Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Carpineto della Nora
Carpineto della Nora - Abbazia di San Bartolomeo
Stato
Regione
Territorio
Altitudine
Superficie
Abitanti
Nome abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Posizione
Mappa dell'Italia
Reddot.svg
Carpineto della Nora
Sito istituzionale

Carpineto della Nora è un centro dell'Abruzzo.

Da sapere[modifica]


Come orientarsi[modifica]

Quartieri[modifica]

Il suo territorio comunale comprende anche i centri di Boschetto, La Fara, Maddalena, San Bartolomeo Superiore e Santa Lucia.

Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Italian traffic signs - direzione bianco.svg

In auto[modifica]

A25
Strada Statale 602 Italia.svg

In treno[modifica]

  • Italian traffic signs - icona stazione fs.svg Stazione ferroviaria di Alanno-Scafa sulla linea Roma - Pescara.

In autobus[modifica]

  • Italian traffic sign - fermata autobus.svg È collegato da linee di pullman della ARPA [1] con Pescara, Ofena e Civitella Casanova.


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Abbazia di San Bartolomeo
Abbazia di San Bartolomeo
Abbazia di San Bartolomeo - interno
  • 1 Abbazia di San Bartolomeo, Contrada San Bartolomeo (a circa 2 km di distanza dal paese, lungo la strada che sale verso il Piano del Voltigno.). Abbazia benedettina, nasce nel 962 per volontà di Berardo, conte di Penne, sul monte Pietrarossa, alle pendici orientali del Gran Sasso. Notizie importanti circa la fondazione e le proprietà dell'abbazia benedettina si traggono dalla cronaca redatta nel Chronicorum fino al 1193 dal monaco Alessandro; in quest'opera non si fa cenno a ricostruzioni, sebbene le parti più antiche dell'edificio sembrino risalire proprio al XII ed al XIII secolo, oltre al restauro condotto negli anni 1970 dalla Soprintendenza.
Il primo abate fu Benedetto, scelto dal conte Berardo, e sotto la sua reggenza al monastero giunse il braccio di San Bartolomeo, avvenimento tanto eccezionale che richiamò all'abbazia i vescovi di Teate, Valva, Penne, Marsica ed Apruzio.
Dell'abbazia rimangono poche tracce, mentre la chiesa è completamente restaurata. La facciata, affiancata sul lato sinistro da un torrione quadrato, risale al XII secolo ed è la parte più antica della struttura; ha un portico aperto da due fornici arcuati disposti in maniera asimmetrica. Inoltre sul tetto si trova un campanile a vento in corrispondenza dell'arco di trionfo della navata centrale.
Il portale che immette nella chiesa mostra una larga cornice ornata da rilievi che rappresentano un tralcio abitato, con l'inserzione di figure animali tre le volute del tralcio.
Nella parte posteriore l'abside rettangolare è ornata da una monofora e da un rosone a ruota. Sulla destra della chiesa si trovano alcuni ruderi dello scomparso monastero, in precedenza coperti da un terrapieno.
L'interno ha una struttura a tre navate, divise da tre archi a tutto sesto sorretti da pilastri rettangolari e coperte da un tetto a capriate. L'aula longitudinale è separata dal presbiterio da tre archi a sesto acuto.
La zona presbiteriale, risalente al XIII secolo, è composta da un transetto diviso in tre campate rettangolari e coperto da volte a crociera, dal coro rettangolare e dalla cripta tripartita da pilastri quadrangolari. L'altare è sorretto da quattro colonnine con capitelli decorati da figure di animali. Il presbiterio ed i bracci del transetto sono illuminati da monofore ornate da colonnine tortili.
  • Chiesa parrocchiale di San Carlo Borromeo. Ebbe in precedenza altre intitolazioni. In epoca barbarica fu dedicata a Sant'Agata, santa particolarmente venerata dai Goti, a cui si affiancò San Rocco, probabilmente a seguito di una pestilenza, essendo questo Santo protettore contro tale morbo.
  • Chiesa di Santa Maria Vergine.
  • Chiesa di San Rocco.


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]

  • Ristorante San Bartolomeo, Contrada San Bartolomeo 5 (vicino all'abbazia di San Bartolomeo), +39 085 849194.


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]

Italian traffic signs - icona farmacia.svg Farmacia

  • 1 Ruggieri, Via Regina Margherita, 4, +39 085 849333.


Come restare in contatto[modifica]

Poste[modifica]

  • 2 Poste italiane, Via Regina Margherita, 1, +39 085 849143.


Nei dintorni[modifica]

  • Abbazia di San Clemente a Casauria — Uno dei maggiori complessi monumentali romanici di tutto l’Abruzzo con evidenti influssi gotico cistercensi, eretta dai Benedettini nel XII secolo., l’Abbazia è tornata a nuovo splendore dopo i restauri effettuati a seguito dei danneggiamenti del terremoto dell’Aquila del 2009. Un ‘’antiquarium’’ situato in locali adiacenti raccoglie materiale di recupero di epoca romana e paleocristiana.


Altri progetti

  • Collabora a Wikipedia Wikipedia contiene una voce riguardante Carpineto della Nora
  • Collabora a Commons Commons contiene immagini o altri file su Carpineto della Nora
1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.