Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Europa centrale > Germania > Germania orientale > Berlino > Kreuzberg

Kreuzberg

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Kreuzberg
(Berlino)
Veduta aerea del quartiere di Kreuzberg
Localizzazione
Kreuzberg - Localizzazione
Stato
Regione

Kreuzberg è un quartiere (Ortsteil) di Berlino, appartenente al distretto (Bezirk) di Friedrichshain-Kreuzberg.

Da sapere[modifica]

Kreuzberg è, al pari di Friedrichshain e Prenzlauer Berg, uno dei quartieri alla moda di Berlino, rinomato soprattutto per la sua vita notturna. Kreuzberg è stata infatti la culla della controcultura e di varie subculture alternative, tra cui il movimento punk. Ancora oggi il club SO36, fondato negli anni '70 del XX secolo, costituisce uno dei locali cult di Berlino.

A Kreuzberg si sono sviluppati anche filoni di musica afro-americana, hip-hop, rap e breakdance. Tutti questi generi musicali furono introdotti da militari americani che erano alloggiati in una caserma delle vicinanze.

La maggioranza dei residenti di Kreuzberg è di ascendenza balcanica, turca e medio orientale. Al 2006 il 31.6% dei residenti non risultava essere in possesso della cittadinanza tedesca.

I delitti d'onore si verificano ancora a Kreuzberg e nei quartieri adiacenti come riportato in un articolo della rivista Spiegel del 2005 che provocò manifestazioni di donne scese in piazza per protestare contro l'oppressione familiare. Il delitto più clamoroso fu quello di Hatun Sürücü, una ragazza di 22 anni uccisa dal fratello per il suo desiderio di vivere all'occidentale.

L'ambiente multietnico di Kreuzberg e il suo stile di vita bohémienne hanno ispirato una moltitudine di artisti, dal cineasta di origine turca Neco Celik, soprannominato lo Spike Lee della cinematografia tedesca, alla rapper Killa Hakan, anche essa di origine turca.

Molti scrittori, bande, dj e compositori americani si sono ispirati a Kreuzberg per la creazione dei propri pezzi. L'album "Transistor Sister" del compositore canadese Shotgun Jimmie ha una canzone intitolata "The King of Kreuzberg". Anche l'album "A Weekend in the City", della banda indie rock inglese "Bloc Party" ha un pezzo con il titolo del quartiere.

Nel 2015 è stata pubblicata la novella a sfondo autobiografico dello scrittore Michael Califra, "No Man's Land". La novella è imperniata sulla vicenda di Richard, un Americano che viveva e lavorava a Kreuzberg al tempo della caduta del muro. Il racconto è permeato di una certa malinconia nel descrivere gli eventi che comportarono la fine della guerra fredda, la stessa che appare nell'opera cinematografica Goodbye Lenin. Il protagonista Richard comprende infatti che la caduta del muro avrebbe segnato la fine di un'epoca, dissolvendo l'atmosfera di Kreuzberg così come era accaduto circa 60 anni prima con le avanguardie artistiche che avevano caratterizzato la Repubblica di Weimar, spazzate via dall'insorgere del movimento nazionalsocialista e da questo dichiarate "arte degenerata".

Kreuzberg ha fatto da sfondo anche a un video game del 2011 lo Shadowrun Returns dello studio americano "Harebrained Schemes".

Cenni geografici[modifica]

Kreuzberg è situata appena a sud del quartiere centrale (Mitte). Il fiume Sprea la separa a nord-est dal quartiere di Friedrichshain con il quale forma dal 2001 il secondo dei dodici distretti amministrativi che compongono la città di Berlino.


Come orientarsi[modifica]

Kreuzberg è divisa in due aree che prendono il nome da vecchi codici postali abrogati, rimasti però nell'uso locale:

