Scarica il file GPX di questo articolo

East Village

Da Wikivoyage.
East Village
(New York)
Chiesa di St. Mark in Bowery Street
Stato
Stato federato

East Village è un distretto di Manhattan.

Da sapere[modifica]

La zona di East Village, si trova appunto a est del Greenwich Village di Manhattan, ed è stata (e per molti newyorchesi lo è ancora) parte del Lower East Side. Nonostante stia diventando un quartiere sempre più signorile, rimane comunque un luogo con una certa diversità etnica, e il gran numero di studenti, giovani professionisti e residenti di lungo corso lo rendono una zona piuttosto variegata, con vecchi edifici diroccati ora ristrutturati e con affitti alle stelle. Nell'East Village succede sempre qualcosa, specie a St Mark's Place.

A est della 1st Avenue, tra la Avenue A fino all'East River, c'è quella parte del quartiere spesso chiamata Alphabet City o Loisaida (Spanglish per "Lower East Side"); l'altro nome della Avenue C è appunto "Loisaida Avenue." Parti di Alphabet City hanno ancora un'atmosfera ispano-caraibica, specie lungo le avenue D e C, ma dato che ormai Alphabet City è sempre più simile al resto dell'East Village queste differenziazioni non sono più tanto in voga come lo erano circa 20 o 30 anni fa. L'area tra Broadway e 3rd Av./Bowery, d'altra parte è spesso chiamata NoHo, da "North of Houston St." in analogia con SoHo che si trova a sud.

Cenni geografici[modifica]

Può essere definita come l'area compresa a nord di Houston Street, a sud della 14th Street, e a est di Broadway.


Come orientarsi[modifica]

Mappa dell'East Village
East Village


Come arrivare[modifica]

Metropolitana[modifica]

La linea migliore per arrivare nell'East Village è la 6che ferma ad Astor Place, ad appena un isolato da St. Marks Place. Potete scendere anche a Bleecker Street per vedere la parte più a sud dell'East Village tra Houston Street e la 4th Street.

Le linee N e R passano sotto Broadway lungo la parte occidentale del quartiere, con fermata alla stazione della 8th Street NYU vicino ad Astor Place.

La linea L è una delle poche crosstown che corre lungo la 14th Street, il limite nord dell'East Village. Le stazioni della 3rd Avenue e in particolare quella della 1st Avenue sono ottime se volete risparmiare tempo se dovete andare in zone più a nord ed est del quartiere. La L vi porta anche al Greenwich Village o a Brooklyn nella zona di Williamsburg.

Ci sono inoltre delle linee che corrono lungo il limite meridionale del quartiere, sotto Houston Street - prendete la B, D, F, o M fino alla stazione di Broadway-Lafayette. La F corre anche fino alla stazione della 2nd Avenue.

Ci sono molte linee che fermano a Union Square, appena oltre l'angolo nord-ovest dell'East Village - ma è una bella camminata se dovete raggiungere il centro del quartiere. Prendete le linee 4, 5, 6, N, Q, R, oppure la L.

In autobus[modifica]

Ci sono diversi auto bus della MTA che servono il quartiere e molto importanti sono quelli cosiddetti crosstown (cioè in direzione est/ovest. La M8 va a est lungo la 8th Street, poi svolta a nord sulla Avenue A e corre sulla 10th Street fino al termine del percorso. La M8 va a ovest lungo la 10th Street e poi dalla Avenue A, sulla 9th Street. La M14 dopo aver attraversato la città sulla 14th Street dal west side, gira sulla Avenue A, invece la M14D gira su Avenue C e percorre Avenue D partendo dalla 10th Street. Per informazioni più complete e aggiornate in tempo reale c'è anche il sito della MTA.

