Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Ala di Stura
Vista dall'alto della Val d'Ala con il capoluogo e la frazione Villar e la riserva Cà d'j Prà
Stato
Regione
Territorio
Altitudine
Superficie
Abitanti
Nome abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Patrono
Posizione
Mappa dell'Italia
Ala di Stura
Ala di Stura
Sito istituzionale

Ala di Stura è un paese montano del Piemonte.

Da sapere[modifica]

Località turistica e di vacanza. Si trova a soli 50 km da Torino, la strada provinciale purtroppo negli ultimi 15 km è dissestata e con molte strettoie, ma una volta giunti, ci si rende conto che la località meritava davvero una visita. Il paese con le sue frazioni si adagia su un territorio ricco di boschi e prati ben curati. Sul torrente Stura la riserva di pesca offre anche ai disabili un area riservata. Una strada in terra battuta lungo il torrente è riservata a ciclisti ed escursionisti: segna il cosiddetto anello dei Tre Ponti. La partenza è dal parcheggio della Casa del Fondo Cà d'j Prà. In inverno tale anello è battuto per lo sci e per le ciaspole.

Quando andare[modifica]

Le stagioni migliori per una vacanza sono l'estate e l'inverno, ma anche in primavera la natura offre spettacoli meravigliosi.


Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

L'aeroporto più vicino è Caselle Torinese-

In auto[modifica]

In auto si percorre la Direttissima Valli di Lanzo.

In treno[modifica]

Da Caselle in treno fino a Ceres.

In autobus[modifica]

Da Ceres autobus fino ad Ala di Stura.

Come spostarsi[modifica]

Con mezzi pubblici[modifica]

L'autobus di linea percorre la Valle da Ceres a Balme.


Cosa vedere[modifica]

  • Chiesa Parrocchiale, piazza centrale. L'edificio è stato ricostruito su quello precedente del 1.300 di cui è ben conservato il campanile. La chiesa è aperta e visitabile tutto il giorno. Vi era un pregevole altare, guastato da un maldestro restauro negli anni 2010-2013. Pregevoli le statue lignee e la croce. L'altare mobile attuale di fattura postconcliare richiama i colori e le forme dell'altar maggiore prima dell'attuale restauro. L'organo a canne è stato acquistato agli inizi del nuovo millennio dalla chiesa sconsacrata dell'Istituto Salesiano di Lanzo Torinese dove maestri illustri accompagnavano il canto dei pueri cantores e le solenni liturgie. Ultimo a suonare a Lanzo quest'organo il maestro Arcangelo Popolani.
  • Le meridiane, il percorso inizia della piazza centrale. Una piantina è disponibile presso l'ufficio turistico e sulle bacheche.
  • Terrazzo panoramico, Via Villar 82. Il terrazzo panoramico è al centro della riserva comunale di pesca. Qui si gode di una vista impagabile sulla Bessanese e l'Uja di Mondrone, sul torrente Stura, la cascata dell'Usignetto, il torrente Stura ed i prati del Villar. Nella bella stagione ogni domenica alle 10,30 si celebra la santa messa.
  • 1 Santuario di Martassina, Frazione Martassina (Dalla provinciale oppure dalla strada agreste proseguimento di via Villar.). Il santuario, immerso nel verde è costituito da una grotta con la statua della Madonna di Lourdes e da una piccola e suggestiva cappella. Costruito all'inizio del '900. Una fontana offre ottima acqua di sorgente che molti ritengono curativa.


Eventi e feste[modifica]

  • Festa dell'Assunta. La Festa dell'Assunta è la più sentita in paese ed è chiamata "Mesost". I priori preparano i festeggiamenti sempre con grande impegno. Al mattino del 15 agosto, dopo la santa messa si porta in processione la statua della Vergine Maria accompagnata dalla giovane banda di Ala di Stura e dai priori in costume tipico. Al ritorno si dà inizio al ballo e ai festeggiamenti che dureranno tre giorni. Nel pomeriggio priori e banda girano i coltili di case e ristoranti portando le note ed il colore della festa. Tutti sono amabilmente invitati a lasciare un piccolo obolo per la coccarda che viene offerta dai priori.
  • Festa Ansembiou, +39 3282074207. La seconda domenica di giugno si svolge la Festa Ansembiou in località Cà d'j Prà. Al mattino manifestazioni sportive, santa messa sul terrazzo panoramico, aperitivo offerto a tutti i villeggianti e turisti dall'associazione Ansembiou con la Proloco, segue pranzo e giochi per tutti.
  • Notte di San Lorenzo. Per la notte di San lorenzo sono molte le iniziative che accompagnano l'osservazione delle stelle cadenti in varie località: Pian Airal, organizzata dagli amici del Cresto, polvere di mais e polvere di stelle alla Masinà del Pian della Mussa, ai prati del Villar organizzata dalla Proloco...
  • Notte bianca. Da alcuni anni all'inizio di luglio si svolge la "notte bianca" organizzata da Tourinala. Il mercatino e i concerti di vari gruppi musicali si snodano dalla piazza centrale fino al fondo di via Villar.


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

Itinerari[modifica]

I sentieri per passeggiate nella bella stagione sono numerosi e tutti sicuri e ben segnalati: laghi alpini, cime e alpeggi...


Altri progetti

  • Collabora a Wikipedia Wikipedia contiene una voce riguardante Ala di Stura
  • Collabora a Commons Commons contiene immagini o altri file su Ala di Stura
1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.