Scarica il file GPX di questo articolo
Europa > Europa centrale > Liechtenstein > Vaduz

Vaduz

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Vaduz
Il castello di Vaduz
Stemma e Bandiera
Vaduz - Stemma
Vaduz - Bandiera
Stato
Altitudine
Superficie
Abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Posizione
Mappa del Liechtenstein
Vaduz
Vaduz
Sito istituzionale

Vaduz è la capitale del Liechtenstein.

Da sapere[modifica]

Panorama cittadino

Vaduz, la capitale e sede organo collegiale legislativo (Landtag) del piccolo principato alpino, non è la più grande città del Paese, la vicina Schaan ha infatti più abitanti. Sebbene, ospiti il castello e i musei del principe, e quindi, il principale punto d'interesse per i visitatori di questo piccolo Paese, il resto della città è un deludente miscuglio di poco attraenti edifici moderni e terreni agricoli. Può tecnicamente essere una capitale europea, ma è improbabile che riesca a suscitare l'interesse di un turista per un lungo periodo di tempo.

Cenni geografici[modifica]

La città è ubicata lungo la riva destra del fiume Reno.

Quando andare[modifica]

 Clima gen feb mar apr mag giu lug ago set ott nov dic
 
Massime (°C) 4 6 11 15 20 22 25 24 20 16 9 5
Minime (°C) -3 -2 2 5 9 12 14 14 11 7 2 -1
Precipitazioni (mm) 41 38 57 55 86 115 138 142 102 63 59 52
Neve (cm) 14 14 6 0 0 0 0 0 0 0 5 12
Luce (h/giorno) 70 91 124 144 166 170 194 177 145 116 68 52

Dati medi del periodo 1981-2010

Il clima è continentale ma mite. La città subisce un notevole aumento delle precipitazioni durante l'estate che corrisponde anche al periodo più caldo. In inverno solitamente c'è abbastanza neve da poter sciare.

Cenni storici[modifica]

Probabilmente fu abitata in epoca preistorica, viste le numerose vestigia ritrovate recentemente. In epoca romana era il crocevia delle vie di comunicazione verso le regioni germaniche. È stata fondata intorno al XIII secolo dai conti di Werdenberg che costruirono un castello a difesa della regione, rimase un presidio militare per circa un secolo e successivamente attorno al castello comparve un borgo, l'odierna Vaduz. Il primo riferimento al suo castello risale al 1322, fu poi saccheggiato dagli svizzeri nel 1499. In epoca rinascimentale la località conobbe un vero e proprio impulso sia architettonico che culturale.

Lo scoppio della Grande Guerra porrà fine allo sfarzo influenzato dalla vicina Austria e il tramonto del secolare impero asburgico spingerà Vaduz all'alleanza doganale con la Svizzera.

Come orientarsi[modifica]

Territorio comunale con tutte le sue exclavi
Centro di Vaduz
Veduta della città


Come arrivare[modifica]

In auto[modifica]

Essendo ben segnalata, la città si può raggiungere facilmente anche in auto; inoltre il parcheggio non è assolutamente un problema.

Uno dei principali collegamenti è quello con l'autostrada A13 in Svizzera (che costeggia il confine); anch'essa è chiaramente segnalata.

In treno[modifica]

Nel territorio nazionale è presente un unica linea ferroviaria gestita dalla società austriaca Österreichische Bundesbahnen (ÖBB) che gestisce un servizio limitato dalla stazione ferroviaria di Buchs SG in Svizzera, tramite la stazione Schaan-Vaduz (nei pressi di Schaan) fino a Feldkirch in Austria. I treni a lunga percorrenza che utilizzano la linea non effettuano fermate nelle stazioni del Liechtenstein. Soltanto i servizi regionali effettuano fermate. I treni passano solo un paio di volte al giorno, il che rende gli autobus generalmente più convenienti.

