Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Penisola iberica > Spagna > Spagna orientale > Catalogna > Provincia di Girona > Figueres

Figueres

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Figueres
Chiesa Sant Pere
Stemma e Bandiera
Figueres - Stemma
Figueres - Bandiera
Stato
Territorio
Altitudine
Superficie
Abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Posizione
Mappa della Spagna
Figueres
Figueres
Sito istituzionale

Figueres è una città della Catalogna, situata nella provincia di Girona.

Da sapere[modifica]

Figueres è il capoluogo della comarche di Alt Empordà, e ha una ricca storia lunga molti secoli conservata e in mostra in diversi musei della zona, così come nel piccolo centro storico. L'attrazione principale della città è il museo dedicato a Salvador Dalí. Dopo il Prado di Madrid, è il museo più visitato di tutta la Spagna. Molti turisti scelgono di visitarlo in giornata venendo da Barcellona o dalla Costa Brava.

Ma al di là del museo, Figueres può essere un luogo piacevole per trascorrere una notte o due. La città, molto simile a Girona, è una rilassante alternativa a Barcellona con i bar nelle stradine e un centro storico compatto. La regione Empordà, in generale, si rivolge a coloro che sono interessati alla storia e/o alla fiorente viticoltura e alla gastronomia della Catalogna del Nord. Ottima base per gite da fare in giornata, Figueres si trova a 15 minuti di auto o 25 minuti di treno dalle spiagge della Costa Brava.

Il nome significa "alberi di fico" che appunto crescono abbondantemente nella zona. I giovani della zona la chiamano con l'abbreviativo Figui.

Cenni geografici[modifica]

Essendo l'ultima città importante prima del confine spagnolo/francese, è una base perfetta per esplorare la regione superiore dell'Empordà famosa per l'ottima cucina, i vini, e le spiagge che rappresentano la cultura catalana.

Cenni storici[modifica]

Figueres discende da due città romane, Juncària e Figàries, ma la città odierna iniziò ad avere l'aspetto odierno nel X secolo come riportato nei registri del monastero di Sant Pere che si trovava dove oggi sorge la chiesa di Sant Pere. Dato che non era un avamposto di confine della Marca Hispanica (come le vicine Besalú o Peralada), ebbe poca importanza fino a che non divenne città reale nel 1267 e poi quando venne costruito il castello di Sant Ferran dal 1753 al 1766.

Una volta costruito il castello il destino di Figueres cambiò perché divenne la base di approvvigionamento per il castello. La popolazione crebbe e iniziò il suo corso verso l'essere la città principale della regione, nonostante l'occupazione da parte delle forze di Napoleone (1808-1814). Tra il 1831 e il 1840, venne creata la Rambla coprendo un fiume asciutto, e diventando così un centro per la città. Gli alberi sulla Rambla sono stati originariamente piantati nel 1864. Nel 1877 venne la stazione ferroviaria. Nel 1904, nacque il residente più famoso della città, Salvador Dalí.

La guerra civile spagnola (1936-1939) è stata molto dura in città. Il castello divenne l'ultimo avamposto per la Spagna repubblicana e le forze di Franco bombardarono la città con grande ferocia. Come è avvenuto con gran parte della zona circostante, molte strutture sono state perse durante la guerra, tra cui il teatro principale che si trovava in rovina da molto tempo.

Al raggiungimento del successo di critica e finanziario in tutto il mondo, Dalí acquistò il vecchio teatro della sua città natale e lo convertì nel museo che vediamo oggi, una grande attrazione turistica della città.

Lingue parlate[modifica]

Poiché Figueres è in Catalogna e la Catalogna è una parte autonoma della Spagna, tutti in città parlano spagnolo, anche se in misura diversa. Anche se il catalano era stato bandito dal regime di Franco e lo spagnolo era l'unica lingua, la vecchia generazione sopra i 60, quando parla spagnolo, parla spesso una forma di Spatalan, che è per lo più spagnolo ma con un sacco di termini in catalano.

In Catalano delle regioni del nord può essere difficile da capire per gli stranieri. Il catalano infatti è una lingua separata dallo spagnolo come il francese e l'italiano. Non è considerato un dialetto spagnolo.

