Scarica il file GPX di questo articolo
Europa > Italia > Italia centrale > Abruzzo > Appennino abruzzese > Valle Peligna-Alto Sangro > Villalago

Villalago

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Villalago
Veduta di Villalago e della sua rocca
Stato
Regione
Territorio
Altitudine
Superficie
Abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Patrono
Posizione
Mappa dell'Italia
Villalago
Villalago
Sito istituzionale

Villalago è un centro dell'Abruzzo.

Da sapere[modifica]

La località fa parte de I borghi più belli d'Italia.

Cenni geografici[modifica]

Si trova in posizione dominante rispetto alle Gole del Sagittario sotto il gruppo montuoso del Monte Genzana; fa dei Borghi più belli d'Italia.

Come orientarsi[modifica]

Quartieri[modifica]

Il suo territorio comunale comprende anche la località di Villalago Riviera con alcuni insediamenti turistici sulle sponde del Lago di Scanno.

Come arrivare[modifica]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

La rocca di Villalago
  • Rocca medievale (nel centro storico). Probabilmente è di origine longobarda. Costruita in posizione strategica su di un colle prospiciente la Valle del Sagittario aveva la funzione di difesa e di avvistamento. Attualmente in alcuni interni della rocca è ospitato il Museo delle arti e tradizioni popolari di Villalago.
Strutturalmente constava di mura difensive e di un torrione-mastio cilindrico d'avvistamento alto una 10-12 metri e dotato di merlatura, costruiti in stile romanico.
Le mura difensive sono state parzialmente sostituite da case civili, oggi rimane il torrione-mastio in buono stato di conservazione. La rocca fu anche utilizzata come prigione.
Il Museo dei Mestieri
Fu aperto nel 2003 nelle sale del palazzo Baronale. Si compone di alcune sale in cui sono esposti pannelli informativi e riproduzioni fedeli degli antichi mestieri del luogo. In particolare sono descritti i lavori del pastore e dei viaggi attraverso i tratturi abruzzesi. Successivamente sono elencati anche i mestieri del pescatore e del mugnaio.
Palazzo baronale
Rappresenta il corpo principale della rocca, costruito nel Medioevo. Oggi ospita il Museo dei mestieri. La struttura è rettangolare ma in maniera irregolare, scandita in due livelli da un cornicione. Le finestre sono rettangolari.
Torre medievale e Oratorio dell'Addolorata
La torre longobarda è la parte più antica della rocca intera. Ha una struttura circolare con copertura a capanna (simile ad una pagoda), ed ha piccole finestre per i turni di vedetta. Alla base rimangono ruderi di una seconda torre che sono stati trasformati in zona belvedere per il turismo. Anche la torre cilindrica tuttavia è visitabile.
Presso la torre rimangono anche i resti di una cappella gentilizia medievale, che combacia con il palazzo Baronale. L'oratorio della Madonna Addolorata è costruito intorno al Trecento e presenta tracce di affreschi.
Eremo di San Domenico
  • Eremo di San Domenico. Fu costruito presso il lago di San Domenico nell'XI secolo, come cappella votiva presso una grotta naturale ritenuta sacra. La chiesetta attuale a capanna ha un aspetto settecentesco; vi si accede da un portale a grottesche del XVIII secolo, con riquadri del miracolo del santo contro il lupo, opera di Alfredo Gentile. L'interno è altalenante tra il barocco e il neogotico, con una statua lignea di San Domenico, e alla base dell'altare il paliotto di stucco del 1761. Da un accesso dietro l'altare si entra nella grotta dove dimorò il santo.
  • Chiesa parrocchiale della Madonna di Loreto. Risale al XIV secolo; fu successivamente modificata negli interni nel XVII secolo. La facciata è in tardo romanico con il portale a tutto sesto decorato da strombature e un affresco sulla lunetta. Nella navata interna si ergono statue di San Michele Arcangelo e della Madonna del Rosario. Nell'altare dedicato a a san Domenico si conserva un pezzo del suo giaciglio in legno.
Vecchio municipio
  • Chiesa della Madonna Addolorata. Un tempo cappella privata del Palazzo Lupi, fu consacrata nel 1652 circa. L'interno è a pianta quadrata in stucco marmorizzato barocco.
  • Chiesa di San Michele Arcangelo. Importante chiesa storica costruita nell'XI secolo dai Longobardi in stile romanico; sopra il portale rettangolare c'è una lunetta col Cristo Pantocratore che legge il "Libro della Vita".
  • Chiesa della Madonna delle Grazie. Piccola chiesa del XIX secolo alla periferia del centro, in stile campestre classico, a navata unica.
  • Vecchio municipio. Fu costruito nel XIX secolo sopra la chiesa di San Giovanni, come si vede dalla torre principale, ricavata dal campanile. L'interno è alternato tra stile barocco e novecentesco. Nel 2003, sorto il nuovo palazzo del comune, nel vecchio venne inaugurato il Museo delle Arti e Tradizioni Popolari di Villalago. La struttura è a pianta rettangolare con la svettante torre dell'orologio.
  • Mulino ad acqua con annessa Gualchiera. Casetta contadina con bassorilievi di muli con carichi sulla schiena, situata in località Fontevecchia. Dentro si trova una storica gualchiera, usata per la manifattura laniera.

Laghi[modifica]

  • 1 Lago di Scanno. Lago di Scanno su Wikipedia "lago di Scanno" su Wikidata
  • 2 Lago di San Domenico. Lago di San Domenico su Wikipedia "lago di San Domenico" su Wikidata
  • 3 Lago Pio. Lago Pio su Wikipedia "lago Pio" su Wikidata


Eventi e feste[modifica]

  • Le Fanoglie. Simple icon time.svg 21-22 gennaio. Si accendono fuochi nelle varie contrade del paese.
  • Festa di Sant'Antonio e della Madonna delle Grazie. Simple icon time.svg Secondo fine settimana di luglio.
  • Rievocazione antico matrimonio villalaghese. Simple icon time.svg 21 agosto. In costumi d'epoca si rievocano le tradizioni locali legate alla celebrazione del matrimonio.
  • Pellegrinaggio in onore di San Domenico. Simple icon time.svg 21 agosto. I pellegrini provenienti a piedi da Fornelli, in provincia di Isernia, concludono qui il percorso del pellegrinaggio di 80 km.
  • Festa patronale di San Domenico. Simple icon time.svg 21 e 22 agosto.
  • Premio Villalago di Pedagogia. Simple icon time.svg Prima settimana di settembre. Con convegno di pedagogia.
  • Festa dell'Addolorata. Simple icon time.svg Seconda settimana di settembre. Termina con una fiaccolata notturna e distribuzione di ciambelle e vino.
  • Presepe subacqueo. Simple icon time.svg 26 dicembre (data non fissa). Nel Lago di San Domenico.


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]

Italian traffic signs - icona farmacia.svg Farmacia


Come restare in contatto[modifica]

Poste[modifica]

  • 2 Poste italiane, Via Della Difesa 1, +39 0864 740136.


Nei dintorni[modifica]


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.