Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Italia > Italia nordoccidentale > Lombardia > Bassa del Po di Lombardia > Mantovano (Lombardia) > Riserva naturale Bosco Fontana

Riserva naturale Bosco Fontana

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Riserva naturale Bosco Fontana
Entrata bosco fontana-Marmirolo Mn.jpg
Tipo area
Stato
Regione
Provincia
Superficie
Anno fondazione
Sito istituzionale

Riserva naturale Bosco Fontana è situata nella Lombardia ed è inserita nel Parco regionale del Mincio.

Da sapere[modifica]

Quando andare[modifica]

La Riserva è aperta al pubblico tutti i giorni tranne il martedì e il venerdì con i seguenti orari: dal 1 marzo al 31 ottobre, dalle 9.00 alle 19.00; dal 1 novembre al 28 febbraio dalle 9.00 alle 17.00. Per informazioni:

Cenni storici[modifica]

Ali inizi del XIII secolo i Gonzaga, futuri signori di Mantova, vennero in possesso di una vasta tenuta tra il Mincio, Goito e Marmirolo, che allora era ricoperta da una fitta foresta e ricchissima di selvaggina e la trasformano in una grande riserva di caccia.

Come arrivare[modifica]

In auto[modifica]

  • Da Mantova: strada statale Goitese, prima della periferia di Marmirolo, indicazioni sulla sinistra. Difficoltà di parcheggio.

In bicicletta[modifica]

  • Da Mantova la bicicletta è il mezzo ideale per raggiungere Bosco Fontana. Dal retro della Stazione ferroviaria, parte la Pista ciclabile Mantova-Peschiera; dopo alcuni chilometri si attraversa il canale "Diversivo Mincio" e si seguono le indicazioni per il Bosco. In tutto sono 10 Km. scarsi. All'ingresso ci sono le rastrelliere per bici, ma ATTENZIONE, in passato ci sono stati dei furti.


Permessi/Tariffe[modifica]


Come spostarsi[modifica]

Pianta del parco

All'interno della Riserva, è obbligatorio spostarsi esclusivamente a piedi. Biciclette vietate.

Cosa vedere[modifica]

Palazzina gonzaghesca di Bosco Fontana
  • Palazzina gonzaghesca di Bosco Fontana (La palazzina è visitabile su prenotazione.). Fu edificata alla fine del Cinquecento dall'architetto Giuseppe Dattaro su commissione del duca Vincenzo I Gonzaga e destinata a casa di caccia dei Gonzaga di Mantova.


Cosa fare[modifica]

Passeggiare esclusivamente nei viali consentiti. Osservare le specie botaniche tipiche della "Foresta planiziale".

Acquisti[modifica]

Non c'è niente da acquistare o prendere, tranne opuscoli all'ingresso del parco.

Dove mangiare[modifica]

Non ci sono né ristoranti né bar. Portarsi un panino, facendo attenzione a non sporcare.

Dove alloggiare[modifica]

Fare riferimento agli esercizi di Mantova.

Sicurezza[modifica]

All'interno non ci sono pericoli. Data la struttura a labirinto dei viali, si potrebbe perdere l'orientamento, ma non tanto dal perdersi del tutto.

Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

Itinerari[modifica]

  • Strada del riso — L'itinerario - da effettuare in particolare da maggio a settembre - percorre, tra fiumi e canali, il territorio mantovano dedito alla coltivazione del riso.


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.