Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Gonnesa
Veduta
Stato
Regione
Territorio
Altitudine
Superficie
Abitanti
Nome abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Patrono
Posizione
Mappa dell'Italia
Reddot.svg
Gonnesa
Sito del turismo
Sito istituzionale

Gonnesa è una cittadina della Sardegna nella provincia del Sud Sardegna.

Da sapere[modifica]

Cenni geografici[modifica]

Gonnesa si trova nell'Iglesiente e confina con Carbonia, Iglesias e Portoscuso.

Cenni storici[modifica]

Complesso nuragico di Seruci
Nuraghe Sa Turrita
Spiaggia di Funtanamare
Plag'e Mesu
Spiaggia di Sa Punta e S'Arena

L'area fu abitata fin dall'epoca nuragica come testimoniato dal complesso di Seruci e dagli altri nuraghi sparsi nel territorio (S'Erbexì, Serra'e Nuraxi, Murru Moi, Serra Maverru, Ghilotta, Maiorkina, Genna'e Rej, Mureci, Campu'e mari.

Come attestano numerosi reperti, l'area fu abitata anche in epoca Fenicia, Punica e Romana: le popolazioni lo occuparono per lunghi periodi, attratte dalla ricchezza dei minerali presenti nel sottosuolo del paese (zinco, rame, piombo, argento).

Nel medioevo l'abitato Conesium e Conesa o Conesi , il villaggio veniva registrato come domus o domestica, cioè centro di aggregati rurali e sino al 1257 appartenne al Giudicato di Cagliari, nella curatoria del Cixerri. La locale chiesa in stile romanico dedicata a Sant'Andrea Apostolo , è datata tra il XI e il XIII secolo.

Gonnesa compare Citata anche nel breve di Villa di Chiesa, "La Villa di Conesi ", nel 4 capitolo dove si parla delle Argentiere di questa villa.

Gonnesa passò poi ai della Gherardesca e successivamente al Regno di Sardegna. Il centro fu quindi sotto la tutela amministrativa di Iglesias e poi, dal 1421, fu feudo dei Gessa. Col tempo il paese era stato progressivamente abbandonato e ai primi decenni del XV secolo risulta essere spopolato. Come riportato nei censimenti tale situazione durerà fino alla fine del XVIII secolo.

Nel suo territorio vi si crearono diversi "Furriadroxius " del piccoli centri di case coloniche costruite nelle campagne dove vi abitavano poche famiglie dedite alla pastorizia e all'agricoltura.

Segno che il villaggio non era del tutto spopolato è anche una reliquia dedicata a Sant'Andrea e conservata nella Parrocchiale che porta incisa una data "1748 " donata al villaggio dal Canonico "Antioco Sulas " in cambio delle decime del raccolto di quell'anno .

Nel 1774 la famiglia Asquer, i nuovi gestori del feudo succeduti ai Gessa, rifondarono l'antico paese di Villa Conesi, liberando le terre e le case occupate e portandosi con atto ufficiale firmato davanti al notaio 15 nuove famiglie concedendo loro terre case e mezzi per poter coltivare e vivere. Il villaggio da subito segui uno schema di sviluppo geometrico rettilineo, con strade diritte e ben allineate . Nel censimento del 1821 a Gonnesa risultavano 567 abitanti.

Nel corso della seconda metà del XIX secolo, grazie alla ripresa dell'attività mineraria, il territorio fu interessato da una notevole crescita demografica e ai primi del XX secolo il paese contava oltre 3000 abitanti. Nel maggio del 1906 a Gonnesa si verificarono gravi scontri tra minatori e forze dell'ordine che provocarono vari morti e feriti.

Accorpato a Carbonia nel 1940, il comune riacquisì la propria autonomia nel 1945. A partire dal secondo dopoguerra Gonnesa, così come il territorio circostante, subì la crisi del comparto minerario con la chiusura di numerose miniere.

Dagli anni novanta l'economia del comune è stata fortemente legata al vicino comparto industriale di Portovesme, che nel decennio successivo ha tuttavia affrontato una forte crisi che si è espansa su tutto il territorio Iglesiente. Il paese gode comunque di una buona attrazione turistica durante il periodo estivo, favorita dalla vicinanza a numerose spiagge e a i due comuni principali della provincia.

