Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Italia > Italia centrale > Marche > Territorio di Macerata > Urbisaglia

Urbisaglia

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Urbisaglia
Teatro romano
Stato
Regione
Territorio
Altitudine
Superficie
Abitanti
Nome abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Patrono
Posizione
Mappa dell'Italia
Urbisaglia
Urbisaglia
Sito istituzionale

Da sapere[modifica]

Urbisaglia vista dalla Rocca

Urbisaglia (dal 1936 al 1945 Urbisaglia Bonservizi) è un comune italiano di 2.594 abitanti della provincia di Macerata, nelle Marche.

Il nome della città deriva da quello dell'antica città romana di Urbs Salvia.

Cenni storici[modifica]

Città della Regio V Picenum, Urbs Salvia nacque come colonia nel II secolo a.C. Ampiamente ricostruita tra l'età augustea e quella tiberiana (inizio I secolo d.C.), in base ad un preciso progetto di monumentalizzazione della città, la sua decadenza iniziò al passaggio delle truppe di Alarico nel 408-409 d.C.

Nei secoli successivi gli abitanti di Urbs Salvia, che si rifugiarono gradualmente sulla sommità della collina, diedero origine al Castro de Orbesallia. Nel XII secolo nei pressi di Urbisaglia sorse un importante polo religioso, economico e culturale, l'Abbazia di Chiaravalle di Fiastra, che esercitò una forte influenza su tutta la Valle del Fiastra e sui territori circostanti.

Durante il periodo di governo pontificio vennero effettuati i primi scavi della città romana, mentre dopo l'unità d'Italia si crearono le condizioni per un migliore livello di vita della popolazione grazie allo sviluppo industriale, che vide la nascita di una filanda, un calzificio, un saponificio, ecc.

Con i lasciti dei benefattori Angelo Buccolini, Innocenzo Petrini e del marchese Alessandro Giannelli, il paese si dotò di un asilo infantile, di un ospedale, di un ospizio per anziani e di un Monte di Pietà.

Durante il periodo fascista al toponimo Urbisaglia venne aggiunto il nome "Bonservizi", in memoria dell'urbisalviense Nicola_Bonservizi giornalista del Popolo d'Italia e fondatore dei Fasci di Parigi, assassinato nella capitale francese nel 1924 da un anarchico. Negli anni della seconda guerra mondiale Urbisaglia fu sede di un campo di internamento ubicato nel Palazzo Giustiniani Bandini adiacente all'Abbazia di Chiaravalle di Fiastra. Oggi il paese conta più di 2700 abitanti che si dedicano principalmente a lavori agricoli, artigianali, all'industria siderurgica, energetica e dell'abbigliamento.

Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Anfiteatro romano di Urbs Salvia


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.