Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Curtea de Argeş
monastero di Curtea de Arges
Stemma
Curtea de Argeş - Stemma
Stato
Regione
Altitudine
Superficie
Abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Posizione
Mappa della Romania
Reddot.svg
Curtea de Argeş
Sito istituzionale

Curtea de Argeș è una città della Romania, ubicata nella regione storica della Muntenia.

Da sapere[modifica]

Curtea de Argeș è stata la prima capitale del principato di Valacchia e conserva i più importanti edifici bizantini della Romania, tra cui la Chiesa principesca, un monumento del XIV secolo che figura sulla lista UNESCO delle candidature.

Importante centro politico ed economico durante l'era medievale, Curtea de Argeș decadde dopo il trasferimento della residenza del voivada di Valacchia a Târgoviște.

Curtea de Argeș riacquistò un certo prestigio nel periodo tra le due guerre mondiali con la designazione della cattedrale del monastero a necropoli reale.

La città è il punto di inizio della famosa strada panoramica Transfăgărășan che si inerpica sui Carpazi meridionali terminando a Sibiu, sull'altipiano della Transilvania

Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]

In treno[modifica]

Stazione ferroviari
  • 1 Stazione ferroviaria. La stazione giace su un ramo della ferrovia principale Bucarest-Craiova che si stacca all'altezza di Pitești da dove partono almeno due treni al giorno con destinazione Curtea de Argeş. Curtea de Argeș railway station (Q59615913) su Wikidata

In autobus[modifica]

  • 2 Stazione degli autobus intercity (Autogara RMR Curtea de Argeș) (Situata a fianco della stazione ferroviaria). Per gli orari consultare www.autogari.ro.


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

  • 1 Pozzo di Manolo (Fântâna lui Manole).
  • 2 Palazzo episcopale (Palatul Episcopal). Edificato nel 1896, il palazzo episcopale è dotato di una cappella dove si trovano le reliquie di Santa Filofteia. Le pareti sono adorne con dipinti che ritraggono la leggenda di Manolo. Un parco in stile francese separa il palazzo episcopale dal monastero di Curtea de Arges.

Architetture religiose[modifica]

Chiesa di San Nicola
  • 3 Chiesa principesca di San Nicola (Biserica Domnească Sfântul Nicolae), Strada Negru Vodă 2. Fatta costruire dal principe Basarab I (1310-1352), è la chiesa del palazzo. Il tempio ha una pianta a croce greca ed è considerato uno dei monumenti più rappresentativi dell'architettura rumena medievale. Le pitture interne furono realizzate tra il 1364 e il 1369. Princely Church Saint Nicholas Curtea de Argeș (Q3586093) su Wikidata
  • 4 Monastero di Curtea de Argeș (Mănăstirea Curtea de Argeș). Uno degli esempi più ammirati di architettura valacca medievale. Il tempio fu eretto tra il 1515 e il 1517, al tempo del voivoda Neagoe Basarab. Curtea de Argeș Monastery (Q1151535) su Wikidata
  • 5 Nuova cattedrale arcivescovile (Noua Catedrală Arhiepiscopală din Curtea de Argeș), Bulevardul Basarabilor 1. Mausoleo della casa reale romena (Q97197191) su Wikidata
  • 6 Rovine della chiesa di Sân Nicoară (Ruinele Bisericii Sân Nicoară). Rovine di una chiesa della prima metà del XIV secolo, fatta erigere da Doamna Clara, madre del principe di Valacchia, Vlaicu-Voda.
  • 7 Chiesa Olari (Biserica Adormirea Maicii Domnului - Olari). Modesta chiesa in muratura dall'aspetto rustico, caratterizzata da elementi architettonici originali. Lo stile si differenzia infatti dall'architettura valacca e ricorda più quella moldava del tempo di Stefano il Grande. Come tutta l'architettura bizantina, il piccolo tempio sorprende per l'armonia delle proporzioni ma anche per il tetto a tegole, gli affreschi della facciata e la scala esterna in legno decorata con aquilw che conduce in cima al campanile. (Q61083007) su Wikidata
  • 8 Chiesa Batușari (Biserica Bătușari). Edificata nel 1583 dal principe di Valacchia Petru Cercel (1583-1585),la chiesa è un modesto monumento di forma rettangolare xcon campanile in legno. La chiesa fu costruita con pietre di fiume e mattoni e rivestita in ardesia. Apparteneva alla corporazione dei "batușari", sassoni di origine, ed è stata completamente restaurata alla fine dell'Ottocento, perdendo l'aspetto e gli affreschi originari. "Bătușari" church of the Presentation of Virgin Mary in Curtea de Argeș (Q20432391) su Wikidata

Musei[modifica]


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]


Altri progetti

  • Collabora a Wikipedia Wikipedia contiene una voce riguardante Curtea de Argeş
  • Collabora a Commons Commons contiene immagini o altri file su Curtea de Argeş
1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.