Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Italia > Italia nordoccidentale > Lombardia > Pianura padana lombarda > Cremasco > Gombito

Gombito

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Gombito
Gombito
Gombito.JPG
Stato
Regione
Altitudine
Superficie
Abitanti
Nome abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Patrono
Posizione
Mappa dell'Italia
Gombito
Gombito
Sito istituzionale

Gombito è una città della Lombardia.

Da sapere[modifica]

Cenni storici[modifica]

Anticamente il comune di Gombito sorgeva sulle sponde occidentali dell'Isola Fulcheria al centro del Lago Gerundo, specchio d'acqua oggi non più esistente

Gombito è un centro abitato di antica origine che risale a prima del 1055, anno in cui il paese (ai tempi chiamato Gomedo) viene citato in un diploma del re Enrico III con il quale conferì l’Isola Fulcheria, prima proprietà del marchese Bonifacio, in perpetua donazione alla chiesa cremonese.

Nel 1420 Gombito fu concesso in feudo da Filippo Visconti a Cabrino Fòndulo, quando questi fu nominato marchese di Castelleone.

Nel 1652 fu infeudato alla nobile famiglia dei Ponzone di Cremona.

Nel 1751 Gombito fu amministrato da un Consiglio Generale sotto il feudo del marchese Sigismondo Ala Ponzone, insignito del titolo di "Signore di Gombito". Il comune, che all'epoca contava 529 abitanti, era sottoposto alle giurisdizioni del podestà feudale (gli Ala Ponzone) che amministrava la giustizia e a quella del podestà di Cremona.

Nel 1796, con la soppressione di diritti feudali, termina l'ingerenza giuridica degli Ala Ponzone sul territorio.

Nel 1841 il comune di Gombito e il comune di Vinzasca furono accorpati.

Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]


Eventi e feste[modifica]

Logo della corsa
  • Corsa delle Lumache. Il comune di Gombito è da alcuni anni diventato popolare per l'annuale corsa delle lumache che si tiene solitamente tra fine agosto e inizio settembre. L'evento attrae ogni anno centinaia di visitatori da tutta la Lombardia e non solo di cui ottanta gareggianti. La gara consiste nel far percorrere nel minor tempo possibile la distanza di un metro ad una chiocciola di proprietà del concorrente o fornita dalla giuria all'atto dell'iscrizione.


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

  • Castelleone — Popoloso centro con un noto Santuario, ha nella chiesa di Santa Maria in Bressanoro il suo monumento più insigne. La medievale Torre Isso è quanto rimane delle antiche fortificazioni.
  • Crema — La sua Cattedrale e la chiesa di Santa Maria della Croce sono i maggiori motivi di interesse; la città fu per quattrocento anni in possesso della Serenissima, periodo del quale conserva molti influssi architettonici e parte delle  mura venete.
  • Lodi — Il centro monumentale in città e la Basilica di San Bassiano a Lodi Vecchio sono i principali punti di interesse.
  • Pizzighettone — La cinta muraria è una delle poche rimaste intatte in Lombardia e fa del paese un mirabile esempio di città fortificata; la Torre del Guado (prigione di Francesco I), il quartiere antico di Gera contribuiscono con le mura al fascino antico del luogo.


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.