Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Guspini
Veduta
Stato
Regione
Territorio
Altitudine
Superficie
Abitanti
Nome abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Patrono
Posizione
Mappa dell'Italia
Reddot.svg
Guspini
Sito istituzionale

Guspini è una città della Sardegna meridionale, nella provincia del Sud Sardegna.

Da sapere[modifica]

I menhir Perdas Longas
Il menhir Genna Prunas
Il pozzo sacro Sa Mitza de Nieddinu

Cenni geografici[modifica]

Guspini si trova nella regione storica del Monreale e confina con Arbus, Gonnosfanadiga, Pabillonis, San Nicolò d'Arcidano (Oristano), Terralba (Oristano) e San Gavino Monreale.

Cenni storici[modifica]

Dell'insediamento umano nel territorio guspinese esistono testimonianze pre-nuragiche, nuragiche, fenicio-puniche, bizantine e romane.

Il centro abitato ha una struttura alto-medioevale, con la chiesa di Santa Maria di Malta, fondata dai cavalieri dell'omonimo ordine, come testimonianza più antica. La villa di Guspini nel medioevo fece parte del giudicato d'Arborea, nella curatoria di Bonorzuli. Non lontano, sul monte Arcuentu, i giudici possedevano un castello risalente al 1100, che fu dato dal giudice Barisone I ai genovesi nel 1164. Alla caduta del giudicato (1420) entrò a far parte del Marchesato di Oristano, e alla definitiva sconfitta degli arborensi (1478) passò sotto la dominazione aragonese; gli aragonesi incorporarono il paese nella contea di Quirra, feudo dei Carroz, e nel 1603 nel marchesato di Quirra feudo prima dei Centelles e poi degli Osorio de la Cueva. A questi ultimi fu riscattato nel 1839 con la soppressione del sistema feudale.

Dalla metà del XIX secolo Guspini ha legato la sua storia alle miniere di Montevecchio.

Come orientarsi[modifica]

Frazioni[modifica]


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Dai seguenti aeroporti è possibile, grazie a diverse compagnie di autonoleggio presenti, noleggiare un'auto per raggiungere Guspini.

In auto[modifica]

Percorrere la SS 131 Carlo Felice e prendere l'uscita "Sanluri-San Gavino-Guspini" e seguire le indicazioni per Guspini per poter arrivare a destinazione.

In nave[modifica]

Dal porto di Cagliari oppure dai porti di Porto Torres, Olbia-Isola Bianca e Golfo Aranci.

In autobus[modifica]

È possibile raggiungere Guspini da Cagliari con la linea ARST 211 oppure da Oristano con le linee ARST 401 e 209.

Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

La chiesa di San Nicola di Mira
La chiesa di Santa Maria di Malta
Il nuraghe Melas
Le Domus de Janas di Bruncu Maddeus
Il nuraghe Saurecci

Chiese[modifica]

  • 1 Chiesa di San Nicola di Mira. Chiesa di San Nicola di Mira (Guspini) su Wikipedia chiesa di San Nicola di Mira (Q3671482) su Wikidata
  • 2 Chiesa di Santa Maria di Malta. Chiesa di Santa Maria di Malta su Wikipedia chiesa di Santa Maria di Malta (Q3674060) su Wikidata
  • 3 Chiesa di San Giorgio Martire. Chiesa campestre.
  • 4 Chiesa di Sant'Isidoro. Chiesa campestre.
  • 5 Chiesa di Santa Maria di Nabui. Ruderi chiesa campestre.

Musei[modifica]

Siti archeologici[modifica]

  • 7 Perdas Longas. Menhir. Perdas Longas su Wikipedia Perdas Longas (Q20009303) su Wikidata
  • 8 Menhir Genna Prunas. Menhir Genna Prunas su Wikipedia menhir di Genna Prunas (Q20009232) su Wikidata
  • 9 Pozzo sacro Sa Mitza de Nieddinu. Pozzo sacro Sa Mitza de Nieddinu su Wikipedia pozzo sacro Sa Mitza de Nieddinu (Q20009322) su Wikidata
  • Pozzo sacro di Is Trigas.
  • 10 Domus de janas di Bruncu Maddeus. Domus de janas di Bruncu Maddeus su Wikipedia Domus de janas di Bruncu Maddeus (Q20009167) su Wikidata
  • 11 Nuraghe Saurecci. Nuraghe Saurecci su Wikipedia nuraghe Saurecci (Q19991464) su Wikidata
  • 12 Nuraghe Melas. Nuraghe Melas su Wikipedia nuraghe Melas (Q48316005) su Wikidata
  • 13 Nuraghe Is Trigas.
  • 14 Neapolis. Rovine antica città. Neapolis (Sardegna) su Wikipedia Neapolis (Q1137496) su Wikidata

Aree e monumenti naturali[modifica]

  • Parco di Gentilis.
  • Basalti colonnari del Cuccur'e Zeppara.
  • Sa rocca incuaddigada.


Eventi e feste[modifica]

Sfilata del carnevale guspinese
  • Festa di Don Bosco. Simple icon time.svg A Gennaio.
  • Carnevale guspinese. Simple icon time.svg Il giovedì grasso, il martedi grasso e il sabato della pentolaccia a Febbraio o Marzo. Carnevale guspinese su Wikipedia Carnevale guspinese (Q3660455) su Wikidata
  • Sagra di Sant'Isidoro. Simple icon time.svg In primavera.
  • San Giorgio. Simple icon time.svg Ad Aprile.
  • Santa Maria di Malta. Simple icon time.svg A Ferragosto.
  • San Nicola. Simple icon time.svg 6 Dicembre.


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]

Spettacoli[modifica]

Locali notturni[modifica]


Dove mangiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

Prezzi medi[modifica]


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

Prezzi medi[modifica]

  • 6 Santa Maria, Via Santa Maria 46, +39 070 9783033. Hotel.
  • 7 Antica Casa Sanna, Via Giuseppe Mazzini 30, +39 340 4581742. Hotel.
  • 8 Sa Tella, Via Sa Tella, +39 328 9425446. Agriturismo.

Prezzi elevati[modifica]


Sicurezza[modifica]

Numeri utili[modifica]

  • 4 Carabinieri, Via Emilio Alessandrini 26, +39 070 970022.
  • 5 Poliambulatorio, Via Eugenio Montale c/o Asse Mediano, +39 070 976111, fax: +39 070 974781.


Come restare in contatto[modifica]

Poste[modifica]



Nei dintorni[modifica]


Altri progetti

  • Collabora a Wikipedia Wikipedia contiene una voce riguardante Guspini
  • Collabora a Commons Commons contiene immagini o altri file su Guspini
1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il modello standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.