Utente:BarbAIt61344

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Stop censoring me! You're the coward, you're the thief
Babel utente
it-N Questo utente può contribuire con un livello madrelingua in italiano.
Utenti per lingua

Ciao e benvenuto nella mia pagina utente. Al momento il raggio delle mie conoscenze turistiche si limita all'Italia meridionale, alla Scandinavia (esclusa l'Islanda) e all'Europa centrale (esclusi Austria e paesi slavi in maggior parte). Per il resto non ho viaggiato un gran che. Sono stato spesso a Barcellona per questioni di lavoro ma ho trovato il tempo di fare un paio di scappatelle alle Baleari (Maiorca e Ibiza).

Sono stato anche a Rio de Janeiro ma è stata un'esperienza deludente. Ci hanno talmente intimorito sui pericoli di circolare per strada che me no sono stato rintanato in albergo aspettando che il pomeriggio i nostri amici ci venissero a prendere. Sono uscito una volta da solo per andare a una spiaggia vicina ma il portiere dell'albergo mi ha fatto depositare l'orologio anche se valeva 4 soldi. In spiaggia c'erano tipi strani così mi sono reso conto che non valeva la pena andarci e dopo mezz'oretta sono rientrato. Una seconda volta ho preso l'autobus e ci siamo fatti un giretto per la costa sud ma non ci siamo spinti fino a un paesino coloniale di cui non mi ricordo il nome. La costa era davvero magnifica. Quello che mi è rimasto in presso di Rio è stata la vegetazione, l'odore di yogurt che ho avvertito dal Cristo del Corcovado e i grattacieli, soprattutto quelli vecchiotti di Botafogo con appartamenti magnifici decorati secondo uno stile anni 30 reinterpretato alla maniera brasiliana. Per il resto mi son sentito un recluso o come qualcuno cui avevano tolto la capacità di intendere e volere.

Per quanto riguarda Wikivoyage, sono rimasto colpito dalla sua aspirazione a "guida mondiale, completa e condivisa". Un bel goal, senza dubbio. Mi ricorda un po' la frase con cui Skype si presentò al pubblico tanti anni fa "In un mondo perfetto tutti userebbero Skype". Ricordo ancora la mia ammirazione per questo giocattolo tecnologico che offriva a un povero ragazzino di paese come me la possibilità di varcare i limiti ristretti della propria realtà provinciale e di comunicare con circa 60.000.000 di persone nel mondo. Purtroppo nè Skype nè Wikivoyage si sono affermati nei propri campi. In rete prolificano le guide più particolari favorendo la frammentazione. Per un viaggiatore come me questo comporta una certa perdita di tempo nel cercare le informazioni del proprio interesse. Google presenta in un colpo d'occhio tutte le attrazioni turistiche di un posto in formato immagine senza bisogno di andare sui contenuti (non mi ricordo il nome di questa tecnologia). Ci sono poi Tripadvisor, Yelp, Booking.com, Google Maps, tutti siti commerciali che sembrerebbero facilitarti la vita ma secondo me te la complicano e ti possono anche fregare perchè le recensioni sono soggettive e spesso maliziose, scritte per mandarti in un posto anziché in un altro. Al momento ho capito che se uno ha un po' di tempo da perdere la guida sul posto che intende visitare se la deve fare da solo. In questo caso Wikivoyage è ottimo, meglio di tanti stupidi blogs e travelogs. Ti permette di appuntarti le informazioni che vuoi in modo molto più pratico che non su Google Maps e te le ritrovi lì sempre a tua disposizione. Evviva dunque Wikivoyage.

Gestisco una sottopagina dove stendo le bozze in attesa che siano pubblicate.