Scarica il file GPX di questo articolo

Viaggiare in autobus in Giappone

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Nishitetsu gestisce questo autobus a due piani su una delle più lunghe linee dell'autobus in Giappone: un viaggio di 1.150 km da Tokyo a Fukuoka.

Che si tratti di collegare piccole città, grandi città o aeroporti, gli autobus sono un mezzo di trasporto importante e relativamente economico in Giappone.

In generale[modifica]

Gli autobus più popolari sono quelli che percorrono le autostrade del Giappone di notte. Alcuni decenni fa, la modalità preferita di trasporto notturno era sulla rete di treni notturni del paese. Nel corso del tempo, gli autobus hanno iniziato a prendere il centro della scena, mentre il servizio ferroviario notturno è diminuito in termini di popolarità e affidabilità. Oggi, la forte concorrenza tra gli operatori di autobus si traduce in prezzi migliori, e per coloro che sono disposti a pagare un po' di più, servizi migliori.

In altre parti del paese - come ad esempio Kyoto, dove il trasporto ferroviario è scarso, o Hakone, dove le strade tortuose devono essere percorse per raggiungere gli hotel e le sorgenti termali popolari - l'autobus diventa indispensabile.

Autobus a lunga percorrenza (Highway buses)[modifica]

Gli autobus a lunga percorrenza (高速バス kōsoku basu; ハイウェイバス haiwei basu) servono molte delle rotte interurbane coperte da treni a prezzi notevolmente inferiori, ma richiedono molto più tempo rispetto allo Shinkansen. Vi è una moltitudine di operatori, tra cui Star Express e Willer Express, Kansai Bus, così come le società del gruppo JR.

Molte di queste sono corse notturne (夜行 バ ス yakō basu), che consentono di risparmiare l'alloggio notturno. Potrebbe valerne la pena pagare un extra per ottenere un posto migliore; ricordate che è meno divertente fare un giro turistico dopo una notte insonne. Cercate 2 列 シ ー ト niretsu shitto o 3 列 シ ー ト sanretsu shiito, ovvero ci sono solo due o tre posti per fila anziché quattro. Gli autobus interurbani solitamente hanno uno spazio per le gambe significativamente inferiore rispetto ai treni intercity, quindi i passeggeri di circa 175 cm possono essere scomodi.

Più autobus offrono posti a sedere Premium più lussuosi. Questi posti sono più grandi, offrono più spazio per le gambe e sono esclusivi, con solo pochi posti assegnati in un intero autobus. Gli esempi includono i sedili al primo piano del servizio Premium Dream di JR Bus, i posti Cocoon sui servizi Willer Express e il Dream Sleeper Gussuri della Kanto Bus, che ha undici posti con porte scorrevoli.

Alcuni autobus notturni possono essere utilizzati solo da donne, mentre alcune compagnie faranno il possibile per assicurarsi che le viaggiatrici sole non siano sedute accanto ai viaggiatori soli.

Per la maggior parte dei viaggi a lunga percorrenza, gli autobus effettueranno alcune soste lungo la strada in una delle aree di servizio del Giappone (abbreviato SA in breve). Le aree di servizio offrono distributori automatici, negozi e naturalmente servizi igienici. Notate che le soste sono brevi, quindi assicuratevi di arrivare in tempo per la partenza dell'autobus.

Biglietti[modifica]

Gli autobus Willer Express sono noti per i loro caratteristici colori rosa.

I biglietti dell'autobus possono essere acquistati al punto di partenza, in un chiosco del minimarket o su internet, ma potrebbe essere necessaria qualche conoscenza del giapponese. Fortunatamente, alcune società offrono prenotazioni online in una lingua diversa dal giapponese. Willer Express, ad esempio, offre prenotazioni di autobus online in inglese, cinese e coreano. Keio Bus offre prenotazioni in inglese per i loro autobus tra Tokyo e l'area del Monte Fuji. Più recentemente, alcune compagnie del gruppo JR (JR Bus Kanto, JR Tokai Bus) hanno iniziato le prenotazioni online in inglese per i loro percorsi principali.

Oltre alle singolo compagnie è possibile effettuare una ricerca anche tramite portali in inglese dei bus come kosokubus.com in cui è possibile anche prenotare oppure il sito Highway bus information platform.

La competizione tra gli operatori di autobus negli ultimi anni - in particolare gli autobus tra Tokyo e il Kansai - ha portato all'adozione di prezzi dinamici su molte rotte. Ciò significa che il prezzo di un biglietto varierà in base a diversi fattori, tra cui:

  • Quando il biglietto è acquistato: a volte vengono offerti sconti per i biglietti acquistati con diversi giorni di anticipo.
  • La data del viaggio: un normale viaggio nei giorni feriali sarà tra i più bassi. Il viaggio di fine settimana è in genere un prezzo leggermente superiore e se si viaggia nei periodi di punta (ad esempio la settimana d'oro o a Capodanno) saranno i più costosi.
  • L'ora del giorno: le gite giornaliere in autobus sono meno costose delle gite notturne.
  • Il tipo di posti sul bus: gli autobus ad alta densità progettati per trasportare più passeggeri sono più economici. Gli autobus con meno posti per fila e meno posti sul bus in totale hanno prezzi più alti.

Alcune linee di autobus operano ancora su strutture fisse, dove la tariffa è la stessa indipendentemente dalla data del viaggio.

Pass[modifica]

Sono disponibili due pass per gli autobus nazionali per i visitatori stranieri: il Japan Bus Pass e il JBL Pass.

Japan Bus Pass[modifica]

La compagnia Willer Express offre il Japan Bus Pass per viaggiare sulla propria rete di autobus autostradali. È disponibile per tutti coloro che hanno un passaporto straniero, inclusi turisti e residenti.

