Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Grazzano Visconti
frazione di Vigolzone
Entrata al borgo
Stato
Regione
Territorio
Altitudine
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Posizione
Mappa dell'Italia
Grazzano Visconti
Grazzano Visconti
Sito del turismo

Grazzano Visconti è un borgo dell'Emilia-Romagna.

Da sapere[modifica]

È un borgo fortificato in stile neogotico e rinascimentale situato nei pressi del castello. Nel 1986 la regione Emilia-Romagna ha dichiarato il borgo "città d’arte".

Quando andare[modifica]

Il borgo è visitabile tutti i giorni e l'ingresso è libero.

Cenni storici[modifica]

Fu costruito nel 1395, forse sui resti di una struttura preesistente, da Giovanni Anguissola per risiedervi con la moglie Beatrice Visconti, sorella del duca di Milano Gian Galeazzo Visconti. Nel 1521 Grazzano venne raso al suolo e incendiato da parte dei francesi in seguito al fallito tentativo condotto dal conte Giacomo Anguissola di muovere verso la città di Piacenza partendo dal castello a capo di una milizia composta prevalentemente da contadini e banditi. Rimase proprietà della famiglia Anguissola fino alla morte senza eredi del conte Filippo, avvenuta nel 1870, in seguito alla quale passò alla moglie Francesca Visconti dalla quale pervenne, nel 1883, al nipote Guido Visconti di Modrone. All'inizio del XX secolo Giuseppe Visconti di Modrone, figlio di Guido, concepì un ampio progetto di riqualificazione dell'area volto al recupero delle condizioni di stabilità dell'edificio, alla ridefinizione di parecchie sue caratteristiche e alla costruzione di un borgo fortificato, in sostituzione degli edifici rurali che erano sorti nel tempo.

Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]

Particolare del castello

In aereo[modifica]

In auto[modifica]

Raggiungibile dall'autostrada A1 (Milano-Napoli) e dallaautostrada A21 (Torino–Piacenza–Brescia) dall'uscita di Piacenza sud. Imboccare la tangenziale seguendo le indicazioni "stadio" fino alla fine della tangenziale e quindi proseguire per la S.P. 654 in direzione Valnure e Grazzano Visconti.

In treno[modifica]

Stazione FS di Piacenza.

In autobus[modifica]

Dalla stazione FS di Piacenza prendere autobus della linea SETA.

Parcheggi[modifica]

  • parcheggio 1 Park 1 (centro). Ecb copyright.svg tariffa giornaliera (24 ore di sosta) di 4,00 € per le auto, 2,00 € per moto, 12,00 € per camper e pullman.
  • parcheggio 2 Park camper (centro). Ecb copyright.svg tariffa giornaliera (24 ore di sosta) di 4,00 € per le auto, 2,00 € per moto, 12,00 € per camper e pullman.


Come spostarsi[modifica]

Unicamente a piedi.

Cosa vedere[modifica]

Chiesa dei SS. Cosma e Damiano
  • 1 Castello, +39 351 2778162, @ . Ecb copyright.svg Intero 16,00 €, bambini (minori di 16 anni) 8,00 €, Gruppi (adulti maggiori di 16 anni – minimo 20 partecipanti) e scuole (fino alle superiori) 13,00 €. Simple icon time.svg Ingressi sabato ore 11, 14, 15, 16 - Ingressi domenica ore 11, 14, 14.45, 15.30, 16.15. Nelle festività o in giorni di particolare affluenza, gli orari possono subire delle variazioni. Il fortilizio medievale presenta una pianta quadrangolare con torri poste sui quattro angoli, due delle quali di forma cilindrica e due di forma quadrata. Edificato in pietra e laterizio, l'alternanza dei due materiali è sfruttata in chiave decorativa con l'alternanza di fasce e l'uso di profili in cotto su fondo in pietra. Gli edifici costituiscono tre lati del complesso, mentre il quarto è chiuso da un muraglione merlato; all'interno si trova una corte di forma quadrata dotata di portici. Il castello è circondato da un fossato: l'ingresso era originariamente consentito tramite un ponte levatoio, sostituito nel 1689 e di cui rimangono le tracce.
  • 2 Parco del castello (Visita su prenotazione a gruppi di 20 persone), +39 351 2778162. Realizzato tra la fine del XIX e l'inizio del XX secolo per volere di Giuseppe Visconti di Modrone, che si estende per circa 120.000 m².
  • 3 Chiesa dei SS. Cosma e Damiano. Costruita nel 1650 su di un preesistente edificio risalente al XIII secolo.
  • 4 Museo delle cere.


Eventi e feste[modifica]

  • Corteo storico (fine maggio).


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]

Nel borgo sono presenti numerosi negozi di articoli da regalo.


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]

Nel borgo sono presenti numerosi bar e ristoranti.

Prezzi medi[modifica]


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

Itinerari[modifica]

  • Castelli del Ducato di Parma e Piacenza — Disseminati sull’appennino parmense e piacentino, ma presenti anche nella pianura a sorvegliare il confine naturale del Po, i numerosi castelli dell’antico Ducato di Parma e Piacenza caratterizzano tutta l’area. Baluardi militari in origine, molti di essi hanno mantenuto l’aspetto di rocca inaccessibile, molti hanno via via trasformato la loro natura bellica in raffinata dimora nobiliare; tutti perpetuano nel tempo l’atmosfera di avventura, di favola e di leggenda che da sempre è legata ai castelli, in molti dei quali si narra della presenza di spiriti e fantasmi.
  • Via Francigena.


Altri progetti

  • Collabora a Commons Commons contiene immagini o altri file su Grazzano Visconti
1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.