Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

In Francia, guidare è un modo pratico per spostarsi in campagna. È meno usuale per visitare le grandi città, poiché molte di esse sono servite da servizi ferroviari come il TGV e l'Eurostar, i centri storici sono difficili da aggirare e i pedaggi stradali e le tasse di parcheggio aggiungono costi al carburante già di per sé costoso.

Tipi di strade[modifica]

Autostrada A10

In Francia le strade vanno da quelle strette a senso unico nelle campagne alle principali autostrade.

La maggior parte delle città sono state costruite prima della disponibilità generale dell'automobile e quindi i centri cittadini tendono ad essere inadeguati per le auto, specialmente quelle di grandi dimensioni. Le strade più panoramiche nelle zone di montagna tendono ad essere tortuose e strette. Tenetelo a mente quando noleggiate: le auto di grandi dimensioni possono essere molto ingombranti. Nelle città, ha più senso parcheggiare e utilizzare i mezzi pubblici.

Le strade sono classificate secondo le seguenti categorie:

  • Axxx: autostrada (cartello con numero rosso) Autoroute française 16.svg
  • Nxxx: strada nazionale (cartello con numero rosso; a volte indicato come RNxx) Route nationale française 1.svg
  • Dxxx: strada dipartimentale (cartello con numerico giallo; a volte indicato come RDxx o CDxx) Route départementale française 5.svg

Ci sono anche strade comunali (cartello con numero bianco) e forestali (cartello con numero verde).

Sebbene le principali mappe utilizzino anche una carta rossa / gialla / bianca per le strade, esse hanno un significato diverso: rosso significa strade principali, giallo significa strade intermedie e bianco significa strade secondarie. Una strada dipartimentale può essere importante, per esempio.

Le Routes Départementales sono così configurate: ogni dipartimento ha i suoi numeri D1, D2, ecc. E i numeri delle strade D cambiano ai confini dei dipartimenti. Il governo ha gradualmente trasferito le strade nazionali ai dipartimenti; sono quindi generalmente numerate in modo da ricordare la numerazione originale. Ad esempio, in alcuni dipartimenti, il numero di strada nazionale xx diventa il numero di strada dipartimentale 9xx, in altri 60xx, in altri 90xx. I cartelli e le mappe più vecchie possono riferirsi al numero originale.

Autostrade, strade nazionali e la maggior parte delle strade dipartimentali sono quasi sempre in buone o eccellenti condizioni. In alcune aree rurali, le strade dipartimentali secondarie possono avere condizioni peggiori. Nelle aree montuose, le strade possono anche essere danneggiate dal gelo, dalle frane e così via, sebbene tali pericoli siano sempre segnalati.

Le strade principali sono segnalate con i nomi delle città nella direzione in cui state andando e solo secondariamente con il numero della strada. Le indicazioni in verde sono per le principali destinazioni attraverso le principali autostrade; in blu, per le direzioni attraverso le autostrade. Péage significa "pedaggio". Quando si guida fuori città, cercare le indicazioni stradali toutes directions ("tutte le destinazioni") o autres directions ("tutte le altre destinazioni", ovvero tutti i luoghi diversi da quelli su un cartello adiacente), che indicheranno il percorso principale.

Se avete tempo, usate le strade più piccole. La velocità è decente e non si paga il pedaggio; tuttavia dovrete guidare a 50 km/h quando guidate attraverso i villaggi. Tuttavia, avete l'opportunità di guidare attraverso piccole città e villaggi, fermarvi a prendere un boccone nei ristoranti o acquistare vino locale.

Si consigliano mappe dettagliate (in scala 1/200 000 circa) a meno che non si vada solo presso le principali città e autostrade. La Francia ha molte strade secondarie utili o panoramiche che non troverete su mappe meno dettagliate. Michelin e IGN forniscono buone mappe; fanno anche atlanti rilegati contenenti tutte le mappe per la Francia metropolitana (il territorio francese europeo). Anche il GPS con una mappa dettagliata può essere una buona scelta, soprattutto se non si dispone di un passeggero.

Non sottovalutate i tempi di guida, soprattutto se non si procede in autostrada. Una regola empirica è quella di prevedere una velocità media di 60 km/h percorrendo le strade principali fuori dalle autostrade.