  • SO 36 è la parte orientale il cui punto focale è costituito dalla piazza Kottbusser Tor (la porta di Cottbus), in corrispondenza dell'omonima stazione della metropolitana. Soprannominata Kotti, la piazza trae il nome da un'antica porta il cui lato esterno dava sulla strada che conduceva alla città di Cottbus. SO 36 era al tempo della guerra fredda un quartiere povero, non apprezzato per via della sua vicinanza al muro che lo separava dal quartiere di Friedrichshain. Dopo l'abbattimento del muro, la parte a nord di Kottbusser Tor e del viadotto in ferro sul quale transitano i treni ha subito una costante rivalutazione. Corrisponde al vecchio quartiere di Luisenstadt attraversato dall'omonimo canale, oggi sistemato a parco.
La zona a sud di Kottbusser Tor attraversata dall'ampio viale a 6 corsie detto "Kottbusser Damm" è invece rimasta una zona povera, abitata in maggior parte da immigrati di ascendenza turca. Lungo l'arteria che termina alla Hermannplatz si affacciano grossi caseggiati risalenti ai primi del '900. Non tutti sono stati restaurati. La strada è comunque famosa per i ristorantini di doner kebab che si susseguono l'uno dopo l'altro.
  • Kreuzberg 61 è la parte occidentale di Kreuzberg. A differenza di "SO 36", Kreuzberg 61 è considerato un quartiere di borghesi e anche di artisti e intellettuali. Tuttavia alcuni turisti potrebbero trovarlo meno pittoresco della sua controparte est. È attraversato nel senso della latitudine dalla Mehringdamm, un'arteria a scorrimento veloce, tratto urbano della strada federale 96 che ha origine ai confini con la Repubblica Ceca.
Altra strada da tener presente è la Bergmannstraße dove ogni anno a giugno, si svolge il festival musicale "Kreuzberg jazzt!".


Come arrivare[modifica]

Stazione di Kottbusser Tor
  • Berlin U1.svg: Costituisce il mezzo più veloce per arrivare a Kreuzberg da Charlottenburg. Potete scendere alle stazioni di Gleisdreieck, Möckernbrücke, Hallesches Tor, Prinzenstraße, Kottbusser Tor, Görlitzer Bahnhof, Schlesisches Tor.
  • Berlin U6.svg: Proviene da Tegel (zona aeroporto) e passa per il centro (Stazione di Friederichstraße). Dopo aver affettuato fermate alle stazioni di Kochstraße, Hallesches Tor, Mehringdamm, Platz der Luftbrücke, prosegue per Tempelhof.
  • Berlin U7.svg: Proviene da Spandau e dopo aver effettuato fermate a Möckernbrücke, Mehringdamm, Gneisenaustraße, Südstern. Prosegue per Neukölln.
  • Berlin U8.svg: Passa per Alexanderplatz e fa capolinea alla Hermannstraße di Neukölln. Effettua fermate a Moritzplatz, Kottbusser Tor, Schönleinstraße, Hermannplatz.


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Künstlerhaus Bethanien
_Chiesa di San Tommaso
  • 1 Haus am Checkpoint Charlie, Friedrichstraße 4, +49 30 253 7250. Haus am Checkpoint Charlie su Wikipedia Haus am Checkpoint Charlie (Q1590714) su Wikidata
  • 2 Bethanien. Un ospedale del 1848 dismesso nel 1970. Funge da spazio espositivo per mostre extratemporanee. Bethanien (Berlin) (Q831173) su Wikidata
  • 3 Chiesa di Sant'Agnese (St.-Agnes-Kirche). Chiesa di Sant'Agnese (Berlino) su Wikipedia chiesa di Sant'Agnese (Q2316884) su Wikidata

Musei[modifica]

  • 4 Topografia del terrore (Topographie des Terrors), Niederkirchnerstraße 8. Museo che si propone di documentare il sistema di terrore instaurato dai nazisti dal 1933 fino alla loro caduta. L'esposizione sorge sul luogo della sede della Gestapo. Topographie des Terrors su Wikipedia Topographie des Terrors (Q819081) su Wikidata
  • 5 Museo Ebraico di Berlino (Jüdisches Museum Berlin), Lindenstraße 9-14, +49 30 259 93 300. Dedicato alla storia e cultura ebraica, il museo occupa gli spazi della Kollegienhaus, un edificio barocco. Nel 1999 vi fu aggiunta un'ala moderna che porta la firma dell'architetto Daniel Libeskind. Museo Ebraico di Berlino su Wikipedia Museo Ebraico di Berlino (Q157003) su Wikidata
  • 6 Museo del muro (Mauermuseum – Museum Haus am Checkpoint Charlie), Friedrichstr. 43-45, +49 30 2537250. Simple icon time.svg Lun-Dom 09:00-21:00. Museo privato che documenta sulla storia del muro di Berlino dalla sua costruzione iniziata nel 1961 fino al 1989, anno della sua demolizione. Vi sono esposti tra l'altro i mezzi ingegnosi usati dai fuggitivi nel loro tentativo di oltrepassare il muro. Tra questi i resti della mongolfiera di Winfried Freudenberg che si abbattè nel giardino di una casa di Zehlendorf l'8 marzo 1989, un mese prima dell'abbattimento del muro. The Wall Museum (Q382575) su Wikidata


