Scarica il file GPX di questo articolo
Europa > Europa orientale > Russia > Regione del Volga > Oblast' di Nižnij Novgorod

Oblast' di Nižnij Novgorod

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Oblast' di Nižnij Novgorod
Kanavka
Localizzazione
Oblast' di Nižnij Novgorod - Localizzazione
Stemma e Bandiera
Oblast' di Nižnij Novgorod - Stemma
Oblast' di Nižnij Novgorod - Bandiera
Stato
Regione
Capoluogo
Superficie
Abitanti
Sito del turismo
Sito istituzionale

Oblast' di Nižnij Novgorod è una regione della Russia, situata nella Regione del Volga.

Da sapere[modifica]

L'oblast' è composto da 48 distretti e 28 città.

Cenni geografici[modifica]

L'Oblast' di Nižnij Novgorod è un'oblast' della Russia, nella Regione del Volga, il cui capoluogo Nižnij Novgorod fino al 1990 si chiamava Gor'kij, occupa un territorio pianeggiante ad est di Mosca lambito dalle alture del Volga. Confina a sudovest con l'Oblast' di Rjazan', a ovest con l'Oblast' di Vladimir, a nordovest con l'Oblast' di Ivanovo, con l'Oblast' di Kostroma a nord, con l'Oblast' di Kirov a nordest. A est confina con la Repubblica dei Mari, a sudovest con la Ciuvascia e a sud con la Repubblica di Mordovia. I fiumi Volga ed Oka con i loro numerosi affluenti, il bacino di Gor'kij (bacino artificiale ottenuto dallo sbarramento del medio corso del Volga con una diga lunga quasi 13 km) favoriscono l'agricoltura (cereali) e l'allevamento (bovini).

Cenni storici[modifica]

Matriosca provenienti dall'Oblast'

La regione è una delle più importanti del distretto del Volga e ha un'importanza storica che affonda le sue radici nei secoli. La sola capitale, Nižnij Novgorod, raggiunge con i sobborghi 1.311.200 abitanti ed è sede di una delle più antiche università della Russia. Ha un aeroporto e molti monumenti civili e religiosi che insieme all'antica fortezza la rendono meta di un turismo sempre più internazionale.

L'Oblast' è anche famoso perché da qui proviene la tipica tradizione russa delle bamboline dette matrëška.

Lingue parlate[modifica]

La lingua ufficiale è ovviamente il russo e come nel resto della Russia avrete difficoltà a incontrare gente che conosca poco più dei rudimenti di qualsiasi altra lingua che non sia quella ufficiale. Esistono anche lingue minoritarie, e cioè il tataro, dal momento che nel rajon di Kranookjabrskij esiste una cospicua comunità tatara e la lingua mari a causa della vicinanza della Repubblica dei Mari.

Decorazioni in stile Chochloma
Dipinto mitologico su icona

Cultura e tradizioni[modifica]

Lupo intarsiato su legno
  • Pittura in stile Chochloma — Questo stile nacque nel distretto di Koveninskij, nel XVII secolo, quando qui vi si rifugiarono i vecchi credenti che stavano scappando dalle persecuzioni dei Nikoniani. Gli oggetti in questo stile si sono poi diffusi in tutta la regione del Volga e sono oggi venduti a livello internazionale. Spesso ci si riferisce a questa tecnica come alla "Pittura dorata russa" ma, in realtà, i bellissimi colori sono prodotti da ingredienti quali l'alluminio e l'olio di lino. La cottura dei manufatti avviene a non meno di 300°C
  • Un altro famoso stile di pittura è la cosiddetta Gorodeckaja dal nome del villaggio Gorodec dove questo stile è nato e si è diffuso. Ciò che caratterizza questo stile non è tanto la tecnica, vagamente simile a quella asiatica, quanto i temi: appuntamenti tra nobili, il momento del te, figure in abiti eleganti, gentiluomini a cavallo o gruppi di persone che passeggiano in un parco
  • Nelle città di Semënov e Gorodec è anche molto diffuso l'artigianato del legno che produce vere e proprie opere d'arte intarsiate sul legno, abbondante in quest'area. Ma il legno non è il solo materiale su cui gli artisti del luogo si divertono a creare immagini artistiche. Nei villaggi dell'Oblast' ci sono anche medio-grandi aziende che producono sculture su pietra dura, su pietra calcarea e su osso.
  • In moltissimi villaggi e città dell'Oblast', inoltre, è diffusa l'arte della pittura delle icone (in russo però si dice "scrittura dell'icona") e della realizzazione di veri e propri capolavori dell'arte tessile. Le opere d'arte su tessuto provenienti da Balachna sono oggi esposte in molti importanti musei russi ed europei.


