Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Balcani > Romania > Muntenia > Pitești

Pitești

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Pitești
Veduta del parco centrale
Stemma
Pitești - Stemma
Stato
Regione
Territorio
Altitudine
Abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Posizione
Mappa della Romania
Pitești
Pitești
Sito istituzionale

Pitești è una città della Romania situata nella regione della Muntenia.

Da sapere[modifica]


Come orientarsi[modifica]

  • 1 Strada Victoriei.
  • 2 Piața Vasile Milea. È la piazza centrale della città.


Come arrivare[modifica]

In treno[modifica]

Stazione Sud


  • 1 Stazione Pitești Sud (Gara Pitești Sud), Bulevardul Republicii Nr. 212, +40 788 036229. Pitești railway station (Q26257330) su Wikidata
  • 2 Stazione del Nord (Gara de Nord), Calea Bascovului (Bus 19, 2, 7, 13, 5).


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Galleria d'arte 'Rudolf Schweitzer-Cumpăna'
  • 3 Chiesa principesca di San Giorgio (Biserica Domneascǎ Sfântul Gheorghe), Strada Victoriei, 7, +40 722304072, @ . La chiesa più antica della città. Fu costruita nel 1656 dal principe di Vallachia Constantin Șerban e da sua moglie Doamna Bălașa. Questo monumento ha un'architettura particolare che riflette la raffinatezza dell'arte della costruzione ecclesiastica in Valacchia a metà del 17 ° secolo.
  • 4 Museo della contea di Argeș (Muzeul Județean Argeș), Strada Armand Calinescu, 44, +40 248212561, @ . Allestito in un palazzo di fine '800 che fu sede della prefettura della contea, il museo ospita collezioni archeologiche.
  • 5 1907 Park (Parcul 1907).
  • 6 Galleria d'arte Rudolf Schweitzer-Cumpăna (Galeria de Artă Rudolf Schweitzer-Cumpăna). Galleria d'arteallestita negli spazi dell'ex palazzo comunale. Vi sono esposti più di 1.000 opere di artisti romeni (Nicolae Grigorescu, Stefan Luchian, Pallady, Gh. Petraşcu e Nicholas Tonitza), per lo più sculture e dipinti.
  • 7 Palazzo comunale (Primăria).
  • 8 Porta degli Eroi (Poarta Eroilor). Inaugurato il 28 settembre 1926, è un monumento ai caduti della I guerra mondiale, realizzato sotto forma di un tradizionale arco trionfale in pietra e con un tetto di tegole. Sopra l'ampia volta si legge l'iscrizione "Per il paese, per la gloria e per la bandiera" mentre sui pilastri sono incisi i nomi delle località ove avvennero le operazioni militari negli anni 1916-1917 e i nomi dei caduti. (Q61086389) su Wikidata
  • 9 Parco forestale di Trivale (Pădurea Trivale). La sistemazione del parco iniziò nel 1900 sotto il comando dell'architetto Edouard Redont. Alberi ornamentali furono fatti venire in Austria dal conte Thedeus Graf Lubenschi. (Q25463378) su Wikidata
  • 10 Eremitaggio di Trivale (Schitul Trivale), Strada Trivale, 71, +40 248 272 343. Una casa del XVII secolo sulla collina del parco Trivale che secondo la leggenda locale è popolata dagli spettri. Si narra infatti che una ragazza del posto tradì il suo ricco e anziano sposo con un giovane servo la sera stessa delle nozze. Il giorno seguente la coppia di amanti fu rintracciata nell'eremitaggio della foresta di Trivale e uccisa.
  • 11 Giardino zoologico (Grădina Zoologică Pitești), +40 248 223 203. Nel giardino zoologico di Piteşti possono essere visti più di 130 animali di 39 specie tra cui struzzi, pavoni, tigre, leoni, orsi, cervi, scimmie, volpi, lupi e diverse specie di uccelli rapaci.
  • 12 The Holy Friday Church (Biserica Sfânta Vineri), Strada Sfanta Vineri, 44, +40 740 081 785. It was built at the beginning of the 20th century. The imposing edifice draws the audience's attention through the ornomentation that copies in large part that of the Curtea de Arges Monastery by the four columns with capitals worked after the ancient Greek stone architecture by Albeşti de Muscel and the mosaics on the right and left of the entrance main.
  • 13 Chiesa della Santa Trinità (Biserica Treime).
  • 14 Planetarium (Planetariu).
  • 15 Pitești Prison Memorial (Memorialul Închisoarea Pitești), +40774651257.
  • 16 Chiesa Mavrodolu (Biserica Mavrodolu).
  • 17 Fontana musicale (Fântâna Muzicală).
  • 18 Vila Florica, Aleea Stațiunii, 37, +40 248 266 703, @ .
  • 19 Museo Goleşti della viticultura e degli pomicultura (Muzeului Viticulturii şi Pomiculturii Goleşti), Strada Banul Radu Golescu, 1, +40 248 266 364, @ .
  • 20 Prundu Pyramid (Piramida din Prundu).
  • 21 Lungofiume Argeș River Promenade (Promenada Argeșului). Ecb copyright.svg Passeggiata sulle rive del fiume Argeș.
  • 22 Budeasa Dam (Barajul Budeasa). (Q12721510) su Wikidata



Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]

  • 1 Vivo!, +40 248257000. Centro commerciale inaugurato nel 2007.


Come divertirsi[modifica]

Spettacoli[modifica]

  • 23 Teatro 'Alexandru Davila' (Teatrul Alexandru Davila), Strada Victoriei, 19, +40 248 219 108.


Dove mangiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

Monastero di Curtea de Argeș
Arefu
Dopo la visita ai monumenti di Curte de Argeș è consigliato risalire la strada nazionale DN7C, (Drumul Transfăgărășan) una delle strade più interessanti dal punto di vista paesaggistico della Romania insieme alla vicina valle del Prahova. Si incontra la località di 4 Arefu con i resti di una fortezza che sorvegliava l'ingresso alle gole.
  • 5 Câmpulung - Capitale della Valacchia prima di Curtea de Argeș, Câmpulung è una stazione climatica in una valle laterale percorsa da un affluente del fiume Argeș. Anche in questo caso è possibile risalire la valle fino a Brașov passando per Bran ove sta il cosiddetto castello di Dracula.


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.