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]

Club Ritter Butzke
WaterGate
Club Der Visionaere
  • 1 WaterGate, Falckensteinstraße 49 (Fermata Schlesisches Tor: autobus linee № 165, 265, N1, N65, e metropolitana sopraelevata linea U1), +49 30 61280394, fax: +49 30 61280396, @ . Buona musica e belle viste sul fiume Sprea sono le chiavi di successo del club WaterGate, frequentato da gente "elegante".
  • 2 Clash, Gneisenaustraße 2a (All'interno di un cortile). Locale con musica dal vivo con servizio ristorante/birreria.
  • 3 Club Der Visionaere, Am Flutgraben. Locale su un canale tra Kreuzberg e il parco di Treptow. Si distingue per la sua atmosfera rustica. È stato infatti ricavato da un modesto edificio in mattoni rossi. È più un bar aperto fino a tarda ora che un locale notturno. I turisti apprezzano soprattutto la veranda in legno sul canale. Dispone comunque di una pista da ballo non grande (massimo 50 persone), con musica per lo più di sottofondo e mai assordante. Club der Visionaere (Q5136437) su Wikidata
  • 4 Hopfenreich, Sorauer Str. 31 (Stazione di Schlesisches Tor sulla Berlin U1.svg), +49 30 88061080. Simple icon time.svg Lun-Dom 16:00-02:00. Rinomata birreria
  • 5 Yorckschlösschen, Yorckstraße 15, +49 30 215 8070. Un club jazz/blues stile New Orleans. Dispone di servizio ristorante.
  • 6 Café Luzia, Oranienstraße 34 (Stazione di Kotbusser Tor sulla Berlin U8.svg), +49 30 817 99958. Piccolo ma apprezzato locale per gli arredi, le luci soffuse e la musica di sottofondo. Serve birra e cocktail. Non dispone di molti tavoli ed è sempre pieno.
  • 7 Madame Claude, Lübbener Str. 19 (Stazione di Schlesisches Tor sulla Berlin U1.svg), +49 30 8411 0859. Locale allestito in un ex casa di tolleranza della quale sopravvivono gli arredi. Ogni notte serate dj o musica dal vivo.
  • 8 Bohnengold, Reichenberger Str. 153 (Görlitzer Bahnhof sulla Berlin U1.svg), +49 30 78958410. Simple icon time.svg Mar-Sab 18:00-05:00. Locale con sale biliardo e altri giochi come flipper. La pista da ballo è sul retro e si affolla dopo mezzanotte. Buoni dj e musica electronic per lo più.
  • 9 Ritter Butzke, Ritterstraße 26. Locale ricavato dal pianterreno di una ex fabbrica. Era uno dei tanti locali illegali come ce ne sono ancora a Kreuzberg ma poi si è messo in regola. Dispone di tre piste da ballo e di un cortile aperto solo d'estate. A differenza del Watergate e del club der Visionaere, non è stato preso di mira dai turisti di passaggio e la sua clientela è esclusivamente di Berlino così come i DJs. (Q21036533) su Wikidata
  • 10 Das Hotel, Mariannenstraße 26A.
  • 11 Schwarze Traube, Wrangelstraße 24.
  • 12 Limonadier, Nostitzstraße 12. Cocktail bar
  • 13 Zyankali Bar, Gneisenaustraße 17, +49 30 68830170. Simple icon time.svg Lun-Gio 16:01 Ven-Sab 16:00-04:00 Dom 16:00-01. Cocktail bar con un'ambientazione tipo sala d'ospedale e atmosfere da Halloween. Persino i cocktail sono servite in provetta.
  • 14 Trinkteufel, Naunynstraße 60, +49 30 6147128. Simple icon time.svg Lun-Dom 14:00-04:00. Un pub dove sorbire buone birre alla spina a prezzi molti ragionevoli. Sale per fumatori. Musica punk e rock a tutto volume.
  • 15 Tante Emma, Köpenicker Str. 1 (Stazione di Schlesisches Tor sulla Berlin U1.svg), +49 176 563 81318. Locale tipo bistro e arredi anni 70 del XX secolo. Ha aperto i battenti nel 2011. Offre musica dal vivo nei giorni feriali e dj in quelli di fine settimana.
  • 16 John Muir, Skalitzer Str. 51 (Görlitzer Bahnhof sulla Berlin U1.svg), +49 174 7462881. Simple icon time.svg Lun-Sab 18:00-03:00. Cocktail bar con una buona selezione di birre.
  • 17 Oberbaumeck, Bevernstraße 5 (Stazione di Schlesisches Tor sulla Berlin U1.svg), +49 30 6111617. Pub sportivo in stile punk con sale riservate per fumatori e non.
  • 18 Fiesere Miese, Kopenickerstraße 18-20.
  • 19 Farbfernseher, Skalitzer Straße 114 (Görlitzer Bahnhof sulla Berlin U1.svg).