Territori e mete turistiche[modifica]

Centri urbani[modifica]

  • Nižnij Novgorod — Centro dell'Oblast' e importantissima città storica. Meta di un imponente turismo internazionale.
  • Arzamas — Terza città della regione. Da vedere assolutamente la grandiosa cattedrale della Resurrezione costruita per celebrare la vittoria sulle truppe napoleoniche nel 1812.
  • Balachna — Piccola ma interessante città, ricca di monumenti del XVI secolo.
  • Bor — La città può essere vista con un colpo d'occhio se si opta per il tour in barca lungo il Volga partendo da Nižnij Novgorod. Questa piccola città è nota soprattutto per le sue industrie di barche e di vetro.
  • Dzeržinsk — Questa città, la seconda della regione, è stata fino a poco tempo fa chiusa ai visitatori in quanto le industrie chimiche avevano tanto avvelenato l'ambiente e l'aria che la popolazione aveva un'aspettativa di vita massima di cinquant'anni. Oggi è visitabile ma tranne pochi monumenti e la gigantesca torre elettrica sul fiume Oka, questa città ha poco da offrire.
  • Gorodec — Importante città con più di 850 anni di storia. Durante la campagna anticlericale dell'Unione sovietica ha perso tantissime chiese ma, per fortuna, si sono conservate le sue incantevoli case in legno.
  • Kstovo
  • Vasil'sursk
  • Vyksa
    Pittura Gorodeckaja
  • Zavolž'e
  • Čkalovsk — Città natale di Čkalov, aviatore sovietica. La città ospita interessanti musei sulla storia dell'aviazione russa e un'esposizione di aeroplani.

Altre destinazioni[modifica]

  • Sarov — Si tratta di un piccolo centro, prima chiamato Arzamas-16, costruito dal governo sovietico per esperimenti nucleari. Per analogia alla base americana di Los Alamos, gli abitanti del posto la chiamano "Los Arzamas".


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Nižnij Novgorod dispone di un aeroporto internazionale con voli regolari per e dalla Germania. I voli da Mosca, poi, sono molto economici e normalmente non spenderete più di 40 € (2013). Un'altra città ben collegata è Kaliningrad. Dall'aeroporto, inoltre, partono tutta una serie di autobus che vi porteranno nelle maggiori città dell'Oblast'.

In nave[modifica]

Nižnij Novgorod è spesso inclusa tra le fermate delle varie minicrociere sul Volga. In particolare d'estate non sarà difficile trovarne una anche a poco prezzo.

In treno[modifica]

La città di Nižnij Novgorod è una delle fermate principali della linea ferroviaria Transiberiana. Dista da Mosca circa 8 ore di treno ma molti altri treni partono dalla capitale (alcuni anche veloci e senza fermate intermedie). Interessanti sono quelli che effettuano servizio da Mosca a Nižnij Novgorod fermandosi in molte città dell'Oblast' e che vi permetteranno di organizzarvi con tutta facilità un itinerario all'interno della regione fino ad arrivare al capolugo, una vera miniera di opere d'arte e attrazioni turistiche.

C'è anche un solo treno giornaliero da San Pietroburgo e alcuni altri provenienti da città sul Mar Nero (ad esempio da Sochi). Molti altri treni invece collegano l'Oblast' alle repubbliche vicine e in particolare alla Mordovia.

Come spostarsi[modifica]

In treno[modifica]

La stazione principale di Nižnij Novgorod è la Moskovskij Vokzal da cui partono i treni per Mosca (in Russia le stazioni prendono il nome dal capolinea verso cui partono i treni). Oltre i treni per grandi distanze, qui giungono anche alcuni treni più piccoli che vi permetteranno di muovervi in sei direzioni:

A parte questi treni, abbastanza numerosi e regolari, esiste anche una piccola e semisconosciuta stazione chiamata Myza e situata vicino Viale Gagarin a Nižnij Novgorod. Da qui partono pochi treni, ma sono gli unici per la zona sud-est.

Cosa vedere[modifica]

Monastero di Serafino-Diveevskij
Monastero di Želtovodskij Makariev
  • Bol'šoe Boldino — Villaggio famoso perché qui visse il grande poeta Puškin in una fase della sua vita che i critici chiamano appunto "Autunno di Boldino" nel 1830.
  • Monastero di Želtovodskij Makariev — nel piccolissimo centro di Makar'ev, sul corso del Volga
  • Monastero di Serafino-Diveevskij — a Diveevo
  • Riserva naturale Kerženskij
  • Grotte di Ičalki


Cosa fare[modifica]


A tavola[modifica]


Sicurezza[modifica]


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e presenta informazioni utili a un turista. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.