Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Azerbaigian iraniano
Vista di Kaleybar, capitale della Provincia di Kaleibar
Localizzazione
Azerbaigian iraniano - Localizzazione
Stato

Azerbaijan iraniano è la regione nordoccidentale dell'Iran.

Da sapere[modifica]

Questa regione, soprattutto con le sue parti orientali, è probabilmente uno dei luoghi più belli dell'Iran. Essa è nota per la sua gente amichevole e anche per l'ottimo cibo.

Cenni geografici[modifica]

L'Azerbaigian iraniano è composto da quattro province: Ardabil, Zanjan, Azerbaigian orientale e Azerbaigian occidentale.

Cenni storici[modifica]

La formazione della regione nei suoi attuali confini risale al Trattato Turkmanchay del 1828. Con il trattato, l'Iran (Persia) cedette alla Russia il controllo di diverse aree iraniane azerbaigiane nel Caucaso meridionale, che ora è un paese indipendente noto come Repubblica dell'Azerbaigian. Il confine tra l'ex Impero russo e l'Iran (Persia) venne fissato al fiume Aras.

Lingue parlate[modifica]

Gli azeri dell'Iran sono per lo più bilingui. Parlano correntemente la loro lingua madre, l'azero, e anche la lingua ufficiale dell'Iran, il persiano. I curdi di questa regione, come la maggior parte dei curdi dentro e fuori l'Iran, possono parlare sia persiano che curdo.

Cultura e tradizioni[modifica]

L'Azerbaigian iraniano è tradizionalmente abitato dal popolo azero, un gruppo etnico iraniano che parla una lingua turca, e dai curdi, un altro gruppo di popoli iraniani.

Territori e mete turistiche[modifica]

Azerbaigian iraniano

      Arzebaijan occidentale
      Arzebaijan orientale
      Ardabil
      Zanjan

Centri urbani[modifica]

  • Ardabil — capitale della provincia di Ardabil.
  • Bukan
  • Jolfa — Città di confine con l'exclave di Nakhchivan dell'Azerbaigian, ma anche una buona base per visitare le chiese armene e la Valle di Aras
  • Jolfa — Città di confine con l'exclave di Nakhchivan dell'Azerbaigian, ma anche una buona base per visitare le chiese armene e la Valle di Aras
  • Kaleybar — Una buona base per vedere lo spettacolare Castello di Babak e la valle del fiume Aras
  • Khoy
  • Maku
  • Maraghe
  • Marand
  • Marand
  • Osku — conosciuta come la capitale del batik in Iran.
  • Sardroud
  • Tabriz — Capoluogo della provincia dell'Azerbaijan orientale.
  • Takab
  • Urmia — Capoluogo della provincia dell'Azerbaijan occidentale. Urmia è un'antica città a breve distanza dal lago omonimo le cui acque sono talmente salate da non permettere forme di vita.

Altre destinazioni[modifica]

  • Kandovan — Un piccolo villaggio con case scavate nella roccia come in Cappadocia, Turchia
  • Takht-e Soleyman — Rovine di un tempio di epoca sasanide (VI secolo) dedicato ad Anahita e del più importante tempio zoroastriano, Ādur Gušnasp, distrutto dall'imperatore bizantino Eraclio I nel 623 e parzialmente ricostruito durante il periodo detto dell'Ilkhanato. Il sito figura nella lista UNESCO dei patrimoni mondiali dell'umanità.
  • Valle del fiume Aras — Una valle panoramica sul confine settentrionale con villaggi a gradini, paesaggi di montagna e antiche tombe


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Aeroporto di Tabriz
  • 1 Aeroporto internazionale di Tabriz. L'aeroporto internazionale di Tabriz è l'unico aeroporto internazionale dell'Azerbaijan iraniano. Ha voli per alcune città iraniane come Teheran e Mashad e per i paesi limitrofi.
  • 2 Aeroporto di Urmia.
  • 3 Aeroporto di Ardabil.
  • 4 Aeroporto di Zanjan.
  • 5 Aeroporto di Sahand.