Autostrade[modifica]

C’erano quasi 12.000 km di autostrade nel 2012. Le autostrade a pedaggio (3/4 della rete) sono in buone condizioni e sono ben tenute. Le autostrade gratuite (1/4 della rete) sono vicine alle grandi città e presentano condizioni stradali da buone a cattive.

La stragrande maggioranza della rete è composta da 2x2 corsie (due corsie in ciascuna direzione) e - almeno al di fuori della stagione turistica principale - vedono un traffico relativamente ridotto rispetto ai loro equivalenti britannici e tedeschi. Potete trovare corsie 2x3 su autostrade affollate come la A10 o A6 e persino corsie 2x4 e corsie 2x5 vicino alle grandi città. La corsia esterna (a sinistra) serve per il sorpasso e molti automobilisti francesi si attengono più strettamente a questo rispetto a quelli altrove, anche nella misura in cui entrano e escono bruscamente dalla corsia dietro e davanti al veicolo che stanno sorpassando. Uscire dalla corsia esterna è malvisto.

Le stazioni di servizio - aires de service - si trovano ogni 100 km circa sulla maggior parte delle autostrade, con ristoranti, negozi, servizi igienici e docce, stazioni di servizio e, sempre più, stazioni di ricarica per veicoli elettrici. Nel mezzo ci sono aree di sosta - aires de repos - con servizi più limitati, come servizi igienici e di solito un'area picnic.

Le uscite dalle autostrade sono ben segnalate, spesso con largo anticipo usando il segno Prochaine sortie (prossima uscita) - ma a volte sono molto distanti. Se perdete l’uscita non tentate un'inversione a U sull'autostrada, il che non è possibile (poiché ci sono barriere tra le carreggiate) e sempre oltretutto pericoloso. Allo stesso modo, non passate attraverso il péage alla prossima uscita in quanto dovrete pagare un ulteriore pedaggio per tornare da dove siete venuti! Normalmente è possibile uscire e poi fare un'inversione a U in sicurezza prima di raggiungere il péage.

Su alcune autostrade, le strade rampe hanno curve strette e, quando si unisce all'autostrada, può essere difficile aumentare la velocità per abbinare quella del traffico. Possono anche oscurare la vista del traffico sull'autostrada, soprattutto se si guida un'auto con guida a destra. Un passeggero del sedile anteriore aiuta! Allo stesso modo, quando uscite, preparatefi a ridurre drasticamente la velocità: ci sono riduzioni progressive del limite di velocità per avvertirvi.

Pedaggi[modifica]

Un segnale di avvertimento davanti ai caselli di uscita dell'autostrada A2 vicino a Hordin.

La maggior parte dei collegamenti autostradali sono a pedaggio, anche se le sezioni nelle principali città sono spesso gratuite, come lo sono tutte le autostrade in Bretagna.

I pedaggi variano in base alla distanza. Da Calais a Parigi è (estate 2019) € 22,50 mentre da Parigi a Tolosa tramite la A20 è € 36,60. Se questi prezzi sembrano cari, ricordate che i conducenti francesi non pagano la tassa di circolazione. Potete calcolare i pedaggi (e pianificare il vostro percorso) qui.

Alcune autostrade dispongono di un unico casello di pedaggio (péage) che consente di accedere a una sezione, altri caselli di pedaggio sono in entrata e in uscita. Se non perdete il biglietto d'ingresso o vi verrà addebitato il costo per la distanza più lunga più delle spese aggiuntive.

Tutti i caselli accettano le principali carte di credito. I caselli più grandi hanno ancora alcune cabine con personale, ma molti hanno solo macchine automatiche di pagamento, specialmente alle uscite meno utilizzate e di notte. Ad ogni modo, pagare i pedaggi è abbastanza semplice: basta inserire una carta di credito nella macchina (o consegnarla alla cassa insieme al biglietto) e andare (le carte Maestro e Visa Electron non sono accettate.) Potete anche pagare con banconote e monete in euro; le macchine danno il resto (ma solo in monete - pagare un pedaggio di € 4 con una banconota da € 50 significherà molti soldi a moneta). A volte ricevete un biglietto per calcolare il pedaggio.  Potrebbe essere necessario far scorrere il biglietto e quindi la carta di credito nello stesso slot o in due slot diversi. In genere, tuttavia, non si accettano banconote da € 500 nei caselli. Ricordate che il pedaggio o la cabina saranno a sinistra della vostra auto. Se state guidando un'auto con guida a destra senza un passeggero anteriore, dovrete uscire per pagare. Questo non costituisce un problema perché la barriera rimarrà sollevata fino alla vostra partenza.