Il catalano del nord, che è parlato qui, è fortemente influenzato dal francese attraverso lo scambio con i madrelingua francesi e catalani attraverso il confine. Piatti come pa amb tomaquet (pane con pomodoro) diventano pa amb tomate con un morbido suono "uh" alla fine. Ci sono molti altri esempi e uno dei più difficili è quando dicono parole che finiscono con "o" e le dicono con un lungo suono "u". Se fate lo sforzo di pronunciare i nomi delle città vicine in catalano, assicuratevi di capire la pronuncia e se dite che a Barcellona si pronuncia il suono "th" castigliano per la "c", la gente supporrà che parlate spagnolo.

Generalmente la generazione sotto i 35 anni parla un po' se non molto l'inglese e il francese. Alcune persone possono parlare un po' di italiano e stranamente, c'è una grande comunità di lingua russa a Figueres.

Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

  • 1 Aeroporto di Girona (IATA: GRO). L'aeroporto di Girona/Costa Brava è servito dalle compagnie low-cost ed è un importante hub della Ryanair. Dall'aeroporto si può prendere il bus diretto per Figueres su Barcelona Bus (gestito da Sagales). Al di fuori del periodo estivo è meglio andare in bus fino alla stazione ferroviaria di Girona e poi prendere il treno per Figueres. La stessa compagnia ha anche un bus da e per l'aeroporto di Barcellona. Aeroporto di Girona su Wikipedia Aeroporto di Girona-Costa Brava (Q1142410) su Wikidata

In auto[modifica]

Da Barcellona prendere l'autostrada AP-7Spain.png (Barcelona-la Jonquera) uscita Figueres. Oppure prendere la strada principale Nacional Cajetín N-II.svg (Barcellona-Francia).

Da Perpignan prendere l'autostrada Autoroute française 9.svg (Perpignan-la Jonquera), quindi prendere la strada principale Nacional Cajetín N-II.svg fino a Figueres o l'autostrada AP-7Spain.png (la Jonquera-Figueres).

In treno[modifica]

La stazione di Figueres

La versione in lingua inglese del sito Web di Renfe è un riferimento molto solido. A causa dei continui lavori di costruzione, si consiglia spesso di verificare con gli addetti ai biglietti presso la stazione se l'orario di arrivo è viene rispettato e assicurarsi di ricontrollare le festività nazionali con pochi treni.

Tutti i treni da Barcellona fermano anche a Girona sulla strada per Figueres. Da Girona, vi è una differenza di 10 minuti nel tempo di viaggio tra le diverse linee, anche se il Regionale è più economico del 25%.

  • 2 Stazione di Figueres. Da Barcellona, prendete un treno da Barcelona Sants, Passeig de Gracia o El Clot-Aragó. Un biglietto di andata e ritorno sull'espresso o, Media Distancia (precedentemente Catalunya Express prima della separazione di Renfe in due entità) costa ~ € 28 e impiega circa 1 ora e 50 minuti a seconda dei ritardi nella costruzione della ferrovia ad alta velocità tra Figueres e Barcellona, che possono essere ovunque da 5 a 45 minuti. Il locale ("Regionale") costa ~ € 21 e richiede circa 2 ore e 10 minuti. La stazione ferroviaria locale è a 10 minuti a piedi dal museo con chiare indicazioni che indicano la direzione. Se ci si perde, tutti in città sanno esattamente dove si trova se chiedete "Dalí". Stazione di Figueres su Wikipedia stazione di Figueres (Q3096440) su Wikidata
Figueres-vilafant
Il percorso del bus dalla stazione Vilafant a Figueres
  • 3 Stazione di Figueres-Vilafant (Stazione AVE). Figueres è (a partire dal 2017) l'unico punto in cui le reti ferroviarie ad alta velocità francesi e spagnole a scartamento normale si incontrano. I sistemi ferroviari ad alta velocità TGV e AVE consentono un servizio diretto per Parigi in circa 5 ore e mezza da Figueres e meno di un'ora per Barcellona con una sosta a Girona. Poiché la stazione "Figueres-Vilafant" per le linee ad alta velocità si trova nel vicino villaggio di Vilafant, che si trova a circa 2 km dal centro di Figueres, c'è un autobus che parte in coincidenza di ogni arrivo alla stazione. Questo autobus, che aspetterà il treno se è in ritardo, si dirigerà verso il centro della città e le stazioni degli autobus / dei treni. La prima fermata è la più vicina al Museo Dalì. Basta chiedere all’autista. Stazione di Figueres-Vilafant su Wikipedia stazione di Figueres-Vilafant (Q2783545) su Wikidata

In autobus[modifica]

La stazione degli autobus di Figueres si trova direttamente di fronte a Plaça de l'Estació dalla stazione ferroviaria di Figueres, con collegamenti regolari per Barcellona (con fermata a Estació del Nord) e altre destinazioni in Catalogna e fino al sud della Francia.