In bicicletta[modifica]

Il modo migliore per cogliere in pieno tutto il meglio dell'East Village. Se venite da uptown lungo il West Side prendete il West Side Green Path lungo la 14th Street. Passate a est sulla 12th, o lungo qualsiasi altra strada diretta a est che abbia una pista ciclabile. Se arrivate dall' East Side, c'è una pista ciclabile interrotta dal Palazzo delle Nazioni Unite. Passate sulla Second Avenue e continuate verso sud fino alla 14th St.

In macchina[modifica]

Trovare parcheggio nell'East Village può essere difficile. Se volete parcheggiare in strada siate pazienti e opportunisti, e state molto attenti ai cartelli stradali in modo da evitare di parcheggiare davanti ad abitazioni per evitare multe o anche la rimozione del veicolo. Nel quartiere comunque non mancano i parcheggi pubblici.

A piedi[modifica]

Se siete a distanza da camminate dall'East Village e il tempo è buono, l'idea di raggiungere a piedi il quartiere è ottima. Anche questo è un modo splendido per girare per le sue strade e apprezzare al meglio la sua particolare atmosfera.

In taxi[modifica]

Di solito ci sono molti taxi nell'East Village. È più facile fermare un taxi lungo le avenue rispetto alla strade laterali, ma se siete in una di queste non disperate e cercate di fermarne uno mentre magari vi dirigete verso una delle avenue. Ricordate operò che durante le ore di punta e col brutto tempo può risultare difficile trovare un taxi libero.

Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Merchant's House Museum
Grace Church
St. Mark's Church in-the-Bowery
Ottendorfer Library a sinistra, con l'ex Stuyvesant Polyclinic a destra
  • Merchant's House Museum.
  • Grace Church.
  • Tompkins Square Park, tra 7th St., 10th St., Avenue A, e Avenue B. Non c'è molto da vedere ma il parco è bello e ha una lunga storia dovuta a diverse manifestazioni politiche anche radicali. Qui i Grateful Dead suonarono nella prima data del loro tour sulla East Coast del 1967, e qui si è tenuto il primo raduno degli Hare Krishna fuori dall'India, nel 1965. Il parco ha una sorta di coprifuoco e chiude a mezzanotte.
  • Ottendorfer Library, 135 Second Avenue (near 8th St.), +1 212 674-0947. Simple icon time.svg lun e mer 10-18, mar e gio 10-20, ven e sab 10-17. La più vecchia biblioteca a prestito gratuito di New York, ancora in funzione, progettata in origine nel 1884 come una "Deutsches Bibliothek" quando il quartiere era soprattutto una Kleindeutschland (una piccola Germania) e oggi parte della New York Public Library. È in bell'edificio in mattoni rossi, mentre un'altra parte adiacente sta per essere riconvertita in edificio residenziale.
  • Cooper Union, Cooper Square (Astor Place e 7th Street). L'unico college privato degli Stati Uniti d'America che prepara gli studenti nelle professioni dell'arte, dell'architettura e dell'ingegneria. Il college è stato fondato nel 1859 e occupa diversi edifici il più famoso e riconoscibile dei quali è il Foundation Building, nell'isolato a sud di Astor Place tra i due rami di Cooper Square (uno l'estensione sud di 3rd Av. e l'altro il viale che connette Bowery con la 4th Av. ad Astor Place). Il college ha una grande importanza nella storia dell'educazione scolastica americana.
  • St. Marks Place. Estensione a est di 8th St./Astor Place oltre la 3rd Ave. Ci sono bar, ristoranti e negozi negli isolati tra la 2nd e 3rd Aves. C'è sempre un bel po' di gente che cammina qui, tra studenti della Cooper Union e della NYU, che nelle vicinanze hanno dormitori e strutture. Attenzione, a volte può essere quasi impossibile camminare a causa della quantità di gente.
  • Stuyvesant St.. Una delle strade più vecchie di Manhattan, con tanti edifici del XVIII e XIX secolo. Parte appena a sud della 9th Street e 3rd Ave. fino alla 10th St e 2nd Ave. All'angolo di 10th St. e 2nd Ave. si trova St. Mark's Church in-the-Bowery, luogo storico e chiesa in funzione ancora oggi, con un vecchio cimitero sul lato nord, all'angolo tra la 11th St. e 2nd Ave. Peter Stuyvesant, l'ultimo governatore olandese della colonia di New Amsterdam prima che gli Inglesi la conquistassero e la chiamassero New York, è sepolto in una cripta lungo il muro orientale della chiesa. All'altra estremità di Stuyvesant Street al triangolo tra la 9th Street, Stuyvesant Street, e la 3rd Ave., c'è un piccolo giardino e una fontana bussola costruiti qualche anno fa per bellezza e per far vedere che Stuyvesant St. va davvero a est della bussola.
  • Alamo. Scultura al centro di Astor Place. Questo cubo d'acciaio ruota davvero se lo spingete, anche se vi servirà la forza di più persone per fargli fare un giro completo.