Il pagamento è possibile anche utilizzando un telepass (Télépéage). Le stazioni di pedaggio più grandi hanno una o più corsie espresse che possono essere utilizzate se la vostra carta è dotata di un transponder appropriato. Queste corsie si trovano di solito all'estremità sinistra e destra della stazione e sono identificate da segni di colore arancione con la lettera "t".

Città[modifica]

L'Arco di Trionfo è per la sua bellezza, ma anche per il suo traffico pericoloso.

Il limite di velocità all'interno delle città è di 50 km/h, sebbene alcuni ampi viali possano raggiungere i 70 km/h. Nelle aree del centro o residenziali, il limite di velocità può essere ridotto a 30 km/h.

Quasi tutte le città francesi furono costruite prima della grande disponibilità di automobili. Le strade nei centri cittadini possono risalire al Medioevo o all'inizio dell'era moderna. Aspettatevi una mappa irregolare, strade strette, a senso unico, pedoni che attraversano anche se hanno il semaforo rosso, ciottoli e aree pedonali. È quasi sempre l'idea migliore lasciare l'auto in un parcheggio prima di visitare un centro storico.

Spesso è difficile trovare una strada particolare all'interno di una città. I nomi delle strade sono scritti su piccoli cartelli, il che li rende difficili da leggere da un'auto, soprattutto se il traffico è in movimento. È quasi sempre necessario disporre di una mappa stradale per la città che si sta visitando al fine di trovare una determinata strada o utilizzare un dispositivo GPS. Le mappe stradali possono essere acquistate anche presso edicole e biblioteche. Se finite in una città sconosciuta e non avete una mappa, può avere senso dirigersi verso la stazione ferroviaria (gare) poiché avrà sia un parcheggio che un'edicola. Trovare una strada in una piccola città o villaggio può essere una sfida poiché gli editori di solito non producono mappe per questi centri. Provate a stampare una mappa da Google Maps o utilizzando un dispositivo GPS.

L'esterno delle città, al contrario, è stato spesso costruito dopo la diffusione delle automobili. Tutte le città hanno diverse aree commerciali periferiche dove grandi supermercati e altri negozi si trovano nel mezzo di grandi parcheggi; spesso ci saranno anche hotel economici come Formule 1 o Première Classe. Sebbene queste aree siano poco attraenti e non così "tipiche", sono forse il posto più utile per acquistare materiali di consumo se si dispone di un'auto.

Strade di montagna[modifica]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi: Guida invernale.

La Francia ha diverse catene montuose: i Vosgi, il Giura, le Alpi, il massiccio centrale e i Pirenei.

In inverno, a causa delle condizioni meteorologiche, alcune strade (in particolare i passi) potrebbero essere chiusi al traffico o richiedere attrezzature speciali (catene da neve e/o pneumatici da neve). Le strade che portano ai passi hanno segni che indicano se il passo (col) è aperto (segno verde ouvert) o chiuso (segno rosso fermé). Ad eccezione dei passi più alti, la maggior parte delle strade principali sono utilizzabili utilizzando spazzaneve. Ciò potrebbe non essere vero per alcune strade secondarie.

Durante le vacanze invernali, soprattutto nei fine settimana, si prevedono ingorghi stradali sulle strade che portano alle stazioni sciistiche.

Codice stradale[modifica]

La Francia guida a destra.

A meno che non sia chiaramente indicato sulla strada che state utilizzando, dovreste dare la precedenza a qualsiasi veicolo proveniente da destra da un'altra arteria pubblica. Tuttavia, le strade generalmente funzionano secondo un sistema di priorità: le strade principali saranno contrassegnate come "prioritarie" e tutti gli incroci manterranno la stessa regola.

Priorité à droite - il vecchio sistema francese doveva dare priorità a tutto il traffico proveniente da destra. Ciò vale ancora per gli incroci non segnalati nelle campagne, nei piccoli villaggi, nonché per le strade secondarie all'interno delle città, ecc. La maggior parte degli altri attraversamenti stradali ha implementato una sorta di sistema di priorità. I segni quadrati gialli (ruotati di 45°) indicano che la vostra strada è prioritaria (tutte le altre strade devono cedere); una losanga gialla con una barra mostra il termine dell'obbligo. Attenzione; per i conducenti di altri paesi questo è uno degli aspetti più confusi della guida francese.