In autobus[modifica]

Gli autobus passano ogni 15 minuti dalla stazione ferroviaria di Buchs (la principale città svizzera al confine con il Liechtenstein) a Schaan e Vaduz. I biglietti possono essere acquistati sul bus per 3,40 CHF e s'impiega circa 10 minuti per Schaan e altro 5 minuti per Vaduz.

Se arrivate in treno dalla Svizzera, può essere più veloce e più conveniente per prendere il treno fino a Sargans, da dove è possibile prendere un autobus (vedi sotto) direttamente per Vaduz. Consultare l'orario FFS per scoprire quale sia il mezzo più veloce per il vostro viaggio. Ci sono armadietti alla stazione di Sargans in cui è possibile lasciare i bagagli. Nella piantina della stazione è mostrata l'ubicazione degli armadietti e il punto in cui prendere l'autobus.

L'autobus lichtensteiniano numero 12 va dalla stazione ferroviaria di Sargans alla stazione centrale di Buchs, passando dalla stazione ferroviaria di Vaduz e Schaan, con una frequenza di 20 minuti circa. Gli autobus sono di colore giallo-verde. La tariffa da Sargens per Vaduz è di 5,80 CHF e di 3,40 CHF per Buchs. Ci sono prezzi per studenti e (assicuratevi di avere con cui il vostro identificativo studentesco). Prendere in considerazione l'acquisto di un pass giornaliero per l'intera rete pubblica (12 CHF) o settimanale (24 CHF) se si prevede di effettuare molti viaggi, sebbene due corse singole (ad esempio da Sargens/Buchs a Vaduz e da Vaduz fino a Feldkirch) costino meno di un pass giornaliero.

Dalla stazione ferroviaria di Feldkirch in Austria, cercare i distintivi autobus gialli del Liechtenstein. I numeri 11 e 14 si dirigono direttamente a Vaduz e il numero 13 va alla stazione ferroviaria di Buchs, senza fermarsi a Vaduz, quindi in caso dovrete cambiare allo svincolo di Schaan.

Come spostarsi[modifica]

Vaduz è molto piccola ed esplorare la città e le zone limitrofe non richiederà molto tempo.

In auto[modifica]

Il modo migliore per muoversi nel Liechtenstein è in auto. Ci vuole poco più di mezz'ora per guidare da un'estremità all'altra.

Cosa vedere[modifica]

Castello di Vaduz
  • 1 Castello di Vaduz. Il palazzo del principe, in stile composito in quanto costituito da un nucleo medioevale su cui si sono inserite due ali, una rinascimentale e una neoclassica. Restaurato nel secolo scorso, conta una pinacoteca. Una splendida vista sulla zona circostante può essere goduta facendo una breve passeggiata fino al castello che aleggia sopra Vaduz. La passeggiata è dolce e risale il versante della collina e attraverso i boschi ed emerge all'ingresso laterale del Castello. Non è possibile entrare nei giardini del castello, ma ne è consentito il giro perimetrale. In inverno la strada può essere molto scivolosa, quindi, per chi lo visita in questo periodo è preferibile indossare calzature adeguate per evitare incidenti.
Vaduz, con le Alpi svizzere nello sfondo
La cattedrale e l'ufficio governativo di Vaduz
  • 2 Museo dell'Arte (Kunstmuseum), Städtle 32, +423 235 03 00, fax: +423 235 03 29, @ mail@kunstmuseum.li. Simple icon time.svg Mar-Dom 10:00-17:00, Gio fino alle 20:00. Ha un'interessante collezione di opere moderne e contemporanee al piano terra e nello stile della Tate Modern ospita a rotazione al primo piano delle moderne esibizioni.
  • Collezione di vini. La collezione di vini del principe è visionabile da un vigneto sul bordo settentrionale di Vaduz. Questo si trova a 5 minuti a piedi dalla piazza centrale.
  • Museo nazionale (LandesMuseum), Städtle 43, +423 239 68 20, fax: +423 239 68 37, @ info@landesmuseum.li. Simple icon time.svg Mar-Dom 10:00-17:00, Mer fino alle 20:00. Ha eventi e mostre di storia antica e storia naturale.
  • Museo postale, Städtle 37, +423 239 68 46, fax: +423 239 68 37, @ info@landesmuseum.li. Storia dei servizi postali e mostra filatelica.
  • Panorami montani (Dal centro di Vaduz seguire Zollstrasse verso lo stadio di calcio, fino a raggiungere il fiume). Una breve passeggiata verso il fiume offrirà ai visitatori la possibilità di sperimentare alcune splendide vedute sulle montagne che circondano la città. Il vecchio ponte coperto che attraversa il fiume Reno fornisce un modo interessante per attraversare il confine tra il Liechtenstein e la Svizzera. Un ponte di legno stagionato non verniciato e rustico in apparenza, consente l'attraversamento a piedi o in bicicletta mentre alle auto viene impedito l'avvicinamento. I guidatori possono trovare difficoltà nell'accostare. Le auto in questa strada sono solitamente dirette all'autostrada svizzera, che sta a poche centinaia di metri attraverso il fiume, ad ovest del ponte. Non c'è modo per accedere al ponte da ovest in auto se non tramite la sopracitata autostrada svizzera.
  • 3 Cattedrale di San Florin. Chiesa gotica a tre navate, eretta tra il 1869 e il 1873 su progetto di Friedrich von Schmidt e dedicata a San Florin, santo del IX secolo proveniente dalla Val Venosta.