Cosa fare[modifica]

  • Public Theater, 425 di Lafayette St. Insieme all'adiacente Joe's Pub, sono una parte vitale dell'East Village. Qui potete assistere a spettacoli, si tengono eventi, il teatro di Shakespeare e inoltre nel Joe's Pub si possono ascoltare i migliori interpreti contemporanei del jazz e della world music.
  • Blue Man Group, Astor Place Theatre, 434 Lafayette St, +1 212 254-4370.
  • Russian-Turkish Bathhouse, 268 E 10th St. Prendetevi una giornata per voi stessi in questo tipico bagno turco-russo. Dopo una giornata di intenso shvitzing (la parola Yiddish/NewYorchese che indica "sudare") una bottiglia di seltz o del succo di carota sono l'ideale.
  • STOMP, Orpheum Theatre on 2nd Ave (tra la 7th Street e St. Marks), +1 212 477-2477.


Acquisti[modifica]

Foundation Building, Cooper Union

Nella zona di St Marks tra la 2nd e la 3rd Avenue si possono trovare negozi di souvenir, abbigliamento, dischi nuovi e usati. Ci soon negozi affacciati sulla strada ma anche molti altri che sono all'interno degli edifici e non hanno vere e proprie vetrine.

  • The Shape of Lies, 127 East 7th Street (tra 1st Avenue e la Avenue A), +1 212 533 5920. Ecb copyright.svg $28-$300. Simple icon time.svg da mercoledì a domenica. Uno degli ultimi veri laboratori artistici dell'East Village. Oggi vendono soprattutto gioielleria creata da artisti e designer assieme a copie di opere esposte nei musei.
  • Surma, 11 E. 7 St. (tra Cooper Square e 2nd Av.), +1 212 477-0729. Vestiti, strumenti musicali, libri e tanto altro dell'Ucraina.
  • M2M, 200 E. 11 St. (angolo della 3rd Av.), +1 212 353-2698. Un vero supermercato coreano, di dimensioni notevoli e che vende solo prodotti coreani (di conseguenza frequentatissimo dai coreani e in modo minore dai giapponesi): AL suo interno ci sono anche dei tavolini per chi vuole sedersi a mangiare. M2M significa ""morning to midnight"" (da mattino a mezzanotte) ovvero l'orario di apertura del supermercato.
  • Strand Bookstore, 828 Broadway (angolo della 12th St.), +1 212 473-1452, fax: +1 212 473-2591. Uno dei più grandi negozi di libri usati di tutta New York, si vanta di avere oltre 20 km di scaffali riempiti all'inverosimile. Da vedere assolutamente anche perché è stato recentemente rinnovato e ampliato.

Nel quartiere ci sono due negozi di alimentari giapponesi; entrambi frequentati quasi esclusivamente dai giapponesi residenti a New York.

  • JAS Mart, 133 2nd Avenue (Si torva in realtà in St. Marks Place appena a ovest della 2nd Avenue), +1 (212) 420-6370.
  • Sunrise Mart, 29 3rd Avenue (Secondo piano, si arriva in ascensore. In realtà situata in Stuyvesant Steet.), +1 (212) 598-3040.


