Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Vosina
Stato
Regione
Territorio
Altitudine
Abitanti
Fuso orario
Posizione
Mappa dell'Italia
Reddot.svg
Vosina

Vosina è una città fantasma dell'Emilia-Romagna.

Avviso di viaggio! ATTENZIONE: Alcuni dei contenuti riportati potrebbero generare situazioni di pericolo o danni. Le informazioni hanno solo fine illustrativo, non esortativo né didattico. L'uso di Wikivoyage è a proprio rischio: leggi le avvertenze.

Da sapere[modifica]

Vosina è frazione del comune di Bardi (Pr), un paese spopolato a partire dagli anni '50, conserva ancora circa 20 case avvolte dalla vegetazione. È abbandonato da circa 10 anni.

Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]

Colline nei dintorni di Bardi

In auto[modifica]

  • Autostrada A15 Casello autostradale di Fornovo di Taro sulla autostrada della Cisa Parma - La Spezia
  • Strada Provinciale 28 poi Strada provinciale 28 Bardi - Fornovo

A piedi[modifica]

Vosina è raggiungibile a piedi in circa 20 minuti di cammino dalla frazione Frassineto di Bardi.

Come spostarsi[modifica]

Avviso di viaggio! ATTENZIONE: Vosina si presenta in uno stato di abbandono e degrado. Molti degli edifici rimasti sono pericolanti e ne è sconsigliato l'accesso per motivi di sicurezza.

Esclusivamente a piedi.

Cosa vedere[modifica]

  • 1 Paese abbandonato.


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]

Fare riferimento agli esercizi di Bardi.

Dove alloggiare[modifica]

Fare riferimento agli esercizi di Bardi.

Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Castello di Bardi

Nei dintorni[modifica]

Itinerari[modifica]

  • Castelli del Ducato di Parma e Piacenza — Disseminati sull’appennino parmense e piacentino, ma presenti anche nella pianura a sorvegliare il confine naturale del Po, i numerosi castelli dell’antico Ducato di Parma e Piacenza caratterizzano tutta l’area. Baluardi militari in origine, molti di essi hanno mantenuto l’aspetto di rocca inaccessibile, molti hanno via via trasformato la loro natura bellica in raffinata dimora nobiliare; tutti perpetuano nel tempo l’atmosfera di avventura, di favola e di leggenda che da sempre è legata ai castelli, in molti dei quali si narra della presenza di spiriti e fantasmi.


1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il modello standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.