Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Europa orientale > Russia > Siberia > Siberia occidentale > Chakassia

Chakassia

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Chakassia
Sito archeologico ad Abakan
Localizzazione
Chakassia - Localizzazione
Stemma e Bandiera
Chakassia - Stemma
Chakassia - Bandiera
Stato
Regione
Capoluogo
Superficie
Abitanti
Sito del turismo
Sito istituzionale

Chakassia è una regione della Russia, nella Siberia occidentale.

Da sapere[modifica]

Quando andare[modifica]

Il clima della regione varia parecchio da quello delle circostanti a causa della presenza dei numerosi massicci che rendono il clima più fresco. Semplificando si può dire che la temperatura varia dai -18° ai +19° durante l'anno. Se non siete disposti a sopportare il clima rigido invernale vi conviene visitare la regione a luglio, il mese più caldo ma anche quello più interessante a causa dei numerosi eventi che rallegrano le piccole e le grandi città.

Lingue parlate[modifica]


Territori e mete turistiche[modifica]

Centri urbani[modifica]

  • Abakan (Абакан ) —
    Comune di Abakan
    Capoluogo della regione. La città è importantissima da tempi immemorabili: i ritrovamenti archeologici più antichi risalgono all'età del Bronzo. Tra i più "recenti" si annoverano le pietre con incisioni dei primi secoli dopo Cristo e il Palazzo di Li Lin del I secolo a.C. Nella città si trova anche un prestigioso museo archeologico, il principale dell'intera regione. Tra le altre attrazioni non perdete la statua "Lora" in commemorazione delle vittime di Černobyl, una copia della Torre Eifel e il grande parco zoologico.
  • Abaza (Абаза) — Città ottocentesca fondata per poter far alloggiare i minatori impegnati nello sfruttamento delle vicine miniere di ferro. Ancora oggi l'importanza di questa città è legata soprattutto alle industrie siderurgiche (lo stesso nome deriva da "Abakanskij zavod", il nome di una delle fabbriche).
  • Sajanogorsk (Саяногорск) — La città sorge sulle rive di uno dei maggiori e più pittoreschi fiumi della regione: l'Enisej. Sul territorio cittadino è attivo un centro termale, il "Gladen'kaja"(Гладенькая) e un paio di centri sportivi oltre che un grande negozio di souvenir tipici della regione. Sajanogorsk, inoltre, con i suoi alberghi di modeste dimensioni e prezzi può essere un buon punto d'appoggio per chi intenda visitare la regione con tranquillità e lontano dai grandi centri.
  • Černogorsk (Черногорск) — Tipica città sovietica dedicata interamente al lavoro e in particolar modo alla principale attività della regione e cioè l'industria estrattiva di ferro e carbone, tanto che alcune delle più antiche industrie (primi anni del XX secolo) sono incluse negli itinerari turistici ufficiali. La città non ha moltissimo da offrire, non almeno quanto Abakan, e sicuramente è molto più recente ma, ciononostante, è un ottimo esempio di città sovietica con le sue fabbriche, i suoi circoli e i monumenti ai lavoratori e può interessare tanto i nostalgici quanto chi volesse rendersi conto dal vivo di cosa volesse dire vivere in epoca sovietica.

Altre destinazioni[modifica]

  • Laghi Šira e Itkul' (Озёра Шира и Иткуль) —
    Lago Šira
    Situati per buona parte nella Riserva Chakasskij, questi laghi (uno salato e l'altro dolce) sono famosi per le loro proprietà curative (nei villaggi vicini brulicano i centri termali) e per le loro sponde pittoresche immerse in una natura quasi incontaminata. Soprattutto il lago Šira, il più grande, è una meta obbligata per i turisti della regione che possono qui godere di un bagno rinfrescante nelle sue acque ricche di fanghi curativi.
  • Riserva naturale Chakasskij (Заповедник Хакасский) — È la principale riserva naturale della regione e raccoglie tutti gli esempi di flora e fauna tipici dell'intera zona.
  • Šira (Шира) — Il piccolo villaggio di Šira ospita due attrattive: per gli amanti del relax e del benessere, qui è situato il maggiore dei centri termali della zona e per gli amanti della cultura il piccolo villaggio offre un carino museo etnografico dedicato alle popolazioni autoctone della Chakassia.


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Abakan è dotata di un piccolo aeroporto con voli da Mosca (6 ore) e da Krasnojarsk.