In città operano le compagnie Moventis, Eurolines, Teisa e Sagalés


Come spostarsi[modifica]

Tutte le cose da vedere in città sono facilmente raggiungibili a piedi. Ci sono poi molti posti dover fermarsi e riposarsi.

Se poi desiderate andare fuori città a visitare altri centri allora è possibile noleggiare una macchina presso le più importanti agenzie di autonoleggio sia in città che presso aeroporti/stazioni. Per evitare tariffe aggiuntive meglio prenotare online.

In taxi[modifica]

In auto[modifica]

La città è dotata di diversi parcheggi individuabili qui.

Cosa vedere[modifica]

Musei[modifica]

Museu Gala Salvador Dali
Una delle sale interne
  • attrazione principale 1 Teatro Museo Gala Salvador Dalí (Teater Museu Gala Salvador Dalí), Gala-Salvador Dalí Square, 5 (A 12 minuti dalla stazione), +34 972 677 500, fax: +34 972 501 666, @ . Ecb copyright.svg 15€ adulti, 11€ ridotto, 10€ gruppi, online 14€. Potete avere l'audioguida per 1 € a camera, anche se l'idea originale di Dalí era di non permettere a nessuna guida di spiegare nulla ai visitatori: dovrebbero capire quanto sono in grado di fare senza aiuto.. Simple icon time.svg Verificare gli orari e i giorni sul sito essendo variabili. Questo grande museo è in gran parte dedicato al lavoro di Salvador Dalí, che ha trascorso molti anni della sua vita a lavorarci e a viverci; il museo stesso è la singola più grande opera di Dalí. A seconda del vostro livello di interesse, una visita al museo può durare da un'ora a gran parte della giornata. L'edificio centrale era il vecchio teatro bombardato durante la guerra civile.
Oltre alle opere di Dalì (non aspettatevi le più famose perché fanno parte delle collezioni più prestigiose), molte delle quali non hanno etichetta e descrizione, il museo organizza mostre di artisti catalani e ospita anche la collezione privata di Dalì con opere di maestri del passato fino a Marcel Duchamp. Meglio prenotare la visita per evitare le lunghe code che si formano per acquistare il biglietto. Le folle maggiori sono durante i mesi estivi e i fine settimana. Museo Dalí su Wikipedia Museo Dalí (Q1143722) su Wikidata
Museo del giocattolo
Museo de l'Empordà
  • 2 Museu del Joguet (Museo del giocattolo), Sant Pere, 1, hotel París (Potete vederlo da La Rambla), +34 972 504 585. Ecb copyright.svg € 7 per gli adulti , € 4 per studenti, oltre i 65 anni e bambini. Museo dei giocattoli con oltre 4,500 pezzi di diversi periodi storici. Toy museum of Catalonia (Q17043801) su Wikidata
  • 3 Museu Empordà, Rambla, 2, +34 972 502 305. Questo è il museo regionale per Empordà sulla Rambla nel centro di Figueres. Le esposizioni spaziano da oggetti archeologici come antichi vasi greci trovati nella zona a dipinti barocchi e del XX secolo. La collezione di arte moderna impallidisce rispetto al Museo del Teatro di Dalí, ma contiene alcune opere d'interesse tra i molti pezzi più mediocri per i fan dell'arte che fanno una visita senza fretta a Figueres. Museu de l'Empordà (Q11938083) su Wikidata
  • 4 Museu de la Tècnica de l'Empordà‎, Carrer dels Fossos, 12, +34 972 508 820. Ecb copyright.svg 3€. Simple icon time.svg Su appuntamento. Da una collezione privata è nato un museo dedicato alla tecnologia. Technical Museum of the Empordà (Q17043720) su Wikidata

Altri monumenti[modifica]

