Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Europa orientale > Russia > Siberia > Siberia orientale > Tuva

Tuva

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Tuva
Danza di uno sciamano
Localizzazione
Tuva - Localizzazione
Stemma e Bandiera
Tuva - Stemma
Tuva - Bandiera
Stato
Regione
Capoluogo
Superficie
Abitanti
Sito del turismo
Sito istituzionale

Tuva è una regione della Russia.

Da sapere[modifica]

Cenni geografici[modifica]

Tuva (in tuvano: Тыва Республика, Tyva Respublika) è una delle ventuno repubbliche federali della Federazione Russa. Si trova in Siberia, lungo il confine con la Mongolia. L'80% della superficie della Tuva è coperta da alte montagne che arrivano ai 4000 m. È attraversata da est a ovest dal fiume Enisej, che sfocia nell'oceano Artico dopo oltre 3.300 km; vi sono numerosi laghi (circa 400). Il paesaggio è caratterizzato da vastissime foreste di conifere e betulle.

Quando andare[modifica]

La repubblica di Tuva presenta un clima siberiano con inverni molto rigidi (media di -32°) ed estati abbastanza tiepidi (18°).

Cenni storici[modifica]

Tuva è stata una repubblica indipendente, con il nome di Repubblica popolare di Tuva, dal 1921 fino all'annessione russa (1944).

Lingue parlate[modifica]

In Tuva si parla il tuvano, lingua di ceppo turco, mentre il russo è usato dai russi e come lingua franca.

Cultura e tradizioni[modifica]

Le religioni diffuse sono il Buddismo tibetano e lo sciamanesimo tuvano, in alcune zone impervie si trovano comunità di Vecchi Credenti, ortodossi scismatici. Tuva è famosa per il caratteristico canto gutturale xöömej (diffuso solo in Tuva, in Mongolia e in Tibet).

Territori e mete turistiche[modifica]

Centri urbani[modifica]

  • Kyzyl (Кызыл) —
    Teatro nazionale tuvano
    Capoluogo della regione. È situata lungo le rive del fiume Enisej, più o meno nel punto esatto in cui si uniscono i suoi due rami sorgentiferi, il Grande (Bol'šoj) e il Piccolo (Malyj) Enisej; sembrerebbe anche (quantomeno ai residenti) che il sito della città sia il centro geografico del continente asiatico. La città venne fondata nel 1914 con il nome di Belocarsk (Белоца́рск); al 1918 risale il primo cambio di nome (Chem-Beldyr, Хем-Белды́р) e al 1926 il secondo (l'attuale Kyzyl, che in lingua tuvana significa semplicemente rosso).La città è il centro amministrativo e culturale della Repubblica di Tuva, fin da quando questa (all'epoca Repubblica popolare di Tuva) entrò a far parte dell'Unione Sovietica nel 1944; vi hanno sede il Parlamento Tuvano, il Teatro Nazionale e un centro dedicato allo studio e all'insegnamento del xöömej, un canto tradizionale tuvano.
  • Ak-Dovurak (Ак-Довурак) — Città situata sulla riva sinistra del fiume Chemčik, 301 km a ovest della capitale Kyzyl, in una valle compresa fra i Saiani occidentali e i monti Tannu-Ola. Fu fondata nel 1964 contemporaneamente alla costruzione di un grosso kombinat per il trattamento dell'amianto (Tuvaasbest, Туваасбест). Il suo nome, in lingua tuvana, significa terra bianca
  • Čadan (Чадан) — Cittadina attestata dall'anno 1873, si trova sul fiume omonimo; si trova sulla via di collegamento stradale fra Kyzyl e Tėėli.
  • Šagonar (Шагонар) — La cittadina è conosciuta dall'anno 1888. Nel corso degli anni settanta, in seguito alla costruzione della centrale idroelettrica Sajano-Šušenskoj, la città venne inondata, venendo ricostruita completamente a sette chilometri di distanza. La cittadina è dotata di un aeroporto.

Altre destinazioni[modifica]

  • Lago Uvs Nuur (Увс Нуур озеро) — Il lago si trova nell'omonima provincia dell'Uvs, nel nord-ovest della Mongolia e una piccola parte nord-orientale del lago si trova nella repubblica tuvana della federazione Russa. Questo lago poco profondo e molto salato è l'ultimo ricordo di un immenso mare salato che ricopriva l'area migliaia di anni fa. È il più esteso patrimonio naturale protetto dall'UNESCO.
  • Riserva naturale Azas (Азас Заповедник) — È la riserva naturale più importante della repubblica, fu creata con l'intenzione di proteggere le specie di castoro che qui hanno il loro habitat ma oggi essa contiene una miriade di tesori naturalistici, faunistici, floristici e archeologici.


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Kyzil è servito dal maggiore aeroporto della regione ma non effettua voli per o dalla Russia europea per i quali dovrete fare affidamento sull'aeroporto di Ufa in Baschiria. Da Kyzyl è possibile raggiungere solo gli altri aeroporti interni o le città delle vicine repubbliche.

In treno[modifica]

La Line Transiberiana ferma anche in questa regione.

In autobus[modifica]

L'opzione più comoda per raggiungere questa regione è arrivare in qualche modo ad Abakan, la capitale della vicina Chakassia e in seguito prendere uno dei tanti autobus per Tuva. Se vi offriranno una corsa notturna, magari a poco prezzo, vi conviene rifiutare, perché il tragitto prevede il passaggio obbligatorio per la regione dei monti Sajany che è una delle meraviglie della Russia e sarebbe folle perdersela per colpa del buio.

Come spostarsi[modifica]

Un mezzo tradizionale di muoversi per la regione

Anche se ci sono piccoli autobus o navette che circolano per Tuva vi conviene fare attenzione perché non sono assolutamente ben organizzati e spesso dovrete richiedere espressamente il viaggio di ritorno se non vorrete rimanere soli in una sperduta località. La gente del luogo spesso offre passaggi in sella ad animali da soma che qui sono ancora il metodo più usato per spostarsi. Ricordate però di vestirvi con abiti molto caldi perché qui gli inverni sanno essere molto rigidi e le estati sono a malapena tiepide se confrontate con quelle italiane.

Cosa vedere[modifica]


Cosa fare[modifica]

  • Ascoltare un'esibizione di qualche cantore locale che si esibisca nell'esecuzione del tipico canto gutturale tuvano.
  • Partecipare agli incontri di wrestling (lo sport più diffuso qui). Attirano moltissima gente e il vincitore assoluto della serie di combattimenti torna a casa con una jeep, che qui è il primo premio.
  • Calvalcare uno dei tanti cavalli che qui si possono affittare come mezzi di trasporto nella regione.
  • Partecipare al šagaa, il capodanno lunare locale.


A tavola[modifica]

La cucina di Tuva fa un uso spropositato di pinoli, che del resto sono anche presenti in maniera ultra abbondante viste le enormi foreste di pini.

Bevande[modifica]

Kumiss — La bevanda nazionale, prodotta con latte fermentato. Té al pino - tè molto particolare, con retrogusto di resina.

Sicurezza[modifica]


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e presenta informazioni utili a un turista. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.