Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Italia > Italia centrale > Lazio > Lazio orientale > Sabina > Montopoli di Sabina

Montopoli di Sabina

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Montopoli di Sabina
Panorama di Montopoli di Sabina
Stato
Regione
Territorio
Altitudine
Superficie
Abitanti
Nome abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Patrono
Posizione
Mappa dell'Italia
Montopoli di Sabina
Montopoli di Sabina
Sito istituzionale

Montopoli di Sabina è un centro del Lazio.

Da sapere[modifica]


Come orientarsi[modifica]

Quartieri[modifica]

Il suo territorio comunale comprende i paesi di Bocchignano, Casenove, Ferruti,Granica di Montopoli, Ponte Sfondato, Ponticchio e Santa Maria.

Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Italian traffic signs - direzione bianco.svg

  • Aeroporto di Roma Ciampino (75 km circa)
  • Aeroporto di Roma Fiumicino (91 km circa)

In auto[modifica]

  • Autostrada A1 Italia.svg Autostrada del Sole A1 , uscire a Ponzano Romano / Soratte seguendo le indicazioni per la frazione Passo Corese del comune di Fara in Sabina e successivamente per Poggio Mirteto raggiungendo la destinazione.
  • Da Rieti prendere la strada statale 4 Salaria ,in direzione di Fiano Romano ed alla frazione di Osteria Nuova del comune di Poggio Moiano svoltare in direzione di Montopoli di Sabina percorrendo la Strada Provinciale 42 .

In treno[modifica]

Italian traffic signs - icona stazione fs.svg

Dalle stazioni si prosegue in autobus con le Autolinee Cotral.

In autobus[modifica]

  • Italian traffic sign - fermata autobus.svg Autolinee Cotral [1]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

  • Chiesa parrocchiale di San Michele Arcangelo. Il nucleo originario risale alla seconda metà del XII secolo. Presenta un bel campanile che domina l'abitato sottostante. Sul sagrato della chiesa è stata murata un'iscrizione dedicata ad una ragazza romana di nome Emilia morta a sedici anni, rinvenuta nella Villa romana degli Emili-Scipioni a Rovane
  • Chiesa di Santa Maria degli Angeli (il Convento). Ex convento francescano, conserva affreschi attribuiti a Vincenzo Manetti e ricche decorazioni in stucco di derivazione barocca.
  • Chiesa di Santa Maria delle Grazie. Edificio seicentesco di particolare interesse, vanta una Madonna in trono con bambino realizzata nel 1602 da Andrea Bacciomei.
  • Torre Ugonesca. Del X secolo, di pianta quadrata e priva di merli di coronamento, si può ammirare finemente ristrutturata.
  • Frazione di Bocchignano. Più antico ancora di Montopoli è il pittoresco borgo di Bocchignano, adagiato su di una modesta altura e circondato da tre cerchia di mura e da tre fossati. Il borgo risalirebbe al X secolo. Vi è un castello costruito su un accampamento romano.
  • Frazione di Campore. Le case di questa frazione sono state costruite presso una presunta Villa di Pollione, i cui ruderi si trovano a breve distanza dal centro abitato.
  • 1 Frazione di Ponte Sfondato. Deve il suo nome ad un'ammirevole opera della natura: un ponte naturale scavato nel tufo dal torrente Farfa nel corso dei millenni. Ma fu minato durante l'ultimo conflitto ed inesorabilmente crollò lasciando oggi solo enormi blocchi di tufo spezzati nel greto del torrente sottostante. La rocca tufacea che lo domina è in realtà ciò che resta del diruto castello di Tribuco (o Tribico) in cui nell'anno 1111 l'imperatore tedesco Enrico V tenne prigioniero papa Pasquale II durante la lotta per le investiture che caratterizzò quei secoli. Il castello, di cui dalla statale 313 si ne può ammirare solo qualche muro confuso col colore ocra del tufo, nacque per difendere il guado di San Getulio, primo martire sabino che qui ,(in fundo capreolis), nel territorio di Ponte Sfondato fu martirizzato, sepolto e venerato nei secoli successivi fino alla traslazione della salma nel IX secolo per difenderla dalle incursioni saracene. La memoria liturgica ricorre il 10 giugno. Ponte Sfondato su Wikipedia "Ponte Sfondato" su Wikidata
  • 2 Riserva naturale di Nazzano, Tevere-Farfa. Riserva naturale di Nazzano, Tevere-Farfa su Wikipedia "Riserva naturale di Nazzano, Tevere-Farfa" su Wikidata


Eventi e feste[modifica]

  • Rassegna Culturale del Comune. Simple icon time.svg durante la stagione invernale e primaverile per vari fine settimana..
  • Festa di Sant'Antonio.


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]

Nel suo territorio si produce un ottimo olio di oliva; Montopoli di Sabina fa parte dell'Associazione nazionale Città dell'olio.

Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]

  • 1 La Taverna dei Corsari, Via Vittorio Veneto, 10, +39 0765 279279.
  • 2 La Locanda - pizzeria, Via Roma 28, +39 0765 276006.
  • 3 I Granari, Via Granari 47, +39 0765 279490.
  • 4 Casale del Farfa, Via Ternana Km 7.100, +39 0765 322047.
  • 5 Tre Colli, Via Pontesfondato 46, +39 0765 322235.

Agriturismi


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]

  • 1 Albergo Italia, Via Colonnetta, 33, +39 0765 322061.

Bed and Brekfast


Sicurezza[modifica]

Italian traffic signs - icona farmacia.svg Farmacia


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

Itinerari[modifica]

  • Santuari francescani nella Piana reatina — Un percorso di natura, fede ed arte nella Sabina attraversata da San Francesco, per visitare i quattro Santuari della Valle Santa: Greccio, Poggio Bustone, La Foresta, Fonte Colombo.


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.