Scarica il file GPX di questo articolo

Latina

Da Wikivoyage.
Latina
Panoramica di Latina
Appellativi
Stato
Regione
Territorio
Altitudine
Superficie
Abitanti
Nome abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Patrono
Posizione
Mappa dell'Italia
Latina
Latina
Sito del turismo
Sito istituzionale

Latina è una città dell'Agro Pontino, subregione del Lazio.

Da sapere[modifica]

Fondata col nome di Littoria durante il ventennio fascista il 18 dicembre 1932, è una delle più giovani città d'Italia: assunse la denominazione attuale il 7 giugno 1945. È la seconda città del Lazio per numero di abitanti, seconda soltanto a Roma.

Cenni geografici[modifica]

Latina sorge nel cuore dell'Agro Pontino, in un territorio in larga parte pianeggiante. Il centro della città si trova a pochi chilometri (circa sette) dalla costa tirrenica, dove il lungomare di Latina Lido è caratterizzato dalla spiagge di Capoportiere, Foce Verde e Rio Martino. Località raggiungibili anche tramite una moderna pista ciclabile. La città è situata altresì a pochi chilometri rilievi montuosi dei monti Lepini.

Quando andare[modifica]

I turisti popolano la cittadina soprattutto d'estate e, in genere, durante i week end.

Cenni storici[modifica]

La prima pietra della nuova città, sorta nell'area pontina bonificata in epoca fascista, venne posta il 30 giugno del 1932. Sorse così Littoria, nome originario del centro urbano. La cittadina gravemente danneggiata dai bombardamenti della seconda guerra mondiale mutò nel 1946 il nome in Latina. Il centro emergente fu al centro del boom economico che si registrò nell'intera area tanto da diventare con gli anni il secondo comune più popoloso del Lazio.


Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Nel territorio comunale è presente l'aeroporto militare intitolato al capitano Enrico Comani e sede del 70º Stormo dell'Aeronautica Militare Italiana.

In auto[modifica]

La città di Latina è collegata a Roma tramite la Stara statale 148 Pontina. La Strada statale 7 Via Appia e la Strada Statale 156 dei Monti Lepini collegano il territorio comunale alle altre aree dell'Agro Pontino e del Lazio.

In treno[modifica]

La ferrovia Roma-Formia serve la stazione di Latina Scalo, situata a circa 9 chilometri dal centro urbano, collegando la città alla capitale e all'area tirrenica.

Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Cattedrale di San Marco
  • Cattedrale di San Marco. Chiesa madre della Diocesi di Latina-Terracina-Sezze-Priverno.
  • Parco nazionale del Circeo. Parte del territorio settentrionale del parco del Circeo ricade in quello comunale.
  • Museo civico Duilio Cambellotti. Situato nell'edificio dell'ex Opera Nazionale Balilla venne istituito nel 2005 il museo raccoglie una parte delle numerose opere dell'artista Duilio Cambellotti tra cui le sculture, i disegni, le xilografie e le ceramiche. Sono esposti inoltre libri, medaglie e documenti vari.


Eventi e feste[modifica]

  • Festival internazionale del circo città di Latina. Importante manifestazione per il movimento circense giovanile italiano che si svolge dal 1999.
  • Festa di San Marco Evangelista. Simple icon time.svg 25 aprile. Festa patronale.
  • Festa di Santa Maria Goretti. Simple icon time.svg 6 luglio. Festa patronale.


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.