Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Turchia > Regione di Marmara > Istanbul > Distretto di Sarıyer

Distretto di Sarıyer

Indice

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Distretto di Sarıyer
(Istanbul)
La fortezza di Rumeli Hisarı
Localizzazione
Distretto di Sarıyer - Localizzazione
Stato
Regione
Territorio
CAP
Sito web

Distretto di Sarıyer è un distretto (Ilçe) e un comune (Belediye) soggetto al comune metropolitano (Büyükşehir Belediyesi) di Istanbul.

Da sapere[modifica]

Cenni geografici[modifica]

Il distretto di Sarıyer è situato sulla cima nord-est della penisola della Tracia, sul lato europeo di Istanbul. Esso confina con i distretti di Beşiktaş a sud, Şişli a sud-ovest, Eyüp a ovest, e con lo stretto del Bosforo a est e il Mar Nero a nord.

Esso ha uno dei paesaggi più ricchi di Istanbul in termini di vegetazione naturale. Vi si puo immergere nella foresta di Belgrado. Anche nella zona sulla punta nord-est della penisola della Tracia orientale tra il villaggio di Rumeli Kavağı a sud - Rumelifeneri a nord-est - e il villaggio di Kilyos a nord-ovest vi è sita un area naturale, con declino verso il Mar Nero, in gran parte coperta da foresta.

I più importanti fiumi e torrenti nel distretto sono Sarıyer, Bakla e Baltalimanı che scorrono verso lo stretto del Bosforo.

La costa del Mar Nero di Sarıyer è formata da spiagge piatte e sabbiose (a ovest) e da scogliere (a est); Dal villaggio di Kisirkaya a ovest, sino al villaggio di Kilyos (Kumköy) a est, si estende un lungo arenile, tra il villagio di Kilyos e quello di Rumelifeneri, prendono il posto pareti rocciose con lacune piccole insenature, tra cui quattro con spiagge. I confini dello stretto del Bosforo, con il Mar nero, sono abbastanza frastagliati e rocciosi. All'ingresso dello stretto del Bosforo, la sporgenza rocciosa a nord-ovest di Rumelifeneri, si chiama Penisola Öreke (Yarımada Öreke).


Come orientarsi[modifica]

Il distretto e comune rurale di Sarıyer è composto per lo più da villaggi e i loro territori, anche se questi sono chiamati vicinati (mahalleler). A parte di Sarıyer gli altri principali piccoli luoghi nel distretto di Sarıyer locati lungo lo stretto del Bosforo sono Tarabya e Istinye.

Quartieri[modifica]

Sarıyer ha nove quartieri (semtler) e trentasette vicinati (mahalleler), i quali sono:

  • Bahçeköy, con i vicinati di Bahçeköy Merkez · Bahçeköy Yeni · Bahçeköy Kemer. Bahçeköy. — Bahçeköy era il distretto romano-bizantino di Petra.
  • Büyükdere, con i vicinati di Büyükdere · Kocataş · PTT Evleri. — Büyükdere in precedenza era il distretto greco bizantino Vathys Kòlpos, "il profondo abisso" in greco. È una zona residenziale tranquilla per lo più con vecchi quartieri tranquilli, nel quale negli ultimi anni vi è stata una costruzione di costosi appartamenti e condomini.
  • Emirgân, con i vicinati di Emirgân · Reşitpaşa. — Emirgan è costituito da una collina ancora verde nonostante la recente costruzione di ville al suo interno. Il quartiere è così chiamato poiché i signori ottomani (Emiri) vennero qui per le loro escursioni.
  • İstinye, con i vicinati di İstinye · Pınar · Poligon.
  • Maslak, con i vicinati di Ayazağa · Huzur · Maslak.
  • Rumelihisarı, con i vicinati di Baltalimanı · Fatih Sultan Mehmet · Rumeli Hisarı.
  • Sarıyer, con i vicinati di Demirciköy · Garipçe · Gümüşdere · Kâzım Karabekir · Kısırkaya · Kilyos (o Kumköy) · Maden · Merkez · Rumeli Kavağı · Rumelifeneri (nome composto da rumeli, cioè terra dei romani e fener che vuol dire faro-laterna) · Uskumruköy · Yeni · Zekeriyaköy. — Garipçe è noto per i suoi ristoranti con specialià di pesce. Kilyos invece è spesso spazzato dal vento. In effetti, il Mar Nero può produrre tempeste drammatiche anche in estate. Alcuni abitanti di Istanbul nuotano nel mare a Kilyos, anche se la costa a est è rocciosa e le correnti forti assai, tra cui, in alcuni punti, con pericolosa risacca, che possono rendere il nuoto qui rischioso. Sarıyer è di per sé tradizionale e di classe operaia, priva di infrastrutture, e ha un'alta percentuale di pensionati.
  • Tarabya, con i vicinati di Cumhuriyet · Çamlıtepe · Darüşşafaka · Ferahevler · Kireçburnu · Tarabya. — Il vecchio nome del quartiere era Therapia dal greco therapeia indica l'uso della zona come un posto salutare della città per i malati. Ancora prima era conosciuto come Phamakias. Qui vivevano molti tedeschi del Bosforo della prima generazione. Qui, nel 1909, l'armeno Mıgırdiç Tokatlyan aprì il secondo dei suoi famosi alberghi Tokatlıyan, considerato l'albergo preferito di Mustafa Kemal Atatürk.
  • Yeniköy, con il vicinato omonimo di Yeniköy. — A Yeniköy vi sono molte ville di lusso sulla collina e giù vicino ai bordi dello stretto, vi è una piccola area di vecchie case strette l'un l'altra che formano il vecchio villaggio, con una comunità greca, evidenziata dalle sue chiese ortodosse. Le caffeterie e le panetterie storiche di Yeniköy si prestano a un sentimento cosmopolita che ricorda la vecchia Istanbul. L'ex primo ministro Tansu Çiller vive qui in una casa sul lungomare. Negli ultimi anni Yeniköy ha acquisito una comunità di filippini, lavorando come aiuto domestico nelle grandi ville.


