Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Parco nazionale d'Etosha
Gruppo di zebre in uno specchio d'acqua all'interno del parco
Localizzazione
Parco nazionale d'Etosha - Localizzazione
Tipo area
Stato
Territorio
Superficie
Anno fondazione
Sito istituzionale

Parco nazionale d'Etosha è un'area protetta situata in Namibia.

Da sapere[modifica]

Il Parco nazionale d'Etosha è la seconda più grande riserva di caccia della Namibia (dopo il Parco nazionale di Namib-Naukluft, il più grande dell'Africa e la quarta riserva naturale più grande del mondo).

Il nome Etosha significa "grande luogo bianco", riferendosi alla salina di Etosha.

Cenni geografici[modifica]

Il paesaggio dell'Etosha è abbastanza unico, ha diverse saline e rigogliose praterie che attirano gli animali, soprattutto nei mesi invernali più secchi, perché è una fonte di acqua in una terra molto secca.

Flora e fauna[modifica]

La fauna selvatica che può essere vista qui include rinoceronti, leoni, zebre, giraffe, orici, springbok, gnu, elefanti e sciacalli.

Quando andare[modifica]

Il Parco nazionale d'Etosha ha un clima desertico di savana. La temperatura media annuale è di 24 °C. In inverno, la media delle minime notturne è di circa 10 °C, mentre in estate le temperature si aggirano spesso intorno ai 40 °C.

Cenni storici[modifica]

Namuntoni: La pozza d'acqua dell'accampamento venne notata per la prima volta dagli europei come il luogo dove sostarono i viaggiatori John Anderson e Francis Galton al momento della loro scoperta dell'Etosha Pan nel 1851. Dal 1897 Namutoni servì come posto di controllo durante l'epidemia di "peste bovina". Quando l'epidemia cessò, rimase un posto di frontiera che supervisionava il commercio con l'Owamboland.

Come arrivare[modifica]

Le principali linee ferroviarie

In aereo[modifica]

In auto[modifica]

TransNamib: treno merci con locomotore diesel

Per visitare Etosha si ha bisogno di un veicolo. La soluzione più pratica è quella di noleggiare un'auto all'aeroporto.

In treno[modifica]

  • TransNamib. La società che gestisce le ferrovie nazionali della Namibia. TransNamib su Wikipedia TransNamib (Q1780755) su Wikidata

In autobus[modifica]


Permessi/Tariffe[modifica]

Le tariffe sono soggette a modifiche. Per gli adulti stranieri i costo è di circa 80 NAD al giorno. Controllare sempre tramite il sito ufficiale del parco o attraverso le compagnie che organizzano i tour.

Come spostarsi[modifica]

I visitatori non sono autorizzati a girare a piedi per il parco (eccetto che nelle aree chiuse di campeggio/albergo). La B1 (da Oshakati o da Tsumeb) porta al cancello orientale del parco a Namutoni. La C38, da Outjo porta al cancello meridionale del parco.

Ci sono anche diverse compagnie di safari che operano da Windhoek e Swakopmund, che offrono tour di varia lunghezza a Etosha. Le compagnie di safari sono anche autorizzate ad entrare nella parte occidentale del parco, che è chiusa ai visitatori privati.

Le strade sono tutte di terra ben livellata, quindi non c'è bisogno di avere una quattro ruote motrici. Poiché la polvere generata dal traffico è dannosa per l'ambiente, il limite di velocità è di 60 km/h. Fare attenzione alla guida, specialmente quando si frena perché si può sbandare molto facilmente. Ricordarsi di fare il pieno in anticipo perché le stazioni di rifornimento sono solo nei campi e le distanze in Namibia sono ingannevoli.

Cosa vedere[modifica]

Zebre
  • Animali Il parco offre la possibilità di vedere i Big 5 (leone, leopardo, rinoceronte, elefante africano, bufalo africano, ovvero i 5 grandi mammiferi della savana africana) così come una grande quantità di altri animali. In tutto il parco, in particolare nelle pozze d'acqua, si riuniscono in molti gruppi.
  • Etosha Pan. L'Etosha Pan di 4730 km2 è un'enorme salina ovale situata nella parte centrale dell'Etosha National Park della Namibia. Altri bacini più piccoli circondano il bacino principale di Etosha. Questa piana è un deserto salino secco per la maggior parte dell'anno. L'Etosha Pan è alimentato dalle piogge durante la stagione umida, ma soprattutto dalle acque dei fiumi vicini. Durante il periodo delle piogge l'acqua alluvionale trasforma il pan in un lago poco profondo che di solito non supera un metro di profondità.
  • Pozze d'acqua vicino ai campeggi. In tutti e tre i campi, ci sono delle pozze d'acqua appena fuori dal recinto perimetrale. Di notte sono illuminati con luci a giorno e i visitatori possono sedersi e guardare gli animali che scendono a bere e occasionalmente combattere fino a notte fonda. Sono luoghi ideali per ammirare il tramonto dopo essere tornati dai tour. Ai visitatori non è permesso uscire dai campi di riposo dopo il tramonto, quindi le pozze d'acqua possono fornire l'opportunità di continuare a guardare gli animali anche nelle ore più buie.


