Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Italia > Italia centrale > Marche > Marca anconitana > Ostra (Italia)

Ostra (Italia)

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Ostra
Torre del centro storico
Stato
Regione
Territorio
Altitudine
Superficie
Abitanti
Nome abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Patrono
Posizione
Mappa dell'Italia
Ostra (Italia)
Ostra
Sito istituzionale

Ostra è una città delle Marche.

Da sapere[modifica]

Ostra ha assunto la sua attuale denominazione dal 12 maggio 1881 per Regio Decreto: in precedenza il paese era denominato Montebodio e Montalboddo; la prima attestazione del toponimo originale (Mons Bodii, Monte Bodio) risale al XII secolo.

L'attuale abitato non si deve confondere con l'antica città romana di Ostra, dalla quale deriva l'attuale denominazione e che si trova in località Le Muracce di Ostra Vetere. È stata premiata con la bandiera arancione dal Touring Club Italiano.

Cenni geografici[modifica]

Adagiata su una delle caratteristiche colline del paesaggio marchigiano, sovrastante la valle del Misa, Ostra rappresenta per numero di abitanti il principale comune dell'entroterra di Senigallia, dalla quale dista solo 14 km. Poco lontana è anche la città di Jesi (18 km) mentre il capoluogo di regione (Ancona) si trova a circa 40 km.

Cenni storici[modifica]

La nascita ufficiale del Comune, avvenne nel 1194, ed ebbe luogo attraverso il cosiddetto Patto d'Argenta, stipulato nel castello dell'omonima cittadina romagnola dinnanzi all'Arcivescovo di Ravenna alla quale si sottomise fino al 1230 quando, dopo due anni di rivolte, i cittadini montebodiesi riuscirono a spezzare il dominio ravennate e a conquistare, sotto la protezione della Chiesa di Roma, la loro indipendenza. Però da metà '200 fino a metà '300 passò sotto il dominio della vicina Jesi. Successivamente fu la volta delle Signorie che si alternarono al potere di questo comune fino al 9 giugno 1454, data in cui i cittadini di Montalboddo cacciarono l'ultima signoria e fecero atto di dedizione alla Chiesa. Firmato il nuovo patto presso Arcevia ed entrato in vigore il nuovo Statuto Comunale, fu abbattuta la rocca del castello affinché a nessun signore venisse più in mente di conquistarla.

Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

  • Piazza dei Martiri.
  • Cinta muraria.
  • Palazzo dei Padri Conventuali.
  • Basilica Collegiata di Santa Croce.
  • Santuario della Madonna della Rosa.
  • Santuario di Santa Maria Apparve.
  • Palazzo Menchetti.
  • Palazzo Luzi Fedeli Gabuzzi.


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]

Nel suo territorio si produce un ottimo olio di oliva; Ostra fa parte dell'Associazione nazionale Città dell'olio.

Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]

Poste[modifica]

  • Poste italiane - via Aldo Moro 7 - Telefono 071/7980325, Fax 071/68237


Nei dintorni[modifica]


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.