Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Costa pacifica guatemalteca
Traghetto che attraversa il Canal de Chiquimulilla a Monterrico
Stato

Costa pacifica guatemalteca è una regione del Guatemala.

Da sapere[modifica]

Sebbene questa regione si affacci sulle coste del pacifico, il suo entroterra ha una morfologia prevalentemente montana, perché si va gradualmente a ricollegare agli altopiani centrali del Paese.

Cenni geografici[modifica]

Consiste delle colline ondulate della Sierra Madre, che si estendono attraverso l'ampia pianura del Pacifico fino a spiagge bellissime, che si estendono dal confine messicano a ovest fino al confine con El Salvador a est. L'uso del suolo è diviso tra allevamento di bestiame e piantagioni di zucchero attraverso la pianura stessa, con piantagioni di caffè e gomma a diverse altitudini ai piedi delle colline.

Quando andare[modifica]

Il clima è caldo, con la stagione delle piogge che dura da maggio a ottobre, tra cui violente tempeste e acquazzoni torrenziali.

Cenni storici[modifica]

Le pianure del Pacifico avevano una lunga storia di occupazione precolombiana, con grandi città che si sviluppavano in tutta la pianura su quella che era una delle principali rotte commerciali mesoamericane. La conquista spagnola fu rapida nell'ovest, che era il territorio dominato dagli altipiani K'iche' Maya, ma gli Stati della città di Pipil e Xinca nell'est non erano politicamente unificati e richiedevano uno sforzo più sostenuto. Le malattie del vecchio mondo sradicavano gran parte della popolazione delle pianure, aprendo la strada ai coloni spagnoli e determinando la cultura prevalentemente ispanica delle pianure. Dopo l'indipendenza agli inizi del XIX secolo, l'Europa ha continuato ad affluire con l'istituzione di importanti piantagioni per la produzione di zucchero, caffè e altri prodotti.

Lingue parlate[modifica]

Lo spagnolo è utilizzato in tutta la costa pacifica guatemalteca.


Territori e mete turistiche[modifica]

Le pianure del Pacifico comprendono, da ovest a est, le parti più meridionali dei dipartimenti di San Marcos e Quetzaltenango, gli interi dipartimenti di Retalhuleu, Suchitepéquez e Escuintla, e le parti più meridionali di Santa Rosa e Jutiapa.

Centri urbani[modifica]

Altre destinazioni[modifica]


Come arrivare[modifica]

In autobus[modifica]

Autobus da Città del Guatemala a Escuintla o da Quetzaltenango a Retalhuleu. Se si attraversa il confine messicano con Tapachula, probabilmente si finirà a Malacatán.

Come spostarsi[modifica]

Casa tra le piantagioni del XIX secolo

In auto[modifica]

L'autostrada CA2 corre lungo tutta la costa del Pacifico, da confine a confine. Gli ingorghi sono frequenti, specialmente tra Coatepeque e Escuintla, e non è raro passare 2 ore in un caldo soffocante ad ogni passaggio, solo perché il traffico si riduca senza alcuna spiegazione del motivo per cui è stato generato (solitamente per incidenti che coinvolgono camion con canna da zucchero pesantemente caricati). Ci sono quattro strade principali verso nord negli altipiani:


Cosa vedere[modifica]

Parco acquatico Xocomil
Parco archeologico di Takalik Abaj

Le principali attrazioni di questa regione sono le numerose e splendide spiagge del Pacifico, i resti archeologici precolombiani, con le rovine di Takalik Abaj a ovest e un gruppo di sculture intorno a Santa Lucia Cotzumalguapa, nel centro.

Itinerari[modifica]

Venendo da Antigua Guatemala o Città del Guatemala, ci si può dirigere verso Monterrico per la spiaggia e la riserva di mangrovie, poi, a chi interessano le civiltà preispaniche, verso a ovest con una sosta a Santa Lucia Cotzumalguapa per vedere una serie di sculture. Da lì si può andare verso gli Altopiani occidentali del Guatemala al Lago Atitlán, o proseguire verso ovest per le spiagge di Champerico e Tulate, e il parco archeologico di Takalik Abaj, tutti raggiungibili da Retalhuleu. Da Retalhuleu puoi si può tornare su per gli altipiani di Quetzaltenango ed infine a Città del Guatemala, sempre attraverso quella strada.

Cosa fare[modifica]

  • Trascorrere del tempo in spiaggia, a Monterrico, Tulate o Champerico.
  • Visitare i due parchi divertimento tematici gemelli ben sviluppati (Xocomil e Xetulul) vicino a Retalhuleu nell'ovest.


A tavola[modifica]

In spiaggia, mangia pesce, soprattutto pesce fritto e gamberi freschi. Taxisco è famoso per il suo formaggio.

Bevande[modifica]

Le noci di cocco sono disponibili quasi ovunque. Evitare il ghiaccio quando si acquista bevande, anche nei ristoranti di catene internazionali, a meno che non si voglia una dose di amebe. Il rum Zacapa è distillato a Retalhuleu, sebbene sia invecchiato negli altipiani.

Sicurezza[modifica]

Come in qualsiasi altro posto in Guatemala, si deve usare il buon senso ed essere sempre consapevole di ciò che ci circonda, specialmente dopo il tramonto. Il furto opportunistico è comune. Evitare di girovagare da solo sulle spiagge: rapine e stupri sono un pericolo reale. Da sapere anche che le spiagge del Pacifico hanno spesso correnti di pioggia e una forte risacca, con conseguenti annegamenti di turisti ogni anno, anche di nuotatori esperti.

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e presenta informazioni utili a un turista. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.