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

  • Dall'Aeroporto di Istanbul Atatürkİstanbul Atatürk Havalimanı (IST), si prende la metropolitana della linea M1 sino alla stazione capolinea di Yenikapı, ove si cambia e si prende la metropolitana della linea M2 per una dell stazioni della metropolitana di Sarıyer.
  • Dall'Aeroporto di Istanbul Sabiha GökçenSabiha Gökçen Uluslararası Havalimanı (SAW), si prende l'autobus che porta a Taksim, ove si cambia e si prende la metropolitana della linea M2 per una delle stazioni della metropolitana di Sarıyer.

In auto[modifica]

  • Autostrada (otoyolu)
  • L'autostrada O-2 otoyolu.png/AH 1/E 80 passa solo su un tratto al sud sul territorio del distretto. La ove si trova la piazza autostradale del Pedaggio pedaggio elettronico del ponte di Fatih Sultan Mehmet (Fatih Sultan Mehmet Köprüsü Gişeleri), senza avere un accesso sul distretto.
  • L'autostrada O-6 otoyolu.png dell'ambiente settentrionale (Kuzey Çevre otoyolu), ha un solo accesso sul territorio del distretto al raccordo (K2) di Uskumruköy.

In nave[modifica]

I seguenti moli dei vaporetti (İŞH) sono nel distretto:

  • 1 Sarıyer (V) Emirgan İskelesi a Emirgan Mahallesi.
  • Linea dello stretto del Bosforo (Boğaz Hattı), con vaporetti İŞH, vedi tabella orari.
  • 2 3 Sarıyer (K) İstinye İskelesi a İstinye Mahallesi.
  • Linea dello stretto del Bosforo (Boğaz Hattı), con vaporetti İŞH, vedi tabella orari.
  • 4 Sarıyer (A) İstinye İskelesi
  • Linea İstinye ↔ Çubuklu (Arabalı vapur Hattı) con traghetti İŞH per automezzi e pedoni, vedi tabella orari.
  • Linea del giro lungo sullo stretto del Bosforo (Uzun Boğaz Turu) di circa sei ore, con vaporetti İŞH, vedi tabella orari.

In treno[modifica]

Metropolitana[modifica]

La linea della metropolitana M 2 (YenikapıHacıosman/Seyrantepe), connette le stazioni della metrolitana (metro istasyonu) a Sarıyer.

Metro2.png
Ingrandisci
Schema fermate della metropolitana sulla linea M2

Le stazioni della metropolitana presenti a Sarıyer sono:

  • 5 6 Atatürk Oto Sanayi M 2 — Stazione intermedia sul ramo di Hacıosman della linea M2.
  • 7 Darüşşafaka M 2 — Stazione intermedia sul ramo di Hacıosman della linea M2.
  • 8 Hacıosman M 2 — Stazione capolinea sul ramo di Hacıosman della linea M2, è il punto centrale, dal quale partono o passano gli autobus per i vari luoghi nel distretto di Sarıyer.
  • 9 Seyrantepe M 2 — Stazione capolinea sul ramo di Seyrantepe della linea M2.


Come spostarsi[modifica]

Con i mezzi pubblici[modifica]

In autobus[modifica]

I trasporti pubblici su automezzi su gomma nel distretto di Sarıyer sono gestiti dalla società İstanbul Otobüs İşletmeleri, la cui società madre è la İETT A.Ş.. Le linee di autobus nel distretto di Sarıyer sono:


Cosa vedere[modifica]

Edilizia civile[modifica]

Bahçeköy, Bahçeköy Yeni Mahallesi[modifica]

  • 1 Diga Topuzlu (Topuzlu bendi), Bahçeköy Yeni Mahallesi, Bentler Tabiat parkı, Adnan Menderes caddesi 22 (fermata autobus: Öğrenci Yurdu). Ecb copyright.svg accesso gratuito. Diga storica, nel parco naturale Bentler Tabiat (Bentler Tabiat doğa parkı) nella foresta di Belgrado (Belgrad Ormanı), che versa nei aquedotti.

Bahçeköy, Kemer mahallesi[modifica]

  • 2 Diga Sultan Mahmut (Sultan Mahmut bendi), Kemer mahallesi, Bentler Tabiat parkı, (fermata autobus: Bahçeköy). Ecb copyright.svg accesso gratuito. Diga storica, nel parco naturale Bentler Tabiat (Bentler Tabiat doğa parkı) nella foresta di Belgrado (Belgrad Ormanı), che versa negli aquedotti e nell'insenatura Ayazağa (Ayazağa deresi).
  • 3 Diga Valide Sultan (Valide Sultan bendi), Kemer mahallesi, Bentler Tabiat parkı, (fermata autobus: Bahçeköy). Ecb copyright.svg accesso gratuito. Diga storica, nel parco naturale Bentler Tabiat (Bentler Tabiat doğa parkı) nella foresta di Belgrado (Belgrad Ormanı), che versa nei aquedotti e nell'insenatura Ayazağa (Ayazağa deresi).

