Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Benelux > Paesi Bassi > Paesi Bassi settentrionali > Isole Frisone Occidentali

Isole Frisone Occidentali

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Isole Frisone Occidentali
Veduta aerea dell'isola Rottumeroog
Localizzazione
Isole Frisone Occidentali - Localizzazione
Stato
Regione
Abitanti

Isole Frisone Occidentali (Olandese: Waddeneilanden; frisone occidentale: Waadeilannen) è un arcipelago dei Paesi Bassi settentrionali.

Da sapere[modifica]

Le isole Frisone sono una delle principali mete turistiche dei Paesi Bassi e molte di esse sono riserve naturali. Tra la terraferma e le isole si interpone il mare dei Wadden, soggetto a maree che permettono di traversarlo a piedi. Questa attività, molto diffusa tra i villeggianti, va sotto il nome inglese di mudflat hiking, ovvero passeggiate tra campi melmosi. Il mare è infatti costituito da fondi fangosi (wadden), simili a quelli della laguna di Venezia (velme in dialetto veneto).

Il Mare dei Wadden presenta una grande ricchezza di fauna e di flora. Per il suo valore naturale l'area è stata inserita nel giugno 2009 tra i patrimoni dell'umanità dell'UNESCO. Si tratta di un patrimonio condiviso tra tre stati: Paesi Bassi, Germania e Danimarca. Il Mare si estende infatti da Den Helder nei Paesi Bassi fino a Esbjerg in Danimarca, per una lunghezza totale di circa 450 km, una larghezza compresa tra 5,5 e 30 km e una superficie complessiva di circa 10.000 km2.

Isole[modifica]

Cartina delle Isole Frisone Occidentali
      Texel
      Vlieland
      Terschelling
      Ameland
      Schiermonnikoog


Come arrivare[modifica]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]


Cosa fare[modifica]


A tavola[modifica]


Sicurezza[modifica]


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e presenta informazioni utili a un turista. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.