Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Saksun
Saksen
Veduta
Stato
Regione
Abitanti
CAP
Fuso orario
Posizione
Mappa delle Fær Øer
Reddot.svg
Saksun

Saksun è un villaggio delle Fær Øer.

Da sapere[modifica]

Cenni geografici[modifica]

L'insediamento, nella municipalità di Sunda, si trova alla fine di quello che un tempo era uno stretto fiordo con alte montagne su entrambi i lati, sulla costa nord-occidentale di Streymoy. Saksun, con le sue case e quattro fattorie, è pittorescamente situata nella valle "Saksunardalur", che si estende direttamente da Hvalvík e Streymnes fino al mare a Saksun. L'insediamento si trova in fondo a quello che un tempo era uno stretto fiordo con alte montagne su entrambi i lati, alla fine del lungo e fertile Saksundal.

Quando andare[modifica]

Saksun è una delle mete preferite per le escursioni con l'ampia spiaggia sabbiosa, la splendida posizione, l'antico cortile del museo e la bellissima vecchia chiesa. Il lago Saksunarvatn è conosciuto come una delle migliori acque per i salmoni delle Isole Faroe. È consentita la pesca nel lago solo con licenza di pesca. Vardestien a Tjørnuvík è considerato uno dei più belli delle Isole Faroe.

Con la bassa marea è possibile percorrere ca. 3 km verso l'Oceano Atlantico seguendo una strada privata in pietra sul lato sud del fiordo sabbioso. Nel cortile vicino al parcheggio, le persone con difficoltà motorie possono chiedere il permesso di percorrere un lungo tratto di mare seguendo una strada privata in pietra sul lato sinistro del fiordo sabbioso.

Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

In aereo[modifica]

Come il resto delle Isole Faroe, Streymoy è servita dall'aeroporto di Vágar (IATA: FAE), situato sull'isola di Vágar, che confina con Streymoy a ovest.

In nave[modifica]

Si possono anche raggiungere le Isole Faroe tramite un traghetto che collega Tórshavn con la Danimarca.

Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Fattoria museo Dúvugarðar
  • Fattoria museo Dúvugarðar. Del XVII secolo è stata ora trasformata in museo. Il museo mostra la vita quotidiana dei contadini faroesi negli anni 1820. Il museo è visitabile nel periodo estivo e su prenotazione.


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]


Altri progetti

  • Collabora a Commons Commons contiene immagini o altri file su Saksun
1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il modello standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.