Come orientarsi[modifica]

Frazioni[modifica]


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

In auto[modifica]

Da Cagliari prendere la SS 130 per Iglesias. Arrivare alle porte di Iglesias, poi, continuare per Carbonia e prendere la SS 126. Continuare fino a Gonnesa.

In nave[modifica]

Dal porto di Cagliari.

In autobus[modifica]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Architetture religiose[modifica]

  • 39.2652788.4716671 Chiesa parrocchiale di Sant'Andrea Apostolo.
  • 39.221858.4342 Chiesa parrocchiale di Sant'Isidoro Agricoltore (A Nuraxi Figus).
  • 39.2488898.4561113 Ruderi chiesa di San Rocco (A Terras Collu).
  • Ruderi chiesa di Santa Maria (Nel villaggio di Monte Scorra).
  • Ruderi chiesa di San Giovanni (A Monte San Giovanni).
  • Ruderi chiesa di San Giovanni Battista (A Normann).

Musei[modifica]

Architetture civili[modifica]

  • 39.2666678.4238895 Antica tonnara di Porto Paglia.

Architetture militari[modifica]

  • Batteria rasante di Porto Paglia.

Siti archeologici[modifica]

  • 39.2491678.4244446 Complesso nuragico di Seruci, +39 392 7503172, . Complesso nuragico di Seruci su Wikipedia complesso nuragico di Seruci (Q2274063) su Wikidata
  • 39.2455038.439657 Nuraghe Sa Turrita. Nuraghe Sa Turrita su Wikipedia nuraghe Sa Turrita (Q20009752) su Wikidata
  • 39.2597228.4166678 Nuraghe Gennerei. Nuraghe Gennerei su Wikipedia Nuraghe Gennerei (Q24939580) su Wikidata
  • 39.2427788.4461119 Nuraghe Corona Maria.
  • 39.2330568.44694410 Nuraghe Murru Moi.
  • 39.248.45055611 Nuraghe Moru Nieddu.
  • 39.2477788.43777812 Nuraghe e villaggio S'Erbexi.
  • 39.2266678.42555613 Nuraghe e villaggio Is Bangius.
  • Nuraghe Majorkina.
  • 39.238.41722214 Nuraghe Ghilotta.
  • Bangius. Villaggio e sito termale.
  • Nuraghe Monte Sinni.
  • 39.23258.45515 Domus de Janas di Serra Maverru.
  • Domus de Janas di Su Tuvu Mannu.
  • 39.2591678.46527816 Domus de Janas di Su Cuccuru'e su topi.
  • Serra'e Nuaxi. Resti di una capanna.

Luoghi di interesse naturalistico[modifica]

  • 39.2655568.47305617 Parco S'Olivariu.
  • 39.2769178.44848618 Stagno di Sa Masa. Stagno di Sa Masa su Wikipedia stagno di Sa Masa (Q22065879) su Wikidata

Spiagge[modifica]

  • 39.268898.4253819 Spiaggia di Porto Paglia.
  • Spiaggia di Is Arenas.
  • 39.2730568.42777820 Spiaggia di Sa Punta'e S'Arena.
  • 39.2811118.43277821 Plag'e Mesu (Spiaggia di Mezzo).
  • 39.284248.435122 Spiaggia di Fontanamare.


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]

Locali notturni[modifica]


Dove mangiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

Prezzi medi[modifica]


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

Prezzi medi[modifica]


Sicurezza[modifica]

Numeri utili[modifica]

Farmacie[modifica]

  • 39.261578.466513 Farmacia San Francesco, Corso Giacomo Matteotti 263, +39 0781 45267.


Come restare in contatto[modifica]

Poste[modifica]



Nei dintorni[modifica]

Centro storico di Carloforte
La laveria Lamarmora
Il sito minerario di Porto Flavia
Buggerru


Altri progetti

CittàBozza: l'articolo rispetta il modello standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.