Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Quartiere Prada
(Milano)
La Fondazione SOUPRA, nella via adiacente a Via Ripamonti
Stato
Regione
CAP

Il Quartiere Soupra (SOUth of PRAda) che è noto anche come Quartiere Fondazione Prada o semplicemente come Quartiere Prada è un quartiere della città di Milano che si irradia a sud della Fondazione Prada. È definito come il nuovo regno di arte, moda e cultura. L'area è caratterizzata dall'apertura continua di nuovi scenografici showroom della moda lusso. Si trova a soli 2 chilometri in linea d'aria da Piazza Duomo ed è considerato un nuovo centro di Milano, in una Milano policentrica del 2027 e paragonato al quartiere Chelsea di Londra. Il Quartiere Prada risulta essere la zona immobiliare in maggiore crescita per richieste in Europa dal 2019.

I progetti della zona Quartiere Prada, in particolare delle aziende internazionali delle moda lusso, stanno trasformando l'area in un nuovo centro di Milano alternativo a quello che orbita a Piazza Duomo, e tra le aree più innovative di tutta Europa anche per la sperimentazione urbanistico tencologica dedicata al benessere residenziale e al super lusso sostenibile.

Da sapere[modifica]

Il Quartiere ha creato un nuovo secondo polo centrale di Milano, alternativo a Piazza Duomo, in cui hanno preso sede i grandi marchi lusso della moda mondiale, da LVMH, Louis Vuitton, Bottega Veneta, Golden Goose, a Monclear, Marni, Jil Sander, rendendolo una delle zone più ambite ed esclusive di Milano. Il quartiere è stato eletto a nuova cittadella della moda di Milano andando a creare un nuovo centro tematico della città di Milano. La zona sarà il luogo centrale del villaggio Olimpico delle Olimpiadi Milano Cortina 2026.

Durante le Settimane della Moda vengono ospitate in tutta la zona sfilate di marchi del lusso ed eventi glamour, le strade si riempiono di celebrità, modelle e fotografi.

Come orientarsi[modifica]

Orientarsi nel centro del Quartiere Prada di Milano è facilissimo: basta prendere come riferimento l'uscita della metropolitana di Porta Romana e proseguire dritto per Via Crema. Una volta presso la Fondazione Prada è possibile raggiungere con comodità tutte le altre principali attrazioni.

Come arrivare[modifica]

Raggiungere il centro del Quartiere Prada di solito significa arrivare al suo punto centrale: La Fondazione Prada. Sono presenti due fermate della Metropolitana linee 3 (La Gialla) in Piazzale Medaglie d'Oro e in Piazzale Lodi. La stazione ferroviaria situata molto vicino alla Fondazione Prada è la Stazione di Milano Porta Romana.

All'interno del centro storico di Milano sono presenti diverse linee di trasporto pubblico:

In metro[modifica]

Tagliando per via Crema da Piazzale Medaglie d'oro uscendo dalla:

  • M3 Metropolitana Porta Romana che si collega con le stazioni di Crocetta, Missori, Duomo
  • M3 Metropolitana Lodi TIBB (Piazzale Lodi) che si collega con le stazioni di Porta Romana, Crocetta, Missori, Duomo

In autobus[modifica]

  • Autobus n. 34, 65, 77, 84, 93, 95, 153

In treno[modifica]

Fa parte dell'innovativa Circle line di Milano.

  • Stazione di Milano Porta Romana. Fermata Treni di Zona, si collega con Metro Lodi e filobus linee 90, 91 e 92
  • S9 (Saronno, Milano, Albairate) di Trenord


Come spostarsi[modifica]

Il Quartiere Prada (Soupra) è l'area del villaggio Olimpico ed il centro delle Olimpiadi di Milano del 2026

A piedi o in bicicletta[modifica]

Dal Quartiere Prada andare a piedi o in bicicletta fino al Quartiere Chiaravalle attraverso l'Oasi Mirasole, il Parco Vettabbia o la Valle dei Monaci è una bella esperienza da fare (specie quando ci sono belle giornate). I parchi sono molto frequentati dagli studenti e studentesse dell'Universitá Bocconi e dell'Istituto Europeo del design.

