Scarica il file GPX di questo articolo

America del Nord > America Centrale > Belize > Distretto di Stann Creek > Placencia

Placencia

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Placencia
noframe
Stato
Regione
Abitanti
Prefisso tel
Posizione
Mappa del Belize
Placencia
Placencia
Sito istituzionale

Placencia è un centro balneare sul Mar dei Caraibi, all'estremità meridionale di una lunga e smilza penisoletta che forma una laguna sul tratto di costa meridionale del Belize (distretto di Stann Creek).

Da sapere[modifica]

Nonostante sia situata sulla terraferma, Placencia ha una tipica atmosfera da isola corallina con spiagge di arena bianca ornate da palmeti e, ciliegina sulla torta, i suoi alberghi praticano prezzi ragionevoli se confrontati con quelli delle Cayes più famose.

Cenni storici[modifica]

I primi a stabilirsi nel luogo furono puritani inglesi del XVII secolo che provenivano dall'isola di Providencia nella Nova Scotia. La piccola comunità andò dispersa in seguito agli avvenimenti del 1820 che segnarono la fine del dominio spagnolo nell'America Centrale. Bisognerà attendere la seconda metà del XIX secolo perché la località si popolasse di nuovo divenendo un rinomato centro di pesca soprattutto dell'aragosta, fatto che attrasse numerosi mercanti sia dal Brasile che dalla lontana Scozia. Placencia prosperò negli anni avvenire, diventando anche un crogiolo delle razze più disparate. Nel 1962 i pescatori si organizzarono in cooperativa per poter vendere al meglio i loro prodotti e nel 1970 vi giunse per la prima volta la corrente elettrica. Nel 1990 la località era già affermata come centro balneare ma nel 2001 vi si abbatté con furia l'uragano Iris ipotecando il suo sviluppo turistico per il triennio successivo.

Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Placencia ha una pista d'atterraggio dove fanno scalo sia gli aerei della Tropic Air che quelli della rivale Maya Airways.

In autobus[modifica]

Si può raggiungere anche con autobus di linea. Placencia dista 242 km da Belize City, 161 km da Belmopan e 89 km da Punta Gorda.

Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

La cultura Garifuna.
Per tutto l'arco del XVIII secolo schiavi evasi o riusciti a sopravvivere al naufragio delle navi che li trasportavano dalla nativa Africa, si mescolarono con gli Arawak e altri popoli nativi dei Caraibi soprattutto a St Vincent e in altre isole delle Antille minori. Da queste unioni nacque un nuovo popolo cui venne dato il nome di Garifuna o Garinagu. I Garifuna hanno una propria lingua, tradizioni e rituali particolari che riflettono le due culture di cui sono il prodotto. La musica, ad esempio, è imperniata sul ritmo dei tamburi, tipico dell'Africa ma il cantare implica un richiamo ed una risposta ripetitivi che erano in uso nei rituali di possessione praticati dagli Arawak. Nel 1797 si ribellarono agli Inglesi che li deportarono sull'isola di Roatán. Da lì si sparsero lungo tutta la costa dell'odierno Honduras giungendo nel Belize agli albori del XIX secolo. Nel 1832 ottennero alcuni diritti. Oggi i principali centri Garífuna in Belize sono Punta Gorda, Seine Bight, Hopkins, Barranco e Dangriga.


Eventi e feste[modifica]

  • Festa dell'aragosta. Simple icon time.svg A giugno. Celebra l'inizio della stagione della pesca di questo crostaceo. Per l'occasione vengono offerti a tutti pietanze a base d'aragosta, anche al barbecue. La festa è accompagnata da gare di pesca e di bicicletta e naturalmente si balla e ci si ubriaca tanto.


Cosa fare[modifica]

  • Snorkeling.
  • Immersioni (Scuba diving).
  • Pesca sportiva.
  • Noleggio natanti. Sul molo è possibile noleggiare barche o kayak per esplorare le coste intorno coperte da boschi di mangrovie. È possibile anche noleggiare yachts per escursioni alle cayes al largo della costa.


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

Prezzi medi[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

  • Nim Li Punit - Un sito Maya scoperto nel 1976
  • Lubaantún - Un altro sito Maya scoperto nel 1903
  • Maya beach - minuscolo centro 12 km a nord di Placencia
  • Seine Bight - Un piccolo centro di pescatori, 8 km a nord di Placencia, i cui abitanti sono di etnia Garifuna.
  • Cockscomb Basin - Un santuario della natura dove sussistono esemplari di giaguari per altro impossibile da scorgere (sono animali notturni). Se mai vi addentrerete nella riserva saranno loro a spiare i vostri movimenti e non viceversa. Numerosi gli uccelli e le iguane (questi si fanno vedere).



Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.