Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Oceania > Australia > Isola di Natale > Aeroporti nell'Isola di Natale

Aeroporti nell'Isola di Natale

Jump to navigation Jump to search

L'unico aeroporto presente sull'Isola di Natale prende il nome dall'isola stessa:

1 Aeroporto Internazionale dell'Isola di Natale (IATA: XCH). È l'unico aeroporto presente sull'isola. Essendo l'isola un territorio posto sotto l'amministrazione australiana, questa viene considerata una destinazione domestica e ne deriva che i voli che arrivano qui siano principalmente provenienti dall'Australia. Esistono però delle eccezioni.

  • Virgin Australia — Fornisce un servizio di trasporto due volte a settimana passante sia per le Isole Cocos (Keeling) che per l'Isola di Natale. Per avere informazioni sui voli contattare il numero +61 891648521 o scrivere alla mail operations@ciremovals.com.au.Esistono due tipologie di volo:
    • Partenza da Perth, con scalo alle Isole Keeling, e poi arrivo all'Isola di Natale.
    • Volo diretto da Perth.
  • Malindo Air — La compagnia offre dei voli da e per Kuala Lumpur, prenotabili solo tramite email (enquiry@evercrown.cx) o per via telefonica (+61 439 215 370) ad un operatore associato alla compagnia aerea (Evercrown Air Services).
  • Garuda Indonesia— La compagnia offre voli settimanali da e per Jakarta prenotabili unicamente tramite email (travelexchange@christmasislands.com.au) o per via telefonica (+61 8 9164 7096) ad un operatore associato alla compagnia aerea (Travel Exchange).

Per avere maggiori informazioni per i voli domestici verso l'isola si consiglia di consultare la pagina Aeroporti in Australia.

Altri progetti

AsiaContour coloured.svg

Afghanistan · Arabia Saudita · Bahrain · Bangladesh · Bhutan · Birmania · Brunei · Cambogia · Cina · Corea del Nord · Corea del Sud · Emirati Arabi Uniti · Filippine · Giappone · Giordania · India · Indonesia · Iran · Iraq · Israele · Kirghizistan · Kuwait · Laos · Libano · Maldive · Malesia · Mongolia · Nepal · Oman · Pakistan · Qatar · Singapore · Siria · Sri Lanka · Tagikistan · Thailandia · Timor Est · Turkmenistan · Uzbekistan · Vietnam · Yemen

Stati con riconoscimento limitato: Stato di Palestina · Taiwan

Stati solo fisicamente asiatici[1]: Armenia · Azerbaigian[2] · Cipro · Georgia[2] · Kazakistan · Russia · Turchia

Stati de facto indipendenti: Abcasia[2] · Artsakh · Cipro del Nord · Ossezia del Sud[2]

Dipendenze: Australia (Isole Cocos e Keeling · Isola di Natale) — Regno Unito (Akrotiri e Dhekelia[3] · Territorio britannico dell'Oceano Indiano) — Cina (Hong Kong · Macao)

  1. Stati generalmente considerati europei sotto il profilo antropico
  2. 2,0 2,1 2,2 2,3 Stato considerato fisicamente interamente asiatico solo da alcune convenzioni geografiche
  3. Stato o dipendenza fisicamente asiatico ma generalmente considerato europeo sotto il profilo antropico
0-4 star.svg Va specificato il livello dell'articolo aggiungendo |livello= seguito da un valore compreso fra 1 e 4.