Cosa fare[modifica]

Otarda di Smith
  • Birdwatching. Ci sono 340 specie di uccelli (tra cui quasi 50 diversi rapaci), Etosha è una destinazione privilegiata per il birdwatching. È possibile osservare i volatili tutto l'anno, ma soprattutto in estate quando arrivano i migratori.
  • Desert Express. Offre escursioni in treno di 7-10 giorni nella Namibia del Sud, così come il Parco nazionale d'Etosha.
  • Namibia safari, +27 12 315 8242, @ . Questo safari in treno inizia a Pretoria (Sudafrica) e termina a Tsumega (Namibia) includendo la visita al Parco Nazionale Etosha.
  • Safari fotografico. Da ogni hotel ci sono possibilità di fare un game drive, assicuratevi di portare il vostro binocolo perché alcuni animali (come i leoni o i ghepardi) possono essere osservati solo a distanza. Inoltre, quando siete vicini agli animali siate molto silenziosi, la maggior parte degli animali si spaventano al minimo rumore. Il momento migliore per vedere facilmente la fauna selvatica è il pomeriggio intorno alle 15:30, attenzione però che la maggior parte degli hotel e dei lodge chiudono i loro cancelli alle 6 di sera. Se volete visitare il parco dopo la chiusura dei cancelli, avrete bisogno di una guida speciale che vi accompagni.


Acquisti[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]

Tutte le strutture all'interno del parco sono gestite da Namibia Wildlife Resorts, una società di proprietà del governo namibiano.

Ci sono campi designati per i visitatori, chiusi da muri e recinzioni. Tutti i campi hanno alloggi permanenti, distributori di benzina, piscine e negozi. I cancelli dei campi si aprono all'alba e si chiudono al tramonto. Non è permesso uscire da un campo durante la notte. Il campeggio nel bush non è permesso. I campi hanno pozze d'acqua con riflettori.

  • Dolomite Camp, +264 612857200. A ovest del parco si trova questo campo di recente apertura. È accessibile entrando dal Galton Gate. La fauna selvatica notevole include la zebra di Hartsmann che non si verifica nella sezione orientale del parco.
  • Halali camp, +264 61259372. Sud del pan e situato circa a metà strada tra gli altri due campi di riposo. Questo ha la più impressionante pozza d'acqua illuminata con una piattaforma panoramica - si può camminare giù dopo aver impostato il campo e sedersi qui al tramonto, bere un aperitivo e guardare gli animali scendere a bere.
  • Namutoni Camp, +264 818865788. Area campeggio con ristorante. All'entrata est del parco. Si trova sul sito di un vecchio forte tedesco che fu bruciato molti anni fa in un'incursione del popolo Ovambo del nord. Oggi il forte è un hotel. C'è anche un negozio dove è possibile acquistare cibo e forniture di base.
  • Okaukuejo camp. Presso l'entrata sud del parco. Ci sono piccole capanne disponibili, così come un ristorante e una piscina. Assicuratevi di dare un'occhiata alla pozza d'acqua intorno a mezzanotte, si possono spesso vedere rinoceronti anche durante la stagione umida. Questo ha la migliore disposizione tra tutti i campi e la migliore pozza d'acqua per sedersi e guardare gli animali.


Sicurezza[modifica]

Sciacallo
Iena macchiata

Rimanere in macchina; gli animali selvatici possono essere pericolosi. Ci sono molte aree di ristoro intorno al parco dove si può scendere dal veicolo, ma queste non sono tutte recintate quindi bisogna sempre stare attenti agli animali. Di notte gli sciacalli e le iene possono camminare intorno al campeggio, di solito fuggono quando vi vedono ma si deve fare attenzione perché questi animali possono trasmettere la rabbia.

Anche se tutti i campeggi sono recintati, non bisogna dormire all'esterno, soprattutto non sulle panchine che circondano le pozze d'acqua. La recinzione non è alta e non rappresenta un vero ostacolo per un animale come un leone.

L'Etosha si trova nella zona dove è presente la malaria, quindi è opportuno prendere le dovute precauzioni.

Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]


Altri progetti

  • Collabora a Wikipedia Wikipedia contiene una voce riguardante Parco nazionale d'Etosha
  • Collabora a Commons Commons contiene immagini o altri file su Parco nazionale d'Etosha
1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il modello standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.