Cosa vedere[modifica]

Il Quartiere Prada (Soupra) è divenuto un centro della moda e del lusso di livello internazionale, creando un nuovo centro direzionale alternativo a Piazza Duomo. Nuovi progetti di posteggi interrati sono allo studio per consentire la veloce mobilità degli accentramenti di turisti, manager della moda, e residenti.

  • 45.4461989.2049711 Fondazione Prada, Largo Isarco, 2. Museo d'arte contemporanea ed esposizioni d'arte. Lo stile architettonico è ispirato agli anni 50 in un continuo confronto sincretico di stili architettonici che dialogano perfettamente tra la conservazione e l'innovazione.
  • 45.4427239.2030742 Torre Adamello, via Adamello 10. Una torre di 6.450 mq di spazi verdi progettata dallo studio di design Arassociati.Anche qui come per la Fondazione Prada che ha voluto ispirarsi al design italiano degli anni 50 dell'esclusivo Quartiere Quadronno di Milano, che è diventato il filo conduttore di molte realizzazione della zona Fondazione Prada in omaggio ai grandi designers italiani degli anni 50 che hanno caratterizzato tutta la zona Viale Beatrice d'Este, Via Anelli, Via Crivelli, Via Quadronno, il riferimento dei designers è ancora un rivolto ad edifici del Quartiere Quadronno, realtà unica per la storia del Design mondiale, tra questi l'omaggio è alle residenze del quartiere Quadronno di Angelo Mangiarotti, testimoni di un’elegante e sobria razionalità architettonica del tutto milanese.
  • 45.4435929.2043473 LVMH Italia Spa (Louis Vuitton), Via Giuseppe Ripamonti, 99.
  • 45.4414729.2045584 Palazzo Louis Vuitton, Via Vezza d'Oglio. È la sede italiana della multinazionale francese proprietaria di oltre 70 marchi tra cui Louis Vuitton, Bulgari, Dior e Moët & Chandon. Il Palazzo è firmato dallo studio internazionale di architettura e design Antonio Citterio Patricia Viel (ACPV).
  • 45.4399269.2048235 Magazzino immaginario (Fashion Show building of Prada), viale Ortles 35. Spazio sfilate di Prada. Un archivio onirico e surreale. Il magazzino diventa un luogo che parla delle identità stratificate di Prada e del suo ruolo nella contemporaneità. Le scatole, le casse e tutti gli altri oggetti che occupano lo spazio sono contrassegnati da una serie di simboli ambigui: accessori idealizzati, congegni, mascotte e motivi ricorrenti delle collezioni si trasformano in emblemi che suggeriscono il contenuto delle casse.
  • 45.4437139.200896 Palazzo Bottega Veneta (Gruppo Kering), Via Privata Ercole Marelli, 6. 1,168 miliardi di euro di fatturato
  • 45.4382389.2049157 Palazzo Moncler (headquarter di Moncler mondo), Isolato di Viale Ortles, via Broni, via Quaranta e via Gargano. La grandissima sede Monclear è di 38mila metri quadri, realizzata su progetto dei designer Antonio Citterio Patricia Viel, sul tetto del Palazzo è stata mantenuta l'antica ciminiera industriale, spesso rappresentante nelle opere di Umberto Boccioni, che in modo innovativo immetterà aria esterna in una serra bioclimatica per il raffrescamento del palazzo. L'edificio è costato 159 milioni di euro.Insieme si aggiunge anche Stone Island.
  • 45.442759.2010198 Golden Goose, Via Privata Ercole Marelli, 10.
  • 45.442389.2035129 Jil Sanders (Renzo Rosso).
  • 45.4509269.20221410 Torre Faro (in costruzione sede A2A), Piazza Trento. La Torre Faro avrà un altezza di 144 metri con 28 piani per una superficie totale di 37000 mq, firmata da Antonio Citterio e Patricia Viel aprirà nel 2023.
  • 45.4447729.20043511 Il Villagio Olimpico delle Olimpiadi Milano Cortina 2026, Scalo Romana, Via Ripamonti angolo Via Giovanni Lorenzini, 10. È il centro di tutto l'evento delle Olimpiadi di Milano del 2026. Progettato dallo studio statunitense SOM, l'intervento di rigenerazione urbana più esteso d'Italia.
