Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Penisola iberica > Portogallo > Portogallo meridionale > Algarve > Faro (Portogallo)

Faro (Portogallo)

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Faro
Porto turistico di Faro
Stemma e Bandiera
Faro (Portogallo) - Stemma
Faro (Portogallo) - Bandiera
Stato
Regione
Altitudine
Superficie
Abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Posizione
Mappa del Portogallo
Faro (Portogallo)
Faro
Sito istituzionale

Faro è il capoluogo dell'Algarve.

Da sapere[modifica]

La città di Faro, pur costituendo il maggior punto d'accesso all'Algarve, è ingiustamente snobbata dai turisti che in genere sono di solo passaggio, diretti ai centri balneari ad est della città. Faro ha una popolazione di 60.000 abitanti che traggono i loro mezzi di sussistenza, dalla pesca e da qualche industria oltre che dal turismo.

Cenni storici[modifica]

Già insediamento romano, fu fondata dagli Arabi e poi conquistata da Dom Alfonso III nel 1249. Ottenne lo statuto di città, raggiungendo in breve prosperità come centro economico. Nel XV secolo furono prodotti i primi libri a stampa del Portogallo in un'azienda della numerosa comunità ebraica esistente nella città. Passata sotto il dominio degli Spagnoli, nel 1596 fu distrutta dall'armata inglese. Fu ricostruita ma subì altri danni dal grave terremoto che sconvolse il territorio portoghese nel 1755. Fu di nuovo ricostruita e dotata di nuovi eleganti edifici grazie all'impegno del vescovo Dom Francisco Gomes de Alvar intorno al 1800.

Come orientarsi[modifica]

Il centro storico è abbastanza ben preservato, con strade selciate e molti esempi di architettura del XVIII secolo con influenze moresche. Il centro costituisce in parte un'isola pedonale; è un posto simpatico, poco toccato dalla modernità, che si presta a passeggiate rilassanti mentre altrettanto non può dirsi della periferia di Faro.

L'inizio di una escursione a piedi per le vie del centro storico è la Praça Dom Francisco Gomes, sull'angolo orientale del porto turistico. La piazza, sulla quale si affaccia l'albergo Faro, è ornata al centro da un obelisco eretto nel 1910 in memoria di Ferreira de Almeida, un personaggio politico che favorì lo sviluppo dell'industria ittica locale.

La piazza Dom Francisco Gomes è facilmente raggiungibile dalla stazione percorrendo anche a piedi l' Avenida da República. Da qui inizia la rua de Santo António, pedonale nel primo tratto e contornata da locali vari mentre costeggiando i giardini a sud della piazza si arriva in pochi minuti all'Arco da Vila, ingresso monumentale alla Cidade Velha.

La città vecchia, ancora cinta per un lungo tratto dalle antiche mura è in posizione leggermente sopraelevata e occupa il sito del foro di epoca romana. Accoglie la cattedrale e il museu municipal de Faro, due delle principali attrazioni cittadine. Dal piazzale della cattedrale (Largo da Sè) ha inizio la breve Rua do Trem che finisce al piccolo molo (cais) dove ci si imbarca per le isole della laguna di Faro.

Come arrivare[modifica]

Aeroporto di Faro

In aereo[modifica]

  • 1 Aeroporto di Faro. Faro è dotata di un aeroporto internazionale estremamente trafficato anche se i voli sono per lo più stagionali o charter. easyJet opera un volo da Milano-Malpensa più un altro stagionale da Napoli. Altre compagnie che operano all'aeroporto di Faro sono Ryanair, Vueling (da Barcellona), Volotea (da Verona) e tante altre ancora. Aeroporto di Faro su Wikipedia "Aeroporto di Faro" su Wikidata

In treno[modifica]

  • 2 Stazione di Faro (Estação Ferroviária de Faro). I treni più veloci in partenza da Lisbona impiegano 3 ore per arrivare a Faro, quasi il doppio da Porto. Stazione di Faro su Wikipedia "stazione di Faro" su Wikidata

In autobus[modifica]

  • 3 Capolinea degli autobus extraurbani (Terminal Rodoviario de Faro), Av. da Republica 5 (nei pressi della stazione ferroviaria). Questo è il maggior capolinea di Faro ma parecchi autobus extraurbani effettuano fermate anche all'aeroporto.
EVA transportes è la compagnia dei trasporti regionali che provvede a collegare Faro con gli altri centri dell'Algarve. Altre autolinee che effettuano corse anche per mete internazionali sono ALSA, Flixbus, ecc. Se avete installato un trip planner sul vostro smartphone non avete bisogno di consultare i siti delle autolinee (e nemmeno dei treni).