La Francia usa molte rotatorie (ronds-points). Il passato le rotonde erano segnalate da un cartello blu rotondo e gli automobilisti all'interno della rotonda dovevano arrendersi al traffico in entrata (che proveniva dalla loro destra). Ciò è cambiato decenni fa e quasi tutte le rotonde sono state convertite in un sistema che utilizza un segno triangolare e segni di "precedenza", in cui i conducenti esterni alla rotonda devono cedere ai conducenti all'interno della rotonda. Sebbene molti conducenti americani sembrino temere le rotonde, in realtà non c'è nulla di spaventoso: basta cedere la precedenza al traffico all'interno della rotonda e girare a destra all'uscita desiderata. I due vantaggi delle rotonde sono che se non si è sicuri della strada da percorrere, si può semplicemente fare la rotonda fino a quando non si è deciso; inoltre, rendono facile fare un'inversione di marcia.

I cartelli usati in Francia sono modellati secondo le raccomandazioni dell'UE e usano principalmente pittogrammi (non testo). I seguenti segni sono essenziali per orientarvi per strada ed evitare multe.

Compo-registre-9.svg
Panneau SD1.JPG
Panneau autouroute A7 Les Cévennes.jpg
France road sign AB3a.svg
Panneau radar.jpg
France road sign B21c1.svg
France road sign C1c.svg
Cartello blu con scritte bianche e Axx indica Autoroute.

Strada a pedaggio se appare la parola "péage"

Il segno verde con Nx indica l'autostrada nazionale.

Il segno bianco con Dx o Cx indica le strade locali.

Entrando in una città.

Ridurre la velocità a meno di 50 km/h, se non diversamente indicato.

Cartello marrone di

Informazioni turistiche

Dare la precedenza al veicolo sull'altra strada Aggiunta più recente: controllo della velocità: telecamere automatiche o dispositivi portatili Il segno rotondo blu significa: girare a destra Il segno quadrato blu significa:

Parcheggio a pagamento

Semafori[modifica]

Il semaforo passa direttamente dal rosso al verde: non esiste una fase rosso e giallo per avvisare che stanno per cambiare. Se reagite lentamente, potreste ricevere un leggero richiamo del clacson dall'auto dietro. Le luci sono spesso montate in alto e non possono essere viste se siete la prima auto in coda, spesso c'è una piccola luce ripetitore all'altezza della testa sul palo per questo scopo.

Le luci hanno una fase gialla e passa dal verde al giallo al rosso. Potete passare con la luce gialla solo se non riuscite a fermarvi in sicurezza. Tuttavia, fate attenzione nelle grandi città durante le ore di punta se il traffico è congestionato. Molti conducenti possono diventare impazienti e tenteranno di attraversare un incrocio in una fase di luce gialla e possono presumere che lo farete anche voi.

Alcuni guidatori francesi aggressivi attraverseranno un incrocio anche se la luce è appena diventata rossa. Questo non è solo pericoloso ma anche illegale. Sempre più fotocamere a luce rossa (radar aux feux rouges) vengono installate per fotografare le targhe dei veicoli che passano con il rosso. Le multe riscosse dalle telecamere vengono inviate automaticamente per posta.

In caso di ingorgo, non è consentito passare attraverso un incrocio controllato da semaforo verde se non si è certi di essere in grado di superare l'intersezione prima che la luce ritorni al rosso. Non entrate in alcun incrocio quando è bloccato da qualsiasi traffico veicolare, pedonale o altro in qualsiasi momento, indipendentemente dal colore della luce.

Non è permesso girare a destra su un semaforo rosso, a meno che non vi sia una freccia destra gialla lampeggiante e dopo aver ceduto a qualsiasi veicolo o altro utente la precedenza.

Se le luci sono spente o lampeggianti in giallo, è necessario seguire il segno presente sul palo della luce o vicino al suo punto di fissaggio. Se non vi è alcun segno, si applica il principio della priorità alla diminuzione (priorità a destra): cedere a qualsiasi veicolo proveniente dalla vostra destra. Prestare particolare attenzione e ridurre la velocità in casi in cui le luci disabilitate sono abbastanza rare e possono portare a situazioni confuse e potenzialmente pericolose che si verificano durante un'interruzione del servizio.