Esistono due versioni: un abbonamento nei giorni feriali o il pass da lunedì a giovedì, costa ¥ 10000 per 3 giorni, ¥ 12500 per 5 giorni o ¥ 15000 per 7 giorni. Un pass per un giorno intero costa ¥ 12500 per 3 giorni o ¥ 15000 per 5 giorni. I giorni di viaggio non sono consecutivi, ma i pass devono essere esauriti entro due mesi. Si è limitati a un massimo di tre viaggi in autobus al giorno. I pass non sono trasferibili e l'identificazione della foto è richiesta per l'imbarco degli autobus.

Se avete molto tempo a disposizione e volete visitare diverse grandi città in un unico viaggio e non importa il tempo trascorso sugli autobus (incluso il pernottamento), vale la pena prendere in considerazione il Bus Pass. Più viaggiate, più il pass sarà conveniente. Potete potenzialmente prendere gli autobus Willer Express a partire da ¥ 1000 per viaggio.

Ci sono un paio di piccoli inconvenienti nell'utilizzo del Bus Pass:

  • I pass Bus sono inutilizzabili durante le principali festività del Giappone, come Capodanno, settimana d'oro e Obon. In caso contrario, il pass dal lunedì al giovedì può essere utilizzato solo per le partenze degli autobus dal lunedì al giovedì, mentre un pass per l'intera giornata può essere utilizzato in qualsiasi giorno.
  • Si è limitati ad utilizzare autobus che hanno una disposizione di posti di quattro per fila.

JBL Pass[modifica]

Il JBL Pass della Japan Bus Lines è simile al Japan Bus Pass, con alcune differenze:

  • Copre un numero maggiore di rotte con compagnie affiliate alla rete Japan Bus Lines.
  • Potete usare gli autobus che hanno tre o quattro sedili per fila.
  • Potete utilizzare il pass per viaggiare in qualsiasi giorno, eccetto le vacanze più importanti.

Il pass per 7 giorni consecutivi costa ¥ 20000 e il pass per 14 giorni consecutivi costa ¥ 28000.

Autobus aeroportuali[modifica]

Un autobus Limousine dall'aeroporto di Narita per l'aeroporto di Haneda.

Gli autobus sono anche un modo economico per viaggiare da e per gli aeroporti del Giappone. Le principali città come Tokyo e Osaka hanno un'intera rete di autobus che si diramano verso i principali hotel, terminal degli autobus e stazioni ferroviarie, ma anche negli aeroporti nazionali più piccoli è probabile trovare autobus che operano nel centro della città - alcuni opereranno in base all'arrivo o alla partenza dei voli di linea.

Alcuni degli autobus aeroportuali nelle principali città come Tokyo e Osaka sono conosciuti come Limousine Buses (ス ム ジ ン バ ス rimujin basu). Alcuni autobus limousine si dirigono verso i terminal dedicati della città che sono strategicamente posizionati per puntare a viaggi puntuali. Due di questi terminal nei pressi di Tokyo - il Tokyo City Air Terminal (T-CAT) e Yokohama City Air Terminal (Y-CAT) - sono proprio accanto ai principali assi autostradali.

Alcune compagnie offrono sconti sui normali prezzi degli autobus per i turisti stranieri, o acquistano biglietti per autobus con altri extra come un pass giornaliero per la metropolitana. Cercate anche operatori low-cost che offrono semplicemente tariffe di autobus economiche, come ad esempio l'Access Narita bus a 1000¥ che opera tra Tokyo e l'aeroporto di Narita.

Gli autobus aeroportuali hanno regole diverse sulla quantità di bagagli consentiti nella stiva per passeggero (numero di pezzi e peso massimo), quindi dovreste verificare queste informazioni in anticipo.

Bus locali[modifica]

Gli autobus locali costituiscono la maggior parte del sistema di trasporto pubblico di Kyoto.

Non sarà necessario utilizzare gli autobus locali (ス バ ス rosen basu) nelle principali città, ma sono comuni nelle città più piccole e il sistema di pagamento merita una menzione. Sulla maggior parte degli autobus, ci si aspetta di salire a bordo con un biglietto numerato, spesso solo un pezzo di carta bianca stampato automaticamente dal distributore. Nella parte anteriore del bus, vicino l'autista, c'è una scheda elettronica che mostra numeri e prezzi sottostanti, che avanza inesorabilmente più alta man mano che il bus si sposta. Quando è il momento di scendere, si preme il pulsante di arresto, abbinate il vostro numero di biglietto al prezzo della scheda elettronica, depositate il tagliando e il pagamento corrispondente nella macchina accanto all'autista, quindi uscite dalla porta principale. Si noti che è necessario pagare la tariffa esatta: per facilitare ciò, la macchina ha quasi sempre incorporato il cambio di banconote, che manterrà ¥ 1.000 banconote e rilascerà ¥ 1.000 in monete a cambio. Se siete a corto di spiccioli, è meglio scambiare prima di scendere. Un'utile guida all'utilizzo dei bus locali può essere trovata qui.

Sempre più spesso, gli autobus accettano smartcard come PASMO e Suica - è necessario toccare la tessera contro uno scanner all'ingresso (di solito sopra il distributore di biglietti) e poi di nuovo usare lo scanner accanto alla macchina tariffaria vicino al conducente quando uscite. Se non riuscite a "toccare" al momento dell'ingresso, vi verrà addebitata la tariffa massima quando scendete.

La scheda elettronica include quasi sempre un display e annunci vocali registrati della fermata successiva, di solito solo in giapponese, sebbene alcune città (come Kyoto) costituiscano un'eccezione. Tuttavia, se richiesto, la maggior parte dei conducenti sarà felice di dirvi quando avrete raggiunto la destinazione.

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.