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Cattedrale di Faro
Il chiostro dell'ex convento Nossa Senhora da Assunção, oggi sede del museo municipale
Centro Ciencia Viva do Algarve
Particolare della volta della Capela dos Ossos attigua alla Igréja do Carmo
  • 1 Arco da Vila. Arco monumentale che costituisce l'ingresso principale alla città vecchia. Fu commissionato dal vescovo di Faro, Francisco Gomes do Avelar all'architetto genovese Francesco Saverio Fabri e inaugurato nel 1821. Nella parte interna dell'arco sono visibili resti dell'antica muraglia araba. "Arco da Vila" su Wikidata
  • 2 (Cattedrale). Edificio medievale innalzato sul luogo del foro di epoca romana, rifatto dopo il terremoto del 1775. Cattedrale di Faro su Wikipedia "cattedrale di Faro" su Wikidata
  • 3 Museu Municipal de Faro (Ex museo archeologico Infante Dom Henrique), Praca Dom Afonso III 14 (Vicino alla cattedrale), +351 289 870 827. Ecb copyright.svg Gratis le domeniche pomeriggio dopo le 15:00. Ospitato nel convento Nossa Senhora da Assunção con un bel chiostro del XVI secolo. Vi sono esposti reperti provenienti da scavi archeologici in vari punti dell'Algarve. La raccolta Ferreira de Almeida raggruppa oggetti d'arte sacra e profana "" su Wikidata
  • 5 Igréja do Carmo. In stile barocco è una chiesa ad un'unica navata del 1713, rifatta dopo il terremoto del 1755. È famosa per la Capela dos Ossos, attigua alla chiesa e interamente decorata con ossa e teschi. "Igreja do Carmo" su Wikidata
  • 6 Igréja de São Francisco. Chiesa del XVII secolo con un'interessante collezione di manichini che venivano vestiti ed usati durante le processioni. L'interno è decorato con riproduzioni di dipinti italiani quali “La morte di S. Francesco” copia di un dipinto di Marcello Leopardi. "Church of São Francisco" su Wikidata
  • 7 Igreja Matriz de São Pedro. Una chiesetta ricostruita dopo il disastroso terremoto del 1755, notevole per una pala d'altare molto elaborata nella Capela de Nossa Senhora da Vitória e per gli azulejos che decorano la Capela das Almas. "" su Wikidata
  • Museo etnografico. Dedicato al folclore regionale.
  • Museo marittimo. Presso gli uffici della Capitaneria.


Eventi e feste[modifica]

  • 4 Alameda Beer Fest. Simple icon time.svg Luglio. Festival della birra che si svolge nel Jardim da Alameda João de Deus. Vi si possono gustare birre prodotte da birrifici artigianali. È accompagnato da spettacoli di danza e musica.
  • Festa da Ria Formosa. Simple icon time.svg Fine luglio, inizio agosto. Un festival gastronomico di successo che offre ai partecipanti l'opportunita di gustare piatti tipici a base di pesce pescato nella laguna di Faro (feijoada de marisco, papas de milho com berbigão, arroz de marisco, arroz de lingueirão, feijoada de buzinas, amêijoas na cataplana).
  • FOLKFARO. Simple icon time.svg Agosto. Festival con spettacoli di folclore e danze locali che si svolgono per le strade del centro storico. La sua prima edizione risale al 2003.


Cosa fare[modifica]

Imbarcazione nella laguna di Faro diretta a cabo de Santa Maria, il punto più a sud del Portogallo
Il faro dell'isola di Culatra

Le spiagge di Faro si trovano sulle strisce di sabbia che separano la sua laguna dal mare aperto e si raggiungono di preferenza con imbarcazioni che salpano dal piccolo 5 molo vicino alla cattedrale. Le spiagge più isolate si prestano per la pratica del naturismo.

La laguna di Faro fa parte del Parco naturale di Ria Formosa (Parque natural da Ria Formosa), istituito nel 1987. È un'area faunistica protetta; ogni anno vi fanno sosta un centinaio di specie di uccelli migratori.

  • 1 Praia de Faro (Ilha de Faro). La spiaggia, più frequentata ma con brutte costruzioni alle sue spalle che danno la sensazione di essere o provvisorie o abusive. È l'unica spiaggia della laguna che può essere raggiunta anche in auto grazie a un pontile situato sul lato ovest dell'aeroporto.
  • 2 Ilha de Barreta (Ilha Deserta). Tranquilla e solitaria, Ilha de Barreta costituisce l'estrema punta meridionale del Portogallo. "Barreta Island" su Wikidata
  • 3 Ilha da Culatra. L'isola più orientale, divisa a metà con il vicino centro di Olhão. La parte più vicina a Faro prende il nome di Ilha do Farol. "Culatra Island" su Wikidata


Acquisti[modifica]

Forum Algarve
  • 1 Forum Algarve, +351 289 889 300. Simple icon time.svg Mar-Dom 10:00-23:00. Situato in periferia, in prossimità dello svincolo sulla statale 12 per l'aeroporto 5, Forum Algarve è il maggior centro commerciale di Faro. Comprende fra l'altro un supermercato, una sala cinematografica, un parco giochi per bambini con piscina e diversi ristoranti. Va bene dunque anche se non si è in vena di shopping.
  • 2 Mercado Municipal, Largo Doutor Francisco Sá Carneiro, +351 289 897 259. Mercato di prodotti alimentari freschi e fiori. Ideale per una sosta con spuntino al mattino in uno dei bar all'interno.