Il diritto di passaggio esercitato da qualsiasi veicolo di emergenza è sempre fondamentale, indipendentemente dal colore del semaforo.

Noleggiare un'auto[modifica]

La maggior parte delle auto in Francia ha un cambio manuale, potreste trovare difficoltà o addirittura impossibile operare se non avete mai guidato veicoli con cambio automatico. Se noleggiate un'auto e desiderate un sistema automatico, assicuratevi di richiedere esplicitamente questo requisito in anticipo. Une voiture à boîte automatique è un'auto con cambio automatico; mécanique significa cambio manuale.

Molte auto personali funzionano a gasolio; assicuratevi di sapere se la vostra auto funziona a diesel o benzina. Nota che gazole significa diesel, non benzina, che è essenziale. Le auto diesel sono più economiche da utilizzare rispetto alle auto a benzina, ma non se si inserisce il combustibile per errore. Ciò può facilmente causare danni irreparabili al motore. Fare l'errore opposto normalmente significa solo un lungo, costoso e imbarazzante processo di svuotamento del motore e del serbatoio del carburante.

Infrazioni stradali[modifica]

Le forze dell'ordine (Police Nationale o Gendarmerie a seconda della zona) possono fermarvi per verificare che abbiate la patente di guida valida, un'assicurazione, che state portando l'attrezzatura necessaria e che il veicolo sia in regola. Nel caso di auto a noleggio, i documenti di assicurazione e sicurezza sono forniti dalla società di noleggio. Se avete il veicolo a motore, potreste dover mostrare la "carta verde" europea (ma non è sempre necessario) a dimostrazione che avete un'assicurazione. Se state guidando il vostro veicolo da un paese in cui è in vigore il requisito legale minimo per l'assicurazione "di terze parti", non avete bisogno di una "carta verde": dovrete comunque fornire un certificato assicurativo per dimostrare che il veicolo è assicurato.

Se parcheggiate illegalmente, le forze dell'ordine o i vigili urbani metteranno una multa sul parabrezza o tergicristallo. Potete pagarlo con assegno personale estratto da una banca francese (non molto utile per i turisti) o acquistando un timbre fiscal (timbro fiscale) da un tabaccaio, attaccandolo sul biglietto e spedendolo alle autorità. Se vedete effettivamente l'agente delle forze dell'ordine, potete anche pagarlo direttamente in contanti o tramite assegno al Tesoro pubblico in cambio di una ricevuta. Potete anche contestare l'ammenda in tribunale se inappropriato, ma questo probabilmente deve essere considerato per coloro che hanno molto tempo a disposizione. Se commettete un'infrazione utilizzando un'auto a noleggio e non la pagate direttamente (ad esempio una multa per eccesso di velocità con un radar fotografico), la società di noleggio auto potrebbe addebitarvi un importo e applicare un supplemento.

Potete pagare multe online seguendo le indicazioni sulla multa.

Le forze dell'ordine a volte leggono la multa al casello autostradale per vedere quanto tempo avete impiegato da quando siete entrati in autostrada: non sono autorizzati a utilizzare tali informazioni per darvi una multa per eccesso di velocità. D'altra parte, tenete presente che esiste un nuovo sistema automatico di foto-radar che viene implementato in tutta la Francia. Per ora, questo sistema si trova più comunemente lungo le principali autostrade e vicino alle principali città, ma si espande rapidamente. I grandi cartelli rettangolari marroni avvisano quando si entra in un'area con radar fotografico automatico. Tuttavia, il governo francese ha iniziato a rimuoverli. L'approccio più sicuro è semplicemente attenersi al limite di velocità.

Ecco alcuni consigli in area di radar fotografico:

  • Se scoprite che la velocità media delle auto francesi è sorprendentemente inferiore a 5 minuti prima, allora dovete essere entrati in tale area.
  • Le forze dell'ordine possono installare un sistema autovelox mobile. Sarete avvisati ma il cartello è molto più piccolo rispetto all'area permanente.
  • La velocità può anche essere controllata ovunque senza preavviso. In tal caso, verrete intercettati e multati direttamente se commettete un reato per eccesso di velocità. Molto spesso, questi controlli sono meno severi del fotorilevamento: ad esempio, se il limite di velocità è di 110 km/h, verrete intercettati solo se supererete, per esempio, 120 km/h. Ma non è sempre così.

