Scarica il file GPX di questo articolo
America del Sud > Cono sud > Argentina > Patagonia argentina > Parco nazionale Los Glaciares

Parco nazionale Los Glaciares

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Parco nazionale Los Glaciares
Parque Nacional Los Glaciares
Ghiacciaio Perito Moreno
Tipo area
Stato
Regione
Superficie
Sito istituzionale

Parco nazionale Los Glaciares è situato in Argentina.

Da sapere[modifica]

Los Glaciares (che in spagnolo significa "I Ghiacciai") è un parco nazionale che si trova nella provincia di Santa Cruz, nella Patagonia argentina. Nel 1981 è stato inserito dall'UNESCO nel Patrimonio Mondiale dell'Umanità.

Cenni geografici[modifica]

Il parco nazionale, istituito nel 1937, è il secondo per dimensioni in Argentina. Il suo nome si riferisce alla gigantesca calotta glaciale (una delle maggiori del mondo) della Cordigliera delle Ande, da cui si originano 47 grandi ghiacciai vallivi (di cui solo 13 scorrono verso l'Oceano Pacifico). In altre parti del mondo i ghiacciai si originano a partire dai 2500 metri di altezza, ma, a causa della particolare conformazione geografica, in questa regione essi si originano a partire da soli 1500 metri, e da lì scorrono fino a 200 metri sul livello del mare, erodendo le montagne che li sostengono. Il 30% della superficie di Los Glaciares è ricoperta di ghiaccio. L'intera regione può essere divisa in due parti, ognuna delle quali corrisponde ad uno dei due grandi laghi contenuti nel Parco: il Lago Argentino (il più grande del paese con i suoi 1.446 km²) a sud e il Lago Viedma (1,100 km²) a nord. Le acque di entrambi i laghi finiscono nel fiume Santa Cruz, che scorre fino a Puerto Santa Cruz sulle rive dell'Oceano Atlantico. Fra i due laghi vi è una zona non-turistica chiamata Zona Centro, priva di laghi. La parte settentrionale consiste di una parte del lago Viedma, del ghiacciaio Viedma e di alcuni ghiacciai minori, oltre che di montagne molto popolari fra i cultori di alpinismo e trekking, fra le quali il Cerro Chaltén e il Cerro Torre. La parte meridionale invece contiene i ghiacciai più grandi: il Perito Moreno, il Ghiacciaio Upsala e il Ghiacciaio Spegazzini, che scorrono tutti verso il Lago Argentino. Un'escursione tipica si effettua in barca fra gli iceberg del lago per visitare Bahía Onelli e gli altrimenti inaccessibili ghiacciai Upsala e Spegazzini, mentre il Perito Moreno è raggiungibile via terra ed è quello più vicino a terra.

Flora e fauna[modifica]

L'area ospita più di 1.000 specie di uccelli (condor, aquile e altri), dei quali però solo 100 sono stati catalogati. Fra i ghiacci e la steppa patagonica c'è un'area fertile ricoperta di foreste, all'interno delle quali vivono cervi delle Ande e anatre di torrente.


Come arrivare[modifica]

El Calafate
Parco Los Glaciares

Il punto di partenza per arrivare nella parte meridionale del parco è la piccola città di El Calafate. Nel nord del parco, a circa 220 km di distanza in auto e 150 km a nord di Calafate, si trova El Chaltén.

In aereo[modifica]

Calafate ha un aeroporto regolarmente servito da Buenos Aires, San Carlos de Bariloche, Río Gallegos e diverse altre città minori della Patagonia.

In auto[modifica]

Il modo migliore per arrivarci è prendere la Ruta Nacional 3 a Río Gallegos e poi l'RP5 a Calafate. Questa è l'unica strada asfaltata nella regione. Con un fuoristrada si può raggiungere numerose strade sterrate più rapidamente nel parco. Con l'auto "normale" questo è un compito estremamente lento.

In autobus[modifica]

Calafate e Chaltén sono anche servite da autobus e sono anche molto ben collegate. Le linee regolari nella regione esistono solo da Río Gallegos.

Permessi/Tariffe[modifica]

I prezzi più alti, aggiornati al 2016, sono per i turisti stranieri: 250ARS (circa 15 €), per i cittadini del Mercosur (Sud America e Messico), e 330ARS (circa 20 €) per i cittadini di altri paesi. I residenti in Argentina pagano 200ARS, mentre i residenti della provincia di Santa Cruz 40ARS.

Il parco apre alle 08:00 e chiude nel mese di luglio 16:00, in inverno (dell'emisfero boreale) l'orario di apertura è prolungato mensilmente fino alle 21:00 (19:00 a novembre, 20:00 a dicembre e 21:00 a gennaio e febbraio) e poi accorciato di nuovo in primavera.

Come spostarsi[modifica]

Da El Calafate è possibile raggiungere il parco nazionale noleggiando autobus, minibus o taxi. La maggior parte dei viaggiatori è attratta dal più famoso ghiacciaio Perito Moreno, l'unico che continua a crescere nonostante i cambiamenti climatici ed è uno dei punti di riferimento dell'Argentina. Da Punta Bandera, a circa metà strada tra Calafate e il Perito Moreno, le barche salgono al ghiacciaio di Upsala. Il collegamento stradale da Calafate verso la regione attorno al Lago Roca, a sud del Perito Moreno, è ancora coperto di ghiaia.

