Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Esquilino
(Roma)
Piazza Vittorio Trofei di Mario 9511-08.JPG
Localizzazione
Esquilino - Localizzazione
Stato
Regione

Esquilino è un rione di Roma.

Da sapere[modifica]


Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]


Come spostarsi[modifica]

  • 1 Stazione di Roma Termini. Stazione di Roma Termini su Wikipedia stazione di Roma Termini (Q754485) su Wikidata


Cosa vedere[modifica]

Facciata della basilica di S. Maria Maggiore
Palazzo Brancaccio sede del Museo Nazionale di d'Arte Orientale
Arco di Galieno e chiesa dei Santi Vito e Modesto
Colonna in piazza S. Maria Maggiore eretta da Carlo Maderno
  • 1 Basilica di Santa Maria Maggiore. Basilica di Santa Maria Maggiore su Wikipedia basilica di Santa Maria Maggiore (Q186282) su Wikidata
  • 2 Basilica di S. Croce in Gerusalemme, Piazza di Santa Croce in Gerusalemme 12, +39 0670613053. Basilica di Santa Croce in Gerusalemme su Wikipedia basilica di Santa Croce in Gerusalemme (Q685940) su Wikidata
  • 3 Auditorium di Mecenate. Auditorium di Mecenate su Wikipedia Auditorium di Mecenate (Q3629514) su Wikidata
  • 4 Sepolcro di Eurisace. Sepolcro di Eurisace su Wikipedia Sepolcro di Eurisace (Q1540916) su Wikidata
  • 5 Porta Maggiore. Porta Maggiore su Wikipedia Porta Maggiore (Q751318) su Wikidata
  • 6 Basilica sotterranea di Porta Maggiore. Basilica sotterranea di Porta Maggiore su Wikipedia basilica sotterranea di Porta Maggiore (Q2887175) su Wikidata
  • 7 Ninfeo di Alessandro. Ninfeo di Alessandro su Wikipedia Ninfeo di Alessandro (Q3877101) su Wikidata
  • 8 Tempio di Minerva Medica, Via Giovanni Giolitti (Accanto ai binari del treno). Simple icon time.svg Aperture in occasione di eventi straordinari. L'edificio non è un tempio, come fu erroneamente creduto per lungo tempo, ma una sala monumentale entro il recinto di una lussuosa residenza extraurbana. La costruzione, a pianta centrale decagonale, era probabilmente un ninfeo, sebbene sia stata ventilata l'ipotesi di uno spazio a carattere termale, considerato il vasto ipocausto rinvenuto sotto una parte dell'aula principale[5], oppure di una sala triclinare. Il padiglione doveva probabilmente far parte di un più articolato complesso edilizio, forse di proprietà imperiale, con funzione di rappresentanza e di svago (specus aestivus).
Tra il 1878 ed il 1879 furono rinvenuti nell'area dell'edificio numerosi reperti archeologici, tra cui anche pezzi di statue reimpiegati come materiale da costruzione all'interno di alcune murature tardo antiche di tamponatura. Ricomposte da numerosi frammenti, le statue costituiscono oggi un importante nucleo scultoreo all'interno dei Musei Capitolini nella sede della Centrale Montemartini. La cupola è un esempio precursore degli edifici ecclesiastici bizantini a pianta centrale, come Santa Sofia a Costantinopoli, contrapposti al modello rettangolare delle basiliche romane. Tempio di Minerva Medica su Wikipedia tempio di Minerva Medica (Q1411575) su Wikidata


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

Prezzi medi[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

Altre zone di Roma
Castro Pretorio
Monti Rosa dei venti it 08p.svg Tiburtino
Tuscolano Prenestino-Labicano


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.