Se non diversamente specificato, il limite di velocità è di 130 km/h su autostrade (ridotto a 110 km/h nelle aree urbane), 110 km/h su autostrade divise (sempre specificato), 80 km/h su strade non divise, e 50 km/h nelle aree urbane. In condizioni di bagnato, questi limiti sono ridotti rispettivamente a 110 km/h, 100 km/h, 80 km/h e 50 km/h. In caso di neve, ghiaccio o nebbia pesante, la velocità è limitata a 50 km/h su tutte le strade. Si noti che le aree in cui si applica il limite di 50 km/h inizia quando si passa il nome della città, città o villaggio su un cartello bianco con un bordo rosso - non esiste un segno di velocità separato. Le restrizioni finiscono con lo stesso cartello ma con il nome barrato. Questi non possono essere altro che piccoli borghi, ma se i cartelli sono presenti il ​​limite di velocità si applica comunque. La polizia applica spesso dispositivi mobili per il controllo della velocità in cui una strada principale attraversa un villaggio o una piccola città.

A partire dal 2018, le multe tipiche per eccesso di velocità sono:

  • inferiore a 20 km/h sopra il limite: € 68 (€ 135 in cui il limite è inferiore a 50 km/h);
  • 20-50 km/h sopra il limite: € 135;
  • oltre il limite superiore a 50 km/h: € 1500.

Multe fino a € 250 sono pagabili in loco alla polizia, che emetterà una ricevuta. Se non avete i soldi, vi porteranno ad un bancomat per prelevarli!

Guidare sotto l'influenza dell'alcol è un reato grave. Il limite è di 0,50 g/L (0,05% BAC) nel sangue: essere al di sopra di questo limite è quindi illegale e può dare diritto a una multa fino a € 750 e 6 punti di demerito. Se vi trovate sopra 0,80 g/L (0,08% BAC) o rifiutate di superare il test, la multa può raggiungere € 4500 seguita da un ritiro immediato della patente di guida; sono anche possibili condanne al carcere e confisca del veicolo.

I conducenti sorpresi utilizzando un telefono cellulare mentre si guida in Francia sono soggetti a una sanzione in loco di € 135. Tutti i passeggeri devono indossare la cintura di sicurezza e i bambini di età inferiore ai 10 anni devono utilizzare il sedile posteriore a meno che non vi siano posti posteriori o siano tutti occupati da bambini di età inferiore ai 10 anni (la multa è di € 135 per le persone che non indossano una cintura di sicurezza e 1 punto di demerito se l'autore dell'infrazione è il conducente). Per maggiori informazioni visitate l'AA.

Essere scoperti con un rilevatore radar, anche nel bagagliaio, costituisce un grave reato e comporterà la confisca del dispositivo e una multa di almeno € 1500. Anche i sistemi GPS / Satnav che mostrano la posizione degli autovelox francesi sono illegali. Se disponete di un tale dispositivo, dovreste almeno disabilitare la visualizzazione di tali telecamere. Ulteriori consigli sono disponibili presso la (UK) Automobile Association.

Tutte le auto dovrebbero contenere anche un triangolo rosso; e una giacca o gilet riflettente per il conducente (idealmente uno anche per ogni passeggero). Questi devono essere tenuti all'interno dell'auto, non nel bagagliaio e devono essere indossati se si deve lasciare il veicolo in caso di emergenza. La polizia controlla che abbiate questi oggetti e per questo è noto che prendono di mira le auto immatricolate all'estero.

Altre norme e regolamenti:

  • A rigor di termini, è necessario portare un etilometro. Tuttavia, il governo francese ha rinviato l'applicazione di questa legge a tempo indeterminato.
  • Se si guida un'auto straniera, è necessario visualizzare un adesivo che mostra il suo paese di immatricolazione, se non vi sono targhe di immatricolazione che mostrano la nazionalità (come fanno molte auto dell'UE).
  • Se guidate un'auto con guida a destra (ad es. Dal Regno Unito), i fari sono progettati per puntare a sinistra e dovete regolarli per evitare l'abbagliamento del traffico in arrivo. Alcune auto sono dotate di proiettori regolabili, ma nella maggior parte dei casi sono necessari alcuni adattatori. Questi sono disponibili presso negozi e organizzazioni automobilistiche e nei porti dei traghetti, ma non sono ampiamente disponibili in Francia.
  • Si raccomanda, ma non è necessario, che le auto utilizzino i fari anabbaglianti in ogni momento, giorno e notte. Questo è obbligatorio per le moto.