In auto[modifica]

Valichi di frontiera con la Turchia:

  • 6 Gürbulak-Bazargan
  • 7 Kapıköy-Razi
  • 8 Esendere-Serow

Valichi di frontiera con l'Azerbaigian:

  • 9 Astara
  • 10 Bileh Savar

Valichi di frontiera con l'Armenia:

  • 11 Nurduz-Agarak

Dal ponte sul lago di Urmia Tabriz è raggiungibile in 1,5 ore.

In treno[modifica]

Stazione di Tabriz

Alcune delle città iraniane dell'Azerbaigian hanno accesso alla ferrovia, tra cui Tabriz, Maraghe, Salmas e Jolfa.

  • 12 Stazione di Tabriz, Rah-Aahn Sq., Tabriz. Treni nazionali: ci sono comodi treni notturni da Tabriz a Teheran (12 ore di viaggio, 152.500 rial di sola andata) che passano per Maraghe (2 ore), Zanjan (9 ore) e Qazvin. C'è un treno letto di seconda classe (6 persone in una stanza) che parte da Tabriz alle 20:30 e arriva a Teheran alle 09:30. Il prezzo è di 40.000 rial. La scelta più comoda è prendere un treno di 1a classe per 170.000 rial. Questo treno parte alle 17:30 e arriva a Teheran alle 06:00. Ci sono camere da 4 letti con TV e la cena è inclusa nel prezzo. Per ottenere il biglietto è necessario utilizzare alcune delle agenzie di viaggio presenti in città o in stazione (opzione questa solo per le iscrizioni nei giorni recenti). C'è un treno settimanale che va da Teheran a Istanbul che ha una fermata a Tabriz. Per maggiori informazioni visita Iranian Passenger Railway o Seat61 . Treni internazionali: treno settimanale da / per Istanbul, due volte a settimana per Van, vedere il sito della Turkish Railway.

In autobus[modifica]

Ci sono linee di autobus dalle capitali provinciali: Tabriz , Ardabil , Urmia e Zanjan alle principali città iraniane. Ci sono linee di minibus per collegare le città più piccole ai capoluoghi di provincia dell'Azerbaigian iraniano.

Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Il monastero di Santo Stefano
  • unesco Complesso monastico armeno dell'Iran. Si compone di tre edifici cristiani armeni del VII secolo nella regione: i monasteri di San Taddeo, Santo Stefano e la Cappella di Dzordzor

Le città più interessanti sono i centri amministrativi Tabriz, Ardabil e, in misura minore, Urmia e Zanjan. A Tabriz, interessante è l'architettura della moschea, delle torri, dei ponti e del bazar, inclusi nella lista dell'UNESCO. Un altro interessante bazar storico della città, costruito nell'era safavide, può essere visitato a Zanjan. Nelle vicinanze di Tabriz si trova il villaggio di Kandovan con le case scavate nella roccia. Inoltre, diversi monasteri armeni nelle vicinanze delle città di Maku e Julfa, nonché il complesso architettonico del mausoleo dello sceicco Sefi ad-Din ad Ardabil sono inclusi nella lista del patrimonio dell'UNESCO. L'ultimo sito UNESCO sul territorio dell'Azerbaigian iraniano sono le rovine del tempio del fuoco zoroastriano Takht-e Soleiman (il trono di Salomone).

Le bellezze naturali includono il vulcano spento Sebelan (altezza - 4811 metri), così come la riserva di montagna della biosfera Arasbaran.

Cosa fare[modifica]


A tavola[modifica]

  • Bonanb Kabab, un grande kabab allo spiedo con ingrediente di spezie locali, cipolla e manzo. Prende il nome dalla città di Bonab nel sud di Tabriz.
  • Chelo-Kabab, un piatto di riso con kabab di carne macinata.
  • Kofte-e-Tabrizi, una grande polpetta con ingrediente di carne macinata, riso ed erbe aromatiche.
  • Lighvan, un formaggio feta nazionale del villaggio di Liqvan nel sud-est di Tabriz.


Sicurezza[modifica]


Altri progetti

  • Collabora a Wikipedia Wikipedia contiene una voce riguardante Azerbaigian iraniano
  • Collabora a Commons Commons contiene immagini o altri file su Azerbaigian iraniano
1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e presenta informazioni utili a un turista. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.