Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Benelux > Paesi Bassi > Paesi Bassi occidentali > Olanda Settentrionale > Amstelland > Amsterdam > Jordaan

Jordaan

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Jordaan
(Amsterdam)
Veduta aerea del quartiere Jordaan con il canale Singelgracht che segna i confini con il centro
Localizzazione
Jordaan - Localizzazione
Stato
Regione
Territorio
CAP

Jordaan è un quartiere del centro di Amsterdam.

Da sapere[modifica]

Jordaan è il quartiere più esclusivo di Amsterdam. Vanta numerosi alberghi adatti ad orecchie delicate che non sopportano il rumore delle strade del centro che si protrae, incessante, anche in ore notturne.

Cenni geografici[modifica]

Jordaan è situato ad est del pittoresco quartiere dei canali che circonda il centro dai suoi lati est e sud. I suoi confini sono rappresentati dai canali Singelgracht ad ovest, Prinsengracht ad est, Brouwersgracht a nord e Leidsegracht a sud.

Cenni storici[modifica]

Complesso popolare di Constantia

La teoria più accreditata circa l'origine del nome del quartiere è che esso sia una deformazione della parola francese jardin (giardino). Nel XVII secolo si erano infatti installati nell'area numerosi Ugonotti che cercavano di sfuggire alle persecuzioni di cui erano oggetto nel loro paese d'origine, la Francia. Tuttora molti nomi di strade e canali sono dedicati a fiori ed alberi.

L'urbanizzazione dell'area è concomitante con l'arrivo dei primi ugonotti e fu chiamata "het Nieuwe Werck" (La nuova opera). Rembrandt trascorse gli ultimi anni della sua vita in una casa che si affacciava sul canale delle Rose (Rozengracht) e fu sepolto nella chiesa occidentale (Westerkerk).

Nel XIX secolo Jordaan aveva l'aspetto di un tipico quartiere operaio dove si era installato un gran numero di piccole imprese e botteghe di artigiani. A causa di un aumento dei prezzi di locazione molte famiglie operaie si ridussero a vivere in seminterrati malsani, umidi e senza servizi igienici. Queste tristi condizioni abitative furono all'origine di epidemie varie, soprattutto di colera che imperversarono fino agli inizi del XX secolo. Per prevenire lo scoppio di ulteriori epidemie fu varato un piano di edilizia popolare che comportò l'abbattimento di molte delle seicentesche abitazioni di Jordaan per far posto ad edifici anche a quattro piani che garantissero migliori condizioni igieniche. Alla realizzazione del piano contribuirono varie organizzazioni filantropiche come Bouwmaatschappij Concordia NV e Woningmaatschappij Oud-Amsterdam NV. L'esempio maggiore di questa edilizia popolare di fine '800 è il complesso "Constantia", realizzato intorno ad un cortile interno con accesso dalla Willemsstraat 149-165.

Sebbene le condizioni igieniche fossero migliorate sensibilmente, Jordaan rimase nella prima metà del XX secolo un quartiere povero, afflitto da un alto tasso di disoccupazione. Gli abitanti si fecero promotori di numerose rivolte delle quali quella più tragica fu la protesta del 4 luglio 1934 contro la decisione governativa di ridurre il sussidio della disoccupazione. Gli scontri con le forze dell'ordine lasciarono sul campo 5 morti.

Nel secondo dopoguerra fu varato un secondo piano di rinnovamento urbano volto a demolire molti dei complessi popolari degli inizi '900 rimasti incompiuti dove avevano trovato alloggio studenti ed artisti squattrinati. Negli anni '50 del XX secolo le ruspe si diedero un gran da fare, come del resto nella maggior parte delle altre città olandesi, ma furono fermate dai comitati cittadini preoccupati per la perdita del loro patrimonio artistico. Fu così che nel decennio successivo fu intrapreso il restauro degli edifici superstiti.

I restauri comportarono una rivalutazione del quartiere e un conseguente afflusso di famiglie benestanti. Alla fine del XX secolo il vecchio quartiere operaio di Jordaan si era trasformato nella zona più altolocata del centro di Amsterdam.

Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Noorderkerk
  • 1 Chiesa settentrionale (Noorderkerk), Noordermarkt 48. La chiesa, una delle prime ad essere consacrata al culto calvinista, fu innalzata tra i 1620 e il 1623 per servire la rapida espansione demografica della popolazione del nuovo quartiere Jordaan. Il quartiere Jordaan aveva già una chiesa, la Westerkerk, ma i governanti della città decisero per la costruzione di una seconda chiesa per servire la parte nord del quartiere. La Noorderkerk divenne la chiesa per la gente comune, mentre la Westerkerk era frequentata principalmente dalla classe media e quella superiore. L'architetto era Hendrick de Keyser, che progettò, tra le varie chiese, anche la Zuiderkerk e la Westerkerk. Dopo la morte di de Keyser, avvenuta nel 1621, suo figlio Pieter de Keyser ne ha assunto e curato la realizzazione. Mentre la Zuiderkerk e la Westerkerk hanno un design della basilica più tradizionale, la Noorderkerk ha un aspetto simmetrico, a forma di croce che riflette gli stili del Rinascimento e gli ideali del protestantesimo. Il design unico di De Keyser combina una pianta ottagonale con una struttura a forma di croce greca, con quattro braccia di uguale lunghezza. Dépendance occupano ogni angolo della croce, e una piccola torre si trova nel centro della croce. Dei grandi pilastri toscani dominano l'interno della chiesa. La chiesa è stata restaurata nel periodo 1993–1998. La piccola torre è stata resturata nel 2003-2004 e l'organo, costruito nel 1849 da H. Knipscheer, è stato restaurato nel 2005. Il campanile è stato costruito nel 1621 da J. Meurs. La chiesa è ancora utilizzata per il servizio della Chiesa Riformata Olandese ed è utilizzata regolarmente anche per i concerti di musica classica. La Noorderkerk è situata lungo il canale Prinsengracht, sulla piazza del Noordermarkt, dove si tengono solitamente i mercati, tra cui, il sabato, un mercato di prodotti agricoli biologici. Nel 1941, si tennero nella piazza degli incontri pubblici illeciti dagli organizzatori dello Sciopero di febbraio. Questo evento è ricordato da una lapide commemorativa sulla parete sud della chiesa. Chiesa Settentrionale (Amsterdam) su Wikipedia Noorderkerk (Q613854) su Wikidata


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]

Nel quartiere si svolgono diversi mercati all'aperto come quello del sabato sul Lindengracht, quelli del lunedì mattina e del sabato sul Noordermarkt e quello di abiti usati ogni lunedì mattina sulla Westerstraat.

Come divertirsi[modifica]

  • 1 Maloe Melo (Blues Cafe), Lijnbaansgracht 163 (Fermata tram: Elandsgracht). Simple icon time.svg Lun-Gio, Dom 21:00-03:00; Ven-Sab 21:00-04:00.


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.