Ci sono anche delle regole specifiche per guidare in Francia con i bambini.

  • L'autista ha la responsabilità di garantire che i minori siano trattenuti, compresi tutti quelli fino a 18 anni.
  • I minori di 10 anni non possono accedere al sedile del passeggero anteriore, tranne in determinate circostanze.
  • I bambini fino a 10 anni devono utilizzare un sistema di ritenuta o un seggiolino per bambini omologati.

Ulteriori dettagli su queste restrizioni sono disponibili qui.

In teoria, i veicoli a motore devono cedere ai pedoni che hanno iniziato ad attraversare la strada e sono incoraggiati a fermarsi per coloro che non hanno iniziato. Tuttavia, molti francesi guidano in modo più aggressivo.

Molti pedoni attraversano la strada al di fuori di incroci segnalati o quando hanno un semaforo rosso ma sentono di avere tempo sufficiente, specialmente nelle grandi città come Parigi. I ciclisti si impegnano anche in audaci manovre. Anche se un pedone o un ciclista non avrebbero dovuto attraversare la strada in base alle regole del traffico, se gli fare del male, sarete sempre ritenuti responsabili per i danni (in pratica, la vostra assicurazione pagherà) e potreste anche essere perseguiti per non aver controllato il veicolo.

Il tipo di guida "creativa" che si riscontra comunemente nei paesi del Mediterraneo non è accettato in Francia ed è suscettibile di provocare incidenti o arresti da parte delle forze dell'ordine.

Carburante[modifica]

Tipi di carburante[modifica]

Sono generalmente disponibili tre tipi di carburanti: diesel (diesel, gasoil o gazole), benzina 95RON-ottano senza piombo (Sans plomb 95), benzina 98RON-ottano senza piombo (sans plomb 98). La benzina al piombo (super) non è più disponibile.

Un carburante più recente, disponibile dal 2009, è "SP95-E10". È generalmente equivalente a Sans plomb 95; quasi tutte le auto dal 2000 in poi lo accettano. Include il 10% di etanolo ed è leggermente più economico del normale SP95.

Tutte le auto che accettano Sans plomb 98 accettano anche sans plomb 95. Pochissime auto attuali, se ce ne sono, richiedono sans plomb 98 (sembra essere usato principalmente per auto più vecchie progettate per benzina 97RON al piombo).

Stazioni di servizio[modifica]

Le stazioni di servizio si trovano in tutte le città lungo le autostrade e nei parcheggi dei supermercati. Le stazioni di rifornimento dei supermercati (Carrefour, Intermarché) tendono ad essere più economiche delle marche di petrolio (Total, Shell) e tendono ad avere macchine automatiche che funzionano sempre con le carte di credito.

Alcune stazioni completamente automatizzate accettano solo carte francesi, ma queste stanno diventando rare.

Potrebbe essere difficile trovare distributori di benzina aperti di notte o la domenica nelle zone rurali, anche se un buon metodo è quello di cercare un supermercato, che ha quasi sempre delle pompe che funzionano con carte di credito/debito 24 × 7. Le catene di supermercati come Intermarché hanno una vasta presenza in campagna. Se avete un dispositivo GPS, potete caricare al suo interno mappe di stazioni di servizio e supermercati disponibili su Internet.

Sulle autostrade, le stazioni di servizio si trovano nelle aree di servizio (aires de services). Tendono ad essere più costosi delle stazioni di servizio al di fuori delle autostrade, ma molte sono aperte 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Marche[modifica]

La Elf diventa una stazione self-service la domenica e accetta solo carte di credito abilitate ai chip.

Total funziona 7 giorni a settimana con la cassa sempre funzionante e accetta anche carte di credito senza chip. Ma è più caro rispetto ad altre stazioni.

Esso è un marchio di Exxon. Potete trovare molti "Esso Express" in molte città, funzionanti 24x7 e accetta solo carte di credito.

