Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Italia > Italia meridionale > Puglia > Gargano

Gargano

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Gargano
Gargan0003.jpg
Stato
Regione
Superficie
Sito del turismo

Gargano è un promontorio della Puglia.

Da sapere[modifica]

Davvero affascinante il Gargano. Un paesaggio a sé, un pregevole intarsio.

Un palcoscenico di colori e forme che muta di scena in scena ad ogni nuovo scorcio. Dalle pulite geometrie dei filari d'ulivo e muretti in pietra –timidi gheggiamenti del tavoliere più a sud- al sipario aperto d'improvviso sulle aspre colline modellate dal vento che filtra la sua brezza nei cespugli di mare più su incalzati dagli inattesi fitti boschi.

A fatica d'uomo le si avviluppano le sue tortuose strade, scalfendo appena il profilo severo delle sue rocce d'un tratto glabre e bianche, luminose fino a tagliar di netto il blu dell'orizzonte.

Quel bagliore di pietra, che sferza impertinente lo sguardo di chi passa, in lontananza sfuma assottigliandosi, tra i quieti ciottoli e i granelli dorati. Più in là si desta come massa compatta e poderosa, a strati marmorei s'immerge scivolando lastra su lastra nelle silenti e placide maree e infine riaffiorando dal plumbeo fondale, nel suo plastico splendore, come gigantesca statua. Le sue pinete degradanti sulla costa, protese fino a sfiorare il mare, librano, al pari di aggraziate danzatrici che porgono leggiadre la verdeggiante frescura delle chiome al bagnasciuga.

Il borgo antico di Vieste l'ho trovato a dir poco pittoresco. Mi ha accolto festoso al crepuscolo, pullulante di vita. Il bianco lunare del travertino cospargeva di luce tenue e familiare le sue belle, gioiose piazzette, levigandone le antiche forme, via via rimodellate dall'incessante calpestio; un brulicare devoto e senza tempo ormai.

Le sue casette di calce, germogli di quella stessa pietra viva, si susseguono, solo in apparenza tutte eguali; affastellate a disegnar un dedalo di vicoli, tra linee merlate, archi disegnati a mano e balconcini con le ringhiere arzigogolate come scarabocchi d'autore su una tavolozza d'oriente.

Una cartolina animata dalla sua stessa gente, le sue variopinte storie di vite vissute e rincorse, bisbigliate al riparo delle tende di finestrelle piccole come occhi che guardano.

Una foto in bianco e nero per celebrare un trionfo di colori che si accendono tra effluvi di mare soffiati lungo i vicoli, e sapori di Puglia profusi dagli anfratti calcarei qua e là disseminati. Qui trovano rifugio ridenti taverne, e vetrine vestite a festa nel turbinio fantasmagorico dei manufatti esposti con diletto e passione. Sussulti di una terra capricciosa e fiera di sé. ..Difficile riportare le impressioni di un "viaggiatore metropolitano", alquanto stordito da un concentrato di mediterranee sensazioni.


Territori e mete turistiche[modifica]

Centri urbani[modifica]


Come arrivare[modifica]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Itinerari[modifica]

Santuario San Michele (Monte Sant'Angelo), patrimonio UNESCO
Santuario San Michele

Il gargano ha un monumento patrimonino mondiale dell'umanità ossia il Santuario di San Michele Arcangelo a Monte Sant'Angelo.

Cosa fare[modifica]

Pizzomunno — Uno dei siti più belli e suggestivi d'Italia, in quella Pizzomunno che vuol dire “punta del mondo” traducendo dall'antico pugliese. Ma si potrebbe definire anche “fine del mondo” tanto la zona è bella e favorevole all'insediamento umano per il clima, i boscosi monti, il mare, nonché i magnifici regali della natura per l'alimentazione.

A tavola[modifica]


Sicurezza[modifica]


Altri progetti