Scarica il file GPX di questo articolo

Asia > Asia centrale > Turkmenistan > Provincia di Mary > Merv

Merv

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Merv
مرو
Mervturkmenistan.jpg
Stato

Merv è un'antica città carovaniera, oggi capoluogo provinciale del Turkmenistan.

Da sapere[modifica]

Cenni storici[modifica]

Merv si trova al centro di un'oasi le cui acque furono sfruttate fin dall'antichità per le necessità dell'agricoltura. Scavi archeologici hanno dimostrato che il sito era abitato fin dall'età del bronzo. La città è menzionata nell'Avesta, antico testo zoorastriano, con il nome di "Mouru" e come "Margush" nei testi cuneiformi degli Achemenidi mentre era nota con il nome di "Margiana" al mondo greco-romano. Nella seconda metà del IV secolo il figlio di Antiochio, fondatore della dinastia dei Seleucidi, vi costruì una città cui diede il nome di Seleucia o di Antiochia di Margiana circondandola di possenti mura per prevenire gli attacchi dei popoli della steppa e difenderla altresì dall'avanzare della sabbia del deserto. Intorno al 115 a. C. l'oasi fu conquistata dai Parti e si affermò come centro importante sulla Via della seta che alimentava il commercio tra l'antica Cina e l'impero romano. Nella 2^ metà del VII secolo fu conquistata dagli Arabi che vi introdussero l'Islam. Nell'XI secolo fece parte dello stato creato dai Turchi Selgiuchidi. Conobbe un periodo di grande splendore sotto il sultano Sanjar arrivando a contare 150,000 abitanti. Nel 1221 le orde di Genghis Khan la misero a ferro e fuoco senza risparmiare la sua ricchissima biblioteca. Due secoli più tardi Shakhrukh, figlio di Tamerlano cercò di riportare la città agli antichi splendori. Successivamente la città fu esposta a continue incursioni finché nel 1510 non entrò a far parte dello stato dei Safavidi e più tardi degli Shaybanidi. Nel 1727 Nadir, futuro scià di Persia deportò l'intera popolazione di Merv nella non lontana città di Mashad In seguitò Afgani e i sultani del khanato di Buchara se ne contesero il possesso. Le incursioni distrussero il sistema di irrigazione. Nel 1883 i Russi occuparono l'oasi.

Come arrivare[modifica]


Permessi/Tariffe[modifica]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.