Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Sde Boker
שְׂדֵה בּוֹקֵר
Casa di Ben Gurion
Stato
Regione
Abitanti
Posizione
Mappa di Israele
Reddot.svg
Sde Boker
Sito istituzionale

Sde Boker è una città del Deserto del Negev.

Da sapere[modifica]

Sde Boker è un kibbutz famoso per essere stato la residenza del primo ministro di Israele, David Ben-Gurion, che si trasferì lì dopo aver lasciato il suo ufficio e vivere per sistemare il Negev. Il nome Sde Boker si riferisce anche comunemente al vicino complesso ecologico e educativo, il Ben-Gurion College, al cui bordo si trova la tomba del defunto primo ministro e di sua moglie che si affaccia sulla potente Zin Valley.

Cenni geografici[modifica]

Il kibbutz e il college furono costruiti sulla cresta settentrionale del bacino di Zin, un'apertura nel torrente Zin - un torrente secco, uno dei più grandi di Israele. Gli unici altri insediamenti vicini sono la piccolissima comunità religiosa Merkhav Am e alcune fattorie agricole e/o turistiche.

Cenni storici[modifica]

Il Kibbutz Sde Boker è stato fondato nei primi anni di Israele, alla fine degli anni '40. Poco dopo, il primo ministro David Ben-Gurion vi passò durante un tour del Negev e fu molto colpito da come i residenti vivevano effettivamente gli ideali sionisti di lavorare nella terra di Israele e stabilirsi anche nella più dura delle sue regioni. Annunciò che dopo il suo pensionamento, si sarebbe trasferito lì e avrebbe vissuto il resto della sua vita nel kibbutz, cosa che ha fatto per lo più fino all'ultimo dei suoi giorni. La vecchia casa di legno dove viveva con sua moglie, Paula, è diventata un museo dove vengono condotte visite guidate. Il vicino Ben-Gurion College è stato costruito mentre era ancora vivo principalmente come centro di studio del Negev. Nel tempo, vi sono stati fondati diversi istituti accademici ed educativi, i più importanti sono un campus dell'Università Ben-Gurion, una "scuola sul campo" che fornisce orientamento e educazione ecologica ai visitatori e un collegio chiamato High School for Environmental Education; c'è anche l'istituto di ricerca israeliano sull'energia solare. Il complesso è stato costruito con alloggi solo per lavoratori e studenti, ma negli anni 2000 l'organo di governo congiunto di queste istituzioni ha deciso di costruire unità abitative aggiuntive e consentire a chiunque di affittare o acquistare proprietà. La maggior parte degli edifici sono stati costruiti con un orientamento rispettoso dell'ambiente.

Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]

In auto[modifica]

L'autostrada 40 passa attraverso il kibbutz, il college e i siti di Avdat e Ein Avdat. Da Beer Sheva, guidate verso sud per circa 45 minuti, seguendo le indicazioni per Eilat via Mitzpe Ramon. Dopo aver superato l'incrocio Halukim, vedrete sulla sinistra il kibbutz (1 minuto dall'incrocio), il college (4 minuti), Ein Avdat (10 minuti) e Avdat (13 minuti), dove troverete anche una grande stazione di servizio con un caffè.

In alternativa, provenendo da sud, l'area è a 2 ore e mezza di auto da Eilat: lasciate la città con l'autostrada 12 (verso le montagne Eilat) e seguite le indicazioni per Mitzpe Ramon; circa 20 minuti dopo aver attraversato Mitzpe, raggiungerete Avdat.

Il piccolo insediamento Merkhav Am si trova sulla rotta 204 appena a est dell'incrocio Halukim (a nord di Sde Boker sull'autostrada 40, seguire i segnali verso Yerucham).

In autobus[modifica]

Tutte le seguenti linee guidano sulla Route 40, quindi si fermano tutte nel Kibbutz e nel College, così come nei siti di Avdat e Ein Avdat:

  • Gestito da Metropoline Transportation:
    • Il modo più comune: le linee 60, 65 partono da Beer Sheva ogni 20-40 minuti tra le 6:30-21:00 nei giorni feriali, il venerdì fino alle 16:00 circa e il sabato sera. La linea 65 non entra nel kibbutz e nel college, ma si ferma ai loro svincoli di accesso, lasciandovi a 5 minuti a piedi.
    • La linea 55 da Dimona e Yerucham passa attraverso Merkhav Am oltre alle suddette stazioni.
    • Da Mitzpe Ramon, usate una qualsiasi delle linee di cui sopra andando nella direzione opposta: 55, 60, 65.
  • Gestito da Egg'ed (sito web in inglese):
    • La linea 395 che va tra Tel Aviv e Eilat, parte solo poche volte alla settimana.
    • Le linee 392, 382 che vanno tra Beer Sheva e l'area di Eilat, partono solo poche volte al giorno.

