Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Europa centrale > Germania > Germania centrale > Turingia > Weimar

Weimar

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Weimar
Vista di Weimar
Stemma
Weimar - Stemma
Appellativi
Stato
Stato federato
Regione
Altitudine
Superficie
Abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Posizione
Mappa della Germania
Weimar
Weimar
Sito del turismo
Sito istituzionale

Weimar è una città della Germania.

Da sapere[modifica]

Weimar è la quarta città più grande della Turingia. Città indipendente a livello amministrativo, è circondata dalla contea di Weimar di cui è capoluogo. Qui si sono scritte pagine fondamentali della storia d'Europa dall'Ottocento ai giorni nostri. Weimar è nella lista UNESCO dei siti protetti ed è stata eletta capitale della cultura nel 1999.

Il suo nome è tradizionalmente associato al "Weimar Klassik" (classicismo di Weimar) cioè a quella florida età della letteratura tedesca in cui la città vide tra le sue vie passeggiare Goethe, Wieland, Herder, Schiller e molti altri. Inoltre, Weimar è stata anche sensibile alle successive influenze culturali come il Bauhaus fondato qui da Walter Gropius nel 1919. La Scuola di Arti Applicate di Weimar, fondata nel 1908 da Henry van der Welde, è oggi uno degli istituti d'arte più influenti e prestigiosi d'Europa ed è anch'esso un bene protetto dall'UNESCO.

Cenni storici[modifica]

Monumento a Goethe e a Schiller

Weimar è attestata per la prima volta in un documento del 899 come proprietà dei ricchi Conti di Orlamünde. Prima che questo casato si estinguesse, nel 1376, il territorio di Weimar divenne feudo del langravio di Turingia, e in seguito dipese dall'elettorato di Sassonia. Durante quella che è passata alla storia come Leipziger Teilung ovvero il trattato con cui i due principi di Sassonia Ernst e Albert nel 1485 si spartivano i territori, a Weimar toccò far parte della parte spettante ad Ernst di Sassonia. L'apice nella storia di Weimar fu però il regno di Carl August, durante il quale la città si vide, grazie al mecenatismo del suo Signore, popolarsi dei geni della letterature, della scienza e delle arti che abbiamo già citato. Da allora ha acquisito il nomignolo di Atene tedesca.

Come orientarsi[modifica]

Mappa dei quartieri di Weimar


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

L'aeroporto di Erfurt-Weimar si trova a Erfurt ed è un piccolissimo aeroporto cono pochi voli anche se è il più vicino alla città, ben collegato grazie ad una fitta rete di treni e tram. In realtà, l'aeroporto più usato e più importante nei paraggi è la Lepizig Halle, a 15 km da Lipsia. Grazie a efficienti collegamenti ferroviari anche l'aeroporto di Francoforte è raggiungibile in circa 3 ore.

In treno[modifica]

Stazione centrale

Partendo da Nord, dalle città di Berlino o di Dresda e scendendo verso Sud con la linea 50, Weimar è una delle fermate sicure qualsiasi treno della linea prendiate.

A Weimar arrivano anche i treni da Düsseldorf–Stralsund e tutti i treni dalla regione del Reno-Meno, vale a dire dagli stati Renania Settentrionale-Vestfalia e Assia senza ulteriori cambi.

Come spostarsi[modifica]

Nella città sono attive ben otto linee di autobus pubblici che coprono quasi tutto il territorio urbano incrociandosi tutte in 1 Goetheplatz, la piazza principale della città dedicata al grande poeta Goethe. Trovate un prospetto delle linee sul retro di ogni mappa cartacea della città e sul sito ufficiale.

Se poi volete visitare anche le città vicine, Weimar è compresa in alcuni biglietti speciali a costo ridotto dell'associazione per i trasporti della Media Turingia, la Verkehrsverbund Mittelthüringen (VMT). In un unico biglietto avrete diritto a viaggiare su mezzi sia urbani che interurbani.

Cosa vedere[modifica]

Castello di Weimar
Chiesa ortodossa
Municipio

Weimar è una città davvero ricca di opere d'arte, oggetti ed edifici storici e piccoli e grandi archivi e musei. Sul suo territorio si trovano molte chiese, appartenenti anche a confessioni non cattoliche o protestanti come ci si aspetterebbe. Un esempio è la Russische Kapelle cioè la cappella ortodossa, abbastanza recente come costruzione e simile a molte chiese russe.