Büyükdere, Büyükdere mahallesi[modifica]

  • 4 Azaryan Yalısı, Büyükdere mahallesi, Piyasa caddesi 25 (fermata autobus: Büyükdere mahallesi). Ecb copyright.svg 10 YTL per persona, prezzo ridotto di 7 YTL (per possessori della Muzekart+ o Museum Pass). Simple icon time.svg Gio-Mar 10:00-17:00. Bellissimo Yali, L'edificio, costruito in legno e tornio-e-intonaco su una fondazione in muratura, che è noto come "Azeryan Yalısı" fu acquistato dalla famiglia Koç nel 1950 e fu usato come casa estiva fino a quando la decisione di convertirlo in un museo fu presa nel 1978. Trasformato in Museo archeologico ed etnografico Sadberk Hanim, e aperto al pubblico nell'ottobre del 1980. Vi è locato al piano semiinterrato un negozietto con manufatti, ceramiche, oggetti pratici e da souvenir.

Emirgan, Reşitpaşa mahallesi[modifica]

Borsa Istanbul
  • 5 Borsa İstanbul (BİST), Resitpaşa mahallesi, Özborsa caddesi 4 (fermata autobus: Borsa İstanbul), +90 212 2982100, fax: +90 212 2982500, @ . Ecb copyright.svg accesso gratuito, non pubblico, su prenotazione a studenti e commerciali. Simple icon time.svg Commercio 09:30-12:30 e 14:00–17:30. L'edificio moderno della Borsa di Istanbul, fondata nel 1985.

Tarabya, Darüşşafaka mahallesi[modifica]

  • 6 Padiglione Maslak (Maslak Kasırları), Darüşşafaka mahallesi, Büyükdere Caddesi 196 (fermata metropolitana M2: Atatürk Oto Sanayi, uscita Vodafone.), +90 212 3461907. Simple icon time.svg mar-mer 09:30-16:00, gio chiuso, ven-dom 09:30-16:00, lun chiuso. Il padiglione di caccia, immerso in un parco alberato con un'area di 170 mila metri quadrati, il Maslak Royal Lodges è composto dai principali Kasr-ı Hümâyün (padiglione del reggente), e Mabeyn-i Hümâyűn (padiglione degl uomini) con l'annesso Conservatorio, il Çadır Köşk (ristrutturato in un elegante caffè) e il Paşalar Dairesi. Progettato dal sultano Abdühamid II, sulla verde collina ombreggiata, è un esempio unico di arte decorativa turca del XIX secolo che merita sicuramente una visita; interessante per il suo stile architettonico e per il suo giardino con la serra Limonluk, con piccole fontane e grandi stagni, fiori rari e alberi di camelia importati dal sultano dalla Francia e alberi secolari di Cycas.

Edilizia militare[modifica]

Rumelihisarı, Rumeli Hisarı mahallesi[modifica]

La fortezza Rumeli Hisari vista dallo stretto
  • 7 Fortezza Rumeli (Rumeli Hisari, Bogazkesen), Rumeli Hisarı mahallesi, Yahya Kemal caddesi 42 (fermata autobus Rumelihisarı). Ecb copyright.svg 5 YTL a persona. Simple icon time.svg Gio-Mar 09:00-16:30. La fortezza di Rumeli fu costruita nel 1452 per ordine del sultano Maometto II in soli quattro mesi, appena prima della conquista di Costantinopoli, per bloccare le navi che venivano in soccorso di Costantinopoli. Il suo vecchio nome infatti era Bogazkesen che vuol dire tagliatore dello stretto. Essa è un eccellente esempio di architettura militare ottomana. Di fronte sull'altro lato dello stretto, vi è la fortezza Anatolia (Anadolu Hisari), costruita nel 1294. Dopo la conquista di Cosatntinoppli, le due fortezze vennero usate come edifici della dogana e uffici delle autorità di controllo del traffico marittimo, e a partire dal 16° secolo divennero prigioni militari.

Sarıyer, Garipçe Mahallesi[modifica]

  • 8 Forte Garipçe (Garipçe Kalesi), Garipçe mahallesi, Fehim sokak 85 (fermata autobus: Garipçe merkez). Piccolo forte, in rovina, sul bordo rumeliano dello stretto del Bosforo.
  • 9 Torre Hasan Pasha (Hasan Paşa Kulesi), Garipçe mahallesi (fermata autobus: Garipçe merkez, poi a piedi sulla collina). Dalla torre, in rovina, si ha una vista panoramica sullo stretto del Bosforo e sul ponte che lo traversa.

Edilizia religiosa[modifica]

Emirgan, Reşitpaşa mahallesi[modifica]

  • 10 Chiesa della Annunciazione a Boyacıköy (Boyacıköy Panayia Evangelistira Rum Ortodoks Kilisesi), Reşitpaşa mahallesi, Fırın sokak 7 (fermata autobus: Boyacıköy), +90 212 2776519. chiesa greco-ortodossa del III. distretto ecumenico del Bosforo.

İstinye, İstinye mahallesi[modifica]

  • 11 Chiesa Ayia Strati Taksiarhi (Ayia Strati Taksiarhi Rum Ortodoks Kilisesi), İstinye mahallesi, Çapari sokak 16 (fermata autobus e vaporetto: İstinye ıskele), +90 212 2636860. chiesa greco-ortodossa del III. distretto ecumenico del Bosforo.

Rumelihisarı, Rumeli Hisarı mahallesi[modifica]

Moschea Ali Pertek
  • 12 Moschea Ali Pertek (Ali Pertek Câmii Șerifi), Rumeli Hisarı mahallesi, Arpacı Çeşme sokak 2 (fermata autobus: Rumelihisarı).

Yeniköy, Yeniköy mahallesi[modifica]

  • 13 San Nicola a Yeniköy (Yeniköy Aya Nikola Rum Ortodoks Kilisesi), Yeniköy mahallesi, Sait halim Paşa caddesi 10-1 (fermata autobus o vaporetti: Yeniköy), +90 212 2624638. Chiesa greco-ortodossa del III. distretto ecumenico del Bosforo. La chiesa di San Nicola fu edificata nel 1838 come basilica a tre navate sull'asse est e ovest. La scala nel cortile conduce al campanile. Il tetto ha un doppio tetto inclinato. Fuori è semplice e dritto. Sul piano principale, il nefler è separato l'uno dall'altro da cinque colonne.