  • 45.4428429.2035412 Symbiosis, Via Adamello, 11. Occupa gli isolati all'interno delle vie Adamello, via Orobia, via Vezza d'Oglio, via Condino e in parte anche su via Serio, già sede di importanti multinazionali, si estende su un'area di 130.000 mq. Il nome è la sintesi delle intenzioni del progetto: creare relazioni e sinergie per mettere in connessione il pubblico e il privato. Realizzato da Antonio Citterio e Patricia Viel si estende per 18 mila metri quadrati, e comprende spazi per la ristorazione e un auditorium di 600 metri quadrati.
  • 45.4473279.20462113 Palazzo Boccioni, Via Adige, 23. è l'atelier di Umberto Boccioni dove guardando dal primo piano e passeggiando nella zona ha creato le sue più grandi opere.
  • 45.4367629.19316614 Torre dei Moro, Via Antonini, 32. Nuovo grattacielo verde disegnato dall'archistar Boeri.
  • 45.4426879.20430215 STEP (Futurability district), Piazza Olivetti, 1. È il nuovo Polo digitale d'Italia promosso da Fastweb. In STEP interagisci con l'ambiente circostante e con i contenuti delle installazioni direttamente dal tuo smartphone.
  • 45.4414279.2032816 Palazzo Vitae (Spirale Verde), Via Serio angolo via Condino. 5000 metri quadrati di un Palazzo iconico lusso a Spirale Verde in via Serio angolo Via Condino.Design Carlo Ratti Associati con l’esperto ambientale Habitech e affiancato da un partenariato d’eccellenze tra cui Fondazione Politecnico.Un nuovo polo internazionale della cultura e dell’innovazione, Vitae si compone di un nuovo edificio e una piazza verde ad uso pubblico. Il nuovo edificio infatti sarà interamente percorso da una spirale verde, una promenade di 150 metri che connetterà esternamente i vari piani, dalla terrazza fino alla piazza sottostante, ricca di orti e vigneti e adatta ad ospitare attività sportive all’aria aperta. Al piano terra la struttura ospiterà Horto, un progetto di ristorazione sostenibile con cucina a chilometro zero e serra idroponica.Gli spazi esterni della piazza su cui sfocia la promenade saranno adatti a ospitare eventi pubblici e divulgativi e saranno dotati una serra stagionale con coltivazione idroponica di erbe aromatiche, circa 40 alberi, prati fioriti, frutteti e zone attrezzate per il relax. In sinergia con il distretto smart Symbiosis, inoltre, si prevede di favorire lo sviluppo di un sistema di TPL innovativo e sostenibile basato su guida autonoma attraverso la predisposizione di un progetto pilota con veicoli in sede protetta tra Ripamonti e piazzale Lodi.
  • 45.4414229.20338917 Palazzo Snam (Headquarter), Via Serio angolo Via Condino. Un Palazzo dello studio internazionale di design Piuarch, fondato nel 1996 dai noti designer Francesco Fresa, Germán Fuenmayor, Gino Garbellini e Monica Tricario.L’edificio, con una superficie complessiva di circa 19.000 mq, ospitando come sede principale i 1.000 Top Manager di Snam, sarà composto da tre volumi sovrapposti articolati in 14 piani.All’esterno sarà realizzato un parco di oltre 8.500 mq, la cui progettazione è frutto della collaborazione con il paesaggista Antonio Perazzi, con un teatro di verzura, che potrà anche essere aperto ai cittadini con attività didattiche all’aperto, sfliate, mostre d'arte ed eventi.
  • 45.4423149.20926418 Tall Milano, via Calabiana 18, traversa di via Brembo e viale Ortles. Torre realizzata dai designer Daniele Nava e Marco Zanuso.
  • 45.440129.20647819 Palazzo Pininfarina, viale Ortles 51.
  • 45.4389949.20118920 Palazzo Domus Ortles VI, Viale Ortles, 6.