Locali gay[modifica]

  • 20 Möbel Olfe, Reichenberger Str. 177 (Stazione di Kotbusser Tor sulla Berlin U8.svg), +49 30 232 74690. Simple icon time.svg Mar-Dom 18:00-03:00. Un bar aperto a giorni alterni a gay e lesbiche.
  • 21 Roses, Oranienstraße 187 (Stazione di Kotbusser Tor sulla Berlin U8.svg), +49 30 6156570. Simple icon time.svg Lun-Dom 22:00-06:00. Un locale eccentrico con arredamenti estremamente bizzarri, frequentato da gay e lesbiche non più nel fiore degli anni. Proprio per queste sue caratteristiche, il Roses è diventato un'attrazione turistica.
  • 22 Barbie Deinhoff's, Schlesische Str. 16 (Stazione di Schlesisches Tor sulla Berlin U1.svg), +49 176 99678822. Un locale gay rilassante con divanetti e luci rosse ma non molto frequentato.
  • 23 Boiler, Mehringdamm 34 (Fermata Mehringdamm: metropolitana linee U6,U7). Inaugurata nel settembre 2011, Boiler è considerata la miglior sauna di Berlino.
  • 24 Club-Culture-Houze, Görlitzer Straße 71 (Stazione sopraelevata Görlitzer sulla linea U1), +49 30 61709669. Fetish & sex club.
  • 25 Ficken 3000, Urbanstraße 70 (Stazione Hermannplatz: metropolitana linee U7,U8), +49 030 69507335, @ . Gay club & cruising bar.
  • 26 Triebwerk, Urbanstraße 64 (Stazione Hermannplatz sulle linee U7,U8), +49 30 69505203. Cruising bar.


Dove mangiare[modifica]

Trattoria Il Casolare
Curry 36
Ristorante messicano Santa Maria

Prezzi modici[modifica]

  • 1 Curry 36, Mehringdamm 36 (Stazione Mehringdamm sulla U6 e U7). Simple icon time.svg Lun-Dom 09:00-17:00. Uno stand modesto ma famoso a Berlino e nel mondo per la bontà dei currywurst. Sull'antistante marciapiede si formano lunghe file per cui è probabile che vi spazientirete e finirete dai suoi concorrenti che hanno aperto stand proprio a fianco, approfittando del fatto che il Curry 36 non riesce a smaltire le code nelle ore di punta se non in tempi lunghi. Il migliore di questi stand è il Mustafa's Gemüse Kebap al n° 32.
  • 2 Rissani, Spreewaldpl. 4 (Görlitzer Bahnhof sulla Berlin U1.svg), +49 30 61629433. Simple icon time.svg Lun-Gio 11:00-01:00 Ven-Sab 11:00-03:00 Dom 11:00-01:00. Locale arabo poco attraente, ma rinomato per le porzioni abbondanti di felafel e shwarma e per i prezzi imbattibili.
  • 3 Trattoria Il Casolare, Grimmstraße 30 (Stazione Schönleinstraße sulla U8), +49 30 695 06610. Simple icon time.svg Lun-Dom 12:00-00:00. Pizzeria italiana sulla sponda del canale Landwehr. Molto apprezzato da residenti e Italiani di passaggio per la qualità delle pizze e delle loro generose dimensioni. D'estate bisogna pazientare prima che si liberi un tavolo. Il locale è piccolo e sempre molto affollato.
  • 4 Die Henne, Leuschnerdamm 25, +49 30 6147730. Simple icon time.svg Mar-Dom 17:00-22:00. Famoso ristorante di cucina tedesca dai prezzi inferiori alla media. Il suo menù è limitato a una decina di piatti e la sua specialità è il pollo arrosto come da insegna (una gallina). È situato nella zona più piacevole di Kreuzberg.