Giardini e parchi[modifica]

Bahçeköy, Kemer mahallesi[modifica]

  • 14 Arboreto Atatürk di Sarıyer (Atatürk Arboretumu Sarıyer), Kemer mahallesi, Kemerburgaz Bahçeköy yolu (fermata autobus: Atatürk Ağaç park Sarıyer), +90 212 2261929. Simple icon time.svg Lun-Dom 08:30-17:00, chiuso nei giorni festivi. Arboreto gestito dalla vicina Facolta di Orman dell'Università di Istanbul. en:Atatürk_Arboretum su Wikipedia
Entrata principale alla foresta di Belgrado
  • 15 Foresta di Belgrado (Belgrad Ormanı), Kemer mahallesi, Valide Sultan caddesi (fermata autobus: Bahçeköy). Ecb copyright.svg accesso gratuito. Simple icon time.svg sempre aperto. La foresta più orientale della penisola della Tracia, è una zona ricreativa, con ben nove parchi naturali al suo interno, a nord del centro di Istanbul, con una superficie di 5442 ettari. Prende il nome dalle migliaia di serbi, che Solimano il Magnifico aveva deportato qui dopo l'assedio di Nándorfehérvár (odierno Belgrado) nel 1521. Qui sorgono le varie sorgenti e i bacini d'acqua dolce, che hanno approvvigionato la città tramite la canalizzazione degli aquedotti come l'Acquedotto di Valente. Sinān Incaricato da Solimano verso il 1550 di soddisfare le crescenti esigenze di approvvigionamento d'acqua dolce della città, sviluppò un sistema di captazione delle acque nella zona a nord di Istanbul nella Foresta di Belgrado, recuperando parzialmente l'antica rete romana.
  • Parco Fatih Rıfkı Atay (Fatih Rıfkı Atay doğa parkı). Ecb copyright.svg accesso gratuito. Simple icon time.svg sempre aperto. Parco naturale (doğa park), all'interno della foresta di Belgrado.
  • Parco Fatih Sultan Mehmet (Fatih Sultan Mehmet parkı). Ecb copyright.svg accesso gratuito. Simple icon time.svg sempre aperto. Parco naturale (doğa park), all'interno della foresta di Belgrado.
  • 16 Parco nativo Bentler (Bentler tabiat parkı), Kemer mahallesi. Ecb copyright.svg accesso gratuito. Simple icon time.svg sempre aperto. Parco naturale (doğa parkı) con le dighe (bendi) storiche di Sultan Mahmut, Valide Sultan e Topuzlu.
  • Parco Irmak (Irmak parkı). Ecb copyright.svg accesso gratuito. Simple icon time.svg sempre aperto. Parco naturale (doğa park), all'interno della foresta di Belgrado.
  • Parco Kömürcübent (Kömürcübent parkı). Ecb copyright.svg accesso gratuito. Simple icon time.svg sempre aperto. Parco naturale (doğa park), all'interno della foresta di Belgrado.
  • Parco Mehmet Akif Ersoy (Mehmet Akif Ersoy parkı). Ecb copyright.svg accesso gratuito. Simple icon time.svg sempre aperto. Parco naturale (doğa park), all'interno della foresta di Belgrado.
  • Parco Neşet Suyu (Neşet Suyu parkı). Ecb copyright.svg accesso gratuito. Simple icon time.svg sempre aperto. Parco naturale (doğa park), all'interno della foresta di Belgrado.

Büyükdere, Büyükdere mahallesi[modifica]

  • 17 Parco Liseli (Sarıyer Liseliler parkı) (fermata autobus: Beyaz park). Ecb copyright.svg accesso gratuito. Simple icon time.svg sempre aperto. Piccolo parco sul lungomare del Bosforo.

Büyükdere, PTT Evleri mahallesi[modifica]

  • 18 Parco nativo Türkmenbaşı (Türkmenbaşı tabiat parkı), PTT Evleri mahallesi (fermata autobus e metropolitana: Hacıosman), +90 212 2625756. Ecb copyright.svg accesso gratuito. Simple icon time.svg sempre aperto. Il parco nativo Türkmenbaşı è stato istituito nel 1998 come luogo per la dignità dei valori culturali condivisi dalla Turchia e dal Turkmenistan. È stato nominato "Turkmenbashi" (letteralmente: capo dei Turkmeni), in onore di Saparmyrat Nyýazow (1940-2006), il leader dei Turkmeni. è un parco nazionale (milli park) [vedi http://turkmenbasi.tabiat.gov.tr], cioè area protetta. Situato a ovest di Hacı Osman Bayırı Avenue nel quartiere Çayırbaşı di Sarıyer, copre un'area di 14 acri (5,6 ettari). Il parco è il posto ideale per attività ricreative all'aperto e escursioni quotidiane. Al suo accesso nel lato sud, vi è collocato un parco giochi per bambini.
    Fauna: La fauna principale del parco naturale è costituita da lucertole e scoiattoli, e specie di uccelli; osservate sono fringuello, gazza, passero, taccola occidentale, picchio.
    Flora: La pianta più comune del parco naturale è il pino. Altri alberi notevoli sono la quercia (Quercus petraea), il carpino (Carpinus betulus), il Platano orientale (Platanus orientalis), l'abete rosso (Picea abies), il cipresso mediterraneo (Cupressus sempervirens), il Celtis australis, la nespola (Mespilus germanica), la Thuja plicata e arbusti di Lavandula spica, crespino (Berberis vulgaris), abelia lucida (Abelia × grandiflora), pitosforo (Pittosporum tobira), alloro ciliegio (Laurocerasus officinalis), fotinia cinese (Photinia serratifolia), corbezzolo (Arbutus unedo), aucuba giapponese (Aucuba japonica) e Ophiopogon japonicus.
    en:Türkmenbaşı_Nature_Park su Wikipedia

Emirgan, Emirgan mahallesi[modifica]

  • 19 Giardino giapponese Baltalimanı (Baltalimanı japon bahçesi), Emirgan mahallesi, Sakıp Sabancı caddesi 76 (fermata autobus: Baltalimanı), +90 212 3126200. Simple icon time.svg 07:00-19:30. Giardino in stile giapponese con una superficie di 6137 m².