Da El Chaltén è possibile raggiungere molti siti a piedi, perché il luogo è già nel Parco Nazionale. Da qui, in particolare, viene scalato il Fitz Roy. È anche possibile raggiungere il confine cileno attraverso sentieri di montagna (a piedi, in mountain bike o a cavallo) e in barca fino a Villa O'Higgins (la barca non funziona tutti i giorni, orario in primavera). Questo percorso è utilizzato anche da molti ciclisti o escursionisti per continuare sulla Carretera Austral, che inizia a Villa O'Higgins .

Cosa vedere[modifica]

Perito Moreno
Il ghiacciaio Upsala

Los Glaciares è una famosa attrazione turistica internazionale. I percorsi turistici partono tradizionalmente dal villaggio di El Calafate, cittadina sulle sponde del Lago Argentino (anche se all'esterno del parco) in cui l'amministrazione del parco ha il suo quartier generale, e dal villaggio di El Chaltén, nella parte settentrionale del parco, ai piedi del Cerro Chaltén. Altri siti turistici all'interno del parco includono il Lago del Desierto e il Lago Roca.

  • 1 Ghiacciaio Perito Moreno. La formazione di ghiaccio, che si estende per 250 km² e per 30 chilometri in lunghezza, è uno dei 48 ghiacciai alimentati dal Campo de Hielo Sur, facente parte del sistema andino, condiviso con il Cile. Questo ghiacciaio continentale è la terza riserva al mondo d'acqua dolce. Il ghiacciaio, situato a 78 km dalla località turistica El Calafate, prende il proprio nome dall'esploratore Francisco Moreno, un pioniere che studiò la regione nel XIX secolo e giocò un ruolo di primo piano nella difesa del territorio argentino nel conflitto sorto intorno alla disputa sul confine internazionale con il Cile. Il fronte del Perito Moreno avanza ad una velocità di circa 700 metri all'anno, sebbene perda massa ad un ritmo praticamente analogo, il che significa che, se si escludono piccole variazioni, il fronte non è avanzato né indietreggiato negli ultimi 90 anni.
  • 2 Ghiacciao Upsala. Anch'esso sul Lago Argentino, è il più grande del parco. È avvicinato da barche, ma il suo "muro" è meno attraente di quello del Perito Moreno. Tuttavia, vale la pena fare il tour in barca, perché si avvicina molto al ghiacciaio e gli iceberg si separano da esso. Il paesaggio è in parte simile all'Antartico. In barca è anche possibile raggiungere il punto di partenza per l'escursione fino al punto di vista al Rifugio Upsala. Ha una larghezza di 10 km e le sue pareti raggiungono l'altezza di 60/80 metri.
  • L'area intorno al Lago Roca nel sud del parco è meno frequentata. Qui si può scalare la montagna panoramica Cerro de los Cristalles / Cerro Cristallo l'escursione di più giorni ai ghiacciai sul lago di Frío. Il miglior punto di partenza per la parte meridionale del Parco Nazionale con i ghiacciai Perito Moreno e Upala, così come la regione del Lago Roca è El Calafate .
  • Il Cerro Torre-Fitz Roy è la vetta più alta del parco. La sua caratteristica forma a punta ha sempre attratto gli scalatori di tutto il mondo. Il vicino Cerro Torre è quindi molto noto. Ci sono molte opportunità di trekking in tutta l'area di questo massiccio a El Chaltén .


Cosa fare[modifica]

Fitz Roy e Cerro Torre
  • Alpinismo e arrampicata, in particolare da El Chaltén. Ci sono anche molti sentieri di trekking e campeggi gratuiti nella parte settentrionale del parco .
  • Mini trekking sul ghiacciaio. Alcuni tour operator offrono tour al ghiacciaio Perito Moreno, dove è possibile scalare il ghiacciaio con i ramponi ai piedi. Se questo ha un senso ecologico, ognuno deve decidere da solo.


Acquisti[modifica]


Dove mangiare[modifica]

El Chaltén

Sia a Calafate che a Chaltén ci sono ristoranti e mense di ogni tipo; di solito sono un po' più cari che nel resto dell'Argentina. Nel parco stesso (ad eccezione di Chaltén) c'è solo un piccolo chiosco a Perito Moreno nella stagione turistica.

Dove alloggiare[modifica]

El Calafate
  • Hotel e ostelli: molta scelta a Calafate e Chaltén. La sistemazione più esclusiva è probabilmente una stanza in un complesso alberghiero direttamente di fronte al ghiacciaio Perito Moreno.
  • Campeggio: non esiste un campeggio vicino al ghiacciaio Perito Moreno. In alternativa, il campeggio organizzato sul Lago Roca a sud di Calafate è attraente, lì si può anche nuotare in estate. Il campeggio libero è proibito nel parco.


Sicurezza[modifica]

Parco nazionale Los Glaciares

È molto pericoloso avvicinarsi troppo alle pareti del ghiacciaio. Spesso pezzi di ghiaccio più grandi si staccano; in casi estremi, sono lunghi più di 50 metri e quindi pesanti e grossi come un grattacielo! Pertanto, non si dovrebbe mai lasciare i canali ufficiali; al massimo con un leader esperto.

Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

Si consiglia un viaggio attraverso il confine cileno con il Parco nazionale Torres del Paine. Lì i ghiacciai sono meno interessanti, ma ci sono montagne più spettacolari con curiose formazioni rocciose.

Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.