Mura del Castell de Sant Ferran
  • 5 Castell de Sant Ferran (lungo Carrer del Castell de Sant Ferran dal museo Dalí), +34 972 51 45 85. Ecb copyright.svg L'interno è anche visibile con ore che cambiano a seconda della stagione dell'anno e a prezzi ragionevoli (€ 3 per un adulto con audioguida gratuita). Considerato come il più grande castello in Europa, questo è il motivo principale per cui Figueres divenne la città di primo piano nella regione, essendo stata base commerciale per il castello che venne costruito nella metà del XVIII secolo. Venne poi occupato dalle forze di Napoleone.
Passeggiare lungo il perimetro del castello offre una splendida vista sulla pianura dell'Empordà verso il mare. La gente del posto si reca regolarmente per camminare o correre intorno ad esso, poiché è sempre aperto. C'è anche una caffetteria all'interno del castello. Sant Ferran Castle (Q1048695) su Wikidata
Volto di Dalì
  • 6 Volto di Dalí (fine della Rambla accanto al Museo Empordà). Come omaggio al proprio figlio, la città di Figueres ha creato un omaggio surrealista a lui alla base della Rambla. Il suo volto è piatto e distorto se visto a terra, ma se visto allo specchio convesso accanto ad esso appare corretto. Chiunque arrivi dalla stazione ferroviaria o degli autobus lo trova andando verso il museo.
  • Vicoli del centro storico (A nord e a sud della Rambla). Figueres si è insediata lungo un fiume che si chiama giustamente Riera de Figueres. I confini di questo fiume formarono il nucleo della città che crebbe molto una volta avvenuta la costruzione del castello di cui sopra. All'inizio del XIX secolo, il fiume era coperto e divenne quello che è oggi la Rambla, il che spiega perché la Rambla è una parte così centrale della città e un rifugio per coloro che vogliono sedersi all'ombra dei massicci alberi che la allineano. Le strade conservano il loro fascino antico e, pur non essendo storiche come le aree pedonali di Barcellona o Girona, Figueres è piuttosto piacevole passeggiare con molti negozi di grandi marche mescolati alle attività commerciali locali. A seconda del periodo dell'anno, ci sono spesso fiere o venditori locali che espongono nella Rambla e nelle piazze principali della zona, oeche offrono un intrattenimento aggiuntivo.
Plaça de les Patates
La chiesa di San Pietro
  • 7 Plaça de les Patates (incrocio Carrer Tints, Carrer de la Muralla, e Carrer de les Bruixes). Questa piazza storica era chiamata "piazza delle patate" essendo il luogo del mercato dei contadini per le verdure fino agli anni '50. Adesso questa è una piazza tranquilla fiancheggiata da grandi alberi da ombra con le facciate di edifici del XVII secolo. Se di giorno è un luogo tranquillo, durante la notte è piuttosto vivace, soprattutto in l'estate a causa dei due bar/caffè sulla piazza. Mentre la "scena" locale principale è ancora su Plaça del Sol a causa della fila di bar e parcheggi, molti arrivano in questa piazza perché c'è un'atmosfera più piacevole e dove è possibile incontrarsi con gli amici e sedersi fuori per un drink durante i caldi mesi estivi. (Q19257246) su Wikidata
  • 8 Chiesa di San Pietro (Iglesia de San Pedro) (Accanto al Museo Dalì). Chiesa medievale il cui primo nucleo risale al IX secolo con sovrapposizioni di stili che raggiungono il XVIII secolo. (Q978102) su Wikidata
  • 9 Plaza de toros de Figueras. (Q19257238) su Wikidata
  • 10 Acquedotto di Figueres (Poco fuori dalla città in direzione nord-ovest). (Q17587062) su Wikidata


Eventi e feste[modifica]

Feste cittadine[modifica]

Ogni città in Spagna, a prescindere dalle dimensioni, ha un giorno di festa per il santo patrono noto come "fiesta sindaco" in castigliano o "festa maggiore" in catalano. Sono una celebrazione della città con eventi che gratuiti per il pubblico come concerti, mostre d'arte e spettacoli teatrali. Mentre rendono i centri molto affollati, sono uno dei periodi più vivaci per visitare una città in Spagna. Figueres ha due di queste "feste della strada":

  • Festa Major de la Santa Creu. Simple icon time.svg 3 maggio.
  • Festa de Sant Baldiri. Simple icon time.svg 20 maggio.
  • Festa Major de Sant Pere. Simple icon time.svg 29 giugno.