Come divertirsi[modifica]

Spettacoli[modifica]

Estádio do Algarve
  • 1 Estádio do Algarve. Stadio del calcio dove si svolgono gli incontri della squadra Sporting Clube di Faro e della Desportos Clube di Loulé. Dal settembre 2014 è stato sede provvisoria degli incontri casalinghi della nazionale di calcio di Gibilterra in quanto il Victoria Stadium non soddisfa i requisiti imposti dall'UEFA per le partite ufficiali.
Lo stadio ospita spesso concerti di bande di fama internazionale. In passato vi si sono esibiti i Simple Minds ed i Black Eyed Peas. Estádio Algarve su Wikipedia "estádio Algarve" su Wikidata


Dove mangiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]

  • 1 Café Aliança - Cervejaria, Praca Dom Francisco Gomes 7, +351 916 359 030. Simple icon time.svg Dom-Sab 12:00 - 00:00. Locale che ha mantenuto la decorazione degli anni '30 del XX secolo.


Dove alloggiare[modifica]

Hotel Faro

Faro possiede molti alberghi e appartamenti dati in locazione per brevi periodi. Nel caso non si dovesse trovar nulla ci si può rivolgere ai locali che sono abituati ad affittare qualche stanza della loro casa a viaggiatori disperati. Occorre prenotare con molto anticipo se si vuol visitare Faro in alta stagione. Nel periodo di bassa stagione molti esercizi sono chiusi.

Prezzi modici[modifica]

  • 1 Hostel Casa d'Alagoa, Praça Alexandre Herculano 27, +351 289 813 252. Ostello ricavato da una casa in stile tradizionale nel centro storico con numerose facilitazioni (aperto 24h, parcheggio gratuito nelle vicinanze, noleggio bici, wi-fi gratis negli spazi comuni, sala per la prima colazione, giardino, terrazza solarium, ecc)
  • 2 Pousada de Juventude de Faro, Rua da Polícia de Segurança Pública (Parco Alameda), +351 289 826 521. È richiesta la tessera Ostelli della Gioventù. Dispone in tutto di 54 letti distribuiti in 14 camerate e due doppie. Cucina in comune e sala per la prima colazione

Prezzi medi[modifica]

  • 3 Hotel Eva, Av. Da República, 1 (Nei pressi della stazione ferroviaria), +351 289 001 000. albergo a quattro stelle che domina il porto e la "Cidade Velha". È la miglior sistemazione che si possa trovare a Faro; i prezzi praticati sono di gran lunga inferiori a quelli praticati usualmente in altre parti d'Europa per esercizi di categoria analoga.
  • 4 Hotel Faro, Pça. Dom Francisco Gomes, +351 289 242 558. Un edificio esteticamente discutibile visto dall'esterno ma in centralissima posizione e con un bar sul terrazzo che offre belle viste sull'antistante porto turistico e sul centro storico.


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

Fontana nei giardini del palazzo di Estoi
Rovine romane di Milreu
Nord
  • 6 Estoi (a 9 km da Faro). Località dell'entroterra con un affascinante palazzo del XIX secolo, antica residenza dei conti Estoi, riccamente decorato con azulejos e con giardini di stile romantico. È stato acquisito dalla catena alberghiera Pestana Hotels & Resorts e convertito in albergo di lusso (Pousada Palacio de Estói). "Estoi" su Wikidata
  • 7 Rovine romane di Milreu (Ruínas romanas de Milreu). Sito archeologico di età imperiale romana i cui reperti sono esposti al museo archeologico di Faro. Il sito si trova ad 1 km da Estoi. "Roman Ruins of Milreu" su Wikidata
Est
  • 8 Olhão Un borgo di pescatori dall'aria ancora molto provinciale e tuttavia non esente da un turismo di nicchia.
Ovest
  • 9 Quinta do Lago Un centro di villeggiatura esclusivo immediatamente ad ovest dell'aeroporto frequentato da famosi ex calciatori ed imprenditori anglosassoni con il pallino del golf. A Quinta do Lago sono presenti alberghi e ristoranti di lusso ma tutto sommato non ha molto senso per comuni mortali non interessati al golf, aggirarsi tra le lagune e le pinete di Quinta do Lago.

Itinerari[modifica]

La statale 125 è assai affollata e stretta ed è preferibile percorrere la superstrada " Infante don Enrique" non soggetta a pedaggio.

Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.