Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Europa centrale > Germania > Germania orientale > Berlino > Moabit

Moabit

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Moabit
(Berlino)
Palazzi per uffici sul fiume Sprea
Localizzazione
Moabit - Localizzazione
Stato
Regione
L'ex stabilimento di turbine AEG

Moabit è un quartiere del distretto centrale della città di Berlino.

Da sapere[modifica]

A nord di Tiergarten e da questo separato dal corso del fiume Sprea, Moabit è il quartiere dove si trova la stazione principale (Berlin Hauptbahnhof) inaugurata nel 2006 e il porto fluviale dell'Ovest (Westhafen) sullo Sprea.

Cenni geografici[modifica]

Moabit ha i caratteri di un quartiere isola; tranne un breve tratto di 4 km, è interamente circondato dal fiume Sprea e dai canali Spandau-Berlino, Westhafen e Charlottenburger.

Ad accentuare l'isolamento di Moabit concorrono le strade ferrate a più binari che seguono i suoi confini settentrionali ed orientali.

I quartieri limitrofi sono Wedding a nord, Mitte a est, Hansaviertel e Tiergarten a sud e Charlottenburg ad ovest.

Cenni storici[modifica]

Il nome Moabit è attribuito agli Ugonotti fuggiti dalla Francia dopo la strage di San Bartolomeo. Essi furono i primi a stanziarsi in questa zona di brughiere che costituiva terra da pascolo. In un primo momento i coloni francesi chiamarono la brughiera terre maudite (terra maledetta) perché i suoli sabbiosi impedivano la crescita di alberi da gelso le cui foglie costituivano l'alimento base per l'allevamento dei bachi da seta da cui gli Ugonotti speravano di trarre la loro sussistenza.

Fallito l'esperimento delle piantagioni di gelsi, i coloni ripiegarono su culture da orto, soprattutto asparagi e cambiarono il nome della zona con terra di Moab, dal nome biblico della regione desertica sul versante orientale del Mar Morto. Con il permesso del re prussiano Federico II aprirono anche varie locande, la maggior parte delle quali si guadagnò fama negativa, soprattutto per la cattiva qualità del caffè servito, derivato da un surrogato detto "falsa moka" (faux moka).

Nei primi decenni del XVIII secolo si installarono a fianco delle case degli Ugonotti fabbriche di armi e polveriere. L'industrializzazione di Moabit risale al 1836, favorita in questo dalla vicinanza del porto fluviale che permetteva il trasporto di carbone e di altre materie prime, oltre che di prodotti finiti. Nel 1847 l'industria meccanica Borsig aprì un impianto di produzione di locomotive mentre al 1909 risale l'inaugurazione dello stabilimento di turbine della tuttora famosa azienda AEG.

Di conseguenza Moabit divenne sempre più popolata, trasformandosi al contempo in zona residenziale della classe operaia. Gli operai di Moabit erano di fede comunista e si distinsero nella creazione di cellule di resistenza alla presa di potere dei nazionalsocialisti nel 1933.

A Moabit fu aperta nel 1849 un'enorme prigione demolita nel 2° dopoguerra, la Zellengefängnis dove furono detenuti famosi anarchici, rivoluzionari e criminali di guerra nazisti. Anche l'ospedale di Moabit (Krankenhaus Moabit), inaugurato nel 1872 e distintosi nella ricerca epidemiologica è stato chiuso nel 2001. Il palazzo del Tribunale, sempre sulla Turmstrasse, è invece ancora in funzione. Quando fu inaugurato era considerato un edificio d'avanguardia. Fu infatti il primo a disporre di luce elettrica e di impianto di riscaldamento centralizzato. Oggi però avrebbe bisogno di restauri. Vi furono discussi casi clamorosi come gli attacchi terroristici alla discoteca La Belle del 1986 e al ristorante Mykonos del 1992.

Dopo l'abbattimento del muro Moabit ha riacquistato la sua precedente posizione di quartiere centrale di Berlino. Data la sua vicinanza al quartiere governativo di Tiergarten vi sono sorti nuovi edifici come la sede del ministero federale degli interni. Nel 1998 iniziarono i lavori della nuova stazione centrale inaugurata nel 2006. Nelle vicinanze si trova il vecchio edificio neoclassico della stazione di Amburgo che dal 1996 ospita le collezioni d'arte contemporanea del museo statale di Berlino.

Come orientarsi[modifica]

Quartieri[modifica]

Moabit è divisa in diversi quartieri più piccoli. Tra questi sono da menzionare:

  • Stephankiez - Situato intorno alla piazza omonima, a nord ovest della stazione centrale, Stephankiez si distingue per gli imponenti palazzi ottocenteschi in stile Gründerzeit scampati al 90% ai bombardamenti della II guerra mondiale.
  • Europacity - Un quartiere nuovo di zecca che si estende a nord della stazione centrale, lungo la Invalidenstraße. La zona intorno la darsena di Humbold costituisce un terminal per container mentre i nuovi palazzi sorti intorno sono sedi di società di logistica e di compagnie petrolifere come il grattacielo "Tour Total Berlin", alto 70 m.
  • Moabiter Werder -


Come arrivare[modifica]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]

  • 1 Mercato coperto (Moabiter Markthalle). Markthalle X (Berlin), Moabiter Markthalle (Q32654564) su Wikidata


Come divertirsi[modifica]

  • 1 Kulturfabrik. Kulturfabrik Moabit (Q1791672) su Wikidata
  • 2 Zur Quelle, Alt-Moabit 87, +49 30 3914289. Simple icon time.svg Lun-Dom 00:00-24:00.
  • 3 Spener Stuben, Spenerstr. 29, +49 30 84439102. Simple icon time.svg Lun-Dom 11:00-00:00. Pub (Kneipe) sportivo


Dove mangiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

Prezzi medi[modifica]


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

Prezzi medi[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.