Altri eventi[modifica]

  • Festival Acústica. Simple icon time.svg fine agosto. Un festival di musica acustica per lo più gratuito alla fine di agosto di ogni anno. Si svolge in varie piazze e strade intorno al centro della città.


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]

Molte persone dal sud della Francia vengono a Figueres per fare spese grazie a una tassazione più favorevole. Il turismo poi ha portato in città molte grandi firme che qui hanno aperto diversi punti vendita.

Dalí souvenir[modifica]

Figueres è il luogo migliore per chi è a caccia di souvenir o gadget ispirati a Dalì.

Prodotti locali[modifica]

Selezione di Caganers

Figueres ha ancora un certo numero di negozi tradizionali che non sono stati spazzati via dalle grandi catene.

Cioccolato/pasticceria[modifica]

Prodotti regionali[modifica]

  • Fàbrega Ceràmiques, La Rambla (parte bassa della Rambla). Ceramiche tipiche dell'Empordà.
  • Rosa, Carrer de la Jonquera, 4. Turistico ma hanno praticamente ogni cosa tipica della Catalogna.
  • 4 Ymbert Dunjo, La Rambla, 32, +34 972 50 45 29. Vendono un po' di tutto, una buona alternativa ai posti più turistici.

Vini[modifica]

  • 5 Celler de Can Nou, Elx, 6 - Lateral - Ctra. de La Jonquera, +34 972 500 897. Simple icon time.svg Lun-Ven 9:00-20:00. Fuori centro ma si raggiunge facilmente. Grande scelta e ottimi vini.
  • Licors Salip, Carrer Ample, 22b.
  • Vinos Salip, Carrer de la Jonquera, 6.


Come divertirsi[modifica]

Locali notturni[modifica]

Plaça del Sol è la zona del divertimento notturno di Figueres. Affacciati sulla piazza, una sorta di parcheggio dove si trova anche la biblioteca cittadina, ci sono numerosi bar. Sono più o meno tutti uguali. L'altra opzione è Plaça de les Patates che è molto più tranquilla.


Dove mangiare[modifica]

Tipico piatto catalano con carne e fagioli

Alcune specialità catalane: zuppa di coda di bue, butifarra, fuet, frutti di mare, paella, e, naturalmente, gaspatxo. Se nel menu ci sono le patatas de Olot: una fetta di patata avvolta attorno carne macinata e fritta. Non proprio salutare ma molto buona. La cipolla di Figueres ceba de Figueres è molto ricercata perché più dolce rispetto a una cipolla normale e si può mangiare anche cruda.

Evitate i ristoranti in Carrer de Jonquera da Perelada a Muralla. Anche se sono buoni, i ristoranti su questo tratto di strada non hanno una qualità particolarmente alta e non rappresentano bene la cucina regionale.

DO Emporda

Nella zona di Figueres si coltiva la vite da circa 2600 anni. Oggigiorno la regione produce alcuni tra i vini migliori della Catalogna.

Figueres è il luogo dove si trova il DO Empordà in Avinguda Marignane, 2. L'ufficio può fornire informazioni esaustive sui vigneti della zona.

Se volete fare un tour delle aziende vinicole allora è indispensabile avere un'automobile per spostarsi. Vicino Figueres ci sono i vigneti di La Vinyeta e Perelada. La prima è un'azienda moderna che produce ottimi vini e si trova vicino al villaggio di Mollets. La seconda è più vecchia e si trova vicino al castello di Perelada, a circa 5 minuti di viaggio da Figueres. I loro vini sono cari ma hanno una certa fama. Fanno pagare anche le degustazioni.

Consigliato spingersi fino al villaggio di Cantallops, molto bello, dove si trovano le aziende di Vinyes dels Aspres e Masia Serra. Entrambe producono vini ottimi come il Garnatxas (Grenache) e il Moscatells. Per visitare Masia Serra è meglio contattarli prima perché non sempre è aperta al pubblico.

Altro centro da visitare è Capmany dove si trovano Arché Pagès e un'altra decina di aziende.

A Vilajuïga c'è Empordàlia che produce la marca Sinols.