Parchi e giardini[modifica]

  • 45.4457779.20510521 Parco Prada (Parco Romana), Via Ripamonti.
  • 45.4285989.22319922 Parco della Vettabbia, Via S. Dionigi, 78-80. Parco della Vettabbia su Wikipedia
  • 45.4289829.20260223 Oasi Mirasole (Oasi Ca' Granda Mirasole). La prima oasi rurale d'Italia dal 1456
  • 45.4419639.19080324 Parco Calisthenics, Via Erasmo da Rotterdam, 4.
  • 45.4286759.20814125 Parco Bottoni, via Piero Bottoni. Parco dedicato all'Archistar Piero Bottoni.
  • 45.4294319.20184926 Parco Ripamonti (via Sabini), via Sabini.
  • 45.4349799.20559627 Parco Bianconi, via Carlo Bianconi.
  • 45.4343379.20853828 Parco Assunta, via dell'Assunta.
  • 45.4338279.19917129 Parco Sibari, via Alemanni.
  • 45.4351399.19434630 Parco Campazzino, via Comisso.

Piazze[modifica]

  • 45.4428669.20396331 Piazza Olivetti (Piazza Adriano Olivetti), Via Ripamonti. È una nuova piazza del nuovo centro della moda di Milano "Scalo Romana", con dimensioni di 13 mila metri quadri pedonali. Piazza Olivetti (Milano) su Wikipedia

Monumenti[modifica]

  • 45.4420469.18851632 Glicine di Leonardo da Vinci, Via Bernardino Verro, 2. È l'albero più vecchio d'Italia, ha 715 anni, con radici lunghe oltre due chilometri, si vedono spesso comitive di giapponesi ad ammirarlo. Leonardo da Vinci qui sotto i suoi rami amava meditare e trovare ispirazione per le sue invenzioni. Si narra che sotto questo albero realizzò gli schizzi per il progetto dei Navigli da via Lodovico il Moro, via Bernardino Verro, 2, angolo via dei Fontanili, all'interno di un cortile aperto.
  • 45.4408219.20021733 Antico Mulino Vettabbia, Via Ripamonti, 103. Antico Mulino del 1600. Mulino Vettabbia su Wikipedia

Servizi[modifica]

  • 45.4376059.20385134 Spazio MoonheArt (galleria d'arte), Via Gianfrancesco Pizzi, 29. location per eventi moda a fianco alla fondazione Prada.
  • 45.4362399.19528335 NBModels (Agenzia di Moda), Via Bernardino Verro, 71.
  • 45.4375329.20061536 Metatron agency (Agenzia artisti musicali), Via Giuseppe Ripamonti, 137.
  • 45.4373479.20372937 Piero Pandolfuno Studio Fotografico Moda (Agenzia di Moda), Via Gian Francesco Pizzi, 34.
  • 45.4377419.20153838 117Studios (Studio Fotografico Moda), Via Barletta,4. teatri di posa a noleggio per shooting fotografici moda e presentazioni.
  • 45.4371799.20289739 Mandalaki design studio (digital artist design studio), via Gian Francesco Pizzi, 24. international luxury product design studio and consulting firm con sedi a Los Angeles e New York.
  • 45.4380489.20808140 Spazio Scalarini (fashion show), Via privata Giuseppe Scalarini, 8. spazio per sfilate ed eventi moda.
  • 45.4477939.20543441 Ordet (Galleria d'arte), Via Adige, 17.


Dipinti ispirati al quartiere Prada[modifica]

Umberto Boccioni, il maestro del futurismo e uno dei più grandi pittori del 1900, abitando con la madre in Via Adige, 23, realizzò alcune delle sue opere più importanti prendendo come ispirazione la zona dell'attuale fondazione Prada, ex Scalo Romana, sottolineando la forza innovativa e di crescita della società e della civiltà umana. I luoghi di questo quartiere e di via Ripamonti sono presenti in moltissime sue opere, tra cui:

