Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Frasso Telesino
L'Eremo di San Michele sul monte Camposauro
Stato
Regione
Altitudine
Superficie
Abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Patrono
Posizione
Mappa dell'Italia
Frasso Telesino
Frasso Telesino
Sito istituzionale

Frasso Telesino è una città campana in provincia di Benevento.

Da sapere[modifica]

Cenni geografici[modifica]

Frasso Telesino è sito sul versante occidentale del Taburno Camposauro, tra le cime rocciose del monte Sant'Angelo (1189 m) e le cime di Monte Cardito e di Serra del Ceraso (1220 m) dove si apre il vallone di Prata.

Cenni storici[modifica]

Il suo nome deriva da terra frassorum o castrum fracti, probabilmente originato da fraxinus, l'albero raffigurato nello stemma civico. Con l'Unità d'Italia vi fu aggiunto l'appellativo di "Telesino" per distinguerlo dagli altri centri omonimi. Secondo la tradizione popolare il paese fu fondato da coloro che si salvarono alla distruzione di Telesia del 1349. Il comune è però ricordato secoli prima, in un documento del X secolo. Ai tempi di Carlo I d'Angiò era possedimento dei conti di Caserta. Nel 1496 Frasso ospitò re Federico I di Napoli che firmò alcuni decreti in Terra Frassorum. Dal 1861 fa parte della provincia di Benevento. Nel 1943 fu bombardata due volte dagli americani.

Come orientarsi[modifica]

Frazioni[modifica]

Nel territorio comunale è presente la frazione di Nansignano.

Come arrivare[modifica]

In auto[modifica]

Dista dal capoluogo di provincia circa 30 km.


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

  • Grotta di San Michele. Probabilmente aperta al culto dai longobardi.
  • Chiesa della Madonna di Campanile (Chiesa della Madonna del Soccorso). Questo luogo sacro fu costruito dalla principessa Giulia Gambacorta nel XVIII secolo, in onore di una immagine mariana in legno scolpito (XII secolo) rinvenuta tra le rovine di una cappella medievale.
  • Palazzo Gambacorta. Residenza dei feudatari di Frasso.
  • Palazzo Mosiello. Del 1675, caratteristica residenza a corte della omonima famiglia nobile (Muselli), originaria di Verona.


Eventi e feste[modifica]

  • Festa della Madonna di Campanile. Simple icon time.svg 8 settembre.
  • Festa della Madonna del Carmine. Simple icon time.svg 16 luglio.
  • Festa di santa Giuliana. Simple icon time.svg 16 febbraio.
  • Corpus Domini.
  • Festa dei Santi Cosma e Damiano.
  • Festa di San Michele.
  • Carnevale frassese.
  • Fiera d'agosto. Simple icon time.svg 1 agosto.
  • Chiamalabionda (Festa della Birra).


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]


Altri progetti

  • Collabora a Wikipedia Wikipedia contiene una voce riguardante Frasso Telesino
  • Collabora a Commons Commons contiene immagini o altri file su Frasso Telesino
1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.