  • 1 Castello di Weimar (Stadtshloss). Uno degli edifici più conosciuti di Weimar è il suo castello, chiamato fino al seicento Hornstein e poi Wihlelmsburg. Fu ricostruito su progetto dello stesso Goethe nel 1790-1803 e presenta fini decorazioni. Qui si possono visitare le case che furono di Goethe, Herder, Schiller e Wieland con oggetti di loro proprietà esposti.
  • 2 Teatro nazionale (Nationaltheater), Theaterplatz. Ricostruito nel 1825, il tetro vide le prime di Schiller e Goethe e oggi si presenta con un loro gigantesco monumento davanti alla facciata principale.
  • 3 Casa di Cranach (Cranach-Haus). La casa dove visse il pittore Lucas Canach e suo figlio Canach Jr. nel XVI secolo.
  • 4 Casa di Goethe (Wohnhaus Goethes). È l'attrazione principale per molti dei turisti che vengono qui a Weimar. L'ala sinistra dell'edificio ospita ora il Museo Nazionale di Goethe.
  • Biblioteca Anna-Amalia (Anna Amalia Bibliothek), Platz der Demokratie 1, +49 3643 545 400, @ . Ecb copyright.svg 7,5€. Simple icon time.svg Mar-Sab: 9:30-14:30. Fu una delle prime biblioteche dei Grandi Elettori di Germania, voluta dalla duchessa Anna Amalia. Un disastroso incendio nel 2004 ha distrutto grossa parte dell'edificio e oggi rimane visitabile la famosa sala roccocò anche se l'accesso è limitato da alcune regole per assicurarne la conservazione.


Eventi e feste[modifica]

  • Festival della cipolla (Zwiebelnmarkt). Questo festival gastronomico esiste dal 1653 e accoglie ogni anno quasi 350.000 visitatori interessati ai piatti tipici a base di cipolle.


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

Entrata a Buchenwald

Per quasi dieci anni la terra di Goethe è stata un quartier generale dei nazisti. In Germania vive ancora oggi il detto, in rima in tedesco, Nation der Dichter und Denker war Land der Richter und Henker (La terra dei poeti e pensatori fu terra di giudici e svastiche). Nei dintorni di Weimar i segni di questo triste passato sono ancora ben visibili, il più celebre dei quali è Buchenwald, il campo di concentramento che qui si trova in evidente contrasto con le bellezze della città.

Cinta muraria di Sömmerda

Altre imperdibili mete nei dintorni sono:

  • Schloss und Park Belvedere (Parco del castello con belvedere) - la residenza estiva in campagna del duca Ernst August von Sachsen-Weimar a sud della città con un piccolo museo che raccoglie oggetti della vita cittadina nel XVIII sec.
  • Schloss und Park Tiefurt (Castello e Parco Tiefurt) - residenza estiva della duchessa Anna Amalia mit prato inglese. Il castello è un sito UNESCO.
  • Apolda - cittadina a 18 km da Weimar, sede degli uffici amministrativi della provincia di Weimar. La si può visitare in una giornata e presenta molte attrazioni carine tra cui l'esposizione „Olle DDR“. Apolda è anche un ottimo posto per passare una serata vivace grazie ai molti eventi e locali di cui dispone.
  • Jena - 23 km da Weimar è la famosa città universitaria della Turingia, patria del Romanticismo tedesco dei fratelli Schlegel.
  • Erfurt - 24 km da Weimar è la capitale dello stato federato e un'incantevole città.
  • Sömmerda - 29 km da Weimar è una cittadina storica, nota soprattutto per le sue mura e torri difensive.
  • Arnstadt - 39 km da Weimar è la città più antica del Land. Ospita una chiesa delle Dame risalente al XIII secolo.
  • Ilmenau - 50 km da Weimar, è una di quelle città come Francoforte sul Meno che si presta ad itinerari goethiani. Questa in particolare offre molte testimonianze del Goethe politico e burocrate.



Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.