  • Officine a Porta Romana — olio su tela (145x175 cm) realizzato tra il 1909 e il 1910 a Milano in Via Adige 23. Ritrae lo scalo romana, esposto alla Gallerie di Piazza Scala a Milano. "Un cantiere a cielo aperto che diventa la sua cattedrale di Rouen, da dipingere, come Monet, in tutte le variazioni atmosferiche, ma anche da documentare nella sua crescita impetuosa" (Cristina Campanini).
  • La città che sale — è un dipinto a olio su tela (199,3 × 301 cm) realizzato a cavallo tra il 1910 ed il 1911 esposto al Museum of Modern Art di New York. Il bozzetto preparatorio è esposto nella collezione della Pinacoteca di Brera a Milano.
  • La strada entra nella casa — è un dipinto risalente al 1911 esposto nello Sprengel Museum di Hannover. L'opera è omaggio al mondo contemporaneo, in continua evoluzione e mutazione, che per Boccioni è rappresentata da questo quartiere. Sulla quartiere della Fondazione Prada, Boccioni nel 1911 affermò: "La sensazione dominante è quella che si può avere aprendo una finestra: tutta la vita, i rumori della strada, irrompono contemporaneamente come il movimento e la realtà degli oggetti fuori. Il pittore non si deve limitare a ciò che vede nel riquadro della finestra, come farebbe un semplice fotografo, ma riproduce ciò che può vedere fuori, in ogni direzione, dal balcone." (di Via Adige 23). Boccioni dipinge la costruzione dello scavo del Molino Besozzi Marzoli, in cui compare anche la madre di Boccioni
  • Materia — Il dipinto di Boccioni realizzato nel 1912 è ospitato nella Peggy Guggenheim Collection di Venezia. Dal lato opposto al balcone di Boccioni di Via Adige vi è un portone che che in questa opera viene rappresentato da punti di vista innovativi, dove tutto si compenetra, tra spazi interni ed esterni, ciminiere della centrale elettrica di Piazza Trento, l'anziana madre, gli edifici di Via Adige, la vista sull'attuale Fondazione Prada, il balcone di via Adige, la luce artificiale e naturale a dimostrazione del movimento della Milano futurista dove tutto è all'avanguardia e tutto cambia e si trasforma anche nello scenario urbano.
  • Autoritratto — è un dipinto realizzato il 13 maggio 1908 a Milano, nel suo studio di Via Adige, nei pressi di Porta Vigentina-Via Ripamonti, come riporta il suo diario. L'opera è conservata alla Pinacoteca di Brera a Milano.
  • Mattino
  • Crepuscolo a Porta Romana — è un'opera d'arte dipinta a olio su tela (90x120 cm) realizzata nel 1909 nel suo studio di Via Adige. L'opera si collega all'analisi del territorio di Porta Romana e della sua crescita innovativa e moderna proseguendo la sua ricerca artistica già iniziata con Officine a Porta Romana.
  • Donna in giardino — Il Dipinto è ambiantato nella zona del Quartiere Prada poco distante da Via Adige, ed è collegato alla Città che sale.
  • Borgo di Milano — "Sento che voglio dipingere il nuovo, il frutto del nostro tempo industriale" dice Boccioni riferendosi alla zona del Quartiere Prada.
  • Idolo moderno — Sullo sfondo le costruzioni del Quartiere Prada.
  • Visioni simultanee — dipinto risalente al 1911, custodito al Von Der Heydt Museum di Wuppertal, che ripropone il tema dell'opera "La strada entra nella casa" con una donna che si espone dal balcone della casa di Boccioni di Via Adige.

Cosa fare[modifica]