In auto[modifica]

Il territorio della regione è attraversato dalla M53-RUS.svg (Bajkal) che la collega all'Oblast' di Kemerovo e dalla M54-RUS.svg che la collega al Territorio di Krasnojarsk.

Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Stele scita

La regione offre svariate possibilità per tutti i gusti. Se da un lato brulicano i centri termali e le aree per il relax in prossimità dei laghi, dall'altro questa terra ha visto il passaggio di numerosi popoli, tra cui gli Sciti di cui rimangono i più importanti resti archeologici: le Kurgan ovvero i tumuli funerari dell'artistocrazia scita con le loro tipiche steli monolitiche.

Itinerari[modifica]

L'amministrazione della Charkassia offre ai visitatori un gran numero di itinerari turistici predefiniti (54 per l'esattezza) che si raggruppano a seconda dei gusti personali dei turisti: ci sono itinerari per provetti speleologi, itinerari d'acqua sui laghi, itinerari a cavallo nelle riserve e nelle meravigliose aree naturali e itinerari definiti "attivi" per i più avventurosi. Alcuni itinerari si svolgono sui Monti Sajany, "perla e orgoglio della Siberia" ma pressoché sconosciuti dalle guide turistiche in voga. Esiste un motto "Non può un appassionato del turismo d'avventura dire che ha visitato la Russia, se non è stato almeno una volta qui". Montagne aspre, cieli e laghi di un blu intenso, fiumi impetuosi, paradiso per bestie e uccelli d'ogni tipo, questa regione non sazierà mai nessuno. Si possono percorrere i sentieri montani e raccogliere rari fiori che crescono tra le rocce o prendere un'insolita tintarella al tiepido sole sdraiati in mezzo alla neve, lontani da ogni forma di civiltà.Per darvi un esempio di cosa prevedono questi itinerari alla scoperta delle città e delle aree naturalistiche ne riportiamo solamente uno e precisamente quello chiamato "Малое Саянское кольцо" (Piccolo anello Sajanskoe) contenuto nella sezione "itinerari escursionistici":

Vista dei Sal'bykskij kurgan

Il nome Sajanskoe ovviamente si riferisce ai monti che dominano il centro sud della regione. Quest'itinerario si completa in 3 giorni;

  • I giorno La partenza è fissata ad Abakan, il capoluogo. Vi sarà mostrata la città, i suoi monumenti, il museo statale di Chakassia con i suoi reperti archeologici antichissimi e d'importanza mondiale, più volta oggetto d'invidia da parte dei maggiori musei del mondo. Segue un brusco cambio di paesaggio in quanto sarete guidati nelle campagne o meglio sui siti archeologici per toccare con mano i ritrovamenti funerari che qui troneggiano da millenni. Le tombe degli antichi guerrieri sciti (Sal'bykskij kurgan) non sono meno misteriose delle piramidi egizie. In questi cumuli, i sacerdoti sciamani (ancora attivi in Russia) si recano da secoli per attingere quella che loro chiamano l'energia magica o energia vitale e secondo loro erano la porta necessaria attraverso cui passare per una vita di libertà e tranquillità.
  • II giorno L'itinerario prosegue nel villaggio di Šušenskoe, che in reltà più di un paesino è una riserva storico-etnografica dove farete la conoscenza con il byt siberiano. Byt è una parola russa intraducibile che indica il modo di vivere, le tradizioni e in generale la quintessenza di un popolo o di un'epoca. Il byt in questione è quello delle antiche popolazioni non russe che abitavano le campagne della regione fino al XIX secolo. Dopo Šušenskoe visiterete Minusinsk, una delle più antiche città siberiane, dominata dalla cattedrale della Dormizione e dal museo etnografico dedicato a Mart'janov (un soldato russo divenuto eroico nella seconda guerra mondiale). Il museo oggi raccoglie migliaia di testimonianza sulla vita dei popoli autoctoni della Chakassia.
  • III giorno L'itinerario si conclude a Sajanogorsk, la città sull'Enisej con la sua imponente centrale idroelettrica, oggi visitabile.

Se siete interessati a questo itinerario potete contattare Agenzia turistica Abakan-Tour, ulitsa Puškin, 54 Abakan, +7 (3902) 22-60-37.


Cosa fare[modifica]


A tavola[modifica]


Sicurezza[modifica]


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e presenta informazioni utili a un turista. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.