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]

  • FC Vaduz. Gli appassionati di calcio possono guardare una partita o un allenamento del club di calcio a Vaduz.


Acquisti[modifica]

I principali negozi di Vaduz vendono gingilli turistici tutti di marchiati Liechtenstein e/o con colori svizzeri. Ci sono un sacco di bandiere, magliette e orologi a cucù. Le persone che amano collezionare timbri sul passaporto possono ottenere il timbro ufficiale Liechtenstein presso l'ufficio del turismo. Il costo è di 2 CHF o 3 € (settembre 2009). Questa è una cosa abbastanza singolare in quanto nel Liechtenstein non esistono uffici doganali e nemmeno frontiere. Francobolli postali e cartoline possono essere acquistati presso l'ufficio postale di fronte all'ufficio turistico, così come nella maggior parte di altri negozi.

C'è anche un piccolo outlet tra Vaduz e Balzers. Tra le altre cose è presente un McDonald's e un negozio di abbigliamento sportivo.

Come divertirsi[modifica]

Locali notturni[modifica]

Ricca di locali, alcuni dei quali risalenti al periodo della Belle Epoque (quando Vaduz risentiva dei fasti della vicina Vienna), è stata sede di salotti culturali in cui si ritrovavano filosofi, poeti e musicisti.


Dove mangiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

Il Liechtenstein non è un posto economico per mangiare. Se volete spendere poco e disponete di un'auto, guidare fino a Feldkirch appena oltre il confine austriaco.

Prezzi medi[modifica]

La piazza principale è dietro la stazione degli autobus nel centro di Vaduz e vi sono una serie di bar e ristoranti che offrono pasti abbondanti a prezzi ragionevoli.

  • Old Castle Inn, Aeulestrasse 22 (Nel centro di Vaduz), +423 232 10 65. Da non perdere. Offre cibo autentico ad un prezzo ragionevole e con una piacevole atmosfera.


Dove alloggiare[modifica]

Considerando il rapporto qualità/prezzo, è decisamente sconsigliabile passare la notte in Vaduz quando si può salire in montagna e godere della vista mozzafiato da luoghi come Triesenberg o Malbun.

Prezzi medi[modifica]


Sicurezza[modifica]

Vaduz considerata una città molto sicura. Raramente accade qualcosa di pericoloso.

Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]


Altri progetti

2-4 star.svg Usabile: l'articolo rispetta le caratteristiche di una bozza ma in più contiene abbastanza informazioni per consentire una breve visita alla città. Utilizza correttamente i listing (la giusta tipologia nelle giuste sezioni).