  • White (Milano fashion week), via Calabiana. Fiera della moda che attira migliaia di professionisti e operatori durante la Milano fashion week.
  • 45.4445159.2047961 Cinema Prada (Fondazione Prada), Largo Isarco, 2.
  • 45.442399.1988592 Smart city lab (incubatore d'impresa innovativo), Via Giuseppe Ripamonti, 88. È il polo innovativo del Quartiere Prada realizzato con il Ministero dello Sviluppo economico, il Comune di Milano e Invitalia. È il primo incubatore al mondo interamente dedicato alle imprese e alle start up che fanno ricerca per il miglioramento della qualità vita in città e dei suoi abitanti, vivibilità, dell'accessibilità, dell'ambiente e dell'energia. È composto da oltre 4.000 metri quadrati con 1.000 metri quadri dedicati al verde, e più di 600 m2 di tetto giardino per ospitare piccoli eventi. Sono presenti aree per coworking, aule formazione, sale conferenze, uffici e showroom per startup e servizi di incubazione oltre ad una caffetteria.
  • 45.4439849.2077363 Talent Garden (Il principale spazio della Lombardia di coworking a Milano dedicato agli innovatori del digitale), Via Arcivescovo Calabiana, 6. spazio coworking per stilisti e artisti digitali.
  • 45.4392629.2055524 ICS Milan International School (Scuola internazionale ICS), Viale Ortles, 46. Il Palazzo ICS School è realizzato su progetto dello studio Barreca & La VarraScuola Internazionale molto esclusiva rivolta a bambini e studenti da 1 a 18 anni. Un edificio fluido, bianco, riflettente progettato dallo studio di design Barreca & La Varra.Un iconico palazzo con auditorium, ristorante, piscina e palestra, e spazi esterni con logge e terrazze, aperto ad eventi esterni dedicati all'arte.
  • 45.4408569.2054995 Fondazione ICA (Istituto Contemporaneo per le Arti), Via Orobia, 26.
  • 45.4408569.2054996 I luoghi di Boccioni (gli scorci ritratti nei primi decenni del 900 da Umberto Boccioni nella zona), Via Orobia, 26. Umberto Boccioni, che viveva in Via Adige, ha preso ispirazione per moltissime sue opere futuriste da scorci della zona del Quartiere (asta Christie's New Record a 16.100.000 di dollari).
  • 45.4311469.2082587 Soulfoods Forestfarms Hub Italia, Via Vaiano Valle.
  • 45.4380989.2028118 Teatro del Vigentino (improvvisazoni teatrali), Via Matera, 7. Teatro, spettacoli, scuola di Teatro.
  • 45.4382599.2141599 Chef in camica, Via Riva di Trento, 11a. Corsi di cucina italiana.
  • 45.4421259.20829710 Get me out escape room (social game), Via Balduccio da Pisa, 7/a.
  • 45.4432519.20899811 Twelve pilates studio, Via Arcivescovo Calabiana, 12.

Centri sportivi[modifica]

  • 45.4420239.19977712 Sensus club, Via Ripamonti, 89.
  • 45.4385929.19792813 Centro Sportivo Forza e Coraggio, Via Gallura, 8. Dal 1870.
  • 45.4258339.20056514 Fit Active, Via Muzio Attendola detto Sforza, 11.
  • 45.4252669.2081815 Centro Sportivo FatimaTraccia, Via Federico Chopin, 81.
  • Pista ciclabile di via Ripamonti - Noverasco.


Acquisti[modifica]

  • 45.4400459.2056231 Onward luxury group Showroom, via Orobia, 34. Showroom di alta moda lusso.
  • 45.445369.1956892 Livia Gregotti Showroom, via Carlo De Angeli, 3. Showroom di moda lusso.
  • 45.4403029.2152123 Reading Room, via Mincio 10. Galleria d'arte fondata da Francesca Spiler, bookstore di riviste indipendenti internazionali di arte, moda e fotografia
  • 45.4438179.2138914 Atelier Bonvini 1909 (Galleria d'Arte), Via Tagliamento, 1. dedicato alla sperimentazione tipografica contemporanea. L'atelier è frequentato da designer, grafici, artisti e appassionati, anche alle prime armi, ai quali è offerta la possibilità di riprodurre i propri lavori con tecniche di stampa tra le più diverse fino alle incisioni su linoleum o alle matrici tagliate al laser. Bonvini Atelier 1909 ospita mostre, eventi speciali dedicati all'arte e alla moda
  • 45.4325489.2012225 Francesco Maglia Ombrella dal 1854, via Giuseppe Ripamonti, 194. Il sarto degli Ombrelli di lusso, personalizzati e su misura prodotti a mano dal 1864.
  • 45.4376519.2016126 Condorpelli SpA Showroom (Manzoni 24), via Gian Francesco Pizzi, 11. Showroom di moda lusso.