Come divertirsi[modifica]

Locali notturni[modifica]

  • B Bar, 40 E 4th St, +1 212 475-2220. Restaurant e soprattutto bar.
  • d.b.a., 41 1st Ave (tra 2nd e 3rd Sts). Simple icon time.svg tutti i giorni dalle 13 alle 4 del mattino. Ha una buona selezione di birre, molte delle qual idi piccoli birrifici. Ha anche whiskey e il tutto a prezzi normali. Sabato sera affollatissimo, ma è sempre un bel posto.
  • KGB Bar, 84 E 4th St. Bar letterario, grandi bevitori.
  • McSorleys Old Ale House, 15 E 7th St (tra 2nd Ave e Cooper Sq), +1 212 473-9148. Simple icon time.svg lun-sab 11:00-1:00, dom 13:00-1:00. Il più vecchio pub ancora attivo a New York. Segatura sul pavimento, birra McSorleys. Qui sono passati anche il presidente Lincoln e sui muri si trova anche la firma di Teddy Roosvelt. La cucina è a buon prezzo. Frequentato da turisti ma anche da tanti newyorchesi.
  • Vazac's Horseshoe Bar (7B), 108 Ave B (7th St), +1 212 473-8840. Risale ai tempi del Proibizionismo, è apparso in numerosi film e ha la tipica atmosfera di Manhattan.
  • Velvet Cigar Lounge, 80 E 7th St (1st Ave), +1 212 533-5582. Simple icon time.svg lun-ven 15:00-1:00, Sab 12:00-2:00, dom 14:00-24:00. Ha la tipica atmosfera rilassata dell'East Village. Hanno una propria linea di sigari. Posto particolare e autenticamente newyorchese.
  • The Immigrant, 341 E 9th St (1st Ave), +1 212 677-2545. Simple icon time.svg dom-gio 17:00-1:00, ven-sab 17:00-3:00. Wine bar con una buona lista e anche birre artigianali. Atmosfera rilassata, ottimo se dovete andare a un appuntamento.


Dove mangiare[modifica]

Vista nord nei pressi della 7th Street. sulla East River Promenade nell'East River Park

L'East Village è una delle zone migliori di New York per quanto riguarda i posti dove andare a mangiare. Ci sono decine se non centinaia di ristoranti di ogni tipo, dalle steakhouse americane ai ristoranti italiani, orientali eccetera.

Prezzi medi[modifica]

  • Avenue A Sushi, 105 Av. A, +1 212 982-8109. Sushi molto buono e a buon mercato. Se però non gradite la musica di un DJ mentre mangiate allora questo posto non fa per voi.
  • Cafe Mogador, 101 St. Marks Place (tra 1st Av. e Av. A), +1 212 677-2226. Cucina marocchina, francese e mediorientale. La caffetteria è molto frequentata specie per i brunch del weekend, ma potete trovare un'ottima colazione o un pranzo in ogni giorno della settimana. Attenzione che nelle ore di punta c'è da aspettare anche mezz'ora.
  • Caracas Arepa Bar, 93 1/2 E. 7th St. (est della 1st Av.), +1 212 228-5062. Piccolo ristorante specializzato in arepas, il piatto del Venezuela simile alle empanadas (servono però anche queste). Hanno anche dolci, insalate e ottimi succhi di frutta fatti al momento.Durante le ore di punta c'è da aspettare, ma per il resto potete sedervi e rilassarvi e gustare la cucina sudamericana.
  • De Roberti's, 176 1st Ave. (vicino 11th Street), +1 212 674-7137. Vecchia pasticceria italiana aperta nel 1904, un autentico pezzo della vecchia New York.
  • Gandhi, 345 E. 6th Street (tra 1st e 2nd Aves.), +1 212 614-9718. Da molti considerato uno dei migliori ristoranti indiani dell'East Village.
  • Grand Sichuan International St. Marks, 19-23 St. Marks Place (tra 2nd e 3rd Avs.), +1 212 529-4800. Serve cucina Hunan e Sichuan.
  • John's of 12th Street, 302 E. 12th St. (vicino 2nd Avenue), +1 212 475-9531. Simple icon time.svg 16-23. Vecchio ristorante italo-americano.
  • Life Cafe, 343 E. 10th Street (Avenue B), +1 212 477-9001. Simple icon time.svg 10-mezzanotte. Una volta era un posto economico, adesso di meno ma ha ancora un certo fascino tipico dell'east Village.
  • Menkui Tei, 63 Cooper Square (estensione meridionale della 3rd Av., tra la 7th e St. Marks Place), +1 212 228-4152. Ristorante giapponese molto frequentato dai giapponesi dato che si mangia molto bene.
  • Mud, 307 E. 9th St., +1 212 228-9074. Simple icon time.svg 9-mezzanotte. Ottimo caffè e pasti leggeri.
  • Ramen Setagaya, 34 St. Marks Pl (tra 2nd e 3rd Avenue.), +1 212 387-7959. parte della catena Ramen che ha base in Giappone.
  • 7A Cafe, 109 Ave. A (7th Street), +1 212 475-9001. Simple icon time.svg 24 hours. Tipico posto da East Village con vista su Tompkins Square ed Avenue A.
  • Soba Koh, on 5th St. (ad est della 2nd Av.). Piccolo ma confortevole, con musica jazz in sottofondo. Aspettatevi di spendere $20-30 a persona per cenare.