A piedi[modifica]

Il bacino Zin appena sotto Sde Boker contiene molte destinazioni escursionistiche popolari. Può essere raggiunto in diversi modi divertenti con un'escursione di diversi giorni. In effetti, l'Israel National Trail lo attraversa, da dove potete fare una deviazione di 3 ore attraverso il Kibbutz stesso o il College. Venendo da nord, il sentiero arriva al bacino in 1-2 giorni di escursione dal Large Makhtesh appena a sud di Yerucham. Venendo da sud, è un'escursione di 2-3 giorni da Mitzpe Ramon.

Inoltre, alcune escursioni di 1 giorno collegano le destinazioni vicine, ad esempio tra l'antica città di Avdat e il Ben-Gurion College. Consulta la sezione Cosa fare qui sotto.


Come spostarsi[modifica]

Muoversi a piedi in uno qualsiasi degli insediamenti e dei siti non è davvero un grosso problema, poiché nessuno di essi è più grande di 1 km di diametro. Arrivare è abbastanza facile grazie agli autobus piuttosto frequenti di cui sopra, anche se ricordate che i trasporti pubblici in Israele non operano durante il sabato (dal venerdì sera al sabato sera). In un'auto, si può arrivare tra uno qualsiasi di Sde Boker, il college, Avdat e Ein Avdat in non più di 15 minuti nel peggiore dei casi.

In taxi[modifica]

Sono disponibili anche taxi, più facilmente nel piccolo centro commerciale del Ben Gurion College. Dovrete chiamarne uno, poiché normalmente non vanno in giro tra questi luoghi un po' abbandonati da Dio, e che costano un extra durante il sabato.

Cosa vedere[modifica]

Casa di Ben Gurion
  • 30.87416734.7891671 Casa di Ben Gurion (seguire le indicazioni), +972 86560469, fax: +972 8 6560320, . Ecb copyright.svg Ingresso a pagamento. Simple icon time.svg Dom-Gio 8:30-16:00, Ven 8:30-14:00, Sab 10:00-16:00. La casa dove il primo primo ministro di Israele, David Ben-Gurion, visse con sua moglie Paula, dopo aver lasciato il suo ufficio. È tutto conservato come quando Ben-Gurion vi viveva. Sono disponibili visite guidate. Ben-Gurion's Hut (Q12410917) su Wikidata
Tomba di David e Paula Ben-Gurion
  • 30.85229734.78342 Tomba di David e Paula Ben-Gurion, Ben-Gurion College (Sull'autostrada 40, 5 minuti a sud di Sde Boker, svoltare verso il college. Alla rotonda prima del cancello girare a destra, poi a sinistra. Parcheggiare il veicolo e seguire le indicazioni per la tomba), +972 8 6555684, +972 8 6554418, fax: +972 8 6570536. Simple icon time.svg Entrata Libera. Un piccolo, verde, bellissimo parco, ai margini del quale si trovano le tombe del primo primo ministro israeliano e di sua moglie. Le tombe si trovano proprio vicino al crinale della valle di Zin, offrendo una splendida vista, quindi questo può sicuramente essere considerato sia un luogo del patrimonio per gli israeliani che una vera attrazione turistica. Nel parco vengono coltivati ​​vari alberi e piante e un gran numero di stambecchi vagano ai suoi margini. Non date loro da mangiare, poiché non è salutare per questa specie in via di estinzione. David and Pola Ben Gurion graves (Q27882145) su Wikidata
  • 30.87408634.7890983 Cantina Sde Boker, +972 50 7579212, . Il vigneto di proprietà del kibbutz nasce come esperimento agricolo per la coltivazione della vite con acqua salmastra. Questo non è andato bene, ma il vigneto e la cantina funzionano ancora, ora utilizzando acqua dolce. È gestito da Zvi Remak, originario di San Francisco e un laureato in agronomia. Vende i prodotti e conduce visite guidate in cantina; meglio organizzare in anticipo.


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]

Ein Avdat
  • 30.82648634.7665781 Ein Avdat — è un canyon di Sde Boker. Era abitato da nabatei e monaci cattolici. Sono presenti numerose sorgenti del canyon che sfociano in profonde pozze e in una serie di cascate. L'acqua emerge dagli strati rocciosi con piante tolleranti al sale come pioppi e atriplex che crescono nelle vicinanze.


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

Avdat
Centrale solare Ashalim
  • Mitzpe Ramon e il grande cratere.
  • unesco 30.79534.7751 Avdat — Avdat era una città nabatea e una stazione commerciale centrale nei primi secoli d.C. e a.C. Oggi è un parco nazionale israeliano e una delle quattro località incluse nel patrimonio mondiale dell'UNESCO della Via dell'incenso nel Negev. Gli scavi e i lavori di restauro rivelano una bellissima città di mura in pietra, colonne, archi e decorazioni.
  • 30.9626934.730042 Centrale solare Ashalim, H211. Questa impressionante centrale solare a concentrazione è formata da centinaia di specchi che concentrano la luce del sole in una torretta centrale e produce 320 GWh di energia elettrica l'anno. La luce concentrata è così forte da potersi vedere a chilometri di distanza e richiama alla mente l'occhio di Sauron del film il Signore degli anelli. Ashalim power station (Q2897210) su Wikidata


Altri progetti

CittàBozza: l'articolo rispetta il modello standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.