Come divertirsi[modifica]

  • 45.438329.2060381 Plastic, Via Gargano, 15. Nato nel 1980 è il locale gay friendly più inclusivo e storico della città di Milano resta uno dei club più all'avanguardia di tutta Europa, paragonato allo Studio 54 di New York. Crocevia di arte, moda e musica: ci trovavi da Keith Haring a Andy Warhol, passando per Giorgio Armani, e agli stilisti più noti della storia milanese. Non esistono ne liste per entrare ne tavoli da prenotare. Il locale nella riservatezza ha avuto le frequentazioni di artisti e personaggi di fama internazionale, quali Madonna, Elton John, Andy Warhol, Freddy Mercury, Prince, Paul Young, Bruce Springsteeen, Keith Haring e Grace Jones. Andy Wharol quando era a Milano era una presenza fissa dal Plastic. Atmosfere d'avanguardia milanese che un un po' se la tira. Il Plastic è un locale unico al mondo, su cui è stato girato il film "This is Plastic" di Patrizio Saccó. Si dice che oggi al Plastic si trovano anche gli stilisti che saranno i piú famosi domani.
  • 45.4442029.1952482 Magazzini Generali, Via Pietrasanta, 16. Locale gay friendly inclusivo a pochi passi dalla Fondazione Prada. Il sabato sera è trendy ed elegante la serata MaGAYzzini con le esibizioni sul palco dei gogo boy con musica dance tendente al pop.
  • Patchouli café, Corso Lodi, 15. Locale gay friendly inclusivo del Quartiere Corvetto a pochi passi dalla Fondazione Prada.
  • 45.4416089.2014383 Carlsberg Alto, via Serio, 14. Locale gay friendly.
  • 45.4414439.1998724 Bar Devoti, via Ripamonti, 93.
  • 45.4446259.2080365 Geko23, Via Brembo, 23. Locale gay friendly inclusivo a pochi passi dalla Fondazione Prada. Dalla colazione, agli aperitivi alla cena con djset con oltre 600 metri quadri interni ed esterni. Sono spesso ospitati eventi della moda milanese e del design.


Dove mangiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

Prezzi medi[modifica]

Prezzi elevati[modifica]

  • 45.4452789.2035059 Ristorante Torre, Via Giovanni Lorenzini, 14. ultimo piano con terrazza vista panoramica, celebra il design italiano anni '50
  • 45.443929.2053910 Bar Luce, L.go Isarco, 2. celebra lo stile di vita e il design italiano anni '50, disegnato dal regista Wes Anderson, che ricrea l'atmosfera dei vecchi caffè, con una citazione alla zona dei famosi palazzi capolavori di Viale Beatrice d'Este.
  • 45.4218779.20461211 Shambala, Via Giuseppe Ripamonti, 337. asiatica fusion sotto grandi alberi di particolare effetto scenico.
  • 45.4336369.19383812 Ristorante 4cento, Via Campazzino, 14. L'atmosfera magica di una antica Cascina del 1400 a cui si giunge tramite il suo antico ponticciolo


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi elevati[modifica]


Itinerari[modifica]

Come restare in contatto[modifica]

Informazioni utili[modifica]

Forze dell'Ordine[modifica]

  • 45.426189.2072761 Polizia di Stato, Commissariato "Scalo-Romana", Via Federico Chopin, 52.
  • 45.431829.201142 Carabinieri, Comando Stazione Milano Vigentino, Via Noto, 2.
  • 45.4435789.1985183 Nuovo Sindacato Carabinieri - Sede Nazionale, Via Giuseppe Ripamonti, 66.
  • 45.422529.200784 Guardia di Finanza Gruppo Pronto Impiego, Via Giovanni Battista Ramusio, 2.
  • 45.423019.2016375 Guardia di Finanza, Via Pietro Martire d'Anghiera, 2.


DistrettoUsabile: l'articolo rispetta le caratteristiche di una bozza ma in più contiene abbastanza informazioni per consentire una breve visita al distretto. Utilizza correttamente i listing (la giusta tipologia nelle giuste sezioni).