Scarica il file GPX di questo articolo

Asia > Medio Oriente > Giordania > Giordania meridionale > Piccola Petra

Piccola Petra

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Piccola Petra
Siq al-Barid
Abitazioni per carovanieri a Piccola Petra
Stato
Regione

Piccola Petra o Petra la Bianca, localmente noto come Siq al-Barid è un sito archeologico vicino a Petra nella Giordania meridionale.

Da sapere[modifica]

Il nome Siq al-Barid significa canyon freddo per le basse temperature che si sviluppano con facilità essendo molti punti in ombra.

Cenni storici[modifica]

Gli affreschi nabatei

Il sito fu costruito per ospitare le carovane provenienti dall'Arabia e dall'Oriente, che andavano sino in Siria ed in Egitto. I Nabatei scavarono prima delle piccole grotte nella arenaria, arrivando poi a costruirne di grandiose visto il numero di carovanieri che vi sostavano.

Come Petra anche questo sito fu "riscoperto" da Johann Ludwig Burckhardt, il quale però non gli dedicò particolare attenzione, nel 1812. Egli considerò Piccola Petra parte di Petra stessa e fu così identificata sino alla metà del secolo scorso quando furono eseguiti i primi scavi archeologici.

Nel 2000 venne portato alla luce la cosiddetta casa dipinta, testimonianza unica di un ambiente con affreschi nabatei di notevole pregio.

Come arrivare[modifica]

Indicazioni per Piccola Petra

In auto[modifica]

Si trova a 10 minuti di auto da Petra, in direzione nord.

L'ingresso al sito

In autobus[modifica]

C'è anche almeno un minibus che parte dalla stazione degli autobus (al centro città) di Wadi Musa verso le 12:00.

In taxi[modifica]

Il costo approssimativo per una corsa in taxi da e per il sito, compreso il fatto che il taxi resta in attesa circa un'ora, è di circa 15 JD.

Permessi/Tariffe[modifica]


Come spostarsi[modifica]

Mappa della Piccola Petra

All'interno del sito ci si muove a piedi.

Cosa vedere[modifica]

La casa dipinta
  • 1 La casa dipinta (Biclinium). In questo ambiente sono stati scoperti sotto uno strato di fuliggine degli affreschi nabatei di notevole valore, non solo per la qualità pittorica paragonata a quella delle case di Ercolano ma soprattutto perché costituiscono una testimonianza rara dell'arte nabatea.
La camera colonnata
  • 2 Triclinum (معبد سيق البرئد في البتراء الصغيرة). Questo monumento presenta un ingresso colonnato che sembra richiamare lo stile ellenistico dei templi.
Insediamento neolitico datato tra il 7200 e il 6500 a.C.
  • 3 Beidha (al-baīḍā) (Poco a sud rispetto all'ingresso di Piccola Petra). Un sito archeologico antichissimo risalente al 7000 a.C. e quindi del periodo neolitico con successive frequentazioni che giungono all'epoca nabatea. Beidha (sito archeologico) su Wikipedia Beidha (Q2677032) su Wikidata


Cosa fare[modifica]

La zona si presta a lunghe escursioni per cui si può persino raggiungere persino Petra. In particolare un'escursione lungo il sentiero di 6 chilometri dalla fine del canyon conduce a Ad-Deyr di Petra in circa 2 ore e mezza. Tuttavia in mancanza di adeguate indicazioni è sempre utile munirsi di una guida oppure di avere un'adeguata mappa o il GPS per orientarsi.

Acquisti[modifica]

All'ingresso del sito sono presenti diversi negozi di souvenir beduini.

Dove mangiare[modifica]

A parte i vicini campi beduini il posto più vicino dove mangiare è certamente Wadi Musa.

Dove alloggiare[modifica]

La maggior parte dei turisti soggiorna nella vicina Wadi Musa tuttavia sono presenti dei campi per soggiornare sul posto.


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.