Rumelihisarı, Rumeli Hisarı mahallesi[modifica]

  • 20 Parco Duatepe (Duatepe parkı), Rumeli Hisarı mahallesi, Hisarüstü Nispetiye caddesi (fermata autobus: Rumelihisarüstü). Ecb copyright.svg accesso gratuito. Simple icon time.svg sempre aperto.

Tarabya, Cumhuriyet mahallesi[modifica]

  • 21 Parco della Repubblica (Cumhuriyet parkı), Cumhuriyet mahallesi, Şalcıkır caddesi (fermata autobus: Hacı Osman). Ecb copyright.svg accesso gratuito. Simple icon time.svg sempre aperto.
  • 22 Parco Mehmet Emin Kepçe (Mehmet Emin Kepçe parkı), Cumhuriyet mahallesi, Görkem Çikmazı (fermata autobus: Hacı Osman). Ecb copyright.svg accesso gratuito. Simple icon time.svg sempre aperto. Piccolo parco di vicinato dietro la posta, dedicato a Mehmet Emin Kepçe.

Tarabya, Kireçburnu mahallesi[modifica]

  • 23 Parco Heydər Əliyev (Heydər Əliyev parkı), Heydar Aliyev caddesi (fermata autobus: Kireçburnu). Ecb copyright.svg accesso gratuito. Simple icon time.svg sempre aperto. Parco sul lungomare del Bosforo con omonimo monumento dedicato a Heydər Əlirza oğlu Əliyev, conduttore nazionale del popolo azerbaigiano.
  • 24 Parco Şeyh Edebali (Şeyh Edebali parkı), Kireçburnu mahallesi, Arabayolu caddesi (fermata autobus: Şeyh Edebali Parkı). Ecb copyright.svg accesso gratuito. Simple icon time.svg sempre aperto. Piccolo parco di quartiere.

Tarabya, Tarabya mahallesi[modifica]

  • 25 Giardino di Francia (Jardin de France, Fransız bahçeleri), Tarabya mahallesi, Ahi Çelebi caddesi 50 (fermata autobus: Marmara Ünv.), +90 212 3213111, +90 530 4975454 (mobile), fax: +90 212 3213148. Vasto giardino con ca 57000 m² di superficie, con una curata fauna e in certi punti belle viste sullo stretto del Bosforo.

Monumenti[modifica]

Tarabya, Kireçburnu mahallesi[modifica]

  • 26 Monumento Heydər Əliyev, Kireçburnu mahallesi, Heydar Aliyev caddesi (fermata autobus: Kireçburnu). Ecb copyright.svg accesso gratuito. Monumento a Heydər Əlirza oğlu Əliyev nel omonimo parco, conduttore nazionale del popolo azerbaigiano. Inaugurato al 12. luglio 2006, con presenza del capo di stato azerbaigiano, nel omonimo parco.

Musei e pinacoteche[modifica]

Büyükdere, Büyükdere mahallesi[modifica]

  • 27 Museo Sadberk Hanım (Sadberk Hanım Müzesi), Büyükdere mahallesi, Piyasa caddesi 25 (fermata autobus: Büyükdere mahallesi). Ecb copyright.svg 10 YTL per persona, prezzo ridotto di 7 YTL (per possessori della Muzekart+ o Museum Pass). Simple icon time.svg Gio-Mar 10:00-17:00. Museo archeologico ed etnografico, nel Azaryan Yalısı, aperto al pubblico nell'ottobre del 1980. La collezione iniziale intorno ai 3000 oggetti all'apertura è cresciuta a oltre 20.000 oggetti. La collezione etnografica con opere del periodo prevalentemente ottomano, comprendono oggetti europei, del vicino Oriente e dell'Estremo Oriente realizzati per il mercato ottomano. Sono esposti anche tessuti, costumi e ricami del periodo ottomano. La biblioteca del museo, che è disponibile solo per lo studio da studenti universitari e accademici, è una delle principali librerie specializzate private, con una collezione di 11.389 libri stampati e 668 manoscritti. Di particolare importanza è la più grande collezione sâlnâme di qualsiasi biblioteca privata in Turchia, con ben quattrocentoventuno rari annuari, che si colloca tra le prime cinque collezioni in tutte le biblioteche del paese.