Shell può essere trovata principalmente su Autoroutes (Autostrade).

Le stazioni BP sono abbastanza comuni nella regione di Parigi, anche se meno altrove.

GPL[modifica]

Alcune stazioni di servizio erogano anche gas di petrolio liquefatto (gas de pétrole liquéfié o GPL), ma questi sono spesso difficili da trovare al di fuori delle principali autostrade. Il parcheggio coperto è vietato per le auto a GPL senza valvola di sicurezza.

Ingorghi[modifica]

Come in molti altri paesi, le strade e le vie delle città tendono a essere bloccate nelle ore in cui la maggior parte delle persone va e viene dal lavoro. Inoltre, le strade che portano da e verso le destinazioni turistiche tenderanno a essere bloccate all'inizio e alla fine delle vacanze. Un esempio è il caso dell'autostrada A6 nella valle del Rodano (con tutti i vacanzieri della Francia settentrionale, del Belgio, dei Paesi Bassi, ecc. diretti a sud).

Inutile dire che se la vostra destinazione non è Parigi, datevi un ampio margine: ci sono molti modi per evitare la capitale (ad esempio l'autostrada A4) e il suo traffico estremamente congestionato.

Verificate le condizioni di traffico e altri problemi sulle strade principali al Bison Futé.

Sicurezza[modifica]

Le autostrade sono generalmente sicure e ben tenute, anche se bisogna stare attenti nelle aree di sosta isolate, specialmente di notte. Le forze dell'ordine sono fornite di unità di pattuglia autostradali specializzate come la polizia nazionale e della Gendarmeria.

La maggior parte delle autostrade comprende corsia a destra utilizzata come corsia di emergenza in caso di guasto e dai veicoli di risposta alle emergenze in caso di ingorghi. Le corsie sono separate dalle altre da una linea tratteggiata bianca, la cui lunghezza è progettata per fornire una guida per i conducenti per mantenere una distanza di sicurezza tra i veicoli (2 linee = distanza di sicurezza). È severamente vietato guidare sulla corsia di emergenza.

La Francia non utilizza il sistema di corridoi di emergenza (Rettungsgasse) adottato dai paesi di lingua tedesca e dell'Europa centrale. Invece, i veicoli di risposta alle emergenze guidano sulla corsia di emergenza quando richiesto. In caso di ingorgo o traffico fermo, non è necessario creare un corridoio di emergenza. Farlo sarebbe anche controproducente, poiché la maggior parte dei conducenti francesi non è a conoscenza di questo concetto e, peggio, potreste finire per ostruire la corsia di emergenza.

I telefoni di emergenza si trovano di solito ogni 2 km sulle autostrade a pedaggio.

Esistono diverse stazioni radio specializzate che trasmettono informazioni sul traffico a 107,7 MHz.

Suggerimenti finali[modifica]

Di seguito sono riportati alcuni semplici suggeriment finali che devono essere presi in considerazione durante la guida in Francia:

  • Dovete avere almeno 18 anni e possedere una patente di guida valida dal vostro paese di origine. (Esiste un sistema francese chiamato conduite accompagnée mentre i giovani conducenti di età pari o superiore a 16 anni possono guidare con un adulto più grande, ma molto probabilmente non funziona per i non residenti.)
  • È molto importante fermarsi ai segnali di STOP o si potrebbe ricevere una multa. Lo stesso vale per i semafori rossi.
  • Rispettare i limiti di velocità; non guidare se avete bevuto troppo. La tattica del pugno di ferro (un gran numero di rilevatori di velocità e una severa punizione per le infrazioni legate all'alcol) ha ridotto con successo le vittime della strada in Francia (-55% per decessi e numero di incidenti tra il 1986 e il 2006) e probabilmente continuerà.
  • Guidare nelle principali città come Parigi, Marsiglia e Lione non è generalmente raccomandato, poiché possono essere difficili da percorrere e il parcheggio è quasi impossibile. Sarebbe meglio parcheggiare nelle aree suburbane e utilizzare i mezzi pubblici per raggiungere il centro città. Molti automobilisti non pagano la tariffa richiesta durante il parcheggio e ciò ha comportato un drammatico aumento del blocco. Il parcheggio in aree riservate comporta spesso il rimorchio.

Voci correlate[modifica]