Prezzi medi[modifica]

  • 5 Birgit & Bier, Schleusenufer 3, +49 176 22668403. Una birreria all'aperto tipica di Berlino dai prezzi concorrenziali. Dispone anche di uno spazio coperto. Bella anche la posizione tra le rive del canale Landwehr e del fiume Sprea. È frequentata da gente alla mano.
  • 6 Santa Maria, Oranienstraße 170 (Stazione di Kotbusser Tor sulla Berlin U8.svg). Simple icon time.svg Lun-Dom 12:00-00:00. Rinomato ristorante messicano di piccole dimensioni. I prezzi sono leggermente superiori a quelli dei concorrenti ma il sabato e la domenica viene proposto un brunch a prezzi inferiori. Happy hours dalle 19 alle 21. Il servizio è sollecito e i pochi camarieri cortesi, sebbene il locale sia sempre molto affollato.
  • 7 Maselli Ristorante, Nostitzstr. 49, +49 30 69004363. Simple icon time.svg Mar-Sab 18:00-00:00. Rinomato ristorante di cucina pugliese.
  • 8 Ristorante Masaniello, Hasenheide 20, Kreuzberg (Fermata Hermannplatz: metropolitana linee U7,U8), +49 30 6926657.

Prezzi elevati[modifica]

  • 9 Sale e Tabacchi, Rudi-Dutschke-Straße 25 (Stazione di Kochstraße sulla U6), +49 30 2521155. Simple icon time.svg Lun-Dom 12:00-01:00. A due passi dal check Point Charlie, è un ristorante stile vecchia trattoria con piatti di cucina italiana tradizionale molto semplici ma con prezzi superiori alla media.
  • 10 Bar centrale, Yorckstraße 82, +49 30 786 2989. Simple icon time.svg 16:00-01:00. Ristorante italiano vecchio stile. Pasta alle vongole secondo la più pura tradizione napoletana, ravioli, ecc. I prezzi sono alti.
  • 11 Osteria No. 1, Kreuzbergstraße 71, +49 30 7869162.
  • 12 Tim Raue, Rudi-Dutschke-Str. 26, +49 30 25937930. Premiato con 2 stelle dalla guida Michelin.


Dove alloggiare[modifica]

Ostello X Berger
Metropol hostel

Prezzi modici[modifica]

  • 1 Hostel X Berger, Schlesische Straße 22 (Stazione di Schlesisches Tor sulla Berlin U1.svg), +49 30 69518146.
  • 2 die Fabrik, Schlesische Straße 18 (Stazione di Schlesisches Tor sulla Berlin U1.svg), +49 30 611 71 16, +49 30617 51 04, @ .
  • 3 Metropol hostel, Mehringdamm 32 (Stazione metro Mehringdamm sulla Berlin U6.svg), +49 30 259 408 90 91. Ecb copyright.svg Posto letto in camerata senza bagno a partire da 15€. Singola con bagno privato a partire da 29€. Uno degli ostelli più a buon mercato di Berlino. Sistemazione in camerate ma anche in singole e doppie quasi tutte dotate di bagno. La colazione è inclusa nel prezzo e anche il wi-fi. Dispone anche di lobby con tv e servizio bar. Si potrebbe obiettare che la Mehringdamm è una strada trafficata ma Metropol hostel è stato ricavato da un vasto appartamento dei piani alti con finestre che si affacciano sul cortile e viste sulla torre della tv che spunta dal tetto. La stazione metro è a due passi dal portone dello stabile.
  • 4 Three Little Pigs Hostel, Stresemannstraße 66 (S1 S2 Anhalter Bahnhof), +49 30 263 958 80.


Come restare in contatto[modifica]


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.