Emirgan, Emirgan mahallesi[modifica]

  • 28 Museo Sakıp Sabancı dell'Universita di Sabancı (Sabancı Üniversitesi Sakıp Sabancı Müzesi), Emirgan mahallesi, Sakıp Sabancı caddesi 42 (fermata autobus: Çınaraltı), +90 212 2772200, fax: +90 212 2294914, @ . Simple icon time.svg lun chiuso, mar 10:00-18:00, mer 10:00-20:00, gio-dom 10:00-18:00. L'edificio principale della villa commissionato, nel 1925, all'architetto italiano Edouard De Nari, dal principe Mehmed Ali Hasan della famiglia egida Hidiv, era utilizzato come residenza estiva per vari membri della famiglia Hidiv. Dopo che la villa fu acquistata nel 1951 dall'industriale Hacı Ömer Sabancı dalla Principessa Iffet, un membro della famiglia Hidiv, come residenza estiva, divenne noto come Atlı Köşk, "La casa col cavallo", a causa della statua di un cavallo (acquistato nello stesso anno) installato nel giardino; la statua è l'opera del 1864 dello scultore francese Louis Doumas. Nel 1998, insieme alla ricca collezione di calligrafia, dipinti e arredi di Sakıp Sabancı, la villa è stata data all'Università, dalla famiglia Sabancı, per essere trasformata in un museo. Con l'annesso di una galleria moderna, le aree espositive del museo sono state aperte ai visitatori nel 2002, e presenta un ambiente museologico versatile con ricca collezione permanente, mostre temporanee, programmi educativi modello e vari concerti, conferenze e seminari.

Tarabya, Ferahevler mahallesi[modifica]

  • 29 Museo Ural Ataman dell'automobile classica (Ural Ataman Klasik Otomobil Müzesi), Ferahevler mahallesi, Nuri Paşa caddesi 107 (fermata autobus: Kartal sokak), +90 212 2994539, fax: +90 212 2994548, @ . Simple icon time.svg sab 11:00-18:00, dom-ven chiuso al pubblico. Museo delle automobili classiche, fondato nell'anno 2000 in uno spazio di circa 2000 m2. Sono esposte automobili classiche degli anni '50 e '60, camion dei vigili del fuoco rari, motociclette, e camion.


Cosa fare[modifica]

  • Passeggiare. Passeggiate nei boschi detti di Belgrado, o passeggiate in inverno e bagni in estate, lungo l'arenile al mar nero, dal villaggio di Kisirkaya a ovest, sino al villaggio di Kilyos (Kumköy) a est.
  • Gite con i vaporetti İȘH. lungo lo stretto del Bosforo.

Sarıyer, Demirciköy mahallesi[modifica]

  • 1 Spiaggia di Demirciköy (Demirciköy plajı), Demirciköy mahallesi, Kilyos yolu. La spiaggia di Demirciköy è a pagamento, per il quale si riceve sedie sdraio e ombrellone per tutta la giornata. Si trova in una piccola baia a est di Kilyos.

Sarıyer, Kilyos mahallesi[modifica]

  • 2 Spiaggia di Kilyos (Kilyos plajı), Kilyos mahallesi, Kilyos merkez,. La spiaggia di Kilyos è a pagamento, per il quale si riceve sedie sdraio e ombrellone per tutta la giornata. Se avete dei bambini, Kilyos, pur essendo meta favorita di tante famiglie, non è sempre il posto ideale in cui fare nuotare dei bambini, perché a secondo delle condizioni climatiche, vento in primis, possono formasi molte onde e correnti forti, dopotutto la spiaggia è sul Mar Nero.


Acquisti[modifica]

Mercati[modifica]

Büyükdere, Büyükdere mahallesi[modifica]

  • 1 Mercato dei pescatori di Sarıyer (Sarıyer balıkçılar çarşısı), Büyükdere mahallesi, Demokrasi Şehitleri caddesi 1 c (fermata autobus: Sarıyer Belediye). Simple icon time.svg Lun-Dom 07:00-20:30. Il mercato dei pescatori storico di Sarıyer ha ventiquattro banchi. La maggior parte dei pescatori che hanno un bancone lo hanno ereditato dal padre. Gente famosa e cuochi, dei ristoranti di pesce, acquistano qui quel che serve. È il più grande mercato del pesce del Bosforo, e uno dei dieci piu conosciuti in tutta la Turchia secondo un sondaggio del Giornale Hurriyet.

Centri commerciali[modifica]

İstinye, Pınar mahallesi[modifica]

  • 2 İstinye Park, Pınar mahallesi, Katar caddesi 73 (fermata autobus: İstinye Park), +90 212 3455555, @ . Centro commerciale immenso, inaugurato nel 2007. Al suo interno vi è anche una sala cinematografica con duemilasettecento posti con schermo IMAX 3D.


Come divertirsi[modifica]

Locali notturni[modifica]

Maslak, Maslak mahallesi[modifica]

  • 1 Hovarda, Maslak Mahallesi, Atatürk Oto Sanayi sitesi 52 sokak 2, Kısım 12/1 (fermata metropolitana: Atatürk Oto Sanayi), +90 212 2433533, +90 541 8623434 (mobile). Simple icon time.svg Lun-Dom 23:00-05:00. Club notturno (gece kulübü).

Sarıyer, Gümüşdere mahallesi[modifica]

  • 2 Suma Beach (Suma Plajı), Gümüşdere mahallesi, Boğaziçi Kampüs Yolu 1/A, +90 212 2030863, +90 533 1305373 (mobile). Simple icon time.svg aperto solo per eventi in estate, vedi pagina internet. Discoteca sulla spiaggia di Suma (Suma Plajı').

Eventi e feste[modifica]

Emirgan, Emirgan mahallesi[modifica]

Emirgan, Reşitpaşa mahallesi[modifica]

Stadio ITU
  • 3 İstanbul Teknik Üniversitesi stadyum (İTÜ stadyumu), Reşitpaşa mahallesi, Spor yolu, +90 212 2853408, @ . Lo stadio dell'Università Tecnica di Istanbul (İTÜ), ha ospitato nomi di fama mondiale come Justin Bieber, Justin Timberlake, Lady Gaga, Metallica e Roger Waters.
  • Maslak Arena, Atatürk Oto Sanayi Sitesi, G-52, Maslak, +90 212 2433533. Con una capacità di seimila persone (in piedi), un palcoscenico gigante di duecentocinquanta metri di larghezza e undici metri di altezza, Maslak Arena è una delle poche arene all'aperto di Istanbul.

