Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Streymoy Nord
Saksun
Stato

Streymoy Nord è la più grande delle Isole Faroe.

Da sapere[modifica]

I 24.700 abitanti (2019) costituiscono quasi la metà della popolazione delle Isole Faroe.

Territori e mete turistiche[modifica]

Centri urbani[modifica]

  • Haldarsvík
  • Kirkjubøur
  • Saksun
  • Tjørnuvík — Il villaggio più settentrionale di Streymoy.
  • Vestmanna — Il più grande villaggio nel nord di Streymoy con circa 1.200 abitanti.

Altre destinazioni[modifica]

  • Hestur — Un'isola al largo della costa occidentale di Streymoy.
  • Koltur — Un'isola al largo della costa occidentale di Streymoy. Koltur è accessibile solo in elicottero.
  • Nólsoy — Un'isola al largo della costa orientale di Streymoy, vicino a Tórshavn.


Come arrivare[modifica]

Haldarsvik

In aereo[modifica]

Come il resto delle Isole Faroe, Streymoy è servita dall'aeroporto di Vágar (IATA: FAE), situato sull'isola di Vágar, che confina con Streymoy a ovest.

In auto[modifica]

All'aeroporto di Tórshavn puoi anche noleggiare la tua auto o prendere un taxi da AutoTaxi o Taxi Bil.

Streymoy è collegata da un tunnel a Vágar a ovest e da un ponte stradale a Eysturoy a est.

In nave[modifica]

Si possono anche raggiungere le Isole Faroe tramite un traghetto che collega Tórshavn con la Danimarca.

In autobus[modifica]

Gli autobus tra Tórshavn e l'aeroporto fermano a Kollafjørður nel centro di Streymoy.

Gli autobus collegano Vestmanna con Torshavn . Se vai in macchina è oltre il tunnel stradale per l'aeroporto.

Come spostarsi[modifica]

In autobus[modifica]

Alcuni autobus sono irregolari, ma vale la pena acquistare un biglietto se dipendi dai mezzi pubblici. Diversi insediamenti sopra elencati sono isole separate. Nolsoy è raggiungibile in traghetto da Torshavn e Hestur da Gamlarætt, vicino a Kirkjubøur.

Ci sono due strade che collegano Tórshavn a Streymoy settentrionale, Kaldbaksvegur, che segue la costa fino a Kaldbak, e la scenografica Oyggjarvegur.

Cosa vedere[modifica]

  • 62.275833-7.0919441 Haldarsvík. Il villaggio offre viste sulla vicina isola di Eysturoy e ha un'insolita chiesa ottagonale. Nel sagrato ci sono interessanti sculture marmoree di colombe sopra alcune tombe. Vale la pena mezz'ora per passeggiare per l'intrigante villaggio.
  • 62.248889-7.1758332 Saksun. La splendida cornice di Saksun, appena sopra la strada alla sua destra, tra cui uno dei vecchi fabbricati agricoli che i contadini hanno aperto come museo, la chiesa in fondo a un breve viottolo a sinistra, arroccata su una scogliera e sotto, una laguna creata dal mare. La laguna è solo un breve passaggio attraverso ripide scogliere dall'aperto Atlantico e tuttavia il luogo ha un'aria di serenità e magnificenza.
  • 62.288056-7.1408333 Tjørnuvík. Da poco prima di Tjørnuvík sulla strada, ci sono viste fantastiche di Risin e Killingin, enormi faraglioni al largo della costa nord-occidentale di Eysturoy. Quelle che sembrano recinzioni non sono divisori di terra, ma appendini per il fieno. Il villaggio è molto pittoresco: nessuna linea retta ma numerosi tetti di erba.
  • 61.95184-6.792074 Cattedrale di Magno (Kirkjubøur). Mai completata, le sue mura sono state prosciugate per il restauro a partire da febbraio 2020. La cattedrale, senza tetto e torre, è stata costruita quando Kirkjubøur era il luogo più importante delle isole. Non sorprende che sia stata superata da Torshavn con il suo miglior ancoraggio, ma è piuttosto sorprendente che la cattedrale abbia mai potuto progredire così tanto in questa piccola comunità.
  • 62.009167-6.6686115 Nólsoy. Nolsoy è sia un'isola raggiungibile con un traghetto passeggeri da Torshavn nelle Isole Faroe sia il nome del villaggio sull'isola. L'isola è uno dei principali luoghi di riproduzione della procellaria delle tempeste e c'è anche una grande colonia di pulcinelle di mare. Gli archi in osso di balena, sorprendentemente, non sono comuni nelle isole, ma ce n'è uno che forma un ingresso al villaggio dal molo. C'è un caffè vicino al porto dei traghetti e un ufficio informazioni turistiche aperto durante l'estate. Si trova nel porto, vicino al porto dei traghetti, in cima alla rimessa delle barche di Ove Joensen. Ove Joensen era un uomo famoso di Nólsoy. Riuscì a remare da solo su una barca di legno aperta da Nólsoy a Copenhage in Danimarca. La barca di Ove Joensen, che si chiama Diana Victoria, è ora un'attrazione turistica a Nólsoy. Puoi chiedere alle informazioni turistiche, se puoi vedere la barca, che si trova nel seminterrato delle informazioni turistiche. L'edificio è un vecchio magazzino con una rimessa per barche al piano terra. Il Museo della Barca con Diana Victoria è aperto durante l'estate dalle 10:00 alle 19:00.


Cosa fare[modifica]

Ci sono due aziende che organizzano gite in barca da Vestmanna per vedere uccelli e grotte. Questi sono impressionanti mentre la barca si muove intorno ai faraglioni, attraverso gli archi e nelle caverne; si possono vedere stercorari e sule artici e grandi, oltre a pulcinelle di mare, urie comuni e nere, gazze marine, fulmari e sterne artiche a bizzeffe.

A tavola[modifica]

C'è un caffè a Tjørnuvík ma gli orari di apertura annunciati potrebbero sembrare ottimisti! Il Centro Turistico Vestmanna dispone di un ristorante. Il Centro è aperto dalle 09:00 alle 17:00 tutti i giorni durante l'estate (da maggio a settembre).

Dormire[modifica]


Sicurezza[modifica]



Regione nazionaleBozza: l'articolo rispetta il modello standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.