Scarica il file GPX di questo articolo

Africa > Africa orientale > Kenya > Kenya settentrionale

Kenya settentrionale

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Kenya settentrionale
Gruppo di Masai che mostrano il tradizionale "ballo saltante"
Stato
Avviso di viaggio! ATTENZIONE: le zone intorno al lago possono subire periodici episodi di violenza, pertanto contattare la propria ambasciata prima di intraprendere un viaggio in quest'area (2012).

Kenya settentrionale è una regione appartenente al Kenya e confinante con Etiopia, Sudan del Sud e Uganda.

Da sapere[modifica]

Questa è la parte settentrionale della Great Rift Valley, orientativamente a nord di Ewaso N'goro. Il nord della regione è dominata dall'imponente lago Turkana. La Rift Valley è ospita una vasta gamma di popoli del Kenya compresi i popoli nomadi che vivono di pastorizia come i Turkana, Pokot, Samburu e Masai, ma comprende anche quelli che vivono di agricoltura, come i Kikuyu e persino restanti gruppi di cacciatori-raccoglitori come gli Ogiek che vivono nelle foreste rimaste sulla scarpata Mau della Rift Valley.


Territori e mete turistiche[modifica]

Centri urbani[modifica]

  • 1 Isiolo
  • 2 Kabarnet — A un'altitudine di 1.815 m s.l.m., la cittadina di Kabarnet (25.000 abitanti) offre spettacolari panorami sulla valle del Kerio e sui laghi Baringo e Bogoria. Offre sistemazioni economiche nei pressi di alcune attrazioni importanti come il lago Bogoria, lago Baringo, Tugen Hills, Kerio Valley e Kerio Escarpment.
  • 3 Lodwar
  • 4 Marsabit — Base per escursioni all'omonimo parco nazionale.
  • 5 Moyale — Posto di frontiera con l'Etiopia.

Altre destinazioni[modifica]


Come arrivare[modifica]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]


Cosa fare[modifica]


A tavola[modifica]


Sicurezza[modifica]



1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e presenta informazioni utili a un turista. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.