Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Kenya settentrionale
Gruppo di Masai che mostrano il tradizionale "ballo saltante"
Stato
Avviso di viaggio! ATTENZIONE: le zone intorno al lago possono subire periodici episodi di violenza, pertanto contattare la propria ambasciata prima di intraprendere un viaggio in quest'area (2012).

Kenya settentrionale è una regione appartenente al Kenya e confinante con Etiopia, Sudan del Sud e Uganda.

Da sapere[modifica]

Questa è la parte settentrionale della Great Rift Valley, orientativamente a nord di Ewaso N'goro. Il nord della regione è dominata dall'imponente lago Turkana. La Rift Valley è ospita una vasta gamma di popoli del Kenya compresi i popoli nomadi che vivono di pastorizia come i Turkana, Pokot, Samburu e Masai, ma comprende anche quelli che vivono di agricoltura, come i Kikuyu e persino restanti gruppi di cacciatori-raccoglitori come gli Ogiek che vivono nelle foreste rimaste sulla scarpata Mau della Rift Valley.


Territori e mete turistiche[modifica]

Centri urbani[modifica]

  • 1 Isiolo
  • 2 Kabarnet — A un'altitudine di 1.815 m s.l.m., la cittadina di Kabarnet (25.000 abitanti) offre spettacolari panorami sulla valle del Kerio e sui laghi Baringo e Bogoria. Offre sistemazioni economiche nei pressi di alcune attrazioni importanti come il lago Bogoria, lago Baringo, Tugen Hills, Kerio Valley e Kerio Escarpment.
  • 3 Lodwar
  • 4 Marsabit — Base per escursioni all'omonimo parco nazionale.
  • 5 Moyale — Posto di frontiera con l'Etiopia.

Altre destinazioni[modifica]


Come arrivare[modifica]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]


Cosa fare[modifica]


A tavola[modifica]


Sicurezza[modifica]



1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e presenta informazioni utili a un turista. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.