Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Italia > Italia nordorientale > Emilia-Romagna > Romagna > Riviera romagnola > Cesenatico

Cesenatico

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Cesenatico
Cesenatico canale 01.jpg
Stemma
Cesenatico - Stemma
Stato
Regione
Abitanti
Nome abitanti
Prefisso tel
CAP
Posizione
Mappa dell'Italia
Cesenatico
Cesenatico
Sito del turismo
Sito istituzionale

Cesenatico è un comune italiano di 25.622 abitanti della provincia di Forlì-Cesena in Emilia-Romagna.

Da sapere[modifica]

Cesenatico è una stazione balneare e meta turistica situata nell'alto Adriatico, fra Rimini e Ravenna, a circa 15 km ad est di Cesena. La sua spiaggia confina a nord con Cervia e a sud con Gatteo Mare. Il suo territorio è inserito all'interno dell'area naturale protetta dell'Oasi costiera dei 4 comuni.


Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

  • Cesenatico vanta un pregevole porto-canale realizzato nel 1500 da un progetto originale di Leonardo da Vinci. Secondo le intenzioni di Da Vinci e dell'amministrazione cittadina dell'epoca, questo canale avrebbe dovuto raggiungere la città di Cesena, situata nell'entroterra a circa 15 km da Cesenatico.
  • 1 Museo della Marineria, Porto canale, +39 0547 79205, @ . È il più celebre museo della città, unico museo galleggiante esistente in Italia, ha sede nel tratto più antico e caratteristico del porto canale di Cesenatico ed è la sintesi di tanti secoli di storia marinara fatta di piccole e grandi vicende legate alle barche, alla pesca e ai traffici marittimi. La sezione Terra, ubicata in Via Carlo Armellini 18, ospita al centro del padiglione museale un trabaccolo e un bragozzo, le due imbarcazioni protagoniste dell'epopea della marineria a vela nell'alto Adriatico, completamente attrezzate con le loro vele "al terzo". Nella prima parte del percorso, dedicata alla "struttura e costruzione", si possono toccare con mano i semplici materiali e le tecnologie con i quali l'uomo ha navigato per millenni. Tra i pezzi esposti, una ruota da cordaio con la ricostruzione del suo funzionamento, e una bottega ottocentesca di carpenteria navale acquisita in blocco e riallestita dentro al museo. La seconda parte è dedicata a "propulsione e governo": qui sono esposte ancore antiche e moderne, tra cui due relitti risalenti al XVII secolo. Seguono alcune installazioni didattiche dove si può misurare la propria abilità con manovre, nodi e paranchi. Ampia parte è dedicata all'evoluzione dell'attrezzatura velica, mentre una serie di motori raccontano il passaggio dalle barche tradizionali agli scafi a motore. Al piano superiore, da due terrazze sporgenti si possono osservare da vicino i dettagli delle vele e delle alberature. Il percorso espositivo prosegue attraverso reperti che esemplificano la vita a bordo, la pesca e la sua commercializzazione, la navigazione, i simboli magico-religiosi (primi fra tutti gli "occhi" di prua), i pericoli dell'andare per mare. Nel periodo natalizio, (dal primo di dicembre all'epifania) sulle barche del Museo della Marineria ormeggiate al porto canale, viene allestito un presepe molto suggestivo: il Presepe della Marineria, ideato da Guerrino Gardini, con le figure a grandezza d'uomo. Museo della marineria di Cesenatico su Wikipedia Museo della marineria (Q3868095) su Wikidata
  • Se il porto-canale rappresenta la Cesenatico storica, il Grattacielo di Cesenatico, edificato negli anni '50 sul lungomare, nella zona nuova della città di fronte al preesistente Grand Hotel, è il simbolo della Cesenatico moderna e turistica.
  • La parte nuova della città, che si sviluppa intorno al Viale Carducci, asse parallelo al lungo mare, è stata dedicata pressoché interamente al turismo, con alberghi, negozi, ristoranti, sale giochi, bar e pub. Sul lungo mare si possono ancora ammirare dei villini storici costruiti nei primi anni del 1900 (primo di questi Villino Beatrice situato a levante del porto), e la ex colonia Veronese.
  • Dalla primavera del 2006 è aperto al pubblico lo Spazio Pantani vicino alla stazione ferroviaria. Un museo che riporta cimeli, biciclette ed oggetti appartenuti al campione del ciclismo Marco Pantani, morto il 14 febbraio 2004 a Rimini.
  • Sempre a Cesenatico sorge l'edificio eretto in epoca fascista - opera dell'architetto bolognese Giuseppe Vaccaro - conosciuto come Colonia Agip di Cesenatico.
  • 2 Casa museo Marino Moretti, Via Marino Moretti, n. 1. Casa museo Marino Moretti su Wikipedia Casa museo Marino Moretti (Q16268243) su Wikidata


Eventi e feste[modifica]

A Cesenatico si svolgono annualmente:

  • la Nove Colli. dal 1971, una tra le più conosciute granfondo ciclistiche, che nell'ultima edizione ha contato circa 12.000 iscritti;
  • Fase nazionale delle Olimpiadi della matematica. Precedentemente assegnata a Viareggio, dal 1989 la gara ha luogo a Cesenatico. L'evento ha luogo nel corso del primo o del secondo fine settimana del mese di maggio;
  • Presepe della Marineria. dal 1986 sulle barche del Museo della Marineria viene allestito nel periodo natalizio il Presepe della Marineria. Nel periodo di Natale, dalla prima domenica di dicembre sino all'Epifania, le barche della Sezione Galleggiante del Museo della Marineria diventano il palcoscenico del Presepe della Marineria. Il presepe è nato nel 1986 ed è opera degli artisti Tinin Mantegazza, Maurizio Bertoni e Mino Savadori, da un'originale idea di Guerrino Gardini. La prima statua scolpita è stata quella di San Giacomo, patrono di Cesenatico a cui nel corso degli anni se ne sono aggiunte molte altre. Non si tratta solo di statue tradizionali che si vedono nei presepi, ma di scorci ispirati dalla vita della gente comune di un borgo di pescatori, che racconta attraverso di essi, la vita di una città: pescatori, falegnami, burattinai, pescivendola, donna con le piadine, bambini e musicisti. Insieme alla Sacra Famiglia, e ai tradizionali pastori, possiamo vedere chi salpa o rammenda le reti, chi conduce le imbarcazioni, chi vende il pesce; senza tralasciare particolari singolari come la presenza di un gruppo di delfini che si affacciano dall'acqua con curiosità. Le statue sono a grandezza naturale: i volti, le mani, i piedi e tutte le parti esposte sono scolpite in legno di cirmolo, gli abiti drappeggiati sono realizzati in tela irrigidita dalla cera pennellata a caldo su strutture di legno rese voluminose dalla rete metallica modellata nella forma voluta. Il risultato è di grande effetto, reso ancora più suggestivo dalle illuminazioni delle barche che si riflettono sull'acqua del canale. Ogni anno il Presepe si arricchisce di una nuova statua e un nuovo personaggio. Dalle 7 figure con cui esordirono nel 1986 oggi il patrimonio scultoreo è di una cinquantina di statue. Si va così realizzando il progetto degli artisti Bertoni e Savadori di dotare nel corso degli anni ognuna delle imbarcazioni di un timoniere e di un prodiere. Le figure sono pensate come elementi di una rappresentazione, da vedere dalle sponde del Porto Canale Leonardesco come da una platea; illuminate, perché nel Presepe sono le luci che danno vita alle figure e scandiscono il racconto. Ed è proprio al calare della sera che il Presepe della Marineria si accende, come se si aprisse un sipario.
  • Azzurro come il Pesce e Il Pesce fa Festa. Cesenatico ospita le rassegne gastronomiche dedicate al “pesce povero” dell’Adriatico “Azzurro come il Pesce”, nella terza settimana di marzo e "Il Pesce fa Festa” che si svolge durante la festività di Ognissanti. In occasione di questi eventi le strade del centro cittadino e la storica Colonia Agip si popolano di punti di degustazione dove si potranno assaggiare i piatti della tradizione marinara preparati con pesce fresco
  • Regata Internazionale Vele di Pasqua. dal 1976 nello specchio di mare adiacente a Cesenatico, nel periodo di Pasqua, si svolge la questa regata riservata alle diverse classi di catamarani. Equipaggi provenienti da tutta Europa si sfidano, a mezzo miglio dalla costa, su due campi di battaglia, a Levante e a Ponente
  • la Notte Rosa. dal 2006 tutta la Riviera romagnola festeggia a luglio il capodanno dell’estate: la Notte Rosa. Cesenatico si veste di rosa e si anima con spettacoli e musica dedicati al grande pubblico.


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]

Cesenatico ha una delle vite notturne più attive della Riviera Romagnola.

Dove mangiare[modifica]

Diversi ristoranti sono sul molo del porto canale, in zona levante. Altri sono tra il centro antico e la darsena, in zona ponente. Infine, si trovano ristoranti anche lungo i viali delle zone alberghi.

Prezzi medi[modifica]

  • Osteria dei Golosi, via M. Moretti 57, Cesenatico Ponente, +39 054780204. È un ristorante all'angolo della darsena. Propone ottimi piatti di pesce, acquistato fresco dal vicino mercato, attorno ai 15 € ciascuno


Dove alloggiare[modifica]

Cesenatico è piena di alberghi, per la maggior parte tra le ** e le ****.

Prezzi medi[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]


Altri progetti

2-4 star.svg Usabile: l'articolo rispetta le caratteristiche di una bozza ma in più contiene abbastanza informazioni per consentire una breve visita alla città. Utilizza correttamente i listing (la giusta tipologia nelle giuste sezioni).