Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Bihar
Bihar collage
Localizzazione
Bihar - Localizzazione
Stemma
Bihar - Stemma
Stato
Capoluogo
Superficie
Abitanti
Sito del turismo
Sito istituzionale

Bihar è uno stato dell'Unione Indiana, nelle Pianure indiane.

Da sapere[modifica]

Cenni geografici[modifica]

Il Bihar è situato nella regione orientale della pianura gangetica ed è privo di sbocco al mare. Confina a nord con il Nepal, a est con il Bengala Occidentale, a sud con il Jharkhand e a ovest con l'Uttar Pradesh.

Cenni storici[modifica]

La regione dell'odierno Bihar situata a sud del Gange, costituiva nell'antichità il regno di Magadha con capitale prima Rajgr e poi Pataliputra, l'odierna Patna. Magadha svolse un ruolo importante nello sviluppo del giainismo e del buddismo: Mahavira, il 24° Tirthankara del giainismo, nacque in una nobile famiglia in quello che oggi è il distretto di Vaishali. Abbandonò tutti i beni terreni all'età di 30 anni per divenire un asceta ed è considerato un contemporaneo di poco più anziano del Gautama Buddha.

Gautama Buddha, il fondatore del buddismo, visse gran parte della sua vita nel regno di Magadha. Ottenne l'illuminazione a Bodh Gaya, tenne il suo primo sermone a Sarnath e il primo concilio a Rajgriha.

Successivamente i Nanda rovesciarono la dinastia Shaishunaga che regnava a Magadha e ampliarono i loro possedimenti fino ad includere gran parte dell'India settentrionale. Sulla base di tradizioni buddiste sembra che i Nanda abbiano governato dal 345 al 322 a.C. ma alcune teorie fanno risalire l'inizio della dinastia al V secolo a.C.

La prospettiva di una guerra contro i Nanda provocò l'ammutinamento dei soldati di Alessandro Magno, che acconsentì a ritirarsi dall'India.

Intorno al 321 a.C., la dinastia Nanda terminò con la sconfitta del sovrano Dhana Nanda per mano di Chandragupta, che divenne il primo dinasta dell'Impero Maurya. Sotto il successore Ashoka, il buddismo divenne religione di Stato.

L'Impero Maurya si estinse intorno al 185 a. C. ma un impero ancora più grande, sempre con capitale Pataliputra, si formò nel 240 d.C. ad opera della dinastia Gupta. gli Unni Bianchi, guidati dal loro re Toramana, penetrarono nell'India attraverso i suoi confini nord-orientali e l'impero Gupta si disgregò, fino a sparire del tutto intorno al 550 d.C.

Territori e mete turistiche[modifica]

Centri urbani[modifica]

  • 25.6185.1413891 Patna Patna su Wikipedia — Capitale dello Stato, Patna è una città con una storia di tutto rispetto ma il suo interesse turistico è oggi limitato a un paio di musei.
  • 24.68333385.0333332 Bodh Gaya Bodh Gaya su Wikipedia — Il luogo dove il Budda Shakyamuni ricevette l'illuminazione.
  • 24.7585.0166673 Gaya Gaya (India) su Wikipedia
  • 25.0385.424 Rajgir Rajgir su Wikipedia
  • 26.36584.8735 Kesaria — Villaggio famoso per una grande stupa nelle sue vicinanze, eretta tra il 200 d.C. e il 750 d.C e riportata alla luce nel 1958.
  • 24.9584.036 Sasaram Sasaram su Wikipedia

Altre destinazioni[modifica]

  • 25.13679785.4438281 Nalanda Nālandā su Wikipedia — Estese rovine di un centro monastico buddista istituito nel 427 d.C. al tempo dell'impero Gupta e rimasto in funzione fino al 1197 d.C.
  • 23.963486.1292 Parasnath
  • 23.887884.19013 Parco nazionale di Betla Parco nazionale di Betla su Wikipedia
  • 27.065284.17934 Parco nazionale di Valmiki Parco nazionale di Valmiki su Wikipedia — Riserva della tigre sui monti Sivalik.
  • 25.98659485.1255925 Vaishali Vaiśālī su Wikipedia — Rovine di un'antica città dove il Gautama Buddha tenne il suo ultimo sermone.


Come arrivare[modifica]

26.983384.851 Raxaul - Cittadina alla frontiera con il Nepal.

Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]


Cosa fare[modifica]


A tavola[modifica]


Sicurezza[modifica]


Altri progetti

Regione nazionaleBozza: l'articolo rispetta il modello standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.