In ogni caso, se anche non riuscite a visitare queste aziende, a Figueres ci sono diversi negozi dove acquistare i vini locali.

Prezzi modici[modifica]

  • 1 La Botiga del Pa II, Rambla, 3 (nella parte bassa della Rambla). Simple icon time.svg 7:30-14:00, 16:30-21:30. Bella pasticceria; ampia selezione di prodotti da forno e pasticceria. Buon caffè; diversi tipi di tè di marca, varietà di succhi di frutta freschi. Piuttosto popolare nel mezzogiorno. Il personale non parla inglese.

Prezzi medi[modifica]

  • Restaurant Brindis, Carrer de la Muralla 12.
  • La Botiga del Pa I, Carrer de Sant Pou, 19. Un vero caffè con una vasta selezione di cibi dolci e pane, oltre a comodi posti a sedere, in un ambiente rilassante.
  • 2 La Cabaña (N-11 km 760, uscita 3 dell'autostrada in direzione di Figueres). Ecb copyright.svg 15/25€. Simple icon time.svg Mer-Lun. Estremamente difficile da trovare. Si trova appena fuori dalla N-11 a nord della città, vicino a un noto "club puti" nell'area chiamata Moonight. Hai bisogno di una macchina per arrivarci. L'interno è squallido e banale. I posti a sedere esterni sono su sedie di plastica letteralmente accanto all'autostrada. Ma il jamón a fette il servizio è innegabilmente il migliore intorno e hanno una selezione di vini locali e poco costosi. I clienti saranno probabilmente circondati da un mix di francesi del sud e di Figueran che divorano grandi piatti di jamón che hanno prezzi abbastanza ragionevoli.
  • 3 Calid, Pep Ventura, 13 (vicino Pujada del Castell, a 2-3 minuti a piedi dal Museo Dalí.), +34 972 67 83 48. Un eccellente ristorante locale con un menù fisso giornaliero con piatti della zona, incluso il buon gaspatxo in estate. Si riempie velocemente dopo le 14:00.
  • Filosofia, Carrer Tints, 10 (vicion Perelada). Un buon posto per prendere in genere un drink, ma anche con buoni piatti tipici della zona durante il pranzo.
  • Pans & Company, La Rambla, 32 (alla fine dell Rambla). Una catena di paninoteche con una buona selezione di prodotti convenienti per il pranzo, che vanno dai tradizionali tipi catalani ad altri.
  • Restaurador, Carrer de la Muralla, 8 (In Plaça de las Patatas).
  • 4 Restaurante La tagliatella, Carrer Cap de Creus, 2, +34 972 51 63 33. Simple icon time.svg Lun-Dom 12:00-24:00. Ristorante italiano


Dove alloggiare[modifica]

Figueres ha diverse strutture tra cui le "masias" che sono vecchi caseggiati ristrutturati. I prezzi sono più economici rispetto a Barcellona e possono essere paragonati a quelli di Girona.

Prezzi modici[modifica]

Prezzi medi[modifica]

Prezzi elevati[modifica]


Sicurezza[modifica]

Figueres è un centro tranquillo e non si segnalano problemi legati alla sicurezza. Le normali regole di buonsenso sono sempre valide, quindi fate attenzione ai luoghi affollati e non lasciate oggetti di valore in vista in automobile.

Se la visitate d'estate ricordatevi di bere molta acqua e coprirvi la testa perché fa molto caldo. Durante l'inverno è possibile trovare neve sulle colline, ma è raro.

Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

  • Barcellona - La città più grande e importante della Catalogna.
  • Besalú - Vecchia città.
  • Cadaqués - Città di mare dove si trova un'altra delle case di Dalì.
  • Cantallops - Piccolo centro in montagna con aziende vinicole e buoni ristoranti.
  • Cap de Creus - All'estremità orientale della Spagna, molto ventosa ma vale la pena visitare il faro.
  • Girona - Antica città, spesso trascurata dai turisti.
  • Torroella de Montgrí - Vecchia città un tempo capitale del regno di Empúries, ai piedi di un monte dove si trova un castello.


Altri progetti

2-4 star.svg Usabile: l'articolo rispetta le caratteristiche di una bozza ma in più contiene abbastanza informazioni per consentire una breve visita alla città. Utilizza correttamente i listing (la giusta tipologia nelle giuste sezioni).