Maslak, Darüşşafaka mahallesi[modifica]

  • 4 Türker İnanoğlu Maslak show center (TİM show center), Darüşşafaka mahallesi, Büyükdere caddesi Derbent Mevkii, Maslak (fermata autobus: Havuzlar, vicino al campus universitario di Darüşşafaka), +90 212 2866686. Il Centro è stato inaugurato a Maslak nel 2005. TİM è un centro di intrattenimento e cultura unico in Turchia. La sua sala principale a una capacità di duemiladieci persone. Inoltre vi sono collocati quattro cinema con una capacità di ciascuno circa centoventi-duecento persone e un piccolo cinema VIP con una capacità di sessantotto persone, il foyer del cinema, quattro sale riunioni da 50 m² comunicanti e una sala riunioni da 130 m², una sala teatro con capacità di trecento persone, un bar e caffetteria e un ristorante VIP.

Maslak, Huzur mahallesi[modifica]

  • 5 Volkswagen Arena, Huzur mahallesi, Maslak Ayazağa caddesi 4 A (fermata autobus: Maslak Kül. Merkezi), +90 212 3776700. L'arena è un luogo "polivalente" in grado di soddisfare una varietà di eventi. Nel complesso vi sono anche le sale di vendita per automobili VW (VW Otomobil satış salonları).


Dove mangiare[modifica]

Sariyer è conosciuta per i Börek e il Salep. Börek è una pasta frolla a forma di casseruola o strudel fatto con pasta Yufka riempita con formaggio di pecora, carne macinata, spinaci o altre verdure. Salep è una bevanda a base di latte dolce a base di polvere di tuberi radicali essiccati di varie orchidee.

Prezzi modici[modifica]

Sarıyer, Uskumruköy mahallesi[modifica]

  • 1 Yesil Ciftlik, Uskumruköy mahallesi, Kilyos caddesi 298-300 (fermata autobus: Uskumruköy yolu), +90 212 2025288, +90 506 3851653 (mobile), fax: +90 212 2025288, @ . Simple icon time.svg Lun-Ven 11:00-00:00. Trattoria di campagna, buon posto ove si può mangiare all'aperto, tra alberi, nella stagione calda. Specialità della trattoria è l'agnello alla griglia.

Prezzi medi[modifica]

Emirgan, Reşitpaşa mahallesi[modifica]

  • 2 BySteak, Reşitpaşa mahallesi, Doğanevler caddesi 61 A (fermata autobus: Memur Evleri), +90 212 3235914. Bisteccheria classica, con carni (Ribeye, T-bone, entrecote) servite con ottime patatine fritte. E hanno i buoni vini da abbinare alle bistecche. Gli antipasti hanno un tocco locale con abbondanza di yogurt, pomodori, cipolle e salumi. Ottima atmosfera. Questo è un piccolo posto che è orgoglioso della propria carne.

Sarıyer, Garipçe mahallesi[modifica]

  • 3 Qarip balık (ex Kaşı Kumluk balık lokantası), Garipçe mahallesi, Garipçe caddesi 76 (fermata autobus: Garipçe merkez), +90 212 2281666-67, @ . Ristorante e caffè con pietanze della cucina turca e specialità di pesce.

Rumeli Hisarı, Rumelihisarı mahallesi[modifica]

Sarıyer, Demirciköy mahallesi[modifica]

  • 5 Uzunya, Demirciköy mahallesi, Plaj yolu (nessuna fermata di trasporto pubblico vicina), +90 212 2040731, +90 212 2040733, @ . Ristorante con specialità pesce (Balıkçı restoranlar) accogliente con vista sulla spiaggia (vietata ai cani) in una piccola baia sul Mar Nero. Molto popolare per le colazioni del fine settimana.

Sarıyer, Kısırkaya mahallesi[modifica]

  • 6 Ondamarina, Kısırkaya mahallesi, Mersin Balığı sokak 1, +90 212 2038203. Ristorante con specialità pesce (Balıkçı restoranlar).

Sarıyer, Maden mahallesi[modifica]

  • 7 Buğ Lounge, Maden mahallesi, Rumeli Feneri caddesi 17, +90 212 3423222. Simple icon time.svg Lun-Dom 08:00-02:00. Lounge e ristorante.
  • 8 Simas Terrace, Maden mahallesi, Seher sokak 9 (fermata autobus: Nalbantçeşme), +90 212 2717271. Simple icon time.svg Lun-Dom 09:00-03:00. Caffè e ristorante con specialità dalla griglia fino a tarda sera, giardino, cocktail ottimi e una favolosa vista dal alto sullo stretto del Bosforo.

Sarıyer, Rumeli Kavağı mahallesi[modifica]

  • 9 Süper Yedigün, Rumeli Kavağı mahallesi, İskele caddesi 29 (fermata autobus: Rumeli Kavağı), +90 212 2424737, +90 212 2710084. Ristorante con specialità pesce (Balıkçı restoranlar).

Sarıyer, Zekeriyaköy mahallesi[modifica]

  • 10 Pesto, Zekeriyaköy mahallesi, Kilyos caddesi 1, Perasunset park sitesi 248/A:5-6 (Ormanada) (fermata autobus: Ormanada), @ . Simple icon time.svg 10:00-01:00, cucina sino alle 22.00. Ristorante con pietanze della cucina italiana, nel parco abitativo Pera Sunset e Ormanada.
  • 11 Safiya, Zekeriyaköy mahallesi, Kilyos Sarıyer yolu 265 (fermata autobus: Kuzey Konakları), +90 212 2016090, +90 534 5808180 (mobile), @ . Ecb copyright.svg Si accetta il pagamento con carte. Simple icon time.svg Lun-Dom 10:00-00:00. Ristorante caffè con pietanze della cucina turca e cibi alla gliglia. Il ristorante, al piano terreno, arredato in stile ottomano moderno, con ambiente accogliente. Il caffè al primo e all'ultimo piano, ha una piccola terrazza esterna ed è arredato all'interno con uno stile reminescente gli anni sessanta, con ambiente accogliente e tranquillo. Una saletta, anche essa al primo piano, decorata con i colori gialle-rosso e bandiere del Club Sportivo Galatasaray (Galatasaray Spor Kulübü), con un angolo per sedersi, un tavolo da biliardo, un tavolo hockey da tavolo e un tavolo da calcio balilla.

