Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Val Codera
Veduta
Stato
Regione
Capoluogo
Sito del turismo

La Val Codera è una valle della Lombardia, in provincia di Sondrio.

Da sapere[modifica]

Cenni geografici[modifica]

È una valle secondaria della Valchiavenna compresa nel comune di Novate Mezzola.

Territori e mete turistiche[modifica]

Centri urbani[modifica]

Altre destinazioni[modifica]


Come arrivare[modifica]

Avvertenza
Alcuni dei contenuti riportati potrebbero generare situazioni di pericolo o danni. Le informazioni hanno solo fine illustrativo, non esortativo né didattico. L'uso di Wikivoyage è a proprio rischio: leggi le avvertenze.
Imbocco del Seniero Roma

La valle è raggiungibile solo a piedi, in bicicletta o in elicottero poiché non vi esistono strade asfaltate. Si raggiunge percorrendo il "sentiero Roma", che parte dal parcheggio sterrato situato in località di Mezzoalpiano, provenendo dalla stazione ferroviaria di Novate Mezzola. Dalla località Mezzolpiano si parcheggia l'auto e si sale sul sentiero A15 (m. 316). Qui parte una mulattiera ben scalinata, che sale al nucleo di Avedée (m. 790) e a Codera (m. 825, in due ore), dove si trovano i rifugi Risorgimento ed Osteria Alpina. Da qui si può proseguire verso la località Bresciadega (m. 1214) e il rifugio Brasca (m. 1304), per poi continuare verso la Val Masino o verso il rifugio Gianetti (m. 2534). Da Codera si può anche deviare verso San Giorgio e la Valle dei Ratti. Qui carta dei sentieri.

In auto[modifica]

SS. 36 fino a Novate Mezzola, quindi raggiungere la località Mezzolpiano.

In treno[modifica]

Stazione FS di Novate Mezzola.

Come spostarsi[modifica]

Solo a piedi.

Cosa vedere[modifica]

La frazione di Codera
  • Museo Etnografico, Codera (Info presso Locanda di Codera).
  • 46.238999.473381 Museo mineralogico e della castagna, Codera.
  • Museo "I Noss Regoord", San Giorgio di Cola.

Itinerari[modifica]

  • Sentiero Roma (per escursionisti esperti). Con i suoi 54 km. è uno dei percorsi escursionistici più spettacolari delle Alpi: consente di attraversare la Val Masino e la val di Mello, percorrendo l’intero tracciato in tre o più giorni. Si svolge tra le alte montagne di granito, tra cui il Badile, il Cengalo e la cima di Castello, e termina ai piedi del Monte Disgrazia. Quota media 2.500 m.


Cosa fare[modifica]

Rifugio Gianetti
  • Escursionismo.
  • Percorsi in mountain bike.
  • 46.2513759.5401831 Bivacco Carlo Valli.
  • 46.2805329.5841932 Escursione al Rifugio Gianetti (a 2.534 m.) (Per escursionisti esperti).


Eventi[modifica]

A tavola[modifica]

Bitto della Valtellina

Per gli amanti dei formaggi, assaporare il famoso Bitto, prodotto nei mesi estivi. Inoltre, grigliate di carne e i pizzoccheri valtellinesi.

Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]

Equipaggiamento da escursionismo (scarponcini da trekking, bastoncini, zainetto, giacca a vento, occhiali, berretto, guanti, ecc.) per salite in quota.

Itinerari[modifica]

  • Foliage in Lombardia — Alla ricerca, in autunno, dello sfolgorante quanto spettacolare fenomeno del "foliage".


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il modello standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.