Prezzi elevati[modifica]

  • Hearth, 403 E. 12th St., +1 646 602-1300. Ristorante americano di lusso, pesantemente influenzato dalla cucina italiana. Aperto solo a cena e con prezzi che arrivano tranquillamente agli 80$ a persona. Prenotazione consigliata.


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]

  • Bowery's Whitehouse Hotel, 340 Bowery (tra Great Jones (3rd St) e 2nd St, lato ovest di Bowery), +1 212 477-5623. Le stanze sono molto piccole, ma sono pulite e l'ostello è in posizione centrale. Internet, reception 24 ore, bancomat e negozi odi alimentari a due passi. 35 dollari a notte, davvero vecchio ma l'ideale per partire alla scoperta dell'East Village.
  • East Village Bed & Coffee, 110 Ave C (tra 7th e 8th Sts), +1 212 533-4175. Ecb copyright.svg Singole: $95. Doppie: $110+, tasse incluse. Piccolo, con un giardino sul retro.
  • The Bowery Hotel, 335 Bowery (tra 2nd e 3rd Sts), +1 212 505-9100. Ecb copyright.svg da $350. Dall'atmosfera scura ed elegante, camere spaziose e le più grandi hanno anche vasca da bagno. Il bar e la lobby sono locali molto frequentati.
  • The Standard, East Village, 25 Cooper Square, +1 212-475-5700. Bell'hotel in cui sono ammessi gli animali.


Come restare in contatto[modifica]

Internet[modifica]

Ad Astor Place c'è uno Starbucks che offre la connessione wifi gratuitamente, infatti troverete frequentemente persone a navigare su internet per ore (sia per svago che per lavoro).

Informazioni utili[modifica]

L'East Village è un quartiere residenziale. I turisti sono bene accolti ma fate attenzione a non bloccare i marciapiedi, o sostare all'ingresso delle residenze o agli incroci. Non fate troppo rumore di notte: va bene che New York è soprannominata "la città che non dorme mai" (e nell'East Village è molto appropriato questo nomignolo) ma qui c'è gente che ci abita e al mattino si sveglia per andare a lavorare e non ha certo bisogno di passare la notte in bianco.

Altri progetti

3-4 star.svg Guida: l'articolo rispetta le caratteristiche di un articolo usabile ma in più contiene molte informazioni e consente senza problemi una visita al distretto. L'articolo contiene un adeguato numero di immagini, un discreto numero di listing. Non sono presenti errori di stile.