Tarabya, Kireçburnu mahallesi[modifica]

  • 12 Mer Balık, Kireçburnu Mahallesi, Haydar Aliyev caddesi 32, angolo (fermata autobus: Kefeliköy. Il ristorante si trova all'angolo della stradetta Billur Çıkmazı.), +90 212 2235287, fax: +90 212 2233779, @ . Simple icon time.svg Lun-Ven 09:00-02:00. Ristorante con specialità pesce (Balıkçı restoranlar).
  • 13 Set Balık, Kireçburnu Mahallesi, Haydar Aliyev caddesi 18 (fermata autobus: Kireçburnu), +90 212 2620411, @ . Simple icon time.svg Lun-Dom 12:30-22:30. Locanda con specialità pesce (Balıkçı restoranlar).

Yeniköy, Yeniköy mahallesi[modifica]

  • 14 Vagabondo's, Yeniköy mahallesi, Köybaşı caddesi 168 (fermata autobus: Yalılar), +90 212 2990054. Simple icon time.svg Lun-Dom 11:00-23:00. Ristorante con pietanze della cucina italiana e pizzeria.


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]

Büyükdere, Büyükdere mahallesi[modifica]

  • 1 1001 Istanbul, Büyükdere mahallesi, Topçu Karakol sokak 21 (Fermata autobus: Sefaret sokak), +90 212 2713326, +49 69 66161401, +49 157 88123402 (mobile). Ecb copyright.svg Camera doppia 50 EUR/notte e colazione 8 EUR. Piccola pensione (4 camere doppie, 1 camera singola) in un Yali (casa storica) giardino e una terrazza di 40 m² con vista sul Bosforo, gestita da una coppia turco-tedesca.

Prezzi elevati[modifica]

Tarabya, Tarabya mahallesi[modifica]

  • 2 The Grand Tarabya (o Büyük Tarabya oteli, letteralmente tradotto in: Albergo Grande Tarabya), Tarabya mahallesi, Haydar Aliyev caddesi 154 (fermata autobus e vaporetto: Tarabya Iskele), +90 212 3633300. Albergo **** con camere con vista diretta sullo stretto del Bosforo è stato ricostruito ove sorse l'Hôtel Tokatlıyan Tarabya, che fu aperto da Mıgırdiç Tokatlıyan nel 1909, e distrutto da un incendio al 19. aprile 1954. Ricostruito tra il 1957 e il 1965 (architetto Kadri Erdoğan) e aperto al servizio nel 1966, prese l'odierno nome di albergo Grande Tarabya.


Come restare in contatto[modifica]

Poste[modifica]

In tutte le filiali (şubeleri) delle PTT (Organizzazione delle Poste e Telegrafi, in turco: Posta ve Telgraf Teşkilatı), oltre a spedire lettere, pacchi e telegrammi, è anche possibile effettuare il cambio di valuta.

Bahceköy, Bahceköy merkez mahallesi[modifica]

Büyükdere, Büyükdere mahallesi[modifica]

Büyükdere, Çayırbaşı mahallesi[modifica]

Emirgan, Emirgan mahallesi[modifica]

Emirgan, Reşitpaşa mahallesi[modifica]

İstinye, İstinye mahallesi[modifica]

İstinye, Pinar mahallesi[modifica]

  • 7 PTT şubesi Pinar, Pinar mahallesi, Çamlibel caddesi 59 (fermata autobus: Çamlibel caddesi), @ . Simple icon time.svg Lun-Ven 08:30-12:30 e 13:30-16:30. Filiale delle Poste e Telegrafi.

Maslak, Maslak mahallesi[modifica]

Rumelihisarı, Rumeli Hisarı mahallesi[modifica]

Sarıyer, Gümüşdere mahallesi[modifica]

Sarıyer, Kumköy mahallesi[modifica]

Sarıyer, Rumeli Kavaği mahallesi[modifica]

Sarıyer, Sarıyer mahallesi[modifica]

Sarıyer, Zekeriyaköy mahallesi[modifica]

Rumelihisarı, Fatih Sultan Mehmet mahallesi[modifica]

Rumelihisarı, Rumeli Hisarı mahallesi[modifica]

Tarabya, Çamlitepe mahallesi[modifica]

Tarabya, Cumhuriyet mahallesi[modifica]

Tarabya, Ferahevler mahallesi[modifica]

Tarabya, Kireçburnu mahallesi[modifica]

Tarabya, Tarabya mahallesi[modifica]

Yeniköy, Yeniköy mahallesi[modifica]


Internet[modifica]

Vari punti di collegamento senza filo a Internet (WLAN e OWLAN) gratuiti, sono messi a pubblica disposizione, da alberghi, aziende, comune, ristoranti, supermercati e altri. Trovi una cartina abbastanza aggiornata su wiman.me.

Altri progetti

3-4 star.svg Guida: l'articolo rispetta le caratteristiche di un articolo usabile ma in più contiene molte informazioni e consente senza problemi una visita al distretto. L'articolo contiene un adeguato numero di immagini, un